Ribe - Danimarca

Ribe - Danimarca
Blog dell'amica Alice - viaggio in Danimarca click immagine per leggere il viaggio

17/04/18

Funghi e polpettine di carne con i Galuska o Nokedli galuska - gnocchetti ungheresi

Sembra che da lunedi connessione si sia ripresa (non dipende da me) mentre invece PC funziona e speriamo che continui alla grande. Ho pensato di condividere un post un pò lungo per compensare la mia assenza anche se breve. Questa ricetta quasi di famiglia, scrivendola, mi sono imbattuta in ricordi e vecchie immagini che però sono attinenti e sperando di non aver fatto così una grande confusione. Grazie per la pazienza nel leggermi.
 

I "galuska o nokedli galuska" sono gnocchetti piccoli di farina, acqua e opzionale aggiungere l'uovo che vengono cotti in acqua e fanno da contorno al famoso "gulash" che in Ungheria si chiama "porkölt ". In un post del 2012 parlavo di questi gnochetti e del gulash alias "porkölt e se desiderat dare un occhiata questo è il LINK.
Sono conosciuti Germania come "Knöpfle" che però è una parola sveva, lingua che viene ancora oggi parlata in molte parti della Germania come in Ungheria, Russia e Romania. 
Questi gnochetti sono anche conosciuti come " spätzle " anche se questi pur essendo simili sono diversi.
Nella NOTA Affluente indicherò le differenze intanto passiamo alla ricetta.


 Ingredienti per 4 persone
per gli gnocchi

500 g di farina

acqua q.b. per creare la pastella

1 cucchiaio di olio meglio di semi
2 uova facoltativo
sale
1 cucchiaino da tè

per i funghi e polpettine


 300 g di carne macinata bovina
100 g di salsiccia per sgranare suino
300 g di funghi misti surgelati
200 g di funghi champignons 
2 bicchiere di vino rosso
1 cipollotto 
1 cucchiaio di prezzemolo tritato - facoltativo
pane gratuggiato q.b.
farina q.b.
1 uovo
sale - pepe


Procedimento


- gli gnocchi

Usualmente io inizio con la farina che metto in un alto recipiente e poi aggiungo piano piano l'acqua, l'olio e  mescolando con un frustino in modo da  non creare grumi ed in questo modo non si rischia di dover aggiungere poi altra farina se l'impasto è troppo liquido. 

Prima di completare con il liquido necessario, se volete utilizzare, aggiungete le uova, l'olio ed il sale. Poi aggiungete l'acqua fino a quando otterete una pastella densa compatta ma non dura perchè l'impasto dovrete prenderllo con un cucchiaino da tè e quindi non deve scivolare ma restare ben compatto sullo stesso.
Fate riposare una decina di minuti magari utilizzate il tempo necessario per portare a bollore dell'acqua in una pentola bordi alti (però non quella della pasta) e larga.  Salatela leggermente e aggiungete una cucchiaio di olio in modo che i gnocchetti non si attacchino.





Come vedete dalla prima immagine, l'impasto sul mio cucchiaino era ancora troppo liquido e quindi ho aggiunto ancora della farina in modo che non colasse. 
Immergete il cucchiaino nell'acqua prendere una porzione di pastella ed immergeta con tutti il cucchiaio nell'acqua in questo modo lo stesso rimarrà quasi del tutto pulito e pronto per la successiva cucchiaiata.
Quando vengono a galla lasciate cuocere 3 minuti non di più e poi scolate.
I gnocchetti non avranno una forma tonda ma saranno diversissimi tra loro, piccoli e grandi.
Potete continuare a aggiungere i gnocchetti nell'acqua in quanto non affioriranno allo stesso tempo e ogni tanto vi interrompete per prendere quelli a galla dopo i circa 3 minuti: gli altri non si scuoceranno !!!
Io li metto in una capiente terrina con pochissimo olio in attesa di averli tutti pronti ed impiattare assieme ai funghi e polpettine preparati.


- funghi e polpettine
Preparate l'impasto per le polpettine impastando la carne, salsiccia, l'uovo, sale e un pò di farina.
Se vedete che l'impasto è quasi pronto per formare delle polpettine, aggiungete un pò di pane grattuggiato per renderle un pò più secche.
In una capienta padella dai bordi alti in un pò d'olio fate appassire il cipollotto, poi aggiungete prima i funghi surgelati, aggiungete il vino, due bicchieri di acqua tiepida e fate cuocere per 30 minuti a fuoco medio coperto.

 Vedete le polpettine non stanno friggendo sono adagiate sul letto di funghiio uso il wok

Nel frattempo avrete affettato dopo averli puliti aggiungete  i champignons e fate cuocere ancora 5/10 minuti che si riducano e rilascino la loro acqua. A questo punto formate tante piccole polpettine e mettetele in ordine sparso sui funghi che faranno da base, aggiungete il secondo bicchiere di vino. Coprite e lasciate andare per una decina di minuti coperto. Poi girate le polpettine delicatamente con una paletta o altro e cuocete ancora per 10 minuti a fuoco basso sempre coperto. Deve formarsi un bel sughetta tra l'acqua dei funghi e gli umori della carne. Testate per il sale, aggiungete un pò di pepe e verificate se il tutto ha raggiunto il punto di cottura - sapore desiderato e se vi piace una cucchiaiata di prezzemolo.
Impiattate con una bella porzione di funghi e polpettine e completate con i "galuska". Io li ho messi vicini però potete anche formare una corona con gli gnocchetti e in mezzo mettere i funghi e polpettine.
 




NOTA Affluente

gulash o gulyas -
non è come lo definiamo noi uno spezzatino di carne denso ma completamente diverso. Gli ingredienti carni miste, cipolla e paprika dolce per dare il colore rosso - non si usa il pomodoro, vengono aggiunte le patate ed è più liquido quasi una minestra. Questo è un paiolo foto dal web del 2012 e si sta cuocendo il gulash ungherese con le patate. Il paiolo lo usano nella pustza ungherese quando sono in siesta dietro alle mandrie.



Quello invece che per noi è il gulash in Ungheria si chiama  "porkölt" ed è uno spezzatino vero e proprio sempre con carni miste, cipolla e paprika dolce. Quella piccante se si desidera viene messa nel piatto prima di mangiare. Immagine dal web presa nel 2012 e si vede il gulash compatto.



- spätzle

sono i gnocchetti più conosciuti in assoluto e si trovano confezionati anche in Italia e oltre a quelli all'uovo, ci sono anche agli spinaci, alle carote, ecc. Sono di origine austriaca ma si trovano in Alto Adige. Fanno da accompagnamento a piatti saporiti ma si gustano anche da soli come un normale è piatto di gnocchi o pasta.

L'anno scorso avevo fatto un post con la ricett dei spätzle di spinaci fatti da me in campeggio e questo è il LINK 
Troverete anche i due attrezzi che servono per farli. Il più conosciuto, se andate a vedere, è l'immagine di destra mentre a sinistra c'è una specie di coperchio bucherellato con una specie di paletta che serve per pigiare sull'impasto molto morbido e farlo andare direttamente nell'acqua bollente. Quel piatto non si trova in Italia ma sono in Austria da quello che mi consta mentre l'altro si può trovare nei negozi di articoli casalinghi ma anche online.

Praticamente i galuska ed i spätzle si assomigliano moltissimo. Infatti nel web troverete che sia gli uni che gli altri viene usato lo stesso attrezzo. La differenza consiste nella forma a goccia e/o palline e questo dipende tutto dalla consistenza dell'impasto più o meno denso o liquido. Peronalmente preferisco i galuska fatti con il cucchiaino molto più veloci da fare e meno da "pulire" a parte dove faccio l'impasto ed il cucchiaio. Con un pò di pratica potete calcolare se usare un cucchiaino ancora più piccolo quello del caffè nel qual caso l'impasto dovrà essere più sodo affinchè non scivoli e magari riuscite anche a formare una pallina.

25 commenti

  1. ciao ! quanto cose ho imparato leggendoti, e questa strana pasta non l'ho mai fatta... ti ringrazio della ricetta , complimenti !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Rossella anch'io ho preso nota di due preparazioni tue la pasta soffiata e la crema di finocchi e acciughe mi sa che li faccio.... Buona serata.

      Elimina
  2. Per me un gustosissimo piatto unico, bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara amica troppo buona,. Buona serata.

      Elimina
  3. Sono curiosa di questo piatto. Qui imparo tate cose, grazie!
    Buon martedì

    RispondiElimina
  4. Cara Edvige, questo io lo chiamerei! Un piatto veramente speciale.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione grazie e buon giornata con un sorriso ed un abbraccio.
      :D :D

      Elimina
  5. Che bello questo post Edvige, racconta di te! Un grande abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si qualcosa ma nel mio profilo trovi di più.. Grazie cara un abbraccio e buona giornata,.

      Elimina
  6. Comunque li si voglia chiamare, io quegli gnocchetti li adoro e ho pure l'attrezzo per farli. Con le polpette e i funghi poi devono essere la fine del mondo !!!!! Piatto squisito Edvige, come sempre. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falli con l'attrezzo in fondo non cambia nulla solo la forma poi se vuoi fare quelli "Schwabisch" ossia della parte Sveva della Germania li devi fare più lunghi dei classici spaetzle. Ciaooo buona serata,

      Elimina
  7. Questa ricetta non mi attira molto cara Edvige, ma è questione di gusti.
    Un saluto, buona nuova settimana e migliore continuazione di priamvera !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non cè problema i gnocchetti si possono condire come si vuole. Buona prosecuzione di settimana.

      Elimina
    2. Sicuramente i gnocchetti hanno questo di bello si possono condire come si vuole. Buon giovedì cara Edvige e migliore continuazione di settimana e di primavera !

      Elimina
    3. ... sai io alle volte al venerdi che sono sola me li faccio pochi e li condisco solo con un pò d'olio e grana. Bacioni

      Elimina
  8. Non conoscevo questi gnocchetti ma mi attirano davvero molto e li trovo golosi con il condimento che hai utilizzato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  9. Gli gnocchetti a casa mia sono sempre un successo. Ti ringrazio per le tante notizie utili. Il gulash lo adoro!! Quando sono stata a Praga l'ho mangiato tutte le sere, in locali diversi. Sempre ottimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara molto gentile. Buona giornata

      Elimina
  10. Che piatto delizioso, mi piace molto!

    RispondiElimina
  11. Un brindisi con la birra alla mia amica Edvige!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii brindiamo peccato non vis a vis. Buona giornata.

      Elimina
  12. Caspita? Tu con questa ricetta mi fai sognare amo moltissimo i piatti a base di funghi, sai conoscevo solo i spätzl!!!

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole