Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

20/10/11

Polpette al sugo

Le polpette al sugo è una dei piatti più consumati in quanto facile da fare è non richiede un l'uso di un tipo di carne ma va bene sia la carne cruda come quella cotta proveniente da avanzi a seguito di feste come gli  arrosti, salumi, carne lessa, ecc.
A me piaccione le polpette fatte solo con carne cruda macinata impastata con pane ammollato nel latte, aglio e prezzemolo e poi fritte in modo che fuori rimangano croccanti ma all'interno siano ancora rosate.
La mia dolce metà invece non ne vuol sentir parlare e le polpette devono essere fatte rigorosamente con la carne lessa alla quale poi aggiunge un pò di pane, prezzemolo senza aglio ed ovviamente poi fritte.
Soluzione: io mi faccio le mie e lui le sue :o))

Ho trovato però un punto d'incontro facendo le polpette al sugoin questo modo che sono risultate anche più leggere e digeribili:


Ingredienti per 3 persone (1 mangia le polpette - 2 le polpettine al sugo)
- 500 gr di carne macinata anche mista (maiale-vitello-pollo)
- 2 uova
- prezzemolo - aglio
- la mollica indurita di pane raffermo
- latte q.b.
- olio per friggere
- 2 barattoli di pomodoro a pezzettoni
- cipolla  a piacere (anche quella già tagliata surgelata)


Impasto in una terrina la carne con il pane prima ammollato nel latte e ben strizzato, aggiungo le due uova intere, prezzemolo e aglio tagliato sottile, sale.
Formo con un terzo dell'impasto delle polpette di grandezza normale, circa 3 e le passo nel pane grattuggiato e le friggo e sono tutte per me :o))

Con il restante impasto formo tante piccole polpettine della grandezza di una noce, le passo nel pane grattuggiato allineandole su un piatto in attesa.
In una casseruola verso un pò d'olio pochissimo e lascio leggermente sfrigolare la cipolla che non deve colorire, poi aggiungo i barattoli di pomodoro, il prezzemolo, sale e pepe, un bicchiere d'acqua e lascio cuocere per una decina di minuti. Non deve diventare densa.
Aggiungo, senza friggerle,  una alla volta le polpettine e attendo un paio di minuti che si rapprendano. Poi mescolo delicatamente e lascio cuocere per 20 minuti a fuoco basso.
Il pane grattuggiato che avvolge le polpettine addenserà il sugo. Aggiungete al caso un pò di sale ancora e pepe se vi piace.

In questo modo, mettendo a cuocere direttamente le polpettine nel sugo evitando così la frittura, sono più leggere e digeribili, dando  l'impressione a chi le mangerà che sia carne cotta ma allo stesso tempo avranno una consistenza diversa. 
Io ho avuto le mie polpette classiche e marito le sue come fossere di carne cotta: : felici entrambi con poca fatica e come detto molto più digeribili  se fossero state fritte prima di metterle nel sugo come usualmente la ricetta classica lo prevede.


Buona appetito !!!!
Ciaooooo

Nessun commento

Posta un commento

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole