18/03/18

Intermezzo Domenicale !!!! ....§► il "CARCIOFO" ... Cynara nella mitologia ...◄§

Probilmente anche sicuramente vi chiederete come mai il "carciofo" diventa un argomento di intermezzo domenicale... ma, la ragione esiste ed è quella per raccontarvi una bella leggenda prima di aggiungere cosa è il "carciofo" come pianta ad uso alimentare e medicinale.
Partiamo dalla leggenda....

►§◄
Cynara era una ninfa dagli occhi verdi e viola, alta e snella ma con i capelli color della cenere : cynara. Giove (Jupiter in latino) o Zeus (in greco) capo dell'Olimpo si innamorò perdutamente di questa bellezza veramente da mozzafiato. Cynara (cenere) per via dei capelli era una ninfa e quindi nella gerarchia delle divinità superiori agli auomini ma inferiori agli dei.
Cynara aveva un animo buono e gentile ma era molto orgogliosa e, quando il Giove/Zeus iniziò a farle la corte lei lo rifiutò. Nonostante le insistenze, Cynara non cambiò atteggiamento e questo fece arrabbiare moltissimo e ritenendo inacettabile un rifiuto a parte del re degli dei, in un impeto d'ira decise di trasformarla in un vegetale che in qualche modo le assomigliasse. Doveva essere verde, spinoso e rigido all'esterno come era il carattere orgoglioso della ninfa, ma all'interno doveva cusodire un cuore tenero e dolce come la sua anima ed un colore viola come i suoi occhi.: ecco, il "carciofo" era nato.
Di questo mito non esistono tracce ufficiali nei maggiori autori antichi e sembra che le origini del carciofo risalgano ben prima di quando si possa supporre vi sia stata collegata alla leggenda.
Sembra che prima di giungere nell'antica Grecia abbia fatto un viaggio lunghissimo ma questo fa parte della seconda parte reale di questo post. 
►§◄




 Monumento al Carciofo di Cerda (Sicilia) Link  QUI


Fontana del Carciofo - Napoli - Link QUI



Il CARCIOFO


Il carciofo (Cynara scolymus L.) è una pianta della famiglia Asteraceae coltivata in Italia e in altri Paesi per uso alimentare e, secondariamente, medicinale.  
La parola carciofo, la cui radice è usata per indicare questa pianta nella maggioranza delle lingue indoeuropee, procede dall'arabo خرشوف‎ (kharshuf).
Nei dialetti del nord Italia solitamente viene chiamato "articiocco" o "articioc", termine mutuato dal francese artichaut. Nelle Marche e in Abruzzo viene chiamato "scarcioful", in Campania "carcioffola", in Calabria "caccioffulu" o "cancioffulu" e in Sicilia "cacocciula".
La pianta erbacea perenne è alta  1,5 mt e provvista di rizoma sotteraneo.
Il carciofo ha fatto un lungo viaggio, sembra originaria del bacino Mediterraneo orientale comprese le isole Egee, Cipor, Africa sett. e Etipia dove tutt'ora si trovano varie qualità cresiuti spontaneamente.
Carciofo il cui nome latino è appunto cynara come la ninfa, era apprezzato dagli antichi romani e greci. In Egitto i soldati lomangiavano perchè sembra chye l'ardimento e la forza per cui erano conosciuti derivasse da questo alimento. Abbandonato nel Medioevo si ritrova sui tavoli dell'aristrocazia rinascimentale e come detto sopra deriva dalla parola araba che significa spina di terra e pianta che punge.

 Carciofi spinosi di Albenga ma diffusi olte che in Liguria anche in Sardegna



Carciofo in piena fioritura


Spero che il post vi sia piaciuto, di modi di preparare i carciofi sono tantissimi i più conosciuti i carciofi alla giudia, la torta pasqualina, sotto'olio, ecc. e vi metto delle immagini tratte da Wiki.

La torta pasqualina

Mazzo di carciofi romaneschi all'esterno di un ristorante, nel centro della città di Roma. 


Buona domenica.

NOTA Affluente

Le info. miscelate da me sono credits a  (Credits IlGiornalePoetidellaLuce e da Wiki QUI.

9 commenti

  1. Ciao Edvige, buona domenica.
    Bellissima la leggenda sulla nascita del carciofo; riesci sempre a trovare delle curiosità che generano grande interesse.

    Passa a trovarmi, c'è un regalo per te: https://capriccidellaste.blogspot.it/2018/03/friendship-blogger-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara quanto prima mi attivo buona giornata.

      Elimina
  2. Ciao cara e Buona Domenica, pensa che nonostante sia cresciuta a suon di miti questo del carciofo proprio non lo conoscevo, avrò qualcosa grazie a te da insegnare a mio padre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ti dirò nemmeno io l'ho coperto per caso e mi è piaciuta la storia. Buona giornata e grazie della visita. :k

      Elimina
  3. Grazie per la tua spiegazione mitologica che onestamente non conoscevo! Allora ecco da cosa nasce il nome del liquore al carciofo, Cynar!!! E' un bellissimo ortaggio oltre che molto buono, sembra un fiore :) La natura è perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti sembra un fiore c'è qualcuno che ha fatto un bouquet da sposa con un enorme carciofo viola. Buona giornata.

      Elimina
  4. Interessante ! A me piacciono i carciofini sott olio .
    Buona domenica...qui piove piove...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace è l'unico modo che non piace a me troppo grassi. Buona giornata.

      Elimina
  5. Non conoscevo questa leggenda dei carciofi, bene a sapersi! Adoro i carciofi, sono buonissimi e fanno bene, ne consumo tanti in questo periodo! Buona giornata!

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole