Sri Mariamann Temple

Sri Mariamann Temple
Festa Comunità indiana a Singapore da Alessandra - clic su foto per la ricorrenza e blog

11/03/18

Intermezzo Domenicale !!! ...." VERSOALN " la più grande, estesa e vecchia vite al mondo

Davanti al  Castello Katzenzunge a Prissiano-Tesimo nel comune sulla Valle dell'Adige, cresce la vite più grande e più vecchia al mondo. Ha circa 350 anni e si estende su una superficie di più di 200 m2 oggi circa già 300 m2 ed è quindi anche la più estesa al mondo con un tronco di 32 cm di diametro. Produce vino bianco in sole 500 bottiglie all'anno.
Versoaln è il suo nome ed è anche la più grande d'Europa e probabilmente anche la più vecchia sulla terra secondo gli studi scientifici condotti da Martin Worbes dell'International Tree Ring Laboraty di Gottinga in Germania. Come detto, si trova in Alto Adige a Prissiamo frazione di Tesimo provincia di Bolzano, lungo un pendio profideo presso il ponte di pietra del castel del Gatto che è stato nominato per la prima volta nel 1244 da Henricus de Cazenzunge a circa 60 mt di altitudine.
Il nome "Versoaln" dice Wikipedia derivi da.....
.....  Una versione vuole che il nome sia una storpiatura di Versailles, probabilmente perché la val Venosta assomigliava a quel luogo ricco di vigneti. Secondo un'altra ipotesi, la sua origine dipenderebbe dalla posizione difficilmente raggiungibile della vigna, che costringeva i contadini a utilizzare ceste trattenute da corde per il trasporto dell'uva. Nel dialetto sudtirolese, il termine "versoaln" può essere infatti tradotto con "assicurare il raccolto e trasportarlo mediante l'utilizzo di corde". Un'altra versione vuole infine che il nome derivi dal termine pre-romano faxoal oppure frason, che stava ad indicare una "fila di strisce parallele lunghe estrette." ......
Esiste anche una bellissima leggenda che vi invito a "continua a leggere"...  che è poi la pagina di Wiki da cui ho tratto tutte le informazioni e l'immagine.


Il castello oggi si chiama castello Katzenzunge che significa "lingua di gatto" e presumo nel corso del tempo il nome di Henricus de Cazenzunge abbia subito una modifica con il tempo come scrittura perchè in tedesco "cazen" - gatto oggi si scrive "Katze" alla quale è stato aggiunta "zunge - lingua". Infatti sul sito "Storie della preziosa vite Versoaln" se ne parla.
Da "FiorieFoglie" ho tratto questa bella immagine sulla vendemmia da questa antichissima vite e troverete anche altre nozioni importanti e interessanti.



Io non sapevo assolutamente nulla di questa vite la piu grande, vecchia ed estesa e che esiste proprio in Italia e mi rendo conto di quante realtà ci sono ancora di cui per un motivo o l'altro non ne sappiano nulla.
Spero che nel mio piccolo con queste condivisioni possa portare a conoscere qualcosa nostre e non solo meraviglie esistenti in direzioni modlto diverse e diversificate. Questa - parliamo di questa nostra - splendida natura che è sopravvissuta nonostante le malattie e i problemi legati alla natura stessa nonchè all'opera dell'uomo.

Ecco un link per vedere il castello e quanto organizza per matrimoni visite ecc. da cui ho tratto questa l'immagine  Castello Katzenzungen


Buona domenica.

NOTA Affluente
Mi soffermo ancora una volta ad una considerazione personale. Sono sempre ancora felice della decisione di aver messo nel 2009 in "onda" il mio blog con l'impronta di "multitema-vario" assecondando l'inclinazione del mio carattere e modo di essere: curiosa ma anche pronta a provare in prima persona. Nella mia vita, grazie anche al lavoro particolare svolto (non avrei mai potuto esserere un impiegata/segretaria) multitematico anche questo con viaggi, perizie (si sono perito),  contrattazioni di navigazione, leggi doganali, ecc. e dover inventare/creare soluzioni idonee ogni giorno per soddisfare tutti e tutto. Essere in contatto con il mondo è stato meraviglioso, mai restrittivo o unidirezionale.  Quindi carissime amiche, spero mia vogliate seguire e leggermi anche se non troverete sempre "ricette e/o articoli gastronimici " della qual cosa vi ringrazio dal profondo : essere qui che che restiate i miei amici perchè anche la virtualità diventa tangibile e vera perchè espressa con il cuore.


20 commenti

  1. Ti seguo sempre con piacere cara EDvige, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara scusami se qualche volta latillo. Un abbraccio e buona domenica.

      Elimina
  2. ACCIDENTI, una sola vite così estesa?
    Io sapevo dai miei ricordi di perito agrario che potevano vivere a lungo, questo sì ... ma che arrivassero a tali dimensioni è impressionante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara collega...io sono perito in caffè e semi oleosi in genere... di viticultura non m'intendo e anch'io sono rimasta sbalordita mi piacerebbe vederla di persona. Buona domenica e buona settimana. :*

      Elimina
  3. I tuoi intermezzi sono un must! Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie questa storia di questa vite non la conoscevo e quindi è stato un piacere condividerla. Buona serata e grazie . :k

      Elimina
  4. Grazie per aver condiviso con noi la bellezza e la maestosità di questa vite. La natura è meravigliosa non c'è che dire, non finisce mai di stupirmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie è stata una sorpresa anche per me. Buona giornata e settimana.

      Elimina
  5. proprio bello questo Edvige, complimenti, un racconto straordinario su una natura straordinaria! Buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sempre gentile buona settimana.

      Elimina
  6. Che posti meravigliosi e che castello!!!!!! Quella vite poi... davvero grazie per questi viaggi virtuali! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ely sei sempre gentile un abbraccio forte e buona settimana . :k :k

      Elimina
  7. Un bel racconto!
    Buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie buona settimana anche a te.

      Elimina
  8. ah ma non la conoscevo :(( grazie per le dritte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu che vai sempre in giro potresti andare a vedere e fare un bel itinerario sul tuo blog ...al di fuori della montagna. Buona giornata-

      Elimina
  9. Questa vite è un patrimonio dell'umanità chissà che raffinato il suo vino. Bellissima curiosità
    Grazie un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso sia buonissimo ma solo 500 bottiglie e da bere solo sul posto... saranno un pò carette ma forse merita. Buona serata cara.

      Elimina
  10. Non conoscevo la storia di questa vite.
    Un post molto interessante :)
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai io credo che di questa pochi ne conoscono l'esistenza a meno che non sei nel campo vinicolo ma, penso anche li pochi perchè queste bottiglie non si commerciano ma si bevono sul posto. Grazie della visita e buona serata.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole
 Cookie Policy        Privacy Policy