Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina

Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina
Immagine rielaborata da http://www.maidiregrafica.eu/tutorial/creaannie/oriana/annieoriana.html

Dove trovarmi

domenica 23 ottobre 2016

Intermezzo domenicale !!! ... la "GROTTA NERA" località Basovizza (altopiano carsico) Trieste

Dopo la più che nota e riconsciuta come una delle meraviglie nel mondo.. e parliamo della famosa "Grotta Gigante" di Trieste di cui vi ho ampiamente parlato e documentato con video QUI, questa volta voglio parlarvi di un altra grotta, anche se meno internazionalmente nota, ma non per questo meno importante. Parliamo della "Grotta Nera" sita a Basovizza sul Carso Triestino frazione di  Trieste ed è presente in una piccola "dolina" .... E' interessante il significato e cosa è veramente una dolina, presente sul carso o comunque in luoghi calcarei e a questo LINK troverete tutte le informazioni in merito a mio avviso molto interessanti.
La grotta è sita nella particella del Bosco Bazzoni ed è identificato dal nr. 43 nel catasto grotte della Venezia Giulia.  
 Il nome deriva perchè era stata usata per la bonifica di residuati bellici le cui esplosione hanno annerito le pareti della grotta stessa.

La grotta è importante non solo come cavità naturale ma perchè è diventata un aula didattica ipogea quale  "Centro Didattico Eliseo Osualdini" e vi sono stati ricostruiti quattro siti preistorici dal paleolitico al neolitico che illustrano l'ambiente originario e la vita dell'uomo preistorico vissuto sull'altopiano Carsico Triestino,
La grotta ha uno sviluppo modesto iniziale ma non per questo meno interessante e,  dopo un basso ingresso al portale,  si entra in un primo vano che è stato attrezzato proprio a questi fini ditattici. Il secondo vano si apre più avanti ed è molto ampio ed il suo maggior sviluppo è in senso verticale.
Si può visitarla ogni prima domenica del mese, dura circa un ora, dalle 10 alle 15 del pomeriggio.

Qui di seguito alcune immagini tratte dal sito ufficiale "gssg.it" dove trovate itinerari e altre immagini ecc.



 Grotta delle margherite

Questo è uno stralcio preso dal quotidiano "Il Piccolo " di Trieste.


Mi auguro che troviate questa meraviglia naturale che fa, per quanto piccola, parte delle meraviglie della nostra Italia che sono conosciute purtroppo agli addetti ovvero i speleologi oppure alle persone che pur non rientrando in questa categoria sono curiosi di vedere e visitare grotte che in Italia non sono poche.

Vi auguro buona domenica.

Stampa il post

22 commenti:

  1. Interessante davvero, questa grotta, cara Edvige...
    Ciao e buona domenica con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica contraccambio abbraccio e sorriso.

      Elimina
  2. Carissima, ma quanto è bella la tua Trieste....ne ho sembre sentito parlare, ma grazie ai luoghi che ci fai conoscere mi rendo conto che è proprio una meraviglia!!! Per quanto riguarda il banner di Instagram l'ho fatto fare ad un mio amico che fa il tecnico(io sono un po' imbranata) però mi sembra che ha fatto una semplice ricerca scrivendo logo di istagram su google e ho scelto quello che volevo, baci e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara spero un giorno tu vena a Trieste. Ho capito come ha fatto. Io l'ho anche ma proviene dal sito instagram stesso con codice ma il logo è bruttino. Provo a trovare anch'io. Grazie ancora e buon domenica. 😚

      Elimina
  3. Ciao Edvige, grazie per questo intermezzo domenicale.
    Trieste a quanto vedo nasconde nelle sue vicinanze tantissime meraviglie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì effettivamente è pensa che non lo conosco neppure io 😈 buona serata

      Elimina
  4. Deve essere proprio bellissima, è affascinante scoprire questi tesori creati dalla natura e molto interessanti i siti preistorici ricostruiti, grazie di aver condiviso queste notizie, un bacione
    Buona domenica ♡
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata e buona serata

      Elimina
  5. Che meraviglia cara Edvige, bello poter essere lì vicino e goderli dal vivo ! Buona domenica e a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima un abbraccio e buona serata

      Elimina
  6. Ciao Edvige, molto interessante ma non so se ci entrerei, non so perchè ma..le grotte mi fanno un po' paura!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a ne è k unica vista e quella di Castellana. Buona serata

      Elimina
  7. interessante anche se le grotte non mi attirano molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco perfettamente bio z serata

      Elimina
  8. Veramente molto interessante. Non conoscevo questa grotta, mi sa che prima o poi andremo a visitarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Cristian io ormai nemmeno la Gigante troppi scalini per il mio ginocchio. Buona giornata.

      Elimina
  9. Carissima Edvige ignoravo l'esistenza di questa grotta mentre ricordo il post precedente con tanto di video relativo alla Grotta Gigante,sempre dettagliatissimo e interessante:)).
    Qualora dovessi capitare dalle tue parti (mi farebbe immensamente piacere)non posso davvero esimermi dall'andare a visitarla;).In Sardegna non molto tempo fa visitai le grotte di Nettuno e quella del Bue Marino e ne rimasi incantata(mi pare di averti inviato qualche foto se non sbaglio;).
    Grazie mille per il post Edvige,leggerti per me e' sempre un piacere:)).
    Un bacione e buona settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì le avevo purtroppo per un disguido delle mail sono andate perse. Quando. Mi serviranno te le richiedero scusa :( Se vieni questa vengo con te ma la Gigante no troppi scalini per il mio ginocchio. Buona giornata

      Elimina
  10. Anche io, come Rosy qua sopra, conosco solo le grotte di Nettuno e quella del Bue Marino: sono mete classiche delle gite scolastiche previste nelle scuole sarde :D
    Le grotte sono formazioni che mi affascinano molto, soprattutto al pensiero che un tempo erano casa e tomba delle persone, mentre in tempi recenti sono diventate luoghi misteriosi, magazzini anche di oggetti illegali e altri fini loschi. Fortuna che esistono gli speleologi e le azioni di recupero. E tu che ci informi ;)
    Grazie Edvige, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima io in questa ci potrò andare ma nella altra troppi.scalini per il mio ginocchio. Grazie della visita un abbraccio buona giornata.

      Elimina
  11. deve essere molto bella e particolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e inusuale. Buona giornata Grazie della visita.

      Elimina