Interpretazione grafica dell'amica Greis

Interpretazione grafica dell'amica Greis
( base tutorial di Byllina - http://byllina.altervista.org/) Clic immagine per sito Greis

Dove trovarmi

lunedì 13 gennaio 2014

Funghi champignon fritti e salsa di accompagnamento

Questo è stato un degli antipasti per la mia cena di Natale per i miei che come al solito si aspettano sempre cose strane mai convenzionali.
I funghi impanati e fritti li mangio spesso in Austria quando vado al campeggio a Klagenfurt. Loro usano tantissimo e in moltissimi posti di ristorazione sono inclusi nel menù delle verdure e quindi ho pensato di farli anch'io ed è più semplice di quello che pensavo.


Ingredienti per 5 persone
1 confezione grande o 2 confezioni piccole di funghi champignon, la testa ben chiusa attorno al gambo sinonimo di freschezza
500 g di pane grattugiato se non di più
100 g di farina
3 uova
1 mazzetto di prezzemolo
olio tartufato (esiste in piccola bottiglia nei despar e simili)
2 cucchiai di panna fresca
1 grattatina di zenzero fresco (se piace)
sale - pepe
olio di semi per friggere


olio tartufato bottiglietta piccola che intendevo


Procedimento
Pulire i funghi con una pezzuola bagnata o velocemente sotto l'acqua se troppo terrosi e dividere le cappelle dai gambi mettendo quest'ultimi a parte, devono essere bianchi sia dentro che fuori.
In una terrina, sbattete le uova con un pò di sale.
Preparatevi sul ripiano un piatto o altro con la farina ed il pane grattugiato.
Passate le cappelle dei funghi nella farina ed infarinateli molto bene. Poi passate un congruo quantitativo nell'uovo e fate in modo che siano completamente immersi.
Poi li scolate e passate tutti assieme nel pane grattuggiato facendolo aderire molto bene.
Scuotete delicamente l'eccesso e buttatele nell'olio bollente e lasciatele dorare per circa 5-7 minuti facendo attenzione che non diventino subito scure e quindi non cotti, magari abbassate la fiamma pronti a rialzarla al prossimo quantitativo (messi troppi in una volta non si cuociono bene poi dipende anche dalla vostra friggritri se la state usando).
Continuate cosi fino ad esaurimento dei funghi.
Fate assorbire l'eccesso di grasso su un pezzo di carta da cucina o adatto all'uso e salate leggermente.
La salsina di accompagnamento è veloce da fare ma al caso mettete i funghi pronti nel forno preriscaldato a 100° e poi spento.  

Io vi consiglio di preparare prima la salsa.

Prendete i gambi dei fungi, tagliateli e fateli saltare a fuoco vivo in una padella leggermente unta e fate andare a fuoco medio  in modo che perdano l'eccesso di acqua.
Fatele raffreddare, poi in una ciotola alta mettele assieme alla panna fresca, sale e pepe e una grattatina di zenzero fresco se vi piace. Con un frullino ad immersione frullate il tutto in modo che diventi una crema non ha importanza che sia finissia. Aggiungete un filo di olio tartufato se piace e amalgamate.
Passate la crema in frigo che si rapprenda un pò e poi la traferirete in una ciotolina grande per tutti o individuale per il numero dei commensali..... dipende dalla quantità che avrete ottenuto.

Servite i champignon tiepidi fritti assieme alla crema di funghi tartufata.


 (foto da un ricettario tedesco giusto per rendere l'idea - mi sono dimenticata di fotografare le mie)



Vi assicuro che sono come le ciliege una tira l'altra.

(Il piatto forte è QUI )
Stampa il post

19 commenti:

  1. Davvero bella l'idea di fare come antipasto i funghi.
    Solitamente a Natale si usano le tartine con il salmone; quella che hai avuto tu è una idea molto originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie le tartine con il salmone ecc. e una flut di spumante è la mia cena di vigilia con maritozzo a quella non ci rinuncio e mangiamo solo quello ma...tanto!!!!!
      Grazie cara buona settimana.

      Elimina
  2. e ci credo che sono come le ciliege, chissà che buoni ! ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai l'occasione prova sono squisite.
      Buona serata

      Elimina
  3. buoni! io preparo i funghi porcini fritti a volte ma questi non li ho mai fatti, la salsa è molto golosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si i funghi porcini tutt'altra cosa ma da noi si trovano quando periodo solo quelli dall'est e sinceramente non mi fido per cui porcini secchi o questi. prova sono buoni. Buona serata

      Elimina
  4. Che buoni questi funghi fritti, la salsina poi è un ottimo complemento! Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie l'intingolo non è male...buona serata

      Elimina
  5. Non sapevo che i funghi si potessero impanare....mi sembra veramente una buonissima ricetta. Grazie cara un abbraccione e buona settimana ^_^
    Bellissima la foto sopra...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non lo sapevo fino a quando non me li sono trovati in Austria.... Buona serata

      Elimina
  6. Mi piace molto la tua ricetta...io non amo friggere,ma il fritto lo mangio volentieri...è sempre sfizioso....
    ....ma ho copito bene?...non vieni anche tu al colors and food??....c'è tempo addiritura fino a marzo....pensaci!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  7. E ci credo che sono come le ciliegie, sono molto invitanti e poi quella salsina di accompagnamento deve essere squisita! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima sono stati tanto buoni che mi hanno chiesto un tribis.... Buona giornata.

      Elimina
  8. Li proverò sicuramente, cara Edvige, devono essere davvero ottimi! Complimenti e un forte abbraccio, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sono come le ciliegie un abbraccio e buona serata.

      Elimina