Un tramonto sul lago Woerther a Klagenfurt (Carinzia)

Un tramonto sul lago Woerther a Klagenfurt (Carinzia)
Foto personale - Giugno 2017

Dove trovarmi

venerdì 15 aprile 2016

Costine di maiale aromatizzate in umido e polenta

E' da parecchio tempo che vorrei provare a fare le costine in umido magari con un bel sughetto per condire anche una pasta. Le rare volte che le ho preparate sempre in campeggio alla griglia - barbeque.Ho trovato delle costine -  diciamo magre - ed il poco grasso l'ho tolto usandolo come fondo per le verdure al posto dell'olio.
Il sugo che ne è derivato era splendido e le costine morbide ... e non è avanzato nulla per una pasta :D
In questo periodo ho poco tempo sono molto occupata con la risistemazione di casa per creare spazio a tutto quello che la mia roulotte contiene quando ferma in remisaggio. La uso come...deposito per ventiilatori, sedie sdraio, ecc. quello che una volta finita l'estate non si usa più per parecchi mesi. Purtroppo lo spazio a casa mia è tanto ma allo stesso tempo poco, essendo un ultimo piano ci sono tante colonne e muri perimetrali all'interno che portano via non solo lo spazio ma,  non essendo lineari,  armadi e quant'altro devono essere molto bassi e quindi poco capienti. Nella mansarda solo il centro è ad altezza normale per il resto bisogna piegarsi a ...90 gradi :D
Questo è il motivo per cui scelgo ora piatti che posso cucinare alla sera ed avere pronto quando a causa mancanza tempo non riesco ad approntare una cena decente.


Ingredienti per 2 persone
5 costine di maiale medie poco grasse
2 carote
2 scalogni oppure 1 cippolotto fresco di Tropea (usato da me)
2 coste di sedano 
2 spicchi di aglio 
1 peperoncino dolce fresco
1 pezzetto di porro
1 bicchiere di vino rosso
brodo q.b.
sale - peperoncino facoltativo
olio
aromi: 
salvia, coriandolo fresco o secco, prezzemolo, alloro, rosmarino, zenzero fresco o polvere, noce moscata, curcuma




Preparazione
Togliete il grasso alle costine e mettetelo da parte.  In una ciotola mischiate gli aromi, ne potete togliere o aggiungere altri a vostro piacere spezzetanto bene gli aromi freschi o meglio passateli al mixer. Aggiungete un pò d'olio e sale e con questo impasto strofinate le costine in modo che vengano avvolte dagli aromi e li lasciate magari in frigo per circa 2 ore.
Nel frattempo pulite le verdure, io ho grattato quasi tutto salvo l'aglio e fatele appassire in una padella ove avete fatto sciogliere il grasso delle costine.

In una padella separata dopo aver infarinato le costine assieme agli aromi fatele cuocere a fuoco alto da tutti i lati,  sfumate con il vino e aggiungete nelle padella delle verdure. Bagnate con il brodo a filo, coprite e  lasciate cuocere per 1 ora a fuoco dolce girando un paio di volte le costine ed aggiungendo del brodo se vi sembra secco.
Verificato dopo il tempo indicato la morbidezza della carne al caso continuate la cottura anche per 15-20 minuti. Se il sugo vi sembra troppo liquido fate andare scoperto ancora per 10 minuti.
Eventuali pezzetti di grasso che non si sono sciolti li potete togliere come ho fatto io se non vi piace.

A parte ho fatto tostare senza grassi delle fette di polenta precedentemente preparata e l'ho servita assieme alle costine ed al sughetto... buonoooo :D

Buon appetito !!

Buon Venerdi e buona fine settimana.




Stampa il post

25 commenti:

  1. Cara Edvige, vedendo questa bella ricetta, ha me non resta che augurarti, buon appetito.
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Tomaso altrettanto anche a te. Buona giornata

      Elimina
  2. E io soffro... A quest'ora, a stomaco vuoto, con le costine che adoro e questo sughetto :P
    Che bello, hai le travi in legno al soffitto? Un abbraccio e buon w.e. Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ..si più che delle travi in mansarda al piano di sotto ci sono colonne e altro della serie "portanti" che non potresti mai togliere :( però allo stesso tempo non sono più di legno e essendo sia in verticale che orrizontale lo spazio che ci stà in mezzo è sufficiente per fare un salotto e camera da pranzo. Metterci mobili utopia...Inoltre ho le porte-finestre che danno sul terrazzo molto ampie in larghezza e quindi per quanto porte scorrevoli altro spazio mancante :(
      Bello da una parte poco pratico dall'altra e quindi combattimento ad oltranza tutto l'anno per trovare nicchie ove riporre.... Ciaooo cara buona serata.

      Elimina
  3. Hanno un bellissimo aspetto... mettono una fame...
    Guarda, lo spazio in casa non è mai troppo. Non c'è casa abbastanza grande che riesca a contenere le miriade di cose che siamo in grado di accatastare. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Si hai ragione io ad ogni cambio di stagione "butto o regalo" ma non è mai troppo :( :( e meno male che siamo solo due.... :D
      Ciaooo e buona serata.

      Elimina
  4. Da noi si fanno sempre nel barbeque mentre ho visto che andando verso nord, tipo a Bergamo, loro le cucinano spesso in umido. La polenta deve essere la morte sua per tirare su il sughetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi a Trieste le facciamo in umido specialmente .vecchia cucina...per poi accompagnarle con la polenta. Ma si è iniziato anche gustarle quando mangi misto carne alla brace le costine ora non mancano.
      Grazie cara un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  5. quel sughetto mi fa impazzire, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  6. Che buone Edvige!! E che fameeeee, soprattutto a quest'ora! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita ti dirò che rispondendo ora la fame è venuta pure a me. Ciaooo

      Elimina
  7. e vabbè, ma queste sono superlative!!! Che buone! e quel sughetto speciale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona un bacione e buona fine settimana.

      Elimina
  8. Brava Edvige, ottima peparazione, le costine sono sublimi e quel puccino è fantastico !
    Buon fine settimana
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti ti dirò che in fondo era il meglio..... buona fine settimana.
      Mandi

      Elimina
  9. Preparate così i miei genitori le adorano! di solito le accompagno con la polenta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti come vedi dall'immagine la polenta ci vuole.
      Grazie cara e buona fine settimana.

      Elimina
  10. Mamma mia che bontà! E' una vita che non le preparo. Con la polenta bianca poi, come piace a noi! Bravissima Edvige. Per i lavori non ti invidio proprio ... Buon fine settimana, un bacio

    RispondiElimina
  11. come ne vorrei almeno UNA! ... gnam...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .... te l'avrei data volentieri :D
      Buona fine settimana.

      Elimina
  12. Carissima Edvige, concordo in pieno con quanto scrivi: lo spazio a casa non basta mai neanche avendo una casa grande (lo vedo anche dai miei i quali hanno una mansarda estesa
    utilizzata come ripostiglio e con temperature
    freddissime in Inverno e caldo terribile in Estate e il soffitto che va man mano ad abbassarsi e anche lì, ad un certo punto,
    bisogna camminare incurvati e anche tanto!Quindi, nonostante sia molto grande presenta aree non sfruttabili se non in
    parte...
    ti faccio i miei migliori complimenti per questa sfiziosissima ricetta: adoro tutte le
    preparazioni a base di carne in umido e le tue costine sono troppo invitanti e appetitose, il sughetto mi fa venire un'acquolina
    incredibile, bravissima come sempre:).
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e si tu ne sai qualcosa di mansarde ecc... grazie del sostegno.
      Prova se le trovi il sughetto è ancora più buono :D
      Buona fine settimana.
      :k :k

      Elimina
  13. A chi lo dici cara Edvige, anch'io ho una casa grande ma strapiena, butto, faccio scarti ma lo spazio non basta mai!
    Complimenti per queste costine tanto gustose, è d'obbligo la scarpetta in quel sughetto! Buona giornata, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...hai ragione più si butta e più vien voglia di buttare :D
      Grazie cara un abbraccio.

      Elimina