Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina

Una libera versione grafica dell'amica Greis - click immagine per la sua pagina
Immagine rielaborata da http://www.xenascreations.org/TRADUZIONI/CREALINEGRAPHIC/Penelope/Penelope.htm

Dove trovarmi

martedì 14 dicembre 2010

Chiese, santuari e cattedrali atipici e particolari nel mondo I° parte

Un amico carissimo dall'Austria mi invia uno splendido "pps" con una serie di foto di chiese, santuari inusuali sparse nel mondo. Nonostante le ristrette informazioni sulle varie chiese sono riuscita a reperirne delle ulteriori ed anche foto  direttamente da Wiki e dal web.
Queste chiese/santuari e/o cattedrali  sono parecchi, quindi metterò nel primo post quelle secondo me  più particolari per posizione e costruzione e di seguito le restanti per non appesantire il post con troppe foto in una volta sola.


Santuario di Nostra Signora di Las Lajas

Santuario di Las Lajas nel comune di Ipiales nel sud della Colombia
Questo Santuario è stato costruito su una vecchia cappella nel 1949, su due archi nel canyon formato dal fiume Guaitara. Il santuario è dedicato alla Vergine del Rosario, la cui immagine è stata trovata dipinta da un autore sconosciuto su una lastra di pietra - lajas in spagnolo, proprio vicino al sentiero nel canyon del fiume. Proprio a seguito di questo ritrovamento, la comunità cristiana comossa trasformò il luogo in santuario divenendo un punto di riferimento per tutto il territorio cicostante incluso il nord dell'Ecuador.

La leggenda racconta che tale immagine fu scoperta da Maria Mueces, un indigena che con la sua bambina si dirigeva verso casa. Colta da una tempesta si rifugiò ai bordi di un sentiero tra le cavità formate dalle pietre piatte e larghe che sono una caratteristica della zona di questo canyon.

La bimba che portava in braccio, fino a quel momento considerata sordomuta, attira l'attenzione della madre con le parole " la meticcia mi chiama..." indicando la pittura illuminata molto suggestivamente dai lampi stessi della tempesta.
A questo link troverete una descrizione, la storia e leggenda di questo santuario molto ben scritta ma purtroppo solo in inglese per cui ho cercato di accorciarla e tradurla al meglio ma chi comprende la lingua troverà altre informazioni e foto molto curiose Il santuario


Hallgrimskirkja - Reykjavik - Islanda


La Hallgrímskirkja (letteralmente, la chiesa di Hallgrímur) è una chiesa luterana situata a Reykjavík, Islanda. Con un altezza di  74,5 metri è la quarta struttura architettonica più alta d'Islanda. E' dedicata al poeta e pastore islandese Hallgrimur Pétursson (1614-1674), autore degli Inni della Passione.
La progettazione della chiesa fu commissionata nel 1937 all'architetto di stato Guðjón Samúelsson . La costruzione iniziata nel 1943 richiese oltre 38 anni di lavoro e fu inaugurata nel 1986. Situata nel centro di Reykjavík è facilmente individuabile da qualunque angolo della città.
All'esterno si nota la forma espressionista che ricorda, per dichiarazione d'intento dello stesso progettista, le colonne delle rocce basaltiche assai diffuse in Islanda. L'interno molto luminoso riprende ed esalta stile gotico. Le finestre dietro l'altare non sono colorate e permettono di vedere il cielo e le nuvole.


Cattedrale di San Basilio  - Mosca (Russia)

La cattedrale dell'Intercessione della Madre di Dio sul Fossato , popolarmente nota come cattedrale di San Basilio, è una cattedrale della Chiesa ortodossa russa. Eretta sulla Piazza Rossa di Mosca tra il 1555/1561, per volontà di Ivan IV di Russia in commemorazione per la presa di Kazan ed Astrachan.  Rappresenta il centro geometrico della città ed il fulcro della sua crescita già dal XIV Secolo  ed è 
stato il più alto edificio della città di Mosca fino al completamento della Grande Torre Campanaria di Ivan il Grande avvenuto nel 1600.
L'edificio originale, noto come la chiesa della Trinità e successivamente come cattedrale della Trinità, constava di otto chiese laterali distribuite intorno alla nona, centrale, chiesa dell'Intercessione; la decima chiesa venne eretta nel 1588 sopra la tomba del venerato stolto ( ascetismo presente nell'esperienza della Chiesa ortodossa) Basilio il Benedetto.  Durante il XVI e XVII secolo la cattedrale, percepita come il simbolo in terra della Città celeste, era popolarmente conosciuta come Gerusalemme e rappresentava un'allegoria del Tempio di Gerusalemme durante l'annuale parata della Domenica delle Palme capeggiata dal Patriarca di Mosca e dallo zar.
Il disegno dell'edificio, la cui forma ricorda 'le fiamme di un falò che sale verso il cielo', non ha analoghi nell'architettura russa: "Non è come nessun altro edificio russo. Niente di simile può essere trovato nell'intero millennio di tradizione bizantina nel periodo tra il V e XY secolo... una stranezza che lascia attoniti per l'imprevedibilità, la complessità e l'abbagliante fioritura dei dettagli riprodotti nel suo disegno. La cattedrale anticipò il "climax" dell'architettura nazionale Russa del XVII secolo  ma non è mai stata riprodotta direttamente.
La cattedrale operò come Museo Storico di Stato già dal 1928 e venne completamente secolorizzato  nel 1929 e, al 2009, risulta ancora proprietà della Federazione Russa. La cattedrale è inclusa dal 1990 come Patrimonio dell'umanità nella lista UNESCO, insieme al Cremlino di Mosca. 

Fine della prima parte e ripeto, le informazioni le ho tratte da Wiki come pure le foto salvo qualcuna mandatami dall'amico che però sono reperibili in internet (immagini).

Un caro saluto a tutti - ciaoooo

Stampa il post

2 commenti:

  1. Sei riuscita a trovarla la scritta ? spero proprio di sì.

    Dal tuo blog, ci passo, leggo ma alla fine il colore scuro mi fa ballare la vista.
    Non avertela a male, comunque i tuoi articoli sono sempre interessanti e belli.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosetta vedo che sei andata indietro nel tempo...grazie. Mi dispiace che non resci a leggere bene d'altra parte non sono ancora pronta per cambiare e purtroppo per i miei occhi i fondali chiari sono viceversa rispetto a te un handicap per me. Infatti uso occhiali per PC di vista fattiper questa distanza da seduta a schermo ombreggiati.
      Mi spiace leggimi a puntata.....un abbraccio Mandi cara

      Elimina