Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina

Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina
Immagine rielaborata da http://www.xenascreations.org/TRADUZIONI/CREALINEGRAPHIC/Penelope/Penelope.htm

Dove trovarmi

giovedì 1 settembre 2016

Zuppa fredda un "Gaspacho" rivisitato con polpo e olive croccanti

In questi giorni non volendo usare il forno e limitando il fuoco ho deciso per questa zuppa fredda. L'ho trovato su una pagina tolta dalla mia amica da "Alice" non so chi sia l'autore ma io l'ho modificata a gusto mio. Come base prevedeva i moscardini oltre che peperoni e pomodoro che ho mantenuto mentre i primi li ho sostituiti.
E' risultata molto buona e cosi fredda è come dire "scivolata in gola".
In questo momento che scrivo (6 agosto) sono in pausa ma ogni tanto mi viene voglia di scrivere qualcosa altrimenti finisce che perdo gli appunti e non so quando questa ricetta la condividerò :D forse saremo in autunno .. :) :) 


Ingredienti per 4 (ma anche 6 dipende dalla fame :) )

1 kg di pomodori perini non quelli per insalata troppi semi
2 peperoni uno giallo e uno rosso medi
1 cipolla fresca media rossa io ho usato quello di Tropea
1 cetriolo verde o chiaro medio  (vedi note)
1 fetta di pane raffermo 
aceto  io di mele 
olio evo
1-2 tentacoli di polpo (se lo comperate fresco il resto lo usate per un insalata) 
oppure 
polpo precotto già tagliato surgelato
3 cucchiai di olive nere piccole snocciolate io quelle di Leccino
stracciatella di bufala o mucca
 3-4 fette di pane io ai 4 cereali
1 cucchiaino di prezzemolo tritato
sale di Maldon affumicato o fleur de sel




Preparazione
I peperoni vanno arrostiti o in forno su una griglia appoggiata sulla leccarda oppure sul fuoco sopra un griglia.
In entrambi i casi i peperoni devono essere freddissimi anche leggermente ghiacciati, sul perchè vedi note.  Quanto cotti e morbidi li mettete in un sacchetto di plastica affinchè la pelle si gonfi per essere pelata meglio.
Pulite da tutti i semi e dalle parti bianche - filamenti che sono chiamati anche placenta perchè vi sono attaccati i semi.
Lavate e tagliate a pezzi il pomodoro, il cetriolo, la cipolla e mettete tutto nel mixer assieme alla fetta di pane raffermo ammolato in un pò d'acqua e aceto e poi strizzato.Aggiungete 2-3 cucchiai di olio evo e frullate il tutto per ottenere un composto fluido. "Usate il frullino ad immersione perchè il composto risulterà più fine oppure lo passate attraverso un colino. Se vi sembra molto denso aggiungete ancora un pò d'acqua misto ad aceto, regolate di sale e ponete tutto in frigo.
Cuocete i tentacoli di polpo  se usate il fresco, partendo dall'acqua fredda fino ad inizio bollore e poi spegnete e lasciate i tentacoli fino a raffreddamento dell'acqua. Potete cuocere tutto il polpo sempre allo stesso modo ed usare solo i tentacoli che vi servono. Se usate il polpo surgelato gia precotto ed a pezzi , scongelate una parte se non volete usare tutto - di solito si trovano confezioni da 450 g - ma usate una parte diciamo circa 200-250 g. 
Tagliate i tentacoli in entrambi casi molto sottile, dividete le olive e fatta arrostire il tutto in una padella antiaderente leggermente sporcata di olio,  devono diventare croccanti.

Per impiattare:
- in una ciotola o piatto fondo mettete la base della zuppa fredda da frigo, poi lo completate con una cucchiaiata del polpo e le olive, aggiungete una cucchiaiata abbondante della stracciatella ed un velo di olio evo. Una spruzzatina di pepe e per dare un pò di croccantezza usate il sale affumicato di Maldon oppure il fleur de sel che non sono facili a sciogliersi.

Tostate le fette di pane ai 4 cereali (vedi note) e tagliate a bastoncino non prima di averli sfregati con uno spicchio di aglio. Una spruzzata di prezzemolo darà colore in contrasto.

E' piaciuto veramente tanto e penso che fino a quando dura il caldo ripeterà questo "gaspacho" magari usando qualche altro pesce tipo calamari.....
Buon appetito.


NOTE Affluenti

Pepeperoni
Questi devono essere freddi anzi freddissimi in quanto si devono arrostire e quindi freddi la pelle si arrostisce ma non si rompe. In questo modo il calore non entra all'interno per creare una bollitura perchè il peperone contiene molta acqua. In questo modo si abbrustolisce 'esterno e si cuoce anche l'interno senza creare una camera di vapore. Il consiglio è di uno chef che ho ascoltato in TV... trasmissione... non so facendo zapping :) :)

Cetriolo
A Trieste si trovano dei piccoli cetrioli bianchi definiti "nostrani" perchè vengono coltivati sull'altopiano. Hanno poca semenza e sono quasi dolci e non necessitano metterli sotto sale.
In mancanza vi consiglio di acquista cetrioli piccoli ma non metteteli sotto sale diventano indigesti.
Li pelate e tagliate poco prima di usarli.

Pane ai 4 cereali
Per bruschette o per accompagnare questo pane è perfetto. Magari lo acquistate il giorno prima lo lasciate nel suo sacchetto + un sacchetto di nylon per mantenerlo morbido ed il giorno dopo essendo un pò raffermo è perfetto per essere tostato : morbido e croccante :D

(PS. I post non seguono l'ordine cronologico di quando  ho fatto questi piatti li pubblico a caso man mano che li scrivo :D :D )
Stampa il post

20 commenti:

  1. Questa zuppetta ha proprio un aspetto fresco e molto invitante. Mi fa tornare voglia di mare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara buona fine settimana un abbraccio

      Elimina
  2. Ma che spettacolo questa zuppa fredda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara buona fine settimana bacioni

      Elimina
  3. Ciao cara Edvige, bellissima l'immagine che hai messo in testata, ne prendo una per me ....... Grazie
    Un saluto con abbraccio grande e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara prendi quello che vuoi buona fine settimana

      Elimina
  4. Mmmm...non l'ho mai fatto! Devo assolutamente provare! :-)
    Grazie cara!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova io lo rifarò troppo buono. Buon weekend

      Elimina
  5. Bellissima l'immagine dell'eclissi solare anulare ^_^

    E grazie per la ricetta, è molto invitante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mi è piaciuta troppo Buon weekend ��

      Elimina
  6. Non sei l'unica a non riuscire nel condividere in tempo i appunti, ci sono anche io della categoria, ma meglio tardi che mai. Questa zuppa rivisitata mi piace molto, anche perché immagino che con il polpo si abbina molto bene ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male mi consolo 😆 alle volte non trovo gli appunti o foto e allora altro ritardo. Grazie cara un abraccio e buona domenica

      Elimina
  7. farò una cosa molto simile per cena, è davvero invitante!

    RispondiElimina
  8. Carissima Edvige,trovo questo piatto particolarmente adatto a questo periodo, quando le temperature proibitive inducono a prediligere piatti freschi e al tempo stesso gustosissimi e sfiziosi come questo da te realizzato che trovo tra l'altro davvero originale:)).
    Grazie mille per la dritta sui peperoni che ignoravo totalmente,proverò sicuramente quando li preparerò per me (mio marito non li mangia).
    Mi incuriosiscono troppo gli abbinamenti da te utilizzati:la crema sottostante a base di verdure e i tentacoli del polpo:)il tocco finale che conferisce poi la stracciatella è secondo me notevole:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amica mia sempre gentile buona domenica

      Elimina
  9. col caldo di oggi sarebbe stato ideale!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara anche qui fa caldo buona domenica

      Elimina
  10. SwagBucks is a very popular get-paid-to website.

    RispondiElimina
  11. Quando non sai cosa scegliere... compra il meglio e non te ne pentirai. Scopri penna con diamante & pennino per cellulare. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ3Njg2NDEyNSwwMTAwMDA0OCxwZW5uYS1jb24tZGlhbWFudGUtcGVubmluby1wZXItY2VsbHVsYXJlLTc3NzguaHRtbCwyMDE2MTExNixvaw==

    RispondiElimina