14/07/15

Filetti di pesce con prosciutto crudo, scamorza e pomodorini su crema di fave...

Mercoledi 8 luglio alle 21:20 di sera ha finalmente piovuto ed a Trieste è arrivata la bora che è durata fino a questa mattina 10 luglio: finalmente un pò di umidità in meno da 90 a 65% per noi è secco :( e l'afa ci ha lasciati almeno per un paio di giorni.
Se lo sapevo, avrei fatto la cena per il nostro amico giovedi e non martedi che era da morire...rischiavo di diventare trasparente :) :)
Sopravvissuta vi passo la ricetta niente di speciale ma necessitando di cottura breve ce l'ho fatta !!!! ;)

Ingredienti per 4 persone
4 filetti di pangasio (potete utilizzare la trota, passera, sogliola o altro pesce purchè i filetti siano larghi anche se potreste metterne 2 vicini)
4 fettine di prosciutto crudo (io San Daniele più dolce)
4 fettine di scamorza  fresca (potete usare altri formaggi purchè si sciolgano in tempo breve)
250 g di pomodprioni (io ciliegino ma anche piccadilly vanno bene)
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
150 ml di vino bianco secco
150 g di fave (io surgelate)
4 cucchiai di latte di cocco oppure panna fresca
2 cucchiai di latte
1 punta di coltello di wasabi (usualmente è un tubetto ed è piccantino)
sale - pepe -
8 fette di  pane cassetta senza crosta (grandezza da toast)  **)


 Impiattato


Preparazione
Se avete una pescheria di fiducia acquistate il pangasio o altro pesce sfilettato e pulito. Io ho utilizzato quello surgelato.
Prima di tutto tagliate a striscie non tanto strette il prosciutto ed il formaggio e mettete da parte.
Sbollentate per 5 minuti le fave, fatele raffreddare e togliete la pellicinoa esterna affinchè la crema rimanga bella verde.
Tagliate a piccoli quadrucci i pomodorini.


**)
Il pane cassetta in confezioni da toast senza crosta è nato per usarlo visto che era in scadenza.
Per fare i quadrucci di pane leggermente fritto che si vede nella foto, dovete prendere la fetta ed appiattirla con un piccolo matterello. Se non l'avete e per non usare quello grande potete utilizzare un bicchiere liscio.
Una volta appiatita e quindi diventata sottile e più grande di prima tagliate in quattro e mettete da parte magari in un sacchetto da freezer affinchè non si asciughi. Se utilizzate il pane cassetta fresco questo accorgimento non è necessario ma vi sarà più difficile appiatire la fetta.

1)
in un bicchiere alto adatto per il frullatore ad immersione mettete le fave, aggiungete il latte di cocco oppure la panna fresca, il latte, il wasabi, sale e pepe e frullate.
Se il composto vi sembra troppo denso aggiungete ancora un pò di late oppure acqua in modo che diventi fluida ma non liquidissima. Assaggiate ed al caso regolate ancora di quanto secondo voi ancora manchi. Io avevo in casa ho aggiunto anche un cucchiaino di zenzero secco.



2)
in una padella antiaderente leggermente una (io olio semi meno forte dell'evo), mettete i filetti di pesce dal lato dove dovrebbe esserci la pelle e fate scottare per un paio di minuti. Girate delicatamente, fate andare ancora per alcuni minuti e sfumate con il vino.

(la foto padella non venuta :( )
3)
togliete la padella dal fuoco e mettete su ciascun filetto le strisce di prosciutto, poi quelle di formaggio e alternato ancora una volta lo strato. Versate su tutto i pomodorini  sminuzzati, regolate con un pizzico di sale e pepe (io anche un pò di aglio in polvere), il prezzemolo tritato e coprite lasciando cuocere a fuoco basso fino a quando il formaggio non si fonde.

4)
sul fondo del piatto mettete un po di crema di fave sui lati in mezzo lasciate libero per mettere il filetto di pesce, Un goccio di olio evo, un pò di prezzemolo fresco e le fettine di pane che avrete fritto in un padellino con pochissimo olio.


5)
a parte potete portare in tavola il resto della crema di fave ognuno potrà aggiungerla a piacere.

Ho completato con patate novelle arrosto ma in padella una tecnica di cottura che forse tutti la conoscono io l'ho imparata da mia suocera,
Si mettono le patate in una padella ove stanno comode con un pò di olio. Cospargere di sale e rosmarino tritato fine e lasciare leggermente a rosolora fino a quando l'acqua rilasciata non sarà evaporata. Mescolate spesso e aggiungete un pò d'acqua fino a quando il cuore delle patate non lo sentirete morbido provando con la forchetta. A questo punto alzate un pò la fiamma e continuate la corttura fino a quando non saranno dorate e croccanti. Non mettete troppo rosmarino perchè tende nella cottura a diventare amaro.



Abbiamo bevuto uno spumantino Millesimato leggero e fresco.
Come dolce avevo preparato delle crepes con la crema pasticcera ma nessuno le ha volute erano troppo sazi :) e quindi le ho surgelate. La crema no l'ho passata all'amica del piano di sotto che è golosa e quindi...s'ingrassera lei :) :)

Scusate le foto non troppo belle come al solito ma faceva troppo caldo.
Buona giornata.

PS.
L'amico è partito domenica 12  sono quasi ritornata a ritmi normali caldo permettendo. :D

28 commenti

  1. mamma mia.. io con un caldo umido come quello che c'è da te davvero collasserei con i miei problemi di salute. già sto male qui che non c'è poi tanto da lamentarsi al confronto con altre regioni (anche se ci sono luoghi dove si sta meglio..ma vabbè) buona la tua ricetta, slurp! chi se ne ne importa delle foto, l'idea rende bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo con te ma la spiegazione è lunga ma la cottura è stata veloce non richiedeva sempre la presenza :)
      Ciaooo cara previsioni di caldo pessime :(

      Elimina
  2. buonissima questa ricetta!! davvero gustosa :) buona settimana e buon caldo :)) ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro il caldo non mancherà purtroppo a nessuno. Buona settimana.
      :D

      Elimina
  3. Sarò monotona ma io il pesce lo cucino sempre allo stesso modo, forse perché lo mangio mal volentieri... Credo che la tua ricetta abbinata alle patate novelle sia una buona alternativa!! A presto Edvige!! Assunta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No figurati è ovvio che se non piace si rimane nell'unico modo che bene o male si riesce a mangiare.
      Io non adoro il pesce salvo qualche raro che mi piace moltissimo tipo lo sgombro, le alici, le triglie tutto pesce che ha un sapore marcato. Le sogliole e affini NO.
      Buona settimana. ;D

      Elimina
  4. Amica cara, invidio la bora di Trieste. Qui si muore dal caldo!!
    Ottimo questo piatto...sa proprio di estate. :) buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara in estate l'adoro in inverno la odio ma non si può avere tutto :) ciaoo cara buona serata

      Elimina
  5. Da leccarsi i baffi, gustosissimi questi filetti di pesce!!!!

    RispondiElimina
  6. Interessante questo piatto da provare.

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Grazie era veramente buono spazzolato :D

      Elimina
  8. Che buono, ha un aspetto delizioso, deve essere molto gustoso il pesce abbinato al prosciutto! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Ciao Edvige ottimo post e cibo davvero interessante - pesce poi è sempre il benvenuto - specie in ricette insolite ;-)
    Un saluto e buona continuazione di settimana
    Ho votato in Net Parade per il tuo Blog spero che vorrai rendere il voto in Net Parade per il Rifugio
    http://www.net-parade.it/cgi-bin/votazione.aspx?utente=maramaya
    Ciao a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ma devo aspettare mi hanno detto che ho già fatto questo mese riproberò domani di nuovo.
      Ciaooo buona serata.
      :D

      Elimina
  10. Basta che voti senza dare valutazioni - cliccando soltanto su Si Confermo il Voto e puoi votare una volta all'ora. Bacioni e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senza mail e conferma voto - solo cliccando su Si Confermo il voto ! Allora puoi votare una volta all'ora per ogni blog !

      Elimina
  11. RIvotato il tuo blog in Net Parade anche questa mattina - ora !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grassie non lo sapevo ora provvedo :) ciaooo bella buona giornata,.

      Elimina
  12. Buon appetito, bravissima.
    Mandi

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Grazie Simo un abbraccio e buona fine settimana.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole