Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

25/07/13

"Knoblauchsauce" alias Salsa all'aglio e "Steirische Weinsauce" alias Salsa al vino Stiriana

In Austria l'ingrediente che non può mancare in assoluto è l'aglio. Però a differenza di quello che si trova in Italia è meno aggressivo, non ha un odore fortissimo e come si dice...non procura retrogusto!!!!
L'unico che si avvicina è il famoso "aglio rosa" che però non è facile da trovare.
Un piccolo accorgimento : togliere sempre l'anima allo spicchio d'aglio.

Questa salsina, rimanendo in tema di grigliate è usata a questo scopo e si accompagna con qualsiasi tipo di carne o salsiccia che viene grigliata, è ottima anche con la verdura tipo peperoni, melanzane, zucchette.

Salsa all'aglio
Ingredienti
1/2 bicchiere di panna acida (la potete fare voi con panna fresca e limone)
3 cucchiai di maionese
8 spicchi di aglio (ma se sono piccoli ci voglio anche 10-12)
sale e pepe

il verde che vedete è l'erba cipollina

Preparazione
Semplicissima, frullate tutti gli ingredienti e poi alla fine aggiungete la panna acida. Date una bella frullatina che si addensi aggiustate di sale e pepe e se avete un pò di erba cipollina fresca per dare una nota di colore verde.
Questa salsina deve evidenziare il sapore dell'aglio quindi se vi piace abbondate.

NOTA
Non a tutti piace l'aglio comunque se il problema è il ritorno di sapore togliete sempre l'anima dello spicchio e mettetelo tagliato nel latte magari anche tutta la notte in frigo diventa più dolce e leggero.

Considerando la brevità della salsa all'aglio vi passo anche un altra salsa molto particolare sempre usata per le grigliate ma poi alla fine possono accompagnare entrambe per qualsiasi piatto di carne oppure anche su delle fette di pane tostato caldo con prosciutto o altro insaccato.




Salsa al vino Stiriana
Ingredienti
1/8 di litro di vino bianco (io 200 ml.)
3 limoni
1 cucchiao di melissa (fiori)
1 cucchiao da tè di farina
1/8 di litro di yogurt (direi il greco più denso -io 75 gr.)
7 cucchiai di parmigiano grattato 
1/4 di brodo di qualsiasi natura  (io 200 ml)
sale - pepe

il verde vicino alla ciotola sono foglie di melissa

Preparazione
In una casseruola, versate il vino ed un cucchiao di fiori o foglie di melissa, portate ad ebollizione e fate cuocere non molto forte per 5 minuti e togliete dal fuoco. Poi aggiungere il succo dei 3 limoni ed un cucchiaino di farina facendo attenzione a non formare grumi. Rimettere sul fuoco aggiungere il brodo iin ragione della quantità indicata, il formaggio circa 1 cucchiaio e lo yougurt, pepe e sale e mescolare bene e quando tutto amalgamato togliere dal fuoco.
Far raffreddare tutto e poi mettere ancora in frigo deve essere fredda.
Questa salsa è ottima anche per accompagnare il pesce.

NOTA
Le quantità indicate in 1/8 della ricetta originale io ho trasformate in 200 ml di vino ma ho ridotto il brodo a 200 ml, 75 di yougurt ma se quando la fate vi sembra troppo o poco densa aggiungete o riducete le quantità di vino e yougurt indicate quelle mie o viceversa.


Spero che queste salse saranno di vostro gradimento a me son piaciute entrambe e le ho usate la prima con un semplice arrosto di maiale e la seconda con una fetta di pane tostato guarnito con mortadella e sopra la salsa stiriana.

Ciaooo a tutti e buona giornata.

17 commenti

  1. Edvige, in questi giorni di luglio sei in the mood of talk of recipes for each type of sauce,
    Questa all'aglio mi pare una parente stretta del Tzatziki greco ......

    Un bacione e buona giornata

    Un Abbraccio elfico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Of course ^____^ mi piacciono tantissimo anche mangiate solo con il cucchiaino ma devono essere intriganti.....
      Bacione a te cara e buona giornata.

      Elimina
  2. Visto che non riesci a commentare da me, intanto sono passata io a trovarti! :-)

    Non conoscevo questo tipo di salsina al vino... mi sembra bella fresca e ripetibile anche con yogurt di soia colato. Grazie per la proposta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho riprovato come da tuo suggerimento e sembra andata ma cvancella ho solo scritto riproviamo.... non ci sarei mai arrivata se non me lo dicevi perchè in automatico viene di solito l'indirizzo completo ovvero il link ciaooo e grazie.
      Senz'altro ok per lo yougurt di soja a chi piace ciaooo

      Elimina
  3. sulla salsa all'aglio...passo..ma quella al vino mi piace molto! Un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che a te l'aglio...io invece l'adoro ciaoo cara buona settimana e bacione

      Elimina
  4. La salsa all'aglio sembra deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace l'aglio siiiiiiiiiiiiiiiiiii bacioni

      Elimina
  5. Ciao Edvige, la salsa al vino no, ma la salsa all'aglio l'ho assaggiata in Austria e mi è piaciuta molto, grazie per avermi postato la ricetta, fortunatamente l'aglio rosa lo trovo al mercato. perciò non mi resta che produrre! Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti sia stata utile. L'aglio rosa è speciale secondo me a chi piace ò'aglio ovviamente. Buona serata

      Elimina
  6. un passaggio veloce per augurarti buona estate!
    Tra qualche giorno partirò e anche il mio blog andrà in vacanza per un pò:)
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del saluto ti auguro una buona e bella vacamza pensami Trieste è bollino rosso per il caldo africano
      Ciaoooo

      Elimina
  7. Acchiappate tutte e due, quella all'aglio mi è più consona, lo adoro ...
    L'anima o germoglio lo tolgo con molta grazia, lo conservo e quando mi serve lo uso nei minestroni o con le verdure saltate.
    Grazie bambina mia ?____^
    Mandi

    RispondiElimina
  8. Sai che è un idea quello di conservare l'anima non ci avevo pensato grazie non si finisce mai d'imparare.
    Anch'io quella aglio ma l'altra è particolare.
    Grazia mammina, zia, nonna ? ^____^
    Mandi

    RispondiElimina
  9. Ah....finalmente la Knoublauch!!! La adoro!!! Non è che per caso hai pure la ricetta della Suppe? L'altra non la conoscevo affatto, ma stai postando delle meraviglie....mi induci in tentazione nonostante nella mia cucina ci sia da prendersi un coccolone dal calore che c'è!
    Ciao Ed!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ho anche quella la devo cercare abbi pazienza troppo caldo....be insomma non devi mica cuicnare tanto....un abbraccio caldo cara...ciaoooo buona fine settimana,.

      Elimina
  10. non conoscevo queste salse, sto già pensando agli abbinamenti...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole