Nasa Moon4 You Cabreriz

Nasa Moon4 You Cabreriz
Immagini desktop gratuite con programma PictureThrill

15/04/18

Intermezzo Domenicale !!! Ancora "PEPE" da altre provenienze (Seconda e ultima parte)

Siamo partiti dal "Piper nigrum" capostipite diciamo dei pepi più usati oltre a questo "pepe nero" abbamo il pepe bianco, il pepe verde ed il grigio miscellanea tra il bianco ed  il nero.
Curiosando ho scoperto l'esistenza di ancora altre bacche/piante definite "pepe" ma non solo e quindi condivido quanto ancora ho scoperto in merito a questa importantissima ed usata spezia.
Dalla pagina di Wiki ho scoperto che esistono anche altri "pepe" ed alcuni anche con una forma particolare che guarda caso, almeno uno di essi l'ho trovato intero nella grande distribuzione.
Iniziamo intanto con il


Cubebe o Piper cubeba è una pianta della famiglia delle Piperaceae coltivata per i suoi frutti che essicati vengono usati come spezie e dai quali si rivavano anche degli oli essenziali e le zone di Giava e Sumatra hanno la maggior produzione.

Soffermandomi un attimo sulle famiglia Piperaceae va da precisare che sono una grande famiglia di piante da fiori dei peperoni. Contiene circa 3600 specie e sono accettate per il momento 13 generi. La maggioranza di queste piperaceae si trovano in due generi definiti i principali quali il Pipe di 2000 specie e Peperomia di 1600 specie. 
Possono essere piccoli alberi, arbusti o erbe e la distribuzione di questo gruppo è definita pantropica. La specie più nota, e quindi ritorniamo a.... è il PIPER NIGRUM, produce la maggior parte dei grani di pepe usati appunto come spezie come il pepe nero. ecc. che ho menzionato nel post precedente e che rimetto QUI . Naturalmente altri cosidetti parenti sempre della famiglia includono moltre altre spezie. 

Ritornando al Piper Cubeba-Cubebe, va da dire che è una pianta rampicante che può raggiungere i 6 metri. Le sue foglie sono coriacee, ovali e verde scuro, fiori sono riuniti in infiorescenze ed il frutto chiamato drupa è simile a quelle del pepe nero ma a differenza anche essicato rimane attacato con il penduncolo al ramo/pianta stessa. Si presenta grinzoso quando essicato con un seme interno bianco e oleoso dalla quale appunto ne diravno i oli essenziali. E' simile come aspetto al pepe nero ed appunto per questo motivo iene anche confuso e definito anche pepe grigio che in realtà è l'insieme del pepe nero misto a quello bianco.
Se siete curiosi di sapere cosa esattamente significa "drupa" ed il pericarpo in particolare che si essica basta clic sulla parola.



Piper cubeba - cubebe sezionata


Il cespuglio-.arbusto - piper cubeba



 Il drupa - con le indicazione delle sue parti - il seme/frutto
come curiosità la pesca è una drupa




Il "pimento ( pimenta dioica -  ( (L.) Merr.  / L = Linneo botanico svedese e Merr. = Elmer Drew Merril botanico statunitense)  è un albero sempreverde delle Mirtacee ed è originario della Giamaica ed aree limitrofe. Si ricava una spezia nota appunto con il nome di pimento, pimienta che nelllo spagnolo moderno indica il pepe, ovvero il pepe della Giamaica o pepe garofanato.
Era anche nota con il nome portoghese di pimenteira.
Immagine ed info da  Wiki


Pimento pianta





Concludiamo la carrellata con il "pepe rosso" che è una pianta di tipo legno e perenne. Può arrivare a raggiungere i quattro metri di altezza, ha foglie di forma ovale ed allungata e possono essere lunghi dai 5 ai 10 cm e larghe tra i 3 ed i 6. Ha fiori molto piccoli ed il frutto contiene un solo seme di circa 5 mm.di diametro e, all'inizio si presenta verde e con la maturazione diventa rosso. Produce i frutti non prima dei suoi 4/5 anni di vita e me produrrà per altri 7 anni circa. I rami possono arrivare a produrre da 20 a 30 germogli mediamente.




Tutte le informazioni sul pepe rosso inlusa l'immagine le ho trovate sul sito Giadinaggio it dove troverete informazioni sulla coltivazione, le sue proprietà e la storia di questo pepe che risale già a più di ... 4000 anni fa.

Buona giornata.


NOTA Affluente (e considerazione personale)

Spero che questi due post sui "pepe e non pepe" vi possano interessare. Infatti troverete qui sotto il link al precedente senza contare quelli inseriti qui nello stesso all'inizio dei famosi "FALSI PEPE".

Mi rendo conto che il mondo della Cucina è molto vasto, non è improvvisazione ed è difficile sapere tutto di qualsiasi ingrediente  che verrà usato. Presumiamo che i chef oggi all'avanguardia abbiano appreso il massimo nel corso della pratica, scuola, ecc. da Maestri (tutto è impossibile ) ma, il loro lavoro per come viene presentata la cucina intesa come ricerca e novità implica e richiede una più o meno perfetta conoscenza degli alimenti trattati. L'alchimia dei sapori ed accostamenti vari non creerebbero quel qualcosa di nuovo o diverso che è il risultato di conoscere appunto la chimica degli stessi, che messi assieme e ben dosati daranno vita ad un nuovo "sapore" . Sarà la bravura dell'uomo "chef" ad averla creata ma si tratterà di "conoscenza" e non "improvvisazione".
A me piace la ricerca e, certamente, non mi sarà possibile ricordare tutto quello che in questi anni ho condiviso con voi ma, qualcosa rimane nei cassettini della nostra mente e, quando sentiremo una "parola" la lampadina di "archimede" si accenderà e ci farà ricordare quel qualcosa che ci servirà nel contesto del momento: discussione, cucina, informazione, ecc.

Queste immagini si riferiscono al "pepe lungo" ed al "pepe cubeba" di cui parlo più sopra e queste sono personali,  pepe da me acquistato.




Per chi avrebbe il piacere di leggere il post dei "PEPI" - Prima Parte questo è il

nel post troverete anche i link ai "FALSI PEPE"

18 commenti

  1. Cara Edvige, grazie che ci ai fatto conoscere bene questo buono pepe.
    Ciao e speriamo che inizi bene la settimana con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso di essere passato è un piacere leggerti. Buona domenica e buona settimana. Un sorriso :D

      Elimina
  2. I tuoi post sono sempre molto interessanti, grazie della condivisione.Buona serata

    RispondiElimina
  3. Complimenti, post completo e approfondito. Non avrei mai pensato di non sapere, tutte queste cose sul pepe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai George nemmeno io e tutto è partito dallo curiosita sul pepe rosa e cosi il resto si è aggiunto. Grazie della visita.
      Buona settimana.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie sei sempre molto gentile. Buona settimana.

      Elimina
  5. Come hai ragione sulla ricerca e sull'improvvisazione! Ciao Edvige, buona settimana, un grande abbraccio :k

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere leggere il tuo commento che mi conferma che hai avuto la pazienza di santi... di leggermi fino in dono :D Grazie carissima buona settimana.
      :k :K

      Elimina
  6. Uso ogni tanto il pepe rosso, mi piace sia il colore che il sapore. Mi piacerebbe provare il pimento ma qua non riesco a trovarlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se da te c'è la PAM ma e si puoi trovare da loro il marchio che vedi di quei due pepi che ho messo l'immagine e li trovi anche il pimento. Buona settiama.

      Elimina
  7. Molto interessante, un articolo ben scritto e molto esaustivo!

    Ciao, buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mi fa molto piacere che tu l'abbia apprezzato ci ho messo una vita per scrivere abbastanza bene l'italiano venendo da altra come base. Buona settimana.

      Elimina
  8. che bel post, interessantissimo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. L'unico che conoscevo, a parte quello nero, era il pepe lungo, il resto è tutta una novità per me, perciò grazie ancora una volta di esserti presa la briga di fare la ricerca e di condividerla, così ora ne so un po' di più anch'io! Ciao buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due perchè anch'io non ne sapevo molto ma come sempre sono molto curiosa e quindi.... grazie della visita e buona giornata.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole