Golfo di Trieste e citta da Monte Grisa - Tempio Mariano

Golfo di Trieste e citta da Monte Grisa - Tempio Mariano
Si vede una diga sul fondo perchè verso sinistra riva ci sono stabilimenti balneari - Clic sulla foto per andare al sito Webcams travel da dove è stata tratta

Dove trovarmi

martedì 18 ottobre 2016

Gnocchi di melanzane con datterini quasi confit e stracciatella

Gli gnocchi purchè non siano troppo molli - non amo tanto quelli di patate - ne mangerei tantissimi e questi fatti con le melanzane, un sughetto di datterini quasi confit e la stracciatella per me erano sublimi. L'unica cosa non sublime come al solito era la mia foto.
Lo dico sempre, perdonatemi, ma non sono una accanita fotografa sopra tutto di food e la foto che faccio ha il solo scopo di rendere almeno in modo semplice sperando anche chiaro i miei piatti..... semprechè il contenuto non sia azzannato ...alle mie spalle :D :D 
Come potrete immaginare a tavola il nostro solito ospite che mi viene da pensare che faccia apposta a venire così spesso visto che è un solitario e vive solo :D :D ma nella splendida cornice di Venezia.
Purtroppo Venezia è bellissima per i turisti, per quelli che voglio vederla bene magari anche le sue isole e si fermano anche una settimana. Ma viverci è pesante. Alla sera spariti i turisti, chiuse tutte le attività incluse la ristorazione è solo umida e scura, le calli non sono molto illuminate. Aver bisogno di approvvigionamenti, acquistare una lavatrice o frigo, eliminare le immondizie, ecc. tutto a piedi molto distinate da dove magari vivi e tutto costa qualsiasi cosa il doppio. Perchè vi chiederete... ma perchè tutto va fatto o a piedi o con le barche e quindi diventa tutto molto costoso.
No non è facile vivere a Venezia e infatti pochi sono quelli che vi vivono e tutti di una certa età il resto lo trovate a Mestre. Infatti molti generi di qualsiasi campo è a Mestre che bisogna andare ormai Venezia è solo turistica dal mattino alla sera poi si addormenta per tutti e per tutto.
Ma passiamo alla ricetta il cui spunto mi è stato dato dalla rivista Alice.

Ingredienti per 4 persone

3 melanzane medie o 2 grosse
350 g di stracciatella o squaquarello
4 uova
150 g di ricotta
50 parmigiano
1 ciuffo di basilico 
1 apicchio aglio
500 g di pomodori datterini
farina q.b.
olio evo - sale - pepe




Preparazione
Tagliare le due estremità delle melanzane, togliete la buccia e tagliarle a fette grosse leggermente incise o a quadrucci a secondo del metodo di cottura che potete scegliere secondo la mia esperienza e per fare in modo che le stesse siano il più possibile asciutte. 

1 - in forno con un pizzico di sale per circa 35 minuti a 150°
2 - in microonde nella funzione normale in un contenitore adatto per circa 15 minuti alla potenza di     750 watt tagliati a quadrucci con mezzo bicchiere di acqua
3 - sempre microonde alla funzione vapore in un contenitore adatto

Io ho scelto la funzione 2 ed essendo le  mie due melanzane grosse mi sono serviti circa 30 minuti.
Scolarle e lasciarle intiepidire e poi strizzarle un pò. Mettetele in un mixer assieme alle uova, la ricotta, il parmigiano e qualche foglia di basilico e frullate. Infarinate la spianatoia e versate il composto ed incorporatela aggiungendo poco alla volta altra farina fino a il composto diventa compatto ed omogeno pronto per formare i cordoncini e poi i gnocchetti.
Tagliate i datterini a metà e con la buccia in basso metteteli separati in una capiente padella con un pò d'olio, l'aglio, un pò di sale ed un velo di zucchero e lasciate cuocere piano piano coperto. Quando appasiti schiacciateli un pò con la forchetta e spegnete il fuoco.

Preparate gli gnocchi tagliandoli non troppo piccoli e versateli nell'acqua bollente leggermente salata che avrete preparato, accendete il fuoco tenendolo basso sotto la padella con i pomodori e non appena a galla li prendete con la schiumarola e li versate nella padella facendoli saltare.

Impiattate e completate con una cucchiatata di stracciatella o squaquarello, un pò basilico tritato e servite.
Buon appetito.


NOTA Affluente
I datterini potete anche cuocerli a fuoco scoperto che asciugandosi diventano croccanti invece di ammorbidirli e schiacciarli. In questo caso vi servirà un po più di condimenti magari olio misto a qualche fiocchetto di burro.
La stracciatella è perfetta ma secondo me meglio ancora lo squaquarello se lo trovate o potete anche usare metà e metà. 
Stampa il post

38 commenti:

  1. Questi gnocchi li proverei perfino io che non amo molto le melanzane :-)))
    Per le foto...ma quanto ti capisco!!!!! Io sono tale e quale a te!!!! :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo grazie sei troppo gentile. Guarda che la melanzana la puoi omettere basta la carota sedano ecc che hai cotto con la carne per il brodo. Un abbraccio ma le tue foto sono meglio delle mie. Buona giornata bacio.

      Elimina
  2. Io non amo molto le melanzane, ma i tuoi gnocchi mi sembrano
    proprio fantastici!
    Buona giornata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che anche a me non piacciono tanto ma così è tutt'altra cosa. Grazie e buona serata.

      Elimina
  3. Buonissimi gli gnocchi di melanzane e questo condimento è super!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie è semplice e non consumato quasi nature. Buona serata

      Elimina
  4. Ci credo assolutamente! Io non vivrei mai a Venezia già solo X l umidità, ma non vivrei mai in un luogo turistico, amo la tranquillità. Amo molto anche i tuoi gnocchi tesoro! 👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo sai che per un controsenso a Trieste l'umidità è più alta di Venezia. ... è assurdo
      Grazie cara un abbraccio e buona serata 😚😚😚

      Elimina
  5. Piattino ghiotto da provare!!
    Grazie cara buona giornata!!

    RispondiElimina
  6. Cara Edvige, ma che piatto appetitoso ci fai vedere!
    Tagliatelle e melanzane è veramente un bel combinazione, immagino il sapore che emanano quando le prendi dal forno.
    Ciao e buona giornata, cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cuao Tomaso buona serata e sorrisone.

      Elimina
  7. Ma che piatto squisito! Quasi quasi mi invito a pranzo ;) Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In posto in tavola c'è sempre ma siamo lontane pazienza buona serata

      Elimina
  8. Che bontà! Io quest'anno ho scoperto le polpette di melanzane e sono diventate il mio piatto fisso una volta alla settimana. Le ho pure messe nell'orticello (ho comprato le piantine) e sono creciute proprio bene! Gli gnocchi come ricetta alternativa mi sembrano perfetti, e come al solito non sembra difficile farli, quindi perché esitare ancora?
    Grazie cara Edvige, mi salvi dalla monotonia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Polpette lo specialista è marito. ..zzo a lui piacciono tanto. L'importante è cuocerle al forno o in microonde così rimangono più asciutte. Prossima beltà lo inviti 😆😆😆😆 buona serata

      Elimina
  9. Capisco, però lasciami dire che Venezia è meravigliosa, ogni volta ci lascio un pezzetto di cuore, certo non è sicuramente una città pratica, ma se parliamo di costi ti assicuro che anche vivere a Roma in centro storico come me, è un bel problema, tutto qui costa il doppio, anche un chilo di mele! Fantastici questi gnocchi !
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....lo so ma almeno se proprio c'è la fai puoi trovare qualcosa ma a Venezia no. Per in una lavatrice decente diciamo circa 400 euro a Venezia il doppio più il costo della rottamazione non trasporto del rotto quello è nel doppio costo totale quasi 1000 euro e per fortuna li ha.... Anch'io ci lascio il cuore vorrei andarci più spesso visto che non sono lontana ma poi non ci arrivo mai. Un abbraccio cara e grazie dell 'apprezzamento. Buona serata.

      Elimina
  10. Sono stata a Venezia e la trovo bellissima e straordinaria, ma in effetti la sera diventa un po' lugubre e offre poco o comunque meno di quanto potrebbe, in ogni caso penso che il vostro solito ospite sia un po' furbetto e anche una buonissima forchetta ahahah ..
    Bacissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....se mi leggi siiii ha sempre detto vivo solo nessun legame anche se ne ha avuti due per periodi lunghissimi ora 80 enne portati bene si diverte solo alla conquista. ..e poi viene qui per chiacchierare con l amico d"infanzia e...mangiare 😆😆😆😆 ciao cara in abbraccio. Domani che è qui gnocchetti di ricotta in salsa di funghi e panna cotta salata vome antipasto. Buona serata

      Elimina
  11. Ciao cara, adoro gli gnocchi...questi alle melanzane sono assolutamente magnifici, complimenti e un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Da provare!
    Un saluto cara Edvige :)

    RispondiElimina
  13. A Venezia sono stata tre volte e credimi anche come turista da il suo stress, ma è comunque una città bellissima e almeno una volta nella vita va visitata.
    Otiima ricetta, mio marito adora gli gnocchi di patate , ma per colpa del diabete non può mangiarli, quindi sono sempre alla ricerca di "gnocchio alternativi" e segno subito la tua ricetta e li preparerò.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho ancora il diabete sono al limite è quindi anch'io cerco. Prova e buona serata bacio.

      Elimina
  14. Non ho mai pensato di fare gli gnocchi con le melanzane, devono essere gustosissimi, complimenti e un grosso bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo provare una variante darli ripieni provo. .. buon a serata.

      Elimina
  15. Mai fatti gli gnocchi di melanzane, devono essere buonissimi, segno....e capisco il vostro amico veneziano spesso in visita che trova una cuoca così brava!!!
    Venezia è unica e bellissima, merita di essere vista almeno una volta nella vita, ma viverci è un'altra cosa....sempre invasa dai turisti, ormai pochi negozi per gli abitanti, prezzi più cari e molte difficoltà pratiche. Io abito a Mestre, ma in 10 minuti sono a Venezia e il piacere di camminare tra calli e campielli, il più possibile lontano dagli itinerari turistici, è un bel privilegio!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....lo so camminare senza traffico per le calli non turistiche è super. Mio marito conosce molto bene Venezia e quindi quando ci andiamo sempre fuori ..strada usuale. Grazie cara un abbraccio e come promesso se vengo ti avviso. Buona serata

      Elimina
  16. assolutamente da leccarsi i baffi!!! sembrano ottimi

    RispondiElimina
  17. Carissima Edvige penso che il vostro ospite sia molto fortunato in quanto ha modo di assaggiare tutte le prelibatezze che prepari (già visualizzate anche nei post precedenti;) tra cui questi gnocchi sicuramente ottimi oltre che estremamente originali:)tempo fa avevo realizzato qualcosa di simile sempre presa dal tuo blog e ti avevo inviato anche la foto..questi con il tocco finale della stracciatella sono sicuramente buonissimi e ancora più goduriosi,da provare sicuramente;)chissà se riuscirò a ingannare mio marito che quando vede qualcosa che ha a che fare con le verdure (si contano sulla punta delle dita quelle che mangia)storce il naso!
    Un bacione e grazie mille per la condivisione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sempre troppo gentile. Buona serata

      Elimina
  18. Che prelibatezza cara Edvige!! Con quel tocco di stracciatella è una specialità!! Grazie mille per la ricetta, da leccarsi i baffi!! Bacioni, buona serata
    Sy

    RispondiElimina
  19. Come sempre, capito sul tuo blog all'orario di pranzo o di cena e mi viene sempre appetito :-P !! Ottima ricetta, Edvige, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh è fatto apposta per te :D ciaooo buona giornata.

      Elimina