16/04/19

CONSERVAZIONE ALIMENTI

Sapevate che ....

Utilizzare per la conservazione alimenti la carta da forno
La carta da forno come sappiamo tutte noi casalinghe è indispensabile per fare in modo che nulla si attacchi alla teglia sia essa una torta che altre preparazioni. Oggi si trova anche il tipo antiaderente per cui il massimo dell'utilità.
Ma credo che pochi sanno -  io sono una di queste, che la carta da forno grazie alla sua struttura che non aderisce agli alimenti è ottimo usarla proprio per la conservazione degli stessi nel nostro frigo.
Mentre la pellicola si attacca all'alimento e quella di alluminio è poco consigliata per l'ossidazione e quindi s'impregna di "alluminio" poco salutare, la carta da forno permettere all'alimento, non aderendo, la giusta quantità d'aria per la preservazione del cibo e lo preserva anche da pericolosi ristagni di unidità.
Imbattibile con i formaggi perchè non lo fa sudare e, come detto, la pellicola non fa traspirare e l'alluminio non è consigliato sopra tutto per cibi grassi quali appunto il formaggio. 
E' praticissimo nonchè utile per la conservazione della carne e del pesce. Nel caso di quest'ultimo è perfetto avvolgerlo nella carta da forno e poi metterlo in sottovuoto.

Maggiori informazioni le trovate a questo link diretto con l'immagine che si riferisce ad un tipo di carta da forno riutilizzabile.




Questa è la mia  carta da forno antiaderente che uso quasi sempre.



LATTICELLO
In questo caso penso sia di dominio pubblico ma lo stesso qualcuno forse alle prime armi o non sa di cosa trattasi oppure è in difficoltà su come farlo o sostituirlo.
Questo prodotto acidulo è quello che resta dopo aver fatto il "burro".
In America è molto usato ed io aggiungo anche in Austria che lo chiamano "Buttermilch" o in inglese "Buttermilk"  e viene venduto quasi agli stessi livelli di uno yougurt, sia completo che parzialmente scremato e scremato del tutto e lo si beve sia cosi fresco o lo si utilizza per la cucina. Personalmente mi piace tantissimo e quando sono fuori in campeggio ne faccio scorpacciate.
Viene anche addizionato con la frutta e quindi lo si trova al gusto di fragola, albicocca, ecc.
Nella nostra tradizione compare raramente e, non essendoci una richiesta per mancata conoscenza e uso, è difficile trovarlo.
Si può però farlo in casa in due modi:

1.
100 ml di yougurt magro naturale + 100 ml di latte scremato 3-4 gocce di succo di limone e lo lasciate riposare per almeno 15 minuti quanto basta che si addensi ed il sapore sia diventato acido.

2.
Acquistate una confezione di panna fresca e lo fate andare con il frullatore fino a quando il grasso si sarà scisso dall'acqua e si formerà un panetto solido che è il burro. Il liquido che vi rimane è il laticello che potrete usare cosi come si presenta oppure se vi sembra poco acido aggiungete un pò di yougurt naturale magro per addensarlo e alcune gocce di limone.
Per la quantità provate a vedere quanto liquido vi rimane e poi vi regolate su quanta panna fresca vi possa servire. Il burro che ne otterete vi consiglio di porzionarlo e di metterlo nel congelatore in quanto è facile che diventi "rancido" non avendo i conservanti che sono presenti nei burri industriali.
Infatti i famosi burri freschi acquistati dal contadino avevano una durata molto limitata  - si ingialliva presto con un non più buon sapore - rispetto a quelli di oggi confezionati che durano a lungo. Uno volta in mancanza di frigo si conservava il burro nell'acqua fredda che veniva cambiata spesso e chi l'aveva metteva la ciotola all'interno di due finestre.

Se volete maggiori informazioni questo è il link diretto da dove ho estratto anche l'immagine seguente

Bicchiere di latticello


Beh è un post corto ma mica sempre voglio che le mie amiche siano esauste per leggermi.. :D :D :D

Auguri buon giornata alla prossima


NOTA Affluente
Ormai in queste due settimane che precedento la Pasqua di ricette ce ne sono state a iosa, sopra tutto dolci e quindi mettere anche le mie riverdite o rimischiate mi sembrava pochezza. Qualcosa di nuovo.... difficile ma non impossibile perchè mischiando gli ingredienti qualcosa di diverso se non nuovo nasce sempre. Le mie di Pasqua le scriverò dopo le Feste con calma e tranquillità.


26 commenti

  1. Sarà pure corto questo post, ma intanto mi hai dato diverse buone idee! ;-)

    RispondiElimina
  2. Bello, pratico e utilissimo questo post Edvige, io il latticello lo preparo yogurt, latte e succo di limone come indichi tu. Ti lascio i miei auguri per una buona e felice Pasqua, ti abbraccio cara amica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima augrui anche a te felice Pasqua se non ci reincontriamo. Buona giornata.

      Elimina
  3. Cara Edvige, stai dando veramente un buon consiglio, la usiamo anche noi.
    Ciao e buona settimana santa con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Che belle rubriche fai !!!!!!! Un abbraccio grande cara Edvige

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Lisa sei troppo gentile, se non vario mi annoio e poi sono curiosa e mi piace sapere.
      Buona Pasqua cara un abbraccio.

      Elimina
  5. Utilissimi i tuoi consigli, uso già molto la carta da forno e ora con qualche utilizo in più!!!
    Baci ... giornata splendida, sole e caldo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoo anche qui oggi bello e pomeriggio anche un po piu caldo perchè cè il sole ma era freddo sabato...
      Sai alcuni usi io non lo sapevo oggi si mi è servito cercare. Buona Pasqua cara a te e Famiglia.

      Elimina
  6. Io la carta forno la uso da tanto per proteggere i cibi in frigo, è ottima e mantiene gli ingredienti in modo perfetto!!
    Il latticello lo uso per i dolci!!!
    Grazie Edvige, Buona Pasqua e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Usavo la carta da forno ma non per la conservazione ed il laticello non facendo dolci mi piacerebbe trovarlo come in Austria per sostituirlo allo yougurt. Buona Pasqua cara un abbraccio.

      Elimina
  7. E questa della conservazione in carta da forno nn la sapevo :-) ho sempre usato la carta di alluminio ma so che nn è molto salutare :-(

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sia alluminio che non va bene ma nemmeno la pellicola per certi alimenti per la non trasudazione. Prova. Buona Pasqua.

      Elimina
  8. SEmpre molto interessante! Auguri di cuore cara Edvige, buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima amica Buona Pasqua un bacione.

      Elimina
  9. Leggerti è sempre un piacere, altro che esauste! Grazie per le info, sopratutto per la carta forno, non lo sapevo nemmeno io. Tanti auguri di buona Pasqua Edvige, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Terry, alcune cose nemmeno io. Buona Pasqua carissima a te e famiglia, abbraccione.

      Elimina
  10. Innanzitutto i miei Auguri per la Pasqua,a te ed alla tua famiglia :) E poi grazie per questo post utile, c'è sempre moltissimo da imparare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te della visita e auguri buona Pasqua a te e tuoi. :k

      Elimina
  11. Tantissimi auguri di Buona Pasqua a te e famiglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara altrettanto a te e famiglia bacioni.

      Elimina
  12. sempre un piacere passare di qua..ma quante notizie interessanti, sempre sul pezzo! un bacione grande e tanti cari auguri di buona Pasqua a te e famiglia!

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole
 Cookie Policy        Privacy Policy