11/01/19

"Coccio" gratinato in forno di cozze al vino bianco e curry

Probabilmente penserete dopo questi piatti il cui ingrediente principale sono le cozze o le vongole oppure entrambe che siano i molluschi che più mi piacciono in assoluto. Invece non è cosi, a parte le vongole che mi sono sempre piaciuto le cozze ero un pò restia a mangiarle. Invece ho trovato un sacco di idee su vari siti e riviste di cucina che ho iniziato veramente ad apprezzarle. La solita "cozze alla scottadito oppure impepata" best seller a Napoli a me non sono mai piaciute granchè. Preferivo un soutè di vongole come me le presentava un amico ristoratore a Sapri (Salerno) quando andavo in vacanza nel campeggio vicino.
Questi molluschi in prevalenza danno il loro massimo abbinate ad altri ingredienti ed anche abbinati con qualche sapore forte non perdono la loro sapidità.
In quest'ultimo periodo le ho abbinate con parecchi ingredienti usando sia cozze e vongole fresche come pure  surgelato e non sempre locali ma quelle grandi provenienti dall'Atlantico o Pacifico.
I molluschi invece che mi piaccion in assoluto e riesco a mangiarli crudi sono i "dondoli o tartufi di mare" che secondo me non devono assolutamente essere mangiati cotti mentre altri molluschi come i fasolari, telline, ecc. cotti con il riso o altro esprimono il loro sapore al massimo.




Questa ricetta l'ho vista su MtChallenge -" Mini gratin di cozze al vino bianco" visto che l' argomento del giorno erano i "gratin" vari e lo trovate a questo LINK e l'autrice della ricetta pubblicata ed anche una delle artefici della rivista MTCHALLENGE, è l'amica Bianca Berti del blog Tritabiscotti.
Gli ingredienti sono gli stessi solamente che le cozze non sono fresche ma surgelate fresche senza le valve di provenienza Cilena che avevo in casa.
Bene, dati i dovuti credits passiamo alla ricetta. 

Ingredienti per 6 persone 

2 confezioni da 250 g l'uno di cozze fresche surgelate cilene ( 1,5 cozze fresche con guscio)
4 porri piccoli
2 scalogni medi
300 ml di panna fresca
200 g di emmental grattugiato
150 ml di vino bianco 
30 g burro
1 cucchiaio da zuppa pieno di curry
sale e pepe
altri ingredienti omessi vedi Note * 





Procedimento

Fate scongelare le cozze nella sua busta sotto l'acqua corrente fredda è un modo veloce e sicuro per lo scongelamento.
Tritare lo scalogno e sciogliere circa 15 g di burro in una grande casseruola e soffriggere lo scalogno che non deve imbrunire.ed aggiungere a questo punto le cozze scongelate con il loro liquido e sfumate con il vino - 50 ml. Pepate e fate andare a fuoco medio alto per circa 10-15 minuti facendo attenzione che non si asciughi.
Togliete le cozze e filtrate il liquido che terrete da parte.
Tagliate dopo aver mondato i porri che a rondelle, tritate lo scalogn e fate sciogliere in un tegame il restante burro aggiungendo sia i porri che lo scalogno. Lasciate cuorcere per circa 10 minutia fuoco dolce, sfumate con il restante vino e aggiungete il cucchiaio di curry. Riducete un pò il liquido e aggiungete quello messo da parte e continuate la cottura a fuoco dolce per circa 30 minuti.
Aggiungete poi le cozze, la panna e verificate che il tutto non sia troppo liquido altrimenti curocete ancora per cinque minuti a fuoco alto per ridurre ma non troppo.
Dividete  il tutto in 6 cocotte, distribuite l'emmental grattugiato ed informate nel forno preriscaldato a 180 gradi per 10-15 minuti.
Il formaggio si deve sciogliere e fare una piccola crosticina.

