Il riposo della guerriera "Ciccia"

Il riposo della guerriera "Ciccia"
Troppo stanca deve riprendersi per fare la ronda stasera - Foto personale

02/10/13

TAHO

Ho visto ultimamente facendo zapping una trasmissione di Angela (figlio) sulle Filippine.
Sono arrivata praticamente alla fine di questo servizio e sono rimasta affascinata dalla vita che fa un venditore ambulante filippino per guadagnarsi da vivere, lavoro che si protrae anche per oltre 40 anni.
Parliamo del venditore di "taho" .
Gli ingredienti per il "TAHO" che ciascuno prepara il suo sono tre, preparati separatamente dell'alba dello stesso giorno di vendita per avere un prodotto fresco.  
L'ingrediente principale è la soja dalla quale deriverà il latte che sarà lavorato in modo tale per ottenere una consistenza molto simile ad una finissima crema. 
Il secondo ingrediente è lo sciroppo che si ottiene sciogliendo lo zucchero di canna nell'acqua e trsformando in caramello, di un colore ambrato non troppo denso ma viscoso. Questo viene chiamato "arnibal". Alle volte viene aggiunta la vaniglia per dare un sapore diverso.
Il terzo ingrediente è il "sago" che assomiglia alle perle di tapioca che vengono fatte bollire fino ad assumere una consistenza gommosa e di un bianco traslucido praticamente trasparenti.
Senza questi due ingredienti il primo il "taho" non può essere venduto.

File:Taho2.jpg 
bicchieri con taho

Questi venditori ambulanti chiamati "magtataho" quando passano nelle vie ed aree residenziali, fanno ogni giorno lo stesso prcorso per anni e diventano praticamente amici di tutti i clienti che acquistano il taho.
I venditori sono tanti ed ognuno  ha il loro determinato percorso e si fanno sentire quando arrivano al richiamo gridato di "tahooooo".
La maggior parte di questi venditori portano con se dei bicchieri di plastica, anche in due dimensioni con cucchiai e/o cannucce. In alcune aree residenziali i clienti tendono ad utilizzare le proprie coppe ed il prezzo del "taho" praticato è leggermente inferiore.
Per riempire i bicchieri usano una specie di paletta dalla forma tonda come un orologio poco profonda e sfiorano la superficie della cagliata per elininare l'acqua di superficie prima di riscavare sempre in superficie mai in profondità per riempire i bicchieri. Poi con un lungo mestolo sottile di metallo prendono il carammello liquido versandone un pò nel bicchiere ed aggiungono le perle di tapioca senza mescolare.

 il venditore con il suo secco diviso in tre parti

 Si vede la tapioca bella tonda e grande

 Venditore di "taho" con i due contenitori che passa per il vie per venderlo

Nessuno rinuncia la mattino al suo bicchiere di "taho" rappresenta l'inizio della giornata ed è beneaugurante. I bambini l'dorano perchè e dolce ed inoltre è molto nutriente può rappresentare uno spuntino al posto del pranzo. Viene usualmente consumato con il cucchiaio oppure lo succhiano attraverso la cannuccia oppure semplicemente la sorbiscono con le labbra.
Il rito per loro è come per noi il caffè.
Usualmente il taho viene gustato caldo ma esistono anche variazioni a freddo che si trovano sulle bancherelle o altri luoghi. Si può trovare il taho anche gelato come un ghiacciolo ovviamente la cagliata è molto più solida.
Questo tipo di cagliata è la base di partenza, più solida, per il tofu.

Tutte queste informazioni le ho tratte da  WIKI esclusivamente in lingua inglese.

Per comprendere meglio di come questo prodotto si realizza ho trovato un video su YouTube che non è parlato ma le immagini che scorrono sono chiarissime per capire il procedimento.
 


Ci sono anche altri video ma siccome sono parlati nella lingua filippina o comunque asiatica essendo il prodotto nato in Cina e Giappone ma usato anche in Malesia ecc. possono creare un pò di confusione nella visione.

Ho trovato anche un video su come si procede per ottenere il latte di soja che tovate QUI in italiano e ancora un altro video sempre per fare il latte ma con l'uso della centrifuga che trovate QUI e naturalmente se vi interessa potete anche trovare come trasformare il latte di soja in "tofu".

Ho trovato anche come si può usare quanto rimane dopo aver filtrato il latte, ovvero le parti diciamo dure della soja stessa che viene chiamata "OKARA"ma per non appesantire il post già alquanto nutrito, ho deciso di farvelo leggere di cosa trattasi e che si può fare nel mio prossimo post.

Spero che troviate tutto molto interessante e vi auguro una buona giornata.

PS.
Inutile dire che il prodotto in questione essendo privo di glutine è adatto anche ai celiaci (almeno così mi è stato detto), possono utilizzare i vegetariani come i vegani e gli intolleranti al latte vaccino.

PS.PS.
Vi metto il link diretto al post OKARA

50 commenti

  1. Bello conoscere le abitudini alimentari di altri paesi. Non conoscevo questo Taho, grazie di avermelo fatto conoscere con immagini e spiegazioni dettagliate :)
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh deve essere completo mi piace pensare che una cosa particolare possa suscitare il vostro intersse ma mi risparmi la fatica di ricerca. Buona giornata cara.

      Elimina
  2. molto interessante!!! buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a farlo il latte....ciaoooo

      Elimina
  3. Paese che vai, trovi tante cose che ignorai! bello vedere le abitudine culinari di questi paesi, cara Edvige.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo il Taho e ti ringrazio perché qui imparo sempre tante cose! Vorrei provare! :D Un bacione, buona giornata! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita cara un bacione a te e buona serata.

      Elimina
  5. Non conoscevo questo prodotto, né tanto meno la ricetta…mi hai davvero incuriosita!
    Grazie x queste info!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh prova chissà che non ti piaccia,,,,,,,buona serata

      Elimina
  6. Un post molto bello e interessante, non conoscevo il Taho, c'è sempre da imparare! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello nemmeno io ma dico sempre non è mai troppo tardi.

      Elimina
  7. Molto interessante! è un dolce, quindi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo di si vista la composizione ciaooo.

      Elimina
  8. Non conoscevo il taho, immagino che bontà! Grazie per farci conoscere cose e abitudini per me nuove! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una sorpresa anche per me. Grazie a te e bacioni e buona serata.

      Elimina
  9. Fantastico questo Taho, proprio non lo conoscevo. Sei meglio di national geografic Edvige! :)
    Un abbraccio Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha mi confondi petta il prossimo post con la continuazione.... Un abbraccio a te e buna serata.

      Elimina
  10. mai sentito parlare di questo prodotto.
    Un bel post,complimenti
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io fino a quando non mi sono trovata davanti alla tv e sono rimasta affascinata e curiosa. Ciaoooo e grazie bacione

      Elimina
  11. mai sentito, eppure è molto interessante come viene venduto e come viene fatto. Grazie. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante si e pensare che lo fanno ogni giorno per anni e anni è l'unica fonte di guadagno e deve essere buono altrimenti nessuno lo acquisterebbe. Ciao e buona serata,

      Elimina
  12. Molto interessante il tuo post. Deve essere anche buono questo taho. Mi piace pensare a questo venditore che gira gridando "tahoooo", che bello provarlo questo prodotto.
    Grazie per queste informazioni. Bacioni cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si può sempre fare a casa le istruzioni sul post ci sono ma venderlo tutto il giorno per tutta la vita l'è dura. Buona serata bacioni

      Elimina
  13. Questo è proprio un bel post Edvige, complimenti. Andiamo tutti a prenderci un taho? Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che non mi dispiacerebbe e sarebbe ottimo per la dieta mangi al mattino e stai bene tutto il giorno più dieta di cosi.....bacione.

      Elimina
  14. ma che ricettina davvero interessante!!!! Sembra supergoloso! Da provare!
    Baci,baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le itruzioni ci sono tutte se lo provi sappimi dire ciaoo cara bacioni

      Elimina
  15. Nobbuono, non fa per me, comunque le tue storie mi piacciono sempre.
    Buona giornata
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh non deve mica piacere a tutti personalmente sul posto credo l'assaggerei ma fatto in casa mmmmm non so. Buona giornata.
      Mandi

      Elimina
  16. Non solo non lo conoscevo, ma mi piacerebbe tanto assaggiarlo... mi dà l'idea di essere buonissimo!
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu che sei brava fallo chissa che buono e saziante per non mangiare altro.....dieta!!!
      Ciaooo buona giornata

      Elimina
  17. Mi unisco al coro...neppure io conoscevo il taho.
    Adoro vedere cosa succede altrove...evita di avere una mente limitata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh come ho scritto nemmeno io ma ne è valsa la pena so qualcosa di più e anche sull'utilizzo della soja.Buna giornata

      Elimina
  18. molto interessante!
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
  19. Passa a trovarmi, c'è un premio per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie vengo subitoooooooooooooo ciaoooo

      Elimina
  20. Ammiro molto la tua versatilità e voglia di conoscere! Pur usando il latte di soia (a volte lo faccio io, altre lo compro) non conoscevo il taho. Mi sa che cerco la tapioca e provo a farlo... Intanto grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la tapioca la conosco da anni veniva molto usata per addensare salse ma aveva un inconveniete, doveva venir filtrata per eliminare tutte questa palline trasparenti grandi che vi rimanevano. Il risultato era migliore rispetto all'aggiunta di farina o alla maizena ma poi pò alla volta è stato anhe difficile trovarla. Buona serata

      Elimina
  21. ciao Edwige! vedi tu quante cose conosco da te!!!! caspita questa mi e' veramente nuova! post molto interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara mi fa piacere essere stata utile. Buona serata

      Elimina
  22. ma che notizie interessanti! mi sorprendi sempre!!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie troppo buona un abbraccione buona serata

      Elimina
  23. Risposte
    1. Buon serata anzi buona giornata oggi visto che siamo venerdi. Bacione

      Elimina
  24. quindi in sostanza è tipo un budino?mi piace molto la ricetta,che dici,trovo tutti gli ingredienti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di si gli ingredienti non sono difficili da trovare e penso sia divertente farlil'unica cosa è ti piacera???? diciamo con le "palline" ed il caramello....prova e poi mi sai dire magari fai n post con l'esecuzione fatta da te. Buona fine settimana.

      Elimina
  25. Sì, l'ho visto anche io questo servizio!
    Molto interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono arrivata alla fine proprio per vedere il taho. Ciaooo buona fine settimana.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole