27/11/13

PER CHI E' CURIOSO.......

Non so voi ma io mi soffermo spesso su parole, azioni, colori, cose che mi affascinano, ecc. e mi chiedo perchè ha quel colore, perchè quell'azione deve essere fatta così, perchè quel lavoro deve essere svolto così, perche...perchè... !!!!!!!

Vi siete mai chiesti perchè il mare è BLU' ??????
Io si, ma non mi sono mai soffermata per cercare una spiegazione magari scientifica o altra in quanto il mare fa parte della mia vita da sempre. E' blu quando c'è il vento ovvero la nostra "bora", è grigio quando arrivano le nubi scure per il temporale in arrivo, è azzurro pallido quando splende il sole o quando in quel punto l'acqua è bassa per divenire poi scura man mano che la profondità aumenta. Sono tutte cose che ho sempre davanti agli occhi ma, un giorno,  casualmente leggo un trafiletto su un giornale con una spiegazione sul perchè il mare è blu che vi riporto di come la ricordo....
"è blu perchè riflette il colore del cielo ma è blu anche quando il cielo è grigio di tempesta e quindi come mai???? Dovrebbe essere scuro ma  invece questo dipende dal cosidetto "effetto RAMAN"
Il sole che manda la sua luce è formata da tante onde diverse ed ognuna corrisponde ad un determinato colore. Queste, quando attraversano l'acqua vengono assorbite e spariscono alla nostra vista, ,a noi non ce ne accorgiamo. Le onde di colore rosso e giallo vengono assorbite subito, poi a una profondità maggiore il verde ed il viola. Le onde blu invece riescono a penetrare per ben 400 metri rimanendo però le uniche visibili all'occhio umano."
 Questo è il lago Woerther l'occhio vede verde per quanto lo circonda

Il mare del mio stabilimento balneare è azzurro intenso pur essendo il cielo chiarissimo

La domanda sorge spotanea, perchè si chiamata "effetto Raman" e chi ha scoperto ????? 
Nel 1928 il fisico indiano RAMAN da cui prende nome "effetto Raman", durante una lunghissima traversata dall'India all'Inghilterra si rese conto e notò che il mare rimaneva blu nonostante il cielo fosse di un colore plumbeo.
Inizialmente pensò che fossero le molecole dell'acqua a diffondere la luce ma non ne era convinto infatti si sbagliava.
Dai studi che effettuò su questo diciamo "fenomeno" che durò diversi anni, arrivò a quello che oggi viene appunto chiamato "Effetto Raman".
Questo effetto è dovuto alle particelle sospese nel liquido che diffondono la luce nel mare eliminando le ombre solo a pochi metri di profondità. Ma ciò che ne definisce il colore blu è l'assorbimento ovvero la radiazione luminosa del sole che è formata da onde eletromagnetiche con diverse lunghezze d'onda.
Il nostro occhio vede solo lunghezze d'onda inferiori all'infrarosso ovvero al rosso, l'arancione, il giallo, il verde, il blu, l'indaco e il violetto. L'acqua invece assorbe i raggi luminosi in base alla profondita.
In questo modo vengono eliminate le onde elettromagnetiche della regione rosso e di altri colori che a scarsa profondità si percepiscono come nero mentre l'acqua fa vedere all'occhio il colore blu fino a 400 metri di profondita e questo diventa quell'inconfondibile colore blu del mare. 

Il fisico Sir Chandrasekhara Venkata Raman  nato a Tiruchirapalli nel 1888 e morto a Bangalore nel 1970 è stato anche Premio Nobel nel 1930 proprio per la fisica e quale riconoscimento per gli studi sulla diffusione della luce e per la scoperta di quello che poi si chiamò "Effetto Raman".
Raman è anche zio di Subrahmanyan Chandrasekhar che è stato Premio Nobel nel 1983 sempre per la fisica. 

Tutte queste informazione le ho trovate e riportate parzialmente con mie parole QUI  e QUI ma il discorso è lungo e se siete curiosi andate a vedere.

Certo tutte queste nozioni/informazioni non sempre rimangono nella memoria ma siate certi che in un angolino remoto ove ci sono i famosi cassetti....alla parola Raman qualcosa vi ritornerà in mente e potrete così aiutare magari vostro figlio o nipote dando una bella spiegazione e stimolando anche la ricerca della stessa. 
Io dico sempre "nulla è o va perduto" perchè tutto fa parte di una bagaglio culturale che è molto più efficace di quello che si apprende a scuola che essendo un obbligo molte volte dopo averlo usato viene immediatamente dimenticato. Queste ricerche invece sono volute e quindi rimangono molto più impresse e ricordate.