Come vedete dall'immagine non splendida l'ho accompagnato con fettina di opane francese totato e per questo l'ho lasciata un pò più liquida.
Buon appetito.

NOTA Affluente

La quantita di burro prevista era di 90 g ma io ho messo meno della metà calcolando il grasso rilasciato dalla panna fresca e dal formaggio. A noi non piace partricolarmente grasso ed è meglio che lo evitiamo.

Se usate le cozze fresche ricordatevi di togliere la barbetta poco prima della cottura in quanto toglierla prima e come uccidere il mollusco con la conseguenza che le valve non si aprono.

Era previsto un fumetto di pesce che può essere preparato anche con un dado naturale di pesce. Io ho utilizzato il liquido di conservazione delle cozze surgelate.

PS.
Voi penserete ma come hanno potuto consumare in due 6 porzioni/cocci....... noi abbiamo gustato 2 cocci e mezzo e gli altri se li sono portati via figlia e nipote :D :D 

17 commenti

  1. Devo darti una brutta notizia, cara Edvige.
    Non mangio molluschi, di nessun genere.
    Quindi ti lascio solo un saluto.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei l'unica. Qui a Trieste piacciono molto ma sono rari quelli che noi chiamiamo mussoli ma in italiano Arca di Noè. Io ai molluschi preferisco i crostacei in particolare gli scampi. Ho provato proprio sul Gargano -Vieste campeggio Gattarella 40anni fa con barchino 2 cavalli si andava all'isolotto di fronte per prendere cozze ricci datteri in immersione con martellino senza fare danni al tufo solo buchino le garruse. Provato crudo no mi piace cotto gratinate si.
      Ora poco o niente ogni tanto marito i molluschi si ma j crostacei non deve assolutamente . Buona giornata un forte abbraccio

      Elimina
  2. Cara Edvige, immagino il sopore raffinato di questo piatto!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso buon pomeriggio anche a te:) :)

      Elimina
  3. come sempre io non cucino cose eleborate e ti lascio volentieri solo un salutino avvisandoti che è ricominciata la foto sfida! bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il salutino che contraccambio. Io non cucino sempre come dici tu cose elaborate però qualche piatto sfizioso mi piace fare per provare e non lo ripeto mai altrimenti dove sta la ricerca ed il divertimento.....Buona fine settimana un bacione.
      ... Sono passata da te e ti ho mandato due foto se lo desideri puoi pubblicarle sono mie personali.

      Elimina
  4. Un piatto stupendo cara Edvige di cui non cambierei nulla. Davvero brava, complimenti e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa sei sempre molto gentile. Buona fine settimana un abbraccio.

      Elimina
  5. Ciao Edvige cara, bel piatto, Se non ci fosse il curry sarebbe per me ..... Non che non ami il piccante, è proprio il curry che non mi entusiasma.
    Buona giornata, buon lunedì e migliore nuova settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima ma il curry lo puoi levare se non ti piace e metterci altro, sono piatti non legati in modo indissolubile. Buona settimana.

      Elimina
  6. Confesso di non essere una grande amante dei molluschi in generale. Le uniche che mangio sono le vongole negli spaghetti alle vongole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh puoi provare solo con le vongole. E' un piatto che si presta a cambiare ovviamente avrà un altro nuovo sapore. Ho una ricetta di un amica che dovrò fare prima o dopo gli spaghetti di vongole ovvero fatti proprio con la vongola con la pasta + vongole. Ciaooo buona serata

      Elimina
  7. Buone le cozze e anche le vongole .... in tutti i modi e la tua ricca versione speziata mi intriga molto!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara a noi è piaciuta molto anche se ho fatto troppo..... buona serata. Bacioni

      Elimina
  8. Riesci sempre a scovare e proporre ricette molto originali, complimenti Edvige! A me le cozze, invece, piacciono anche nei modi classici, ma così non le ho mai provate e mi incuriosiscono molto! Ciao, buona settimana.

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole
 Cookie Policy        Privacy Policy