Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

26/09/14

Lasagna non tradizionale con ripieno di pesce crostacei su crema di zucchette e patate


L'idea di questa ricetta come procedura sulla crema e mettere la lasagna a strati non proprio allineati ovvero lasagna non intera ma tagliata a metà, sono ricordi di tv e di letture di due chef di cui uno è il Maestro Marchesi e ultimamente anche Ramsey. 
La ricetta non replica nessuna fatta da loro ma prende soltanto uno spunto.
Gualtiero Marchesi non  è nelle mie corde per  replicare nessuna delle sue ricette, non ho gli attrezzi ne una bella brigata di cucina ad aiutarmi. Gordon Ramsey è già umanamente più facile  nel replicare qualche sua ricetta che ha presentato sia nelle tramissioni "Cucine da Incubo" come anche l'ultimo  libro "In cucina con Ramsey" ricette facili per la famiglia che non ho però acquistato anche  perchè si trovano in video su YouTube e quindi tutto risparmiato.
Volevo fare qualcosa di particolare per risollevare il mortorio di una sequenza di giornate all'insegna del brutto tempo che dava l'impressione di essere in un autunno avanzato e non ancora in estate.
E' semplice, ho usato ingredienti che avevo in casa, altre le ho acquistate per l'occasione e mi sono affidata per certi accorgimenti alla mia memoria....

Andiamo ad iniziare....

Ingredienti per 4 persone
2 zucchette grandi possibilmente belle diritte
2 patate di grandezza media
5-6 filetti di triglia (io surgelate)
10 canolicchi (io surgelati)
10 cozze belle grandi (io surgelate senza guscio)
2 cipollotti
1 confezione di lasagne fresche (ho usato quelle più grosse ma vanno meglio le sfoglie velo)
2 spicchi di aglio (ho usato aglio rosso)
olio
1 cucchiano di curcuma (per dare colore e sapore particolare)
sale - pepe 

Preparazione

Per prima cosa ho provveduto a mettere in una terrina di plastica il pesce surgelato vale a dire i filetti di triglia, i canolicchi mentre le cozze già sgusciate non hanno bisogno di scongelamente ma vanno solo sciacquate in acqua corrente.



Nel frattempo con  un pelapate ho tirato via la buccia alle zucchette che sono venute molto sottili senza però buttarle mi sarebbero servite in seguito .....
Ho riempito d'acqua una casseruala a metà  leggermente salata e quando iniziato a bollire ho buttato le bucce di zucchetta e lasciate per non più di 3 minuti giusto per sbianchirle ed ammorbidirle e dopo subito scolate e raffreddate sotto l'acqua corrente per fermare la cottura

 

In una capiente padella leggermente unta d'olio ho fatto appassire un piccolo pezzo di zucchetta (meno della quarta parte) con i cipolotti e l'aglio affettati tutto molto sottile e fatti cuocere per circa una decina di minuti a fuoco medio. Poi ho aggiunto i canolicchi sgusciati tagliati a pezzetti, la triglia anche sminuzzata e le cozze.
Le mie cozze erano molto grandi e quindi le ho tagliate a pezzi.
Ho aggiunto anche una spruzzata di curcuma, un pò di sale e pepe. Il pesce rilascia un pò di liquido e, dovendo la preparazione rappresentare un ripieno mi serviva piuttosto asciutto e quindi cotto senza coperchio. Ho portato avanti la cottura per ancora 10 minuti controllando la sapidità e la consistenza sempre a padella scoperta.


In un altra padella larga  unta leggermente d'olio ho tagliato a rondelle le zucchette e le patate abbastanza sottili per fare una cottura veloce. Ho aggiunto un goccio d'acqua e portato a cottura per circa 15 minuti in modo che le zucchette e patate risultassero cotte ma non disfate e poi le ho coperte e lasciate li a fuoco spento.



In un altra padella ho portato a bollore l'acqua con un pò d'olio e poi ho immerso le lasagne (non più di 3 pezzi alla volta)  per 3 minuti. Dovevo dare una piccola precottura  in quanto non avrei usato besciamella o altro liquido e solo in forno si sarebbero troppo asciugate e non cotte o morbide come di consueto per la lasagna tradizionale. L'olio nelle precottura impediva alle stesse di attaccarsi l'un l'altra. Le ho distese su di un canovaccio man mano che le toglievo dalla padella.


In una pirofila o altro contenitore da forno ho iniziato a predisporre gli strati scomposti per la mia lasagna. Ho però tagliato a metà la lasagna per averla già pronta porzionata per impiattare le nostre due porzioni.  Ho usato una pirofila, messo sul fondo un pò d'olio poi una prima lasagna ovvero i due  due pezzi affiancati, una parte dell'insieme di pesce, poi le altre due lasagne pigiando delicatamente e cosi via alternando ho fatto 4 strati. Non volevo farlo tanto alto ed ho finito con il pesce e messo in forno. Avendo il forno ventilato ho preferito coprire con carta alluminio per i primi 10 minuti e togliendola poi per i restanti 5 minuti. Non serve più tempo per la cottura essendo gia tutto cotto.

Nel frattempo ho ripreso le patate e zucchette già cotte,  le ho messe nel robot assieme alle bucce di zucchetta, un pò d'olio, sale, una cucchiaiata di acqua calda magari di quella delle lasagne ed ho frullato. Come vedete è diventata una crema quasi un pesto di un bel colore verde.


Ho predisposto sul fondo di due piatti alcune cucchiaiate di questa salsina tipo pesto



su questa base ho messo i due tranci di lasagna già separtati e completato con un'altra cucchiaiata di questo pesto. Siccome avevo in casa sia la colatura di alici e che la bottarga ho voluto mettere un cucchiano scarso di bottarga grattugiata e alcune gocce della colatura di alici. (il link della colatura vi porta ad un mio post ove spiegavo come questa viene  prodotta)
Le mie aggiunte sono facoltative.


Non è che la presentazione sia stata tanto curata ma per noi due l'importante è che il piatto sia buono diciamo una presentazione alla "casalinga" forse col tempo mi deciderò almeno a trovare uno spazio perchè l'immagine sia migliore....ci devo pensare :-))

Vi assicuro che l'insieme era squisito e siccome io quando cucino lo faccio in abbondanza, una porzione è rimasta anche per mia figlia che come al solito appare all'improvviso....

Buon appetito se la fate.
Buona giornata.

NOTA
Gli strati di lasagne dovevano essere NON allineate ovvero con scarto negli strati a destra e sinistra solo il centro era regolare ma cosi tagliando a metà il ripieno andava un pò perduto per cui ho preferito allineare alla solita maniera ma tagliate a metà nella loro lunghezza  però senza la classica besciamella e comunque non perfettamente a filo come la lasagna di solito si presenta.

PS.
La pubblicazione delle mie ricette sono sempre in ritardo rispetto a quando le ho fatte, anche perchè non trovo il tempo necessario nonostante sia in pensione ma non è vero ho sempre da fare...sponde a verità. Ancora oggi vorrei avere una giornata di almeno 24 ore cosa impossibile quindi il periodo a cui mi riferisco in questo caso è l'agosto freddo e piovoso.


19 commenti

  1. Sono rimasta così O_o incantata di fronte a questa ricetta!!!! Lasagne con il pesce???? e quella cremina di zucchina e patate sotto e sopra??? Sbavo!!!! mi piace tantissimo.. pure l'idea della lasagna scomposta.. e che importa se mentre mangi fuoriesce il ripieno.. lo si raccoglie con la forchetta :-D.. un abbraccio e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia sei troppo buona tu cucini da Dio e dirmi questo mi lascia un pò vanitosaaaaa. Ti assicuro che era buonissima poi si può usare il pesce che si vuole.però l'idea del verde delle bucce di zucchine era favoloso e ..croccante. Un abbraccio cara e buona fine settimana.

      Elimina
  2. Cara Edvige, dici bene che non è una lasagna tradizionale, ma credo che sia una novità e che sia sicuramente buonissima.
    Complimenti cara amica, ciao e buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro amico un abbraccio e buona fine settimana.

      Elimina
  3. Non ho mai fatto la lasagna con ripieno di pesce, mi piace l'idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che è buono magari puoi scegliere del pesce diverso. Buona fine settimana.

      Elimina
  4. Sei una bravissima cuoca, cara Edvige, sempre originale! Ci mostri dei piatti all'insegna della creatività, che è ciò che ci vuole in cucina...i tuoi familiari sono fortunati!
    Ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lella cara. Io parte da un qualcosa e poi invento per questo anche non faccio mai due volte...non prendo nota ecco che il blog mi serve come dici tu l'agendina moderna.. Buona fine settimana.

      Elimina
  5. Certo che sei davvero riuscita a riempire di colore la giornata, il brutto tempo si sarà dileguato :-)
    Un piatto bellissimo,complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho fatto volentieri cosi ho anche passato il tempo....buona fine settimana.

      Elimina
  6. Ottima direi, questa s'ha da fare.
    Grazie Edvige.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima un abbraccio. Mandi

      Elimina
  7. Ache io una volta ho preparato le lasagne con il pesce e ne sono rimasta entusiasta, la tua ricetta ha l'aria di essere proprio buona ;) Da provare subito!!! Buona domenica a presto

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto questa idea e mi piace molto questa ricetta. Davvero splendida! Io ogni tanto faccio i cannelloni con il pesce, trovo che la pasta fresca si sposi molto bene con un accompagnamento di mare. Ramsey mi piace, fa ricette molto fantasiose e piatti saporiti ma semplici.
    Ciao Edvige!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari troppo buona e buona serata.

      Elimina
  9. NeoBux is an high paying work from home website.

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole