07/04/17

Strudel salato di ricotta e spinaci in ....straza

Lo strudel o come dicono a Trieste "strucolo"  il classico di mele "strucolo de pomi " che nel tempo le versioni, dalla semplice solo mele zucchero e cannela e pane grattugiato tostato al burro,  sono state aggiunte cioccolata, frutta secca, ecc. tante e diverse ma non per questo meno buone. A Trieste a parte il classico da forno, anziche con le mele viene  farcito solo con frutta secca - altrimenti non potrebbe - venire cotto in acqua. Ve ne avevo parlato nel 2010 , qui il link Strucoli in straza....
A casa mia a grande richiesta però faccio lo "strudel di ricotta e spinaci" sempre cotto in "straza in acqua" non in forno e quindi salato non dolce.
La ricetta di questo strudel l'ho avuta da una simpaticissima signora ...ma direi quasi 50anni fa... fatta e rifatta non so quante volte specialmente al compleanno di mia figlia o anche per altre feste in cui lei è presente e la vuole sempre.... : ma ultimamente mi sono stufata di ripeterla e quindi negata  :) :)

Non ho potuto esimermi dall'accontentare questa volta l'amico d'infanzia di marito..zzo (altrimenti divorzio :D ) che  come sempre da Venezia a Trieste su e giu e l'ho rifatta proprio questa domenica. Non ho avuto il tempo di fare le foto nei vari passaggi e mi perdonerete se ho rimesso le stesse foto del mio post del 2013. Ingredienti, metodo sono sempre gli stessi ma, essendo trascorsi 4 anni ed avendola rifatta come dicevo questa ultima domenica  ho pensato di ricondividerla.
Forse,  potrebbe essere anche un idea per un piatto da aggiungere alle imminenti feste pasquali.

Ingredienti per 5 persone
 (+ 1 strudel che a sorpresa per mia figlia cosi non rompe :)  )
1 kg di spinaci surgelati
800 gr di ricotta mista di mucca e pecora *
120 gr di burro
50 gr di parmiggiano grattuggiato
2 uova
12 + 12 cucchiai colmi di farina **
sale
100 gr di prosciutto cotto a quadretti piccoli  (facoltativo)
tanto parmigiano




Procedimento
In una capiente pentola cucinate gli spinaci surgelati e poi fateli scolare. Prendete un tovagliolo di stoffa da buttare e mettete nel centro una cucchiata di spinaci chiudetelo sempre più stretto per strizzare gli spinaci ed eliminare quanta più acqua possibile. Potete fare anche con le mani o altro sistema nel passino schiacciando con la forchetta ma questo vi assicuro è il più facile ed il più efficace per eliminare l'acqua.
Sminuzzate gli spinaci e passateli in una casseruola con 20 gr. di burro e quando sono caldi aggiungete poco alla volta la ricotta e mescolate per amalgamare. Una volta completato, aggiungere un 50 gr di formaggio (per un panetto), amalgamate e mettete il tutto da parte perchè si raffreddi.
In una terrina versate la farina, 12 cucchiai perchè io faccio sempre due panetti separati, nel centro un uovo e con una forchetta amalgamate aggiungendo come misura per l'acqua il mezzo guscio per due volte.
L'impasto deve essere morbido ed elastico non troppo per tirare una sfoglia sottile.
Quando amalgamato, su una spianatoia un pò infarinata, versato l'imposto e continuate a lavoarlo fino a quando non vi si attaccherà più sulle dita.
Pulite la spianatoia e copritela con una canovaccio come da foto, infarinatelo e cominciate a stenderlo sottile ma non a velo altrimenti si rompe.
Riempitela con l'aiuto di una forchetta con metà dell'impasto lasciano liberi i bordi cira 1 cm. e poi aiutandovi con lo stessa tela arrotolate.  Chiudete le due estremita ed avvolgetelo completamente ed immergetelo in acqua bollente come da foto. Io non possiedo una pentola sul tipo della pescera ove lo strudel starebbe disteso, lo devo arrotolare come vedete e quindi non essendo immerso completamente lo lascio cuoce 10 minuti e poi aiutandomi con i guanti alle mani per non scottarmi, lo giro prendendolo per le due estremità e lo cuocio per altri 10 minuti. L'acqua devo bollire ma non fortissimo.Se voi avete la pescera o altra pentola alta in modo che possa restare completamente immerso non serve girarlo ed in 20 minuti è pronto.


Quando cotto, lo estraete con l'ausilio dei guanti mettendolo su un piatto da portata e svolgendo il telo come vedete dalla foto



Essendo caldo ovviamente si raddrizza  subito.
Lo tagliate a fette grossette (non ho foto non sono venute flash cilecca), e lo condite con:

- sciogliete i 100 gr di burro o più se necessario facendo soffriggere i dadini di prosciutto cotto condendo poi le fette e con l'aggiunta di abbonadante formaggio

- sciogliete solo il burro con l'aggiunta di qualche foglia di salvia se piace e condite le fette semplicemente cosi sempre con l'aggiunta di abbondante formaggio
Buon appetito


NOTA Affluente
*)
la ricotta non deve essere quella di qualità sottile tipo seta ma quella un pò a grana grossa io uso la trevigiana o friulana usualmente mista (mucca e pecora)
 **)
Non ho mai pesato, la signora usava come misura i cucchiai e quindi uso anch'io pr abitudine. I cucchiai colmi non rasi ovviamente.

La ricetta della signora....prevede il condimento di prosciutto cotto a dadini fatti dorare nel burro ma nel tempo ho fatto delle varianti:
- faccio una salsina di datterini quasi confit in padella non troppo ne troppo poco cotta che sta benissimo
- una salsina con la ricotta però questa volta la "monto" come una panna con un  pò di paprika per dare colore e sapore. Di solito montata ferma però anche lasciata morbida è forse ancora meglio. 

20 commenti

  1. Un piatto unico saporito e gustoso. Ottime le tue versioni del piatto. Ciao..un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara un abbraccio e buona fine settimana.

      Elimina
  2. È davvero meraviglioso Edvige! 👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sei molto gentile. Buona fine settimana.

      Elimina
  3. Fantastic! Have an amazing weekend.


    Bloglovin
    STYLEFORMANKIND.COM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks. Nice weekend to you. :D

      Elimina
  4. Adoro questo rotolo, mi fa tornare un po' bambina . Un abbraccio cara Edvige e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima ma me bambina non proprio quasi :D ciaooo buona fine settimana.

      Elimina
  5. Carissima Edvige grazie infinite per questa splendida ricetta della quale avevo sentito parlare in passato in qualche post che hai pubblicato tempo fa:).
    Ottima preparazione,sicuramente gustosissima e da provare assolutamente anche perché fa fare sicuramente un figurone con gli ospiti nel caso di eventuali inviti!:)).
    Volevo sapere se usando gli spinaci freschi la quantità va ridotta e di quanto..grazie mille e in anticipo per la risposta:)).
    Mi piacciono anche i condimenti utilizzabili per condire le fette,sia quello suggerito dalla signora che gli altri ideati da te,bravissima,ti faccio i miei migliori complimenti e ti ringrazio per la splendida ricetta:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy cara, 1 kg di spinaci surgelati che sono gi sbollentati e puliti e poi ricuociono scongelandosi, spremuti per eliminare l'acqua ti rimangono lo stesso circa 3/4 di kg perchè più di tanto non si riducono. Gli spinaci freschi invece che siano i piccoli o quelli a ciuffo che devio tagliare inclusi i gambi grossi anche se a foglia larga, considerando la grande perdita di acqua direi che ti servono almeno 2 kg di prodotto fresco per avere una buona resa. Quindi come vedi non va ridotta la quantità all'origine semmai aumentata. Gli spinaci freschi li lavi e li cuoci senza aggiunta di acqua ovviamente e quindi da una pentola piena all'origine ti rimane il fondo coperto che poi gli strizzi.... Grazie per la tua approvazione fallo è favoloso. Ciaooo e buona fine settimana bacione.

      Elimina
    2. Grazie mille per la risposta dettagliata e precisa,sicuramente lo farò anche perché si tratta di una preparazione che rispecchia pienamente quelli che sono i miei gusti personali!:).
      Ancora grazie carissima,buona domenica e un bacione:))).
      Rosy

      Elimina
    3. Figurati è stato un piacere ciaoo.

      Elimina
  6. E' una delle ricette che amo di più!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hasi ragione e poi si puo variare la verdura magari con coste o cime di rapa e simili.... ciao cara grazie e buona fine settimana.

      Elimina
  7. Buonissimo questo strudel, mi piace molto l'abbinamento ricotta e spinaci! Buona domenica delle Palme, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima buona domenica delle Palme anche a te un abbraccio :k

      Elimina
  8. Mooolto soddisfacete, grazie Cara.
    MaNdi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che sia almeno soddisfacente è già tanto. Buona giornata.

      Elimina
  9. Ciao cara Edvige capisco tua figlia a richiedere questo strudel ad ogni occasione :). Deve essere delizioso e ricorda molto i tortelli verdi che prepara la mia mami e i miei bimbi adorano. Buona domenica bacioni luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mi hai dato un idea e se la pasta ne ricavassi tortelli. ..bacioni e buona domenica 😚

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole