Il riposo della guerriera "Ciccia"

Il riposo della guerriera "Ciccia"
Troppo stanca deve riprendersi per fare la ronda stasera - Foto personale

17/02/12

Pajata

Immagino che vorrete sapere da dove cavolo ho tratto questo nome "pajata".
Un piatto esclusivamente "romano" sono i rigatoni con la pajata.  Sono andata a curiosare cosa potesse essere in quanto non ne avevo mai sentito parlare ed ho scoperto che trattasi .... dell'intestino tenue del vitello da latte che viene pulito, eviscerato ma non del tutto.
Sinceramente, mangiare questo piatto che dicono "favoloso" senza sapere l'ingrediente potrei anche mangiarlo ma ora che so di cosa trattasi sinceramente, chiedo scusa ai buongustai, ma rifiuterei di mangiarla.

Andando sul web ho scoperto che è uno dei capisaldi della cucina romana e fin dall’antichità la dieta romana era basata esclusivamente dai prodotti locali di estrazione contadina.
Ho trovato delle informazioni su due indirizzi e vi consiglio di leggerli è un altro spaccato della nostra Italia anche se di uso e gusto esclusivamente "romano".
La vendita della pajata fu proibita in riferimento alla "mucca pazza" e ne conseguì che fu anche proibìto il consumo della "fiorentina".
Mentre questa si può di nuovo consumare, la pajata ne è rimasto tutt'ora esclusa.












La foto della pajata come si acquista ed i rigatoni con pajata un buonissimo sugo (le ho tratte dal web con Google). La pajata come leggerete si può anche fare al forno e in tante altre maniere.
Questo è quello che dice Wiki
"Pajata (in Romanesco) o Pagliata (in Italiano) è il termine con il quale si identifica l'intestino tenue  del vitellino da latte o del bue, che viene tipicamente utilizzato per un piatto di pasta, tipicamente i rigatoni.  Questa è una ricetta tipica della cucina romana . In questa ricetta, l'intestino viene lavato, ma non privato del chimo, in modo tale che, una volta cucinato, possa dar forma ad una salsa di sapore acre e forte, normalmente ottenuta utilizzando anche pomodoro."

Certo nulla vieta provare e se trovate la materia prima sul web di ricette ne trovate tante sta a voi scegliere quella che vi sembra migliore.
Ciaooo 

5 commenti

  1. Credo che qui nelle Marche le chiamino "spuntature", ma non ne sono certa. Qualche anno fa ancora per strada si trovavano quei camion che fanno i panini, che vendevano i panini con le spuntature, una sorta di "ciccioletti" arrosto gustosissimi. Oggi sono spariti e forse proprio perchè sono quella che si chiama a Roma "pajata" e che non si può più vendere. Boh...

    RispondiElimina
  2. Piacere di fare la tua conoscenza e mi aggiungo volentieri ai tuoi lettori.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  3. La prima immagine ti direbbe di non mangiarli, ma guardando la seconda...me li papperei subito!! buona domenica

    RispondiElimina
  4. Grazie per il banner! Lasciami una descrizione del tuo blog e ti inserisco volentieri nella lista dove hai lasciato il commento sul mio blog.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole