Interpretazione grafica dell'amica Greis

Interpretazione grafica dell'amica Greis
( base tutorial di Byllina - http://byllina.altervista.org/) Clic immagine per sito Greis

Dove trovarmi

domenica 26 marzo 2017

Intermezzo Domenicale !!! il "Teatro Olimpico" a Vicenza, il primo ed il più antico teatro coperto dell'epoca moderna

Amici che passate di qua non state a pensare che sono un pozzo senza fondo, si molte cose le ho studiate, altre lette nell'arco della mia vita, molte però sono dovute alla mia grande curiosità nonchè al fatto che amo leggere di tutto. Già da giovanissima mi sono letta i classici..diciamo cosi come Il Placido Don, Resurrezione, Trattati di filosofia e psicanalisi, Guerra e Pace, La Storia dell'America per poi passare naturalmente ai famosi romanzi d'amore della scrittrice Liala senza contare che leggevo di nascosto l'allora ambito settimanale GrandHotel che ogni tanto la mamma acquistava ma che secondo lei era per adulti e non per ...10 anni. Si ho iniziato a leggere molto presto anche se prima in lingua tedesca e poi andando a scuola con l'italiano anche se facevo un pò di fatica.
Ancora oggi leggo dai romanzetti ai trattati passando per i fantasy, ecc. basta che sia scritto e presentato bene.
Vicenza la conosco poco anche se ci sono stata ma, ultimamente ho letto un articolo sui teatri in Italia e mi sono ricordata di questo teatro del Palladio come il più antico dell'epoca moderna al coperto non come l'Arena di Verona che ha un altra storia.

Il Teatro Olimpico è stato progettato dall'architteto rinascimentale Andrea Palladio nel 1580 ed è il più antico teatro stabile coperto dell'epoca moderna. Il teatro è stato costruito all'interno di un preesistente complesso medievale e venna commissionato dall'Accademia Olimpica al Palladio per la messa in scena di commedie classiche.
Iniziò la costruzione nel 1580 e venne inaugurato al 3 marzo del 1585 dopo le realizzazioni delle celebri scene fisse di Vincenzo Scamozzi. Le strutture lignee sono le uniche d'epoca rinascimentale ad essere giunte sino a noi ed in ottimo stato di conservazione.
Tutt'ora è sede di rappresentazioni e concerti e nel 1994 è stato incluso nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO come d'altronde ricordiamo, le altre meravigliose opere palladiane sempre a Vicenza.
Va da dire che il Teatro Olimpico è l'ultima opera dell'architetto Andrea Palladio ed è considerato tra i suoi più grandi capolavori assieme a Villa Capra detta la Rotonda, la Basilica Palladiana ed al vicino Palazzo Chiericati.


La cavea e la loggia del Teatro Olimpico


Il proscenio e le scene del Teatro Olimpico


Tutte le immagini e le info. di cui sopra i credits a WIKI     altre  informazioni, immagini di galleria e quant'altro lo trovate al sito ufficiale 






Altre due splendide immagini del Teatro tratte dal web immgini.



NOTA Affluente
Tengo a precisare che non  indico i credits delle immagini dal web in quanto queste si riferiscono a vari siti e quindi è difficile sapere la vera fonte e l'esatta provenienza perchè nessuno di questi la indica.  Ovviamente, se qualcuno mi informa sulla fonte originale con certezza non mancherò di aggiungerla.
Stampa il post

23 commenti:

  1. Interessante questo post , Edvige . Naturalmente ,
    come Vicentina , ho visitato più volte questo teatro.
    E' una chicca , anche perchè è piuttosto piccolo
    nel suo genere . Al mio paese natale , al Palladio
    è stata commissionata la prima villa . Infatti non
    ha colonne esterne come invece hanno le successive
    ville .In questa (VILLA GODI VALMARANA)è stato
    girato il film SENSO con Alida Valli ,ma la storia
    raccontata si svolgeva in Austria . Io ero bambina
    e con mio fratello siamo andati a vedere gli attori
    che recitavano in esterno . Ricordi....
    Buona Domenica . Umarmung . Laura

    RispondiElimina
  2. Cara Edvige, belle le foto che ci ai fatto vedere, non ci sono mai stato in questo storico teatro,grazie a te ora lo ho visto!!!
    Ciao e buona domenica cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due caro Tomaso . Buona domenica un abbraccio e sorrisone.

      Elimina
  3. Ciao Edvige,il teatro Olimpico,come tutte le opere del Palladio,sono inestimabili tesori dell'architettura da conoscere e frequentare.
    Ciao, fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo con te ma mentre oggi le possibilità per conoscere anche stando fermi sono infinite, la voglia di conoscere langue... Buona domenica.

      Elimina
  4. Condivido la tua passione per la lettura,già in tenera età...buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio siamo in due, Buona settimana.

      Elimina
  5. Carissima Edvige anch'io fin da piccolissima ho sempre avuto la passione per la lettura:testimonianza di questo,a casa dei miei,un numero incredibile di libri di fiabe e di classici per ragazzi di tutti i tipi possibili e immaginabili:)).Quando ancora non sapevo leggere invece ascoltavo,attraverso musicassetta,racconti(accompagnati dal volume relativo)più belli di tutti i tempi e di tutto il mondo...suddivisi in 26volumi recanti il titolo'I racconta storie'la cui lettura era affidata ad attori famosi del periodo (ti parlo dei primissimi anni '80)..ancora li ho,a casa dei miei...conservati gelosamente con le cassette...
    Per quanto riguarda invece il teatro Olimpico di Vicenza non ho mai avuto modo di visitarlo non essendo mai stata in questa città...
    Nonostante l'incarico di costruirlo fosse stato dato al Palladio da parte dell'Accademia tuttavia pare che i lavori iniziarono dopo la sua morte,avvenuta nel 1580 e furono eseguiti da suo figlio che seguì le indicazioni del padre,segnalate nei suoi appunti..
    L'aspetto caratterizzante di questo teatro era una scena a prospettiva(elemento già previsto dall'accademia stessa)della quale però il Palladio non lasciò un progetto vero e proprio ma indicò una prospettiva più limitata.A tale scopo venne nominato Scamozzi,il più importante architetto dopo Palladio il quale disegnò delle scene lignee di effetto per il loro illusionismo prospettico....detto in termini terra terra questo termine indica una serie di proiezioni di tipo matematico geometrico che ci permettono di costruire l'immagine di una figura dello spazio in modo che possiamo cogliere(in modo sicuramente illusorio in quanto nella realtà concreta non trova corrispondenza)la profondità dietro questa figura(come se vi fosse uno spazio che prosegue dietro di essa fino in fondo ma nella realtà ovviamente non esiste)ma anche ai lati,come se anche lì vi fosse uno spazio...quindi noi percepiamo con i nostri occhi spazi come se fossero esistenti e reali ma invece non esistono..e questo per quelle proiezioni di carattere geometrico e matematico ...Grazie mille per il post come sempre estremamente interessante,leggerti e' sempre un piacere:)).
    Un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Rosy tra quello che scrivo io, i link e quelli che scrivi tu diciamo che è un post a 4 mani. Quasi quasi aggiungo il tuo commento con tutte queste ulteriori meravigliose informazioni che leggendo da te non serve andare ai link... sei favolosa.... Un abbraccio e grazie di cuore buona settimana.

      Elimina
  6. Buona settimana cara Edvige, ti abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie carissima un abbraccio e buona settimana anche a te.

      Elimina
  7. Che belle foto, buon inizio di settimana e un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara buona settimana anche a te.

      Elimina
  8. conosco molto bene :) merita davvero la visita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo che tu l'abbia visto io spero di andarci Vicenza non è proprio tanto lontano. Buon settimana.

      Elimina
  9. Non ci sono mai stata a Vicenza, dalle foto deve essere spettacolare questo teatro, grazie per la condivisione! Un abbraccio e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sono stata ma purtroppo non sapevo ne avrei avuto tempo per visitarlo spero di ritornare. Buona settimana,

      Elimina
  10. Quante bellissime opere architettoniche abbiamo in Italia, questo teatro olimpico è spettacolare grazie di averlo condiviso. Un bacione e buon martedi.

    RispondiElimina