Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina

Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina
Immagine rielaborata da http://www.xenascreations.org/TRADUZIONI/CREALINEGRAPHIC/Penelope/Penelope.htm

Dove trovarmi

martedì 16 aprile 2013

Andiamo indietro di...59 e 83 anni...qualcosa di storico....

Carissimi, questa volta vi voglio rendere partecipi di qualche immagine personale anche se si riferisce alla Storia d'Italia e di Trieste che è del mondo.
Ho ritrovato, cercando di mettere un pò d'ordine in una vecchia scatola il cui contenuto mi era sconosciuto,  ho trovato tante foto di famiglia risalenti alla  fine secolo 800 e inizio 900. Persone di cui personalmente non so nemmeno chi siano ma facevano parte della famiglia di mio marito anche se lui non ricorda più chi erano. Tra queste foto anche alcune del 1954 quando Trieste è stata restituita all'Italia e segnava così la fine del famoso Comando Militare Alleato che si era instaurato alla fine della guerra.

L'arrivo dei Bersaglieri a Trieste sbarcati al Molo Audace nella prima foto e nella seconda Piazza Unità d'Italia piena all'inverosimibile di triestini il 26 ottobre 1954 (io avevo 11 anni)

la sfilata delle macchina che portavano le autorità del periodo dirigendosi verso Piazza Unità D'Italia


 Qui è chiaro che si trattava di un autorità con "A" maiuscola ma non so chi era scortata dai carabinieri motorizzati

PS. se volete vedere le foto più grandi cliccate sulle stesse tenendo presente che sono formati d'epoca che la scanerizzazione non può modificare


La ora "Piazza Unità d'Italia" inizialmente si chiamava piazza San Pietro, dal nome di una chiesetta ivi esistente, poi piazza Grande. Assunse il nome di piazza Unità dopo il 1918. Divenne con il nome attuale proprio quando Trieste ritornò all'Italia con la dissoluzione del territorio libero di Trieste gestito dal Comando Militare Alleato.
E' la più grande piazza d'Europa davanti al mare non ci sono altre così.
Potete leggere qualcosa  QUI  e non per essere campanilista, ma è un pezzo della storia di tutta l'Italia.

Ora vi faccio vedere una chicca risalente al 30 aprile 1930 praticamente 83 anni fa e riguarda un Menù presentato ad una festa presso le Assicurazioni Generali di Trieste dove mio suocero lavorava.
Notate che nella completezza delle portate venivano incluse anche le sigarette. Il numero "VIII" che vedete nell'estremo angolo destro dopo l'anno rappresentava "l'era fascista" che era obbligatorio mettere.



Voi sicuramente direte ma cosa centra questo con il blog per quanto multitematico sia, ma quando ho visto queste foto ho pensato guardandole che fossero almeno risalenti a epoca molto più remota e invece ho dovuto rendermi conto che "IO C'ERO" non all'epoca del Menù per fortuna.....ma nell'altro periodo ero bell'è che presente ed avevo come detto ben 11 anni.
Sapete una cosa, non mi sono sentita per niente "vecchia" ma felice di poter dire di avere visto quei periodi, i miglioramenti che sono arrivati dopo, piano piano, le modernità che sostituivano la macchina da scrivere, il telefono a muro, i gettoni, chiamare i numeri in Italia non più tramite le centraliniste, e poi l'evolversi veloccissimo di tutte le altre tecnologie che erano ferme da anni. Un volta un abito lo portavi anche per 7-8 anni ora lo porti per una stagione poi diventa vecchio o fuori moda o da buttare perchè hai speso troppo poco.
Io posso dire di aver visto l'evoluzione e cose che i giovani d'oggi hanno perso e non si rendono conto che per arrivare e per avere quello che loro hanno oggio,  abbiamo passato molte situazioni di lotta, di speranza, di miseria e di abbondanza ma che nulla è dovuto ma tutto deve essere guadagnato.
Non guardo indietro, non m'interessa, guardo oggi e domani e mi chiedo...cosa ancora arriverò a vedere???? spero tanto anche se oggi il tempo rispetto al passato corre più veloce perchè le distrazioni, interessi sono tantissimi non è come prima che ci si accontentava di chiaccherare, una passeggiata, un film o anche guardare fuori dalla finestra per vedere se c'era rischio di pioggia oppure si poteva uscire: ci si divertiva con poco, ora anche il tanto non basta MAI.

Un abbraccio a tutti quelli che passano e passeranno da qui un augurio per la loro vita ma che sopra tutto ci sia la salute e l'amore il resto viene.

Finiamo con due di tanti attori dimenticati del periodo del cinema muto. Io ho una raccolta di foto ovviamente non originali  firmate tantissime di Rodolfo Valentino, Francesca Bertini ecc. giusto per fare alcuni nomi. Era una raccolta di mia suocera e le sue sorelle che all'epoca come tutte le donne erano innamoratate di Rodolfo Valentino ma non disdegnavano gli altri attori e attrici italiane e americane.
Vi metto due


 ... e con Rodolfo Valentino e Paola Negri  ma vi saluto non prima di mettere  una foto di oggi con vista dal mare sulla piazza suindicata



 dal web google immagini



Ciaoooooo

Stampa il post

35 commenti:

  1. La foto col menù è stupenda!!! Grazie per aver ricostruito la storia con questo post :-) Buona giornata cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto date ...grazie e buona giornata

      Elimina
  2. Post molto interessante con documenti storici.

    Grazie Edvige.

    P.S. Potresti ingrandire i caratteri, ho letto con difficoltà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio del passaggio mi spiace ma tu puoi benissimo ingrandire da sola quello che leggi e non solo sul mio blog ma su qualsiasi pagina del web basta che tu tenga fermo il tasto "Ctrl" e giri la rotellina del mouse verso su e leggi tutto a caratteri CUBITALI senza necessità di occhiali. Poi basta girare la rotellina verso te sempre tenendo premuto Ctrl e quello che leggi ritorna alla grandezza che vuoi. Questo sistema non rimane fisso ad ogni nuova pagina di web devi fare la stessa cosa. TUTTI lo possono fare non ha importanze della grandezza dello scritto che si legge piccolo o grande che sia. Può essere rimpicciolito come ingrandito.
      Spero di esserti stata utile ciao e buona giornata.

      Elimina
    2. Cara Edvige, mi sei stata utilissima, questa è una cosa che proprio non sapevo.

      Grazie infinite.

      Buon pomeriggio.

      Elimina
    3. Ho provato, ma che bello!!!

      Elimina
    4. Sono mooolto contenta ti ho dato un altro suggerimento sul tuo blog ciaooo

      Elimina
  3. Un post molto interessante e che belle foto!!! Ciao.

    RispondiElimina
  4. Molto interessante questo post storico.Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu certamente ne sai qualcosa. Buona giornata e grazie.

      Elimina
  5. Grazie di queste perle!! E' vero, la foto del menù è una vera chicca!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ora cerco di sistemare tutto per benino che non si rovini ho trovato anche vecchie carte di battesimo risalente al 1800....ciaoooo

      Elimina
  6. Ciao Edvige! Sono giunta a te tramite un commento "letterario" che mi ha particolarmente colpito, ed ecco che mi colpisci nuovamente con questo post storico dalle immagini in bianco e nero (che io adoro!)
    Ma soprattutto ho apprezzato la tua riflessione circa l'effimera vita dei ragazzi di oggi, troppo presi dai mille svaghi e interessi, dal non accontentarsi delle piccole gioie quotidiane.
    Proprio vero che non ci accontentiamo mai pur avendo tutto!
    Grazie per questo post.. mi hai fatto riflettere!
    Un saluto,
    Manuela :)

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie io spero sempre di mettere qualcosa di utile per tutti e ti ringrazio. Sono passata da te e mi sono aggiunta. Qual'è il commento che ti ha colpita.... ciaoooo

      Elimina
  7. Ohhh ho letto veloce xche' troppo emozionata adesso rileggo con calma grazie amica x questi regali preziosissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che a te piace ...l'antichità ed io sono quasi un museo....ciaooo cara buona serata.

      Elimina
  8. Un post interessante e ricco di storia, brava!
    Miky

    RispondiElimina
  9. Mia cara, questa è storia e della storia non bisogna farne a meno.
    Le foto sono molto interessanti e comprendo la tua gioia verso la scoperta di questi preziosi cimeli. Quando mi soffermo su una foto molto datata è sempre un susseguirsi di emozioni.
    A proposito di foto, non l'ho scritto espressamente ma sai benissimo che hai tutta la libertà che vuoi nell'usare le foto del mio blog.
    Buona serata
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima piacere di sentirti. Ho trovato anche vecchi certificati risalenti al 1800 ho dovuto incollarli un pò ma ho altre cose antiche veramente ci devo pensare come farle vedere.
      Grazie per le foto un abbraccio e buona serata.
      Ciaooo Edvige

      Elimina
  10. Bravissima Edvige, quanta storia in questo post, magnifiche le foto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie il bello è che fa parte della storia d'Italia. Buona giornata

      Elimina
  11. tu non sei vecchia tesoro,sei una persona meravigliosa...grazie per queste foto che personalmente adoro e grazie per il tuo affetto e per la tua amicizia sincera...ti voglio bene <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si d'accordo grazie ma gli anni non me li toglie nessuno ahahahahaha TVB anch'io cara un abbraccio e buona giornata

      Elimina
  12. un periodo della nostra storia triestina che molti non conoscono, hai fatto bene a parlarne! Grazie per aver spiegato come ingrandire i caratteri, è molto utile, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara storia triestina ma anche storia D'Italia. Ho piacere che il consiglio sia stato utile in questo modo possiamo sempre leggere benissimo... Bacioni e buona giornata-

      Elimina
  13. Bravissima nel riproporre un pezzetto di storia (il menu poi... splendido!), anche se, detto tra noi, mica lo so se abbiamo fatto un grande affare a tornare sotto l'Italia...ahahah... visti gli ultimi risultati...
    Ciao bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh in tanti se lo sono chiesti ma l'amor patrio quella volta era troppo forte...grazie cara bacioni e buona giornata

      Elimina
  14. Il tuo suggerimento ha meritato un post.

    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello ben fatto grazie per avermi citata. Bacioni e buona giornata.

      Elimina
  15. Bravissima, hai raccontato molto bene questi anni di storia della nostra città. Spesso si preferisce dimenticare e lasciare nell'oblio quello che invece si dovrebbe conoscere. Grazie cara. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te anche se tutto questo è pezzetto di Storia D'Italia nei libri di scuola "era" riportato ciaooo buona giornata.

      Elimina
  16. Tutto ciò che ha a che fare con il passato a me interessa, mi affascina, mi piace ascoltare storie di vita vissuta e non mi annoio affatto. Puoi quindi immaginare quanto ho trovato interessante il tuo post:) . Il fatto che , quando avvenne un fatto
    storico di tale portata (la riannessione di Trieste all'Italia) tu eri
    presente è una bella soddisfazione. Inoltre hai avuto modo di vedere con i tuoi occhi i molteplici cambiamenti che hanno interessato la nostra società..e non sempre, a mio giudizio
    questo è stato positivo in quanto tantissime cose anche importanti sono andate perse mentre altre sono migliorate senza ombra di dubbio....(vedi la medicina la tecnologia quando usata con intelligenza).
    il menù del ristorante triestino del 1930 mi ha colpita tantissimo: il fatto che le sigarette fossero incluse è davvero curioso...
    grazie mille per tutte le foto che hai pubblicato, sia quelle relative alla riannessione di Trieste che quelle degli attori famosi appartenenti a tua suocera:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo su tutto. Forte il menu del 1930.
      Mi spiace che il filmato non c'è più evidenetemente qualcosa non funziona o è stato tolto ed io non so da dove l'avevo preso :((
      Ciao cara amica un abbraccio (sarai stufa di leggere) Bacio

      Elimina