Buona giornata miei cari amici alla prossima.

41 commenti

  1. Che fosse blu perchè rispecchiava il cielo lo sapevo ma di questo effetto Raman non ne sapevo nulla. Interessante.
    Grazie e un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e si ho scoperto che non sempre è cosi l'unica cosa spero poi di ricordare quando qualcuno nominerà Raman... ciaooo e buona giornata,

      Elimina
  2. Credevo sempre che il mare è blu, per le sue profondità. Poi naturalmente che cdi saranno molte altre spiegazione...
    Le curiosità sono sempre molto interessanti.
    Ciao e buon pomeriggio cara Edvige.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso grazie e buona giornata.

      Elimina
  3. Grazie per il post e le sue curiosita,buon pomeriggio.Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te carissima buona giornata.

      Elimina
  4. Olà, finalmente una cosa la sapevo...ahahah, sono soddisfazioni!!! Però letto sul tuo blog tutto è più rilassante ed approfondito, anche l'effetto Raman (o Ramadan, come hai scritto nelle tags.....ahahah, scusa ma mi piaceva l'ironia della cosa...)!
    Baseto (dispettoso)!!!
    Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti vedo e ti prendo........ho letto tutto cercando Ramadan e poi ho capito dove e correttttttto....si vede che pensavo al digiuno o avevo fame. Non avevo dubbio che lo sapessi e dirmelo invece di farmi cercare....basetto co pizzigotto... Bacioni cara buona serata.

      Elimina
  5. Pensa tu! Ti ho letta con molto piacere! Non mi ero mai soffermata troppo su questa cosa! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie mi fa molto piacere, sai mi diverte fare ricerche ma se poi sono anche utili ed interessanti per chi mi legge è una doppia soddisfazione. Un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  6. Ciao Edvige, mi sono letta tutto per bene, sei una miniera di informazioni! Però voglio continuare a credere nonostante la fisica che il mare sia blu perchè cattura la bellezza del cielo e ce la restituisce. Proprio ieri, chissà perché, pensavo a come potrei descrivere i colori a un non vedente. Il rosso è facile, è il colore del fuoco, del caldo, della dolcezza robusta di una ciliegia, della passione rappresentata dalle rose, ma il blu, cosa avrei potuto dire del blu, e ho pensato al mare, all'acqua. Blu è un colore freddo e l'acqua è sempre più fredda di noi, è un colore riposante, perché l'acqua ci culla anche nella pancia della mamma, è il colore dell'infinito del cielo e appunto degli oceani e la terra vista dallo spazio appare verde e blu, meravigliosa, sospesa nel nero più profondo dell'universo. Ecco, questo voglio credere. Ti abbraccio e grazie, ho tanto piacere di scambiare elucubrazioni con te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dimenticato che per l'appunto mi piacerebbe cavalcare quel drago e andarmene per il blu del cielo....

      Elimina
    2. Si sono pienamente d'ccordo con te. Io sono nata e vivo sul mare e colgo le diverse sfumatura dal verde chiaro vicino e man mano più al largo il blu profondo. Quando soffia la bora da mare verso terra le onde s'increspano di spuma bianca e quando vedi questa magnificenza dall'altopiano è uno spettacolo che ti fa sognare ed aprire il cuore.
      Il mare è blu quando è profondo, ma è agitato e non sempre quando ci sono le nubi. Alle volte in estate con tutte le nubi il mare è chiaro e si vede il fondo quando sono nella parte bassa. Il nostro stabilimento è in mezzo al mare quasi e si entra dove il fon dale è già oltre i 5 metri e basta poco per arrivare a 10 e più quindi obbligo saper nuotare. bello in estate quando fai il "morto" e ti lasci trasportare dall'onda e dalla corrente e se non guardi ma stai a guardare il cielo a occhi chiusi non ti accorgi che ti stai allontanando di brutto. Tu continua a vedere il mare come sempre il resto lascialo alla storia tecnica. Anch'iovorrei essere a cavalcioni di quel drago... un abbraccio carissima e empre un piacere grande leggerti. Buona serata.

      Elimina
  7. Sono sicuramente domande che non tutti si pongono e sicuramente se avessi dovuto dare una risposta non avrei saputo che dire...
    Ho sempre pensato che dipendesse dalla luce del sole ma l'avrei buttata come un' ipotesi!
    Ho sempre notato la diversità del colore in base alla profondità delle acque, lo si vede anche sulle cartine geografiche a scuola e poi vivendo ora in collina ho modo di guardare sino all'orizzonte tutte le sfumature ed è uno spettacolo stupendo...
    Ciao Edvige, alla prossima. Assunta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è corretto quello che dici d'altra parte non potrebbero fare diversamente devono seguire quanto l'occhio percepisce. Grazie cara delle visita e dela commento che mi ha fatto molto piacere. Buona serata.

      Elimina
  8. Curiosità molto interessanti, grazie Edvige è un piacere leggerti!
    Un abbracci, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima mi fa molto piacere trovarti qui. Un abbraccio e buona serata

      Elimina
  9. Curiosa come una scimmia, ho letto con molto interesse.
    Buona giornata
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio perchè sono una scimmia che vado a curiosare.....mi hai beccata... ciao cara un abbraccione. Mandi mandi

      Elimina
  10. Dell'effetto raman non sapevo nulla :(( sono stato a trieste la settimana scorsa, bella come sempre! finalmente ho visto anche l'interno della chiesa di san giusto, ogni volta che venivo la trovavo chiusa :(( buona giornata, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cattivello cosa non potevi avvisarmi ci saremmo presentati ed avremmo bevuto un caffè alla triestina.
      Mi fa piacere e spero tu abbia trovato una bella giornata, Buona serata.

      Elimina
  11. ciao
    è stato un piacere leggere questo post. Bello, interessante , grazie per questa curiosità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti sia piaciuto un abbraccio a te e buona serata.

      Elimina
  12. Mi hai fatto tornare agli anni dell'università, quando ascoltavo affascinata le lezioni di fisica, per poi pensare, che formule o meno, di certi fenomeni non volevo perderne il fascino e la magia! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo con te lasciare in parallello le formule ed seguire il fascino della magia è più bello. Buona serata

      Elimina
  13. post molto interessante.
    Anch'io spesso mi chiedo di un perchè...ma poi fgaccio altre cose e mi dimentico di approfondire...
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prendo nota e quando ho tempo faccio la ricerca e poi preparo altrimenti anch'io dimenticherei.... Buona serata carissima

      Elimina
  14. interessante brava Edvige!! Ci sono infinite cose che non sappiamo e si potrebbero approfondire , basta la voglia ed il tempo , cosa che forse a me sinceramente manca ....
    un carissimo saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si il tempo, ora ne ho qualcosa di più e se non mi si presenta lo trovo dopo 40 anni di orari fissi ora in due voglio occupare una parte del tempo per le cose che mi piacciono anche se devo farle a sera tardi. Buona serata.

      Elimina
  15. sono tornata per ringraziarti del commento che hai lasciato da me. Ho apprezzato, molto. Ti aspetto ancora ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie un forte abbraccio e ancora buoa serata.

      Elimina
  16. Risposte
    1. Grazie grazie oggi mi tirate su di morale sono caduta in strada perchè la caviglia si è storta. Mani in taca quindi ritado nell'affrontrmi, taglietto sulla fronte, sul dito della mano. il polso e il peggio la caviglia sembra ingrassata di 10 kg e fa male boia...ma io non demordo cammino lo stesso cosa srà mai...mai arrendersi. Un bacione e notte.

      Elimina
  17. Io me lo sono sempre chiesto e sono contenta di aver imparato una cosa nuova. Finalmente è venerdì, ti auguro un felice fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sono un pò acciaccata per una ropvinosa caduta ma mi riprendere managgia a me. Un abbraccio cara e grazie per la visita bacione e buona fine settimana.

      Elimina
  18. come sempre grazie per gli spunti che ci offri continuamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie detto da te che porti sempre cose nuove è un onore.ciaooo cara amica e buona fine settimana.

      Elimina
  19. Molto interessante, io pensavo sempre che fosse come risaputo il riflesso del blu del cielo, Questo Raman me lo ricorderò per queste importanti spiegazioni...chi poteva aspettarsi tutto questo dietro un colore della natura. Bacioni ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh è una cosa che pensa la maggioranza è solo la mia curiostà che mi ha permesso di trovare altre spiegazioni, Buon a domenica,.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole