Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina

Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina
Immagine rielaborata da http://www.xenascreations.org/TRADUZIONI/CREALINEGRAPHIC/Penelope/Penelope.htm

Dove trovarmi

venerdì 26 aprile 2013

Pasta crema, sfogliata, millefoglie ma di BLED "Bleiske kremne rezine"

Ho scoperto casualmente che oltre alla famosa "crema carsolina" (sfogliata con crema pasticcera) a Trieste si trova anche la "pasta crema o sfogliata di Bled".
Prima di darvi indicazioni sulla ricetta, una piccola prefazione du Bled ed il suo Lago di Bled.
Bled è un comune della Slovenia situata nella parte nord-occidentale del paese ai piedi delle Alpi Giulie ed il suo è di origine glaciale. La cittadina piccola è però un importante crocevia turistica dovuta al suo lago e nel centro si trova l'unica isola naturale della Slovenia che sarebbe l'Isola di Bled. Su quest'isola sorge una piccola chiesa dedicata a San Martino oltre ad essere conosciuta per le proprie fonti termali già sfruttate sin dalla seconda metà dell'Ottocento. E' raggiungibile facilmente con barche date in noleggio mentre il giro del lago può essere comodamente fatto a piedi grazie all'esistenza di un comodo sentiero.
Ben servita da campeggi ed impianti turistici, da non dimenticare il castello il cui nucleo principale risalirebbe all'anno 1000 posto a 604 mt. di altezza ed in cima una rocca chesi affaccia direttamente sul lago.

File:BlejskiOtok5.JPG 

File:Bled-CastleAndChurch01.JPG


Tutte le informazioni le ho tratte da QUI e da QUI  per chi volesse approfondire e fare un pensierino per visitarla.

Questo dolce fa parte del biglietto di presentazione della cittadina Bled e  la ricetta originale è di Ištvan Lukačević nel 1953, che ha rivisitato una vecchia ricetta di un dolce serbo.
Il papà della Bled Cake, Lukačević, non era infatti sloveno, ma ebbe i natali in Vojvodina (Serbia).
Molte e poche sono le informazioni precise su questo dolce ma sembra che la pasta sfoglia sia ottenuta con una particolare lavorazione per renderla croccante ma friabile e debba venire piegata per 7 volte.
La crema pasticcera deve bollire per 7 minuti e ancora calda vengono aggiunti le chiara d'uovo montate.
Le creme hanno rigiramente la misura di 7 x 7 x 4 cm.in altezza e quindi la pasta sfoglia viene già ritagliata con queste misure (sembra). Poi sulla pasta sfoglia base viene spalmata la crema pasticcera diciamo per 3 cm. + 1 cm di panna montata ed il tutto ricoperto da una altra quadrato di pasta sfoglia ed il tutto messo in frigo. Poi la copertura sarà imbiancata con lo zucchero a velo.
Ho trovate queste informazioni  QUI - QUI QUI   se volete andare a curiosare.









Bled Cake


la prima foto è del sito ufficiale che vi ho indicato sopra mentre la seconda è dall'altro sito sempre indicato per
vedere la differenza di altezza della crema pasticcera, la vera è più alta e solo 1 cm la panna




Considerazione personale
Secondo me la base di questa pasta crema che la rende soffice e diversa da altre simili è la separazione dei due ingredienti che formano la famosa crema chantilly. La crema pasticcera molto leggera si amalgama quando si mangia con la panna e forma un qualcosa di spumoso e leggero al sapore completamente diverso da una crema pasticcera che per quanto leggera è sempre molto compatta come appunto lo è nelle famose paste creme con sfoglia "carsoline".

Sulla base di queste informazioni con pochi dati sulle quantità e tempo ho rielaborato la mia "crema Bled" semplificando alcuni passaggi che mi sarebbero stati ostici.

Ingredienti usati da me
500 gr di crema pasticcera pronta (ovviamente potete anche farla voi)
300 ml di panna fresca da montare 
2-3 cucchiai di panna fresca circa 50 ml.
1/2 bacello di vaniglia
zucchero a velo
2 confezioni di pasta sfoglia (ho scelto quella rettangolare)
1 chiara d'uovo

Questa è la mia non si vede la parte gialla della crema pasticcera perchè aggiungendoo la panna e la chiara d'uovo il tutto è sbiadito ma vi darà un idea dell'altezza

Procedimento
In un pentolino ho riscaldato la crema acquistata assieme a 2-3 cucchiai di panna fresca per renderla più fluida e morbida aggiungendo i semini del baccello di vaniglia per accentuare il sapore di vaniglia. Calcolate 5 minuti dopo l'accenno di bollore ma abbassate la fiamma. Se vi sembra ancora molto densa potete aggiungere un cucchiaio ancora di panna fresca.
Tolta dal fuoco, farla intiepire e nel mentre ho montato a neve ferma la chiara d'uovo aggiungendola poi alla crema ed amalgamando per bene il tutto.

Scaldate il forno a 170° e cuocete le due paste sfoglia con la loro carta da forno - mi raccomando bucherellate la pasta sfoglia - per un tempo di circa 10 minuti o a secondo del tipo del vostro forno se non ventilato come il mio.
Montate la panna .
Per l'assemblaggio ho fatto due esperimenti:
1)
su metà di una pasta sfoglia ho messo la crema pasticcera per circa 3 cm. ed aggiunta la panna per 1 cm.
L'ho messa cosi in frigo per circa 2 ore.
Poi presa fuori essendo bella compatta e fredda ho tagliato nei famosi 7 x 7 cm. come avevo fatto nel frattempo con l'altra metà della pasta sfoglia. Coperta con il quadrotto di pasta sfoglia e imbiancato di zucchero in polvere.
2)
ho ritagliato i famosi cm 7 x 7 della pasta sfoglia e ogni ritaglio l'ho guarnito con la crema pasticcera e la panna per l'altezza di 4 cm. Poi coperta con l'altro quadrotto di  pasta sfoglia e messa già porzionata in frigo.
Poi prima di gustare imbiancata con lo zucchero a velo.
Lo zucchero a velo viene messo prima di gustare altrimenti nel frigo s'innumidisce.

Vi posso assicurare che era squisita, leggera e friabile quasi quanto quella assaggiata proveniente da una pasticceria di Trieste. A me personalmente la crema pasticcera non piace tanto troppo piena mentre adoro la crema chantilly che è più leggera come consistenza anche se non come sostanza....e questa cosi combinata separatamente e quindi allegerita è fantastica.
Ovviamente chi è bravo nella pasticceria provvede personalmente alla pasta sfoglia come ai restanti ingredienti e la compone già porzionata o meno come preferisce.

Una buona giornata a tutti.


Stampa il post

30 commenti:

  1. BELLA QUESTA RICETTA !!!!
    E SICURAMENTE BUONA....LA PROVERO' !!!!
    GRAZIE MILLE EDVIGE PER LA RICETTA ^_^
    BUON FINE SETTIMANA
    NUNZIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e anche buona la prossima quando finirò la dieta ciaoooo buona settimana anche a te,

      Elimina
  2. Che bello il lago di Bled, io ci sono stata in moto, tre anni fa! Un posto meraviglioso, davvero un paesaggio mozzafiato. Questo post mi è piaciuto il doppio perché mi ha ricordato un bellissimo momento della mia vita.
    baci
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche l'isolotto è bello io non ci sono stata anche se per me non è tanto lontano.
      Penso che rivedendo la farina per la pasta sfoglia credo possa andare anche per un celiaco è superbamente golosa.. Buona fine settimana.

      Elimina
  3. Cara Edvige, ma sai che sono goloso come un bambino
    solo guardare mi viene l'acquolina in bocca!!!
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sempre fartela fare dalla mogliettina no...ciaooo buona fine settimana caro. Ciaoo

      Elimina
  4. mi viene l acquolina in bocca solo a vederla !!! slurp!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto buona e con le cose pronte da brava pigrona anche veloci....ciaooo buona fine settimana

      Elimina
  5. Quando andavo a Bled sempre le mangiavo:e che porzioni favolose!!!Grazie per la ricetta,la proverò.Buon fine settimana mula triestina!Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente più buona della mia unica direi, ho fatto quello che si può... da brava pigrona.

      Elimina
  6. Che meraviglia, Edvige! sia il posto che la sua crema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara appena finita la dieta me la rifaccio oppure l'acquisto pronta per fare prima...ciaoooo

      Elimina
  7. Che trancio di torta fantastica edvige! l'avevo adocchiata già da ieri ma non avevo il tempo di passare. Adoro le torte molto alte, sono confortanti e super invitanti. Questa poi, fatta di crema e panna separate, ma che poi si uniscono gustandole, mi piace proprio tantissimo!
    E che posti fantastici.
    La voglio assolutamente rifare! Grazie, baci e buon fien settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che è una libidine....buona fine settimana cara.

      Elimina
  8. Ottime informazioni e ricetta deliziosa.
    Ti auguro una buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amico buona fine settimana.

      Elimina
  9. Cara amica grazie x aver partecipato alla foto sfida con la bella foto della tua gatta, ecco l attestato a ricordo:
    CLICCA QUI
    ciao e miao!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie l'ho preso e inserito nei banner un abbraccio e se vai ce il post. Buona domenica

      Elimina
  10. Edvige cara, questo è il mio dolce preferito, lo adoro!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara se potessi te lo manderei.

      Elimina
  11. Ti è venuta stabenissimo!!!! ma bravissima!!!! mi fa una gola incredible!!!! notte notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si non male ma alla prossima fra tot mesi proverò rifarla...zucchero ai per me buona domenica.

      Elimina
  12. Mamma che buono, bravissima.
    Buon fine settimana anche a te, bacioni.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai a te forse piacciono i dolci e hai dei golosi in casa fallo non ti lasceranno più in pace Mandi cara buona domenica.

      Elimina
  13. Bled è bellissima, da bambina ho fatto una giornata sul lago, ma non ho potuto raggiungere l'isoletta... prima o poi però devo portare a termine l'obiettivo!
    Il dolcetto è super... ma è la nostra "carsolina" o ci assomiglia? Le creme classiche le faccio e mi riescono molto bene, ma questa non mi sono mai arrischiata a farla...
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tatiana, questa non è la carsolina quella è solo crema pasticcera e qualcuno ci aggiunge anche la panna montata per renderla più leggera la nostra "zavata" metterò la ricetta appena la provo.
      Questa è semplice è si può dire a parte la lavorazione una chantilly divisa.
      Buona domenica cara.

      Elimina
  14. Risposte
    1. Grazie cara assolutamente d'accordo.

      Elimina
  15. E un ottima preparazione, mi piace davvero e ti faccio i miei complimenti !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie detto da voi è un complimento si era buona ma a vederla non era perfetta ma l'hanno mangiata tutta la foto è dell'unica fetta rimastami la più brutta. Grazie ancora migliorerò anche col vostro aiuto. Ciaooo buona settimana.

      Elimina