Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

venerdì 12 aprile 2013

Tuorlo d'uovo fritto fatto a Pasqua

Questa ricetta non è una novità assoluta, altre blogger hanno provato e proposto nel loro blog. Tutti sanno che è una ricetta dello Chef Cracco che l'ha riportata anche nel suo libro "Se vuoi essere figo usa lo scalogno".
La ricetta non l'ho presa dal libro ma l'avevo vista in una trasmissione fatta su La7 ed anche non è la prima volta che mi accingo a proporla, una volta ad una cena fatta per amici e questa volta per i miei il giorno di Pasqua. Maritozzo da anni per Pasqua fa le sue uova ripiene ma in questi ultimi due anni, onestamente, ci siamo stufati tutti mangiatori ed esecutore: troppo piene e si finisce a non mangiare altro.
L'anno scorso avevo fatto le mie "Uova fritte" cioè ripiene e poi impanate e fritte e quest'anno ho voluto fare si le uova ma queste che mi erano riuscite molto bene. Sono leggere, è praticamente un boccone e lascia spazio anche alla fantasia di come presentarle.
Purtroppo la foto dell'impiattamento come si presenta in finale .....il mio flash ha fatto cilecca ma non me ne sono accorta che solo al momento di scaricare la macchina quindi dovrete di fantasia cercare di vedere il mio piatto secondo le indicazioni.
Scusatemi se mi sono dilungata nelle spiegazioni ma pur essendo semplice alle volte qualcosa non riesce. Tutte le foto sono mie na non su tutte ho messo il nome del blog me ne sono dimenticata.

Ingredienti per 5 persone
10 uova
500 gr di spinaci  (già puliti quindi se c'e scarto dovete acquistare un 100 gr in più)
100 ml  di panna fresca
500 gr minimo di pane gratuggiato (meglio se acquistate il doppio in due pacchi)
50 gr di lamelle di mandorle pelate
50 gr di pinoli
-2 cucchiai di concentrato di pomodoro oppure
-1 bustina di zafferano oppure
-1 cucchiaio di curry
sale -pepe
olio per friggere
10 contenitori di alluminio piccoli (come da foto)




Preparazione
Allineate i 10 contenitori di alluminio in posizione raggiungibile e preparatevi lo spazio nel frigo dove i contenitori con il tuorlo dovranno essere riposti.
Riempite il fondo degli stessi con il pane gratuggiato per un altezza di 3 cm. dal fondo verso il bordo, preparatevi altro abbondante pane gratuggiato a portata di mano.
Preparatevi a separare il tuorlo dall'albume e.......

- il modo migliore per separare il tuorlo dall'albume non è quello di usare il separatore nella quale si versa l'uovo ed il tuorlo resta in mezzo mentre l'albume fuoriesce dai buchi laterali, ne quello di passare una volta rotto il guscio dall'una all'altra metà cercando di versare l'albume nella ciotola fino a quando è ancora presente e poi mettere il tuorlo in un  altro contenitore.
- il modo migliore è.....secondo me e come visto fare anche da chef è il seguente:
- rompere l'uovo in una terrina e pescare nell'albume con la mano tenuta a forma di cucchiaio il tuorlo delicatamente da sotto. Tenendo le dita leggermente aperte l'albume scivola nella terrina ed il tuorlo vi rimane bello e solo nel palmo della mano.

Man mano che avrete il vostro tuorlo pulito lo metterete nel contenitore nel centro e coprirete delicatamente tutt'attorno e sopra con il pane gratuggiato


(clic foto diventa grande)

e lo porrete nello spazio riservato nel vostro frigo. Proseguite a riempire tutti i contenitori ciascuno con un tuorlo.
Le uova dovranno rimanere in frigo per un minimo di 4-5 ore ma se li preparate il giorno prima e le lasciate tutta la notte è ancora meglio.

(clic diventa grande)

Preparate le chiare d'uovo.
In un pentolino mettete a bollire dell'acqua nella quale verserete un cucchiaio di aceto.
Quando inizia a sobbollire versate le chiare d'uovo come stanno in modo che diventino sode, basteranno 5 minuti. Poi scolatele in un colino e lasciatele raffreddare.

(idem come sopra)

Mettele in frigo in un contenitore e lasciatele se avete deciso di lasciare le uova per tutta la notte,
In caso contrario, non appena sono fredde mettele in un frullatore e aggiungete la panna fresca, un pò di sale ed il pomodoro oppure curry oppure zafferano a secondo di quale colore volete che diventi questa "crema" come pure potete lasciarla bianca. Frullate il tutto fino a che sia una crema non fissa nel qual caso potrete aggiungere un pò di latte e rifrullare il tutto.

Lavate gli spinaci, fateli colare dell'acqua in eccedenza. In una padella leggermente unta mettete uno spicchio d'aglio vestito schiacciato con la mano e fate cuocere gli spinaci. Devono essere cotti ma rimanere croccanti dopodiche in un piatto li taglierete grossolanamente a meno che non trattasi di spinaci di primo taglio.

(idem)

Tostate a parte assieme un pò di mandorle e pinoli a padella priva di grassi e fate attenzione che non diventino scuri.

In una padella dai bordi alti versate a metà dell'olio per friggere, io ho usato quello di semi vari perchè comunque è una cottura veloce e l'olio non deve essere proprio bollente e non copre come sapore  come l'olio evo.
Nel frattempo che si scalda, prendete i contenitori e vuotateli facendo attenzione di non rompere l'uovo di tutto il pane salvo quello che rimane attaccato all'uovo stesso.
Allineateli su di un piatto e accingetevi a friggerli pochi per volta per non abbassare la temperatura dell'olio.
Se sono immersi completamente non è necessario girarli altrimenti fatelo ma delicamente. Non devono diventare scuri, croccanti si e morbidissimi all'interno.

Impiattate in questo modo...
- sul fondo gli spinaci tiepidi
- poi una bella cucchiaiata di crema di uova bianca fredda se non avete aggiunto altri ingredienti per colorare
- l'uovo fritto

e vicino mettere una fettina di pane carrè tostato non troppo per poter fare la scarpetta nell'uovo.

Buon appetito.
Ciaooo



NOTA
Dal menù della mia Pasqua 2013 
 .........Gnocchi al nero di seppia e....
..........Antipasto veloce..
Stampa il post

24 commenti:

  1. che ideona...voglio assolutamente provare!
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova sono facili e puoi mettere vicino quello che vuoi. Buona fine settimana.

      Elimina
  2. non conoscevo questa ricetta, ha proprio un bell'aspetto appetitoso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia provale ti risolve un antipastino senza troppo lavoro. Buona fine settimana

      Elimina
  3. Ricetta sconosciuta anche per me!! Ma credo che andrebbe provata almeno per verificare se con la frittura il tuorlo resta intatto!!!!!?Mi incuriosisce, ciao Edvige, Assunta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che resta intatto il pane gratuggiato rimane attaccato ed assorbe il bagnato del tuorlo diventanto corpo unico. Va levato solo quello che va via senza sforzo il resto rimane e va fritto cosi all'interno rimane morbidissimo da inzuppare pane o altro ciaoooo

      Elimina
  4. beh, io non avevo mai visto questa ricetta e inizialmente pensavo andassero cotti nei contenitori dove li hai riposti...invece no c'era il trucco...una bella variante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando li rifaccio aggiungo ancora delle foto tipo come togliere il pane gratuggiato, farli vedere quando friggono e impiattate.
      Per cilecca del flash le ultime non sono venute e impiattate il tempo di arrivare erano già mangiate...grrrr.
      Ciaooo buona fine settimana.

      Elimina
  5. prima o poi ci provo, mi hai incuriosito, buon we cara, arriverà il sole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo tu l'avessi già fatto...prova e magari usa qualche variante di accompgnamento....sole speriamo stare intanto dopo teatro sicuramente mi prendo la pioggia....

      Elimina
  6. Ciao cara ma che bell'uovo assomiglia a quello di Cracco ..ma che geniaccio sei mia cara in cucina una la fai e una te la inventi bravissima me lo farai assaggiare??? Un bacione mia cara con affetto Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che è buono e meno complesso di quel che sembra grazie cara buona domenica bacioni

      Elimina
  7. Una ricetta sicuramente da provare :) complimenti per il blog!
    Federico

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federico e buona domenica.

      Elimina
  8. io non la conoscevo questa ricetta... mi hai fatto venire voglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala è semplice e d'effetto. Se hai un portauova di quelli che si trovano con 6 uova non in plastica, riempi i vuoti con della verdura ..radicchio..insalatina o simili e ci metti l'ovetto fritto e presenti in tavola ...una bella trovata ciaooo

      Elimina
  9. Elaborata come ricetta, il pane assorbe l'umidità del tuorlo rassodando la pellicola esterna... interessante, da provare !!
    buon week-end Edy! Renata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no Renata se fai solo l'uovo fritto e lo metti su un letto di radicchio è pronto...provalo o presentali come ho suggerito qui sopra a Les Pois
      Buona domenica cara.

      Elimina
  10. Ussignur troppo difficile per me. Mi consolerò pensando che a me Cracco sta sonoramente sui maròn. Buon week end Edvy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda al di fuori dei maroni su Cracco sto uovo non è mica male ed è facile tesoro mio provalo... ciaooo buona domenica.

      Elimina
  11. Ciao Edvige, sai che non conoscevo per niente questa ricetta??? e sì che come dici, poi ho cercato un pò in giro, è presentata in tanti altri blog.
    Devo ringraziarti, mi sembra deliziosa e ... pazienza se la foto dell'impiattamento non c'è la proverò sicuramente e vedrò dal vivo come viene una volta impiattata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si come ho specificato ci sono tanti che la ripropongono e ovviamente la base deve per forza essere la stessa è poi la presentazione di con cosa che cambia... provalo è d'effetto se la presenti come ho detto a Les Pois.
      Quando la rifaccio aggiungo la foto del piatto finito caramba..
      Buona domenica.

      Elimina
  12. Questa me l'acchiappo e ti farò sapere.
    Buona domenica
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosetta tu sai fare cose difficili e questa ti assicuro per te sarà super facile. Mandi

      Elimina