29/04/18

Intermezzo domenicale !!! ....La CIOCIA alias calzatura cosa hanno a che fare con CIOCIARI ... ???

In realtà il termine usato non è corretto nell'identificazione geografica i figli di questa terra "Ciociaria" perchè la radice di questa parola deriva da "CIOCIA" il nome di un antica calzatura indossata dai contadini e pastori del luogo, uomini e donne ma non solo nel Lazio ma anche   Abruzzo e Molise, Basilicata, Calabria e nei Balcani. Era chiamata anche zampitto, chiochiera ed in napoletano sciosciò.
Queste calzature erano composte da ampie suole di cuoio trattato molto flessibili ma ancorate bene al piede da queste corregge e si adattavano a tutti i terreni lasciando una grande libertà nel movimento durante i lavori nei campi. L'uso si è andato  progressisivamente perdendo ma si possono ancora vedere ai piedi di quei pochi zampognari in occasione di eventi folkloristici, itineranti nella Ciociaria ma anche in altre città in occasione della Pasqua. Alle volte vengono indossate assieme alle cosidette "pezze" che sono delle fascie di tessuto bianco in unica striscia che avvogono completamente il piede da sotto i pantaloni fino al ginocchio stretti inferiormente dai lacci: le donne invece sotto le gonne.
I zampognari suonano la zampogna ma sono anche accompagnati da suonatori di oboe detto anche ciaramella.
Le cioce appunto diedero il nome di Ciociaria secondo un uso iniziato a Roma a buona parte degli abitanti della Campagna e Marittima di "ciociari".
Tra le montagne, colline e sconfinate distese verdi nel sud-est di Roma la storia di questo popolo antico con un agricoltura ancora fiorente e...saporita.
I territori del Lazio comprendono 91 comuni appartenenti a Frosinone oltre ai monti, ecc. ecc. e, esiste anche il dialetto ciociaro noto anche come campanino ragruppamento di dialetti italiani mediano parlati nel nord della provincia di Frosinone. Il ciociaro viene ancora parlato in Canada dagli anziani appartenenti alla comunita Ciociara particolamente vasta nella provincia dell'Ontario e a Montreal.
Vi metto ora una serie di immagini e sotto i link diretti alla pagina da cui sono tratti tutte di Wikipedia .















mentre l'oboe moderno è leggermente diverso 
come potrete vedere a questo link 
mentre l'antico assomiglia alla ciaramella lunga qui in immagine



Molto sarebbe ancora da parlare della Ciociaria ma troppo lungo e quindi vi invito ad andare a leggere sulla pagina di Wiki e l'immagine della ciociara di Enrique Simonet
 

Interessante leggere sul dialetto e sulle zone definite vocalismo arcaico di allora che trovate QUI 

Spero che l'articolo possa interessare ed alle amiche della zona se mi leggono e trovino delle incongruenze o inesatezze me le facciano sapere che vedrò di correggere perchè le info le ho tratte da pagine pubbliche sperando che siano il più possibile esatte.

Buona giornata.

NOTA Affluente
Io ho avuto modo di assaggiare la cucina ed i prodotti specialmente quelli ovini di cui la zona è molto nota. Il famoso cannellino di Atina è favoloso ed è anche stato dichiarato DOP. Non amo tanto la ricotta ma devo dire che quella romana ha un marcia in più. Ricordi ......



Comunicazione
Colgo l'occasione per dirvi che purtroppo devo rallentare moltissimo il mio blog come avrete forse già notato da questa settimana. 
Ci sono lavori urgenti da fare sulla mia terrazza, ordine dell'amministratore manuntenzione straordinaria, essendo questo un lastricato solare di cui ha l'usufrutto chi occupa l'appartamento. Causa - infiltrazioni ai due appartamenti sotto la stessa e sarà una cosa lunga perchè gli stessi esperti non sanno cosa fare essendo la terrazza stata rifatta completamente 4 anni fa proprio per gli stessi problemi ma quella volta era molto vecchia - da quando la casa è stata costruita - mai rifatta (io non ci vivevo ancora). Sarà dura dovremmo alternarci nelle uscite ma vi prometto che un post alla settimana e quello dell'intermezzo domenicale fino che posso lavorare alla sera non mancherà. Non so se potrò essere molto presente nei vostri blog e che mi perdonerete. Un abbraccio a tutti.

19 commenti

  1. Cara Edvige, anche questa domenica è arrivata portando un bel sole!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso è tutto veloce buona domenica anche a te. Un sorriso e abbraccio :D

      Elimina
  2. ah ma dai, non ne ero a conoscenza! mai stato lì. grazie per le info :) Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea ma tu vai più...sui monti :D grazie della visita buona giornata e setttimana

      Elimina
  3. Io ogni volta che passo di qui imparo cose nuove, tipo non sapevo della derivazione della parola Ciociara! Quella scarpa pensavo fosse tipica dei paesi Balcani ma non che appartenesse anche alla nostra tradizione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella dei Balcani è simile ma allo stesso tempo completamente diversa. Nemmeno io lo sapevo abbiamo aprreso in due. Buona giornata un bacione.

      Elimina
  4. Mi dispiace per i lavori da fare, certo che è una bella scocciatura. Non sono mai stata in ciociaria e devo dire che sono molto ignorante in materia. Non conosco ne le tradizioni ne i piatti tipici di quella zona. Quelle scarpe non sembrano essere proprio comodissime per lavorare nei campi ma ovviamente mi sbaglio. Molto interessante il post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elenuccia per tutto cosa vuoi non è che mi possa astenere dal farli fare :(
      Probabilmente comode no ma valide per dove dovevano lavorare. Anch'io non ne sapevo niente sono partita dalla ciociara che po la più famosa è Sofia Loren... Buona giornata un abbraccio e grazie.

      Elimina
  5. Buon inizio settimana cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima sarà una settimana da delirio.... buona settimana a te un abbraccio,.

      Elimina
  6. Ma dai ... e chi mai avrebbe pensato che il nome ciociaria deriva da una calzatura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non l'avrei pensato nemmeno io se non mi fossi messa alla ricerca partendo da ciociara.... Buona settimana cara.

      Elimina
  7. Ciao Edvige, ma toglimi una curiosità. Come mai mi hai lasciato un commento al menù degli innamorati? Stavi facendo un tour sul mio blog? Grazie comunque, vuol dire che mi leggi con molta attenzione :D

    RispondiElimina
  8. siiii faccio un tour da tutte le mie amiche alla ricerca di idee per menu compleanno maggiolini... non ho mica guardato quale occasione ma solo la proposta :) :) Buona festa e qui anche brutto ma non piove ...ancora. Bacioni

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace tesoro avrai un periodo da incubo con gli operai tra i piedi, in bocca al lupo e speriamo facciano presto!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo supporto e mi sa che la satà lunga con la pioggia non possono fare nulla è una terrazza scoperta. Un abbracio Alice bacioni e buion proseguimento di settimana.

      Elimina
  10. Copia copia, mi fa solo piacere! Ma se poi realizzi fammi sapere se ti è piaciuto. Tantissimi auguri e un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara non mancherò ma oggi mercoledi sono ancora in alto mare con la storia degli operai a casa sono inguaiata managgia.... buona serata e grazie

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole