Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

domenica 24 ottobre 2010

GNOCCHI di Patate - Strangolapreti Lucani

A chi non piacciono i gnocchi di patate???? A me !!!!!!!
Io adoro i gnocchi ma devono essere compatti, quasi duretti e non come quelli di solo patate che sono per me troppo morbidi... e quindi ho trovato delle ricette di  gnocchi....non di solo patate: evviva !!!!!!!!

Ovviamente anche queste ricette hanno come ingrediente principale le patate ma con l'aggiunta di altre farine. Una ricetta accattivante viene dalla tradizione lucana, senza patate questa volta e dolci.

Gnocchi alle 3 farine e fonduta

Gnocchi alle tre farine con fonduta : Per 4 persone:
1 kg di patate
150 gr di farina bianca
50 gr di farina di grano saraceno
50 gr di farina di farro
1 uovo - sale

Per la fonduta 
600 dl di latte
120 gr di taleggio
120 gr di fontina (se possibile la valdostana)
70 gr di burro
20 gr di farina bianca
3 tuorli - sale - pepe in grani

Lessate le patate con la buccia in acqua inizialmente fredda e leggermente salata. Cotte, scolatele, pelatele e passatele al setaccio (schiacciapatate) e mescolate il tutto con le farine, l'uovo, un pizzico di sale e formate l'impasto. Tagliate in pezzi, formate delle losanghe che taglierete a pezzetti (gnocchi), se volete passateli sul rovescio della grattugia e lasciateli sulla spianatoia infarinata. 

Per la fonduta, sciogliete nel latte bollente i formaggi tagliati a pezzettini senza crosta, aggiungerete dopo aver stemperato 20 gr di burro passato nella farina cosi non forma grumi e dopo 2 minuti, fuori dal fuoco, incorporate i tuorli, salate e pepate a piacere.

Lessate i gnocchi in acqua bollente salata, scolateli appena a galla e rosolateli velocemente nella padella dove avete fatto fondere il restante burro. Conditeli subito con la fonduta calda e con una macinatina di pepe.


Stragolapreti lucani

Strangolapreti (ricetta della tradizione lucana) : per 4 persone
300 gr di farina
3 uova
1 limone non trattato
zucchero a velo
olio o strutto per friggere
sale
mezza bustina di lievito

Disporre la farina su un ripiano e nel centro un pò di sale, le uova, il lievito e la buccia grattugiata del limone (solo la parte gialla non la bianca che è amara).
Impastate bene lavorando con energia perchè la pasta sarà abbastanza soda. Avvolgetela poi in un canovaccio e fatela riposare per un quarto d'ora.
Trascorso il tempo suddividetela in pezzi, tirate i soliti filoncini (spianatoia leggermente infarinata) ricavandone dei pezzetti della grandezza di un dito.
Passateli sul retro della grattugia per la decorazione.
Scaldate lo strutto o olio scelto in una padella un pò alta in modo che i gnocchi siano immersi e friggeteli pochi alla volta fino a doratura.
Raccoglieteli e sgocciolateli con il mestolo forato e su carta da cucina e serviteli spolverizzati con abbondante zucchero a velo.



Buon appetito e ciaooooo.
Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento