16/01/18

Cozze gratinate ai due formaggi : pecorino e grana reggiano

L'idea di provare questo piatto mi è venuta leggendo la ricetta da Vero Cucina che ogni tanto acquisto perchè è mensile e costa 1 euro soltanto. Qualche volta ci sono delle ricettine semplici che mi danno qualche idea perchè replicare esattamente non mi va e non perchè non sappia fare  il piatto deve avere anche la mia impronta :D
La ricetta prevedeva  che le cozze venissero aperte a crudo ma, non mi cimento dopo essermi tagliata più volte quindi sistema a vapore.
Erano previsti per 4 persone 1 kg di cozze ma tutti sappiamo che lo scarto è molto alto quindi ho lasciato lo stesso quantitativo anche se solo per DUE.
Questa ricetta l'ho fatta all'inizio dell'estate, l'ultima cosidetta "infornata" prima del grande caldo ma ora che siamo a temperature rigidine il forno non mi dispiace accenderlo e quindi pronta a replicare.



Ingredienti per 2 persone

1 kg di cozze
1 cucchiai di pesto di basilico 
50 g di parmigiano grattugiato
30 g di pecorino (grattuggiato o se fresco grattatelo su grattugia a fori larghi)
olio evo
pepe a piacere
1-2 cucchiai di vino bianco
1 spicchio di aglio  





Preparazione


Se non avete acquistato cozze sottovuoto ma quelle fresche in pescheria, dovrete raschiare il guscio e levare la barba.
Come da consiglio del pescatore e dall'amico chef, la barba va tolta soltanto quando siete pronti a farle aprire. Il motivo risiede che togliendo la barba, si stacca una parte anche al mollusco con la quale aderisce alla parete o altro e muore.
Preparate i due formaggi e grattugiate a fori larghi il pecorino a meno che non avete acquistato quello già grattugiato.

Nota:
io ho acquistato la salsa al pesto già pronta, una piccola confezione che corrisponde al quantitativo indicato che poi sarà allungato con l'acqua delle cozze.

Io ho usato le pirofile di terracotta che avevo purtroppo come noterete dall''immagine era troppo grande. Meglio sarebbero quelle piccole da monoporzione.
Dopo aver tolto le barbe, in una casseruola alta mettete un  filo di olio e gettate le cozze bagnandole con il vino e chiudete. Man mano che le cozze di apriranno mettetele subito da parte e non attendete che si aprano tutte, el frattempo quelle aperte cuociono troppo: non tutte si aprono nello stesso momento.
Togliete poi una parte del guscio, filtrate l'acqua delle cozze e aggiungetelo poco alla volta al pesto per allungarlo. La salsa deve risultare fluida ma non acquisa ma se vi sembra che manchi e non avete più acqua delle cozze,  aggiungete un goccio di vino bianco o acqua normale.

Ungete il contenitore monoporzione scelto e disponete la mezza cozza con il mollusco verso l'alto. Irrorate con un pò di pesto diluito ed i due formaggi e aggiungete le altre cozze usando i condimenti allo stesso modo. Cospargete tutto il rimanente formaggio e pesto e mettete in forno a 170° se ventilato o 10 gradi in più se statico per circa 8-10 minuti,  il formaggio si deve sciogliere.

Servite caldo ma anche sono sono tiepidi va bene lo stesso altrimenti vi scottate le dita.
Un scarpetta per gustare la crema ci vuole.
Vi consiglio un vino bianco secco fermo (Sauvignon - Pinot)

Buon appetito.

NOTA Affluente

Io acquisto delle cozze sottovuoto provenienti dall'Atlantico non surgelate che sono grandi e molto buone e non mi è mai capitato che queste non si siano aperte tutte. State solo attenti alla data sulla confezione e non acquistatele se sono passati più di due giorni dalla data di impacchettamento. Usualmente hanno una scadenza di 5 giorni dalla data d'impacco.

Il pesto pronto è quello all'aglio ma esiste anche senza e ci sono delle cofezioni di circa 200 g e sono perfette, corrispondono circa a due cucchiai abbondanti.

Ho aggiunto alla mia porzione un pò di ricotta affumicata grattata che ha dato un sapore incisivo. A me l'affumicato piace a marito..no NO.



30 commenti

  1. Cara Edvige, ecco un piatto da me non troppo gradito!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non a tutti piacciono le cozze. Buona giornata a te un abbraccio :D

      Elimina
  2. Ricetta particolare davvero, e molto invitante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Natascia io spero che tu mi legga, se clicco sul tuo nome per arrivare da te mi si apre una pagina di prestiti di tutti i tipi ma nulla che si riferisca a te. Mi puoi dare il link corretto????
      Grazie e buona giornata.

      Elimina
  3. CHE BUONE LE COZZE ... E COSì DEVONO ESSERE ANCORA PIU' GUSTOSE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie è un altro modo di gustarle alla solita classica. Buona giornata.

      Elimina
  4. Mi fai venire l'acquolina
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosetta è un piacere leggerti almeno qui. Un abbraccio e buona serata,
      Mandi

      Elimina
  5. Ottimo piatto, avrei gradito molto!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prossima volta ti invito buona giornata :D

      Elimina
  6. A me l'affumicato piace moltissimo, quindi assolutamente SI alla ricotta affumicata ;-) non sapevo questa cosa delle barbe, qua imparo sempre un sacco di cose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anch'io non lo sapeva ma pensandoci bene la barba esce da loro e si incunea nella valva che si attacca alla pietra o altro negli allevamenti quindi stacchi tutto. E' come la vespa o ape che se ti punge muore perchè il pungiglione rimane a te e lei va via ma se l'è strappata dalla pancia... Buona giornata. Bacio

      Elimina
  7. Risposte
    1. Dimmi poi se ti sono paciuti...buona giornata

      Elimina
  8. Non sono brava a fare queste cose con le cozze mi limiterei a mangiarle già fatte perché mi sa che sono ottime. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai provaci che sei braviss8ima. Buona giornata

      Elimina
  9. Che modo originale di preparare le cozze, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie non male anche a mangiarle. Buonma giornata

      Elimina
  10. Preparo spesso le cozze perchè a mio figlio maggiore piacciono tantissimo ma sempre al naturale devo provare la tua ricetta gustosa e saporita. Un bacio e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è molto gustosa oltre alla classica gratinata. Prova enso gli piacerà. Buona giornata.

      Elimina
  11. Oggi qui c'è il mercato del pesce, non credo che resisterò alla tentazione di provare queste cozze !!!!!! Grazie per l'idea e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te mercato del pesce qui....lasciamo perdere è lì'ultima spiaggia... prova e sappimi dire se ti sono paciuti. Buona giornata.

      Elimina
  12. Fantastiche Edvige anch'io le faccio con pecorino e parmigiano ma il pesto non ce lo avevo mai messo! Le voglio provare! La mamma di un mio amico mi ha insegnato anche a farle a gusto pizza: un filetto di pomodoro, uno di mozzarella e un pizzico di sale e origano. Provale anche così, sono ottime! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina del suggerimento prendo nota le proverò anche cosi, sai la famosa impepata non mi è mai piaciuta tanto, preferisco pasticciate o al limite panate e fritte :D
      Grazie cara buona giornata un bacione.

      Elimina
  13. adoro le cozze! mi segno la ricetta per provarle perchè devono essere deliziose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Linda se la provi veramente mi farebbe piacere avere la tua opinione magari usi formaggi diversi, scambio prove :D
      Ciaoo e buona serata.

      Elimina
  14. Ma quanto amo le cozze gratinate!!! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara anche a me piacciono le cozze ma la classica impepata no le preferisco un pò arrangiate. Buona serata.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole