Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

domenica 21 maggio 2017

Intermezzo Domnicale !!!! ... Palazzina di caccia di Stupinigi frazione di Nichelino (Piemonte)



Apriamo con l'immagine della Palazzina di caccia di Stupinigi.
Piemonte e Aosta due regioni che non conosco salvo Torino che ci sono stata per lavoro ma per soli due giorni senza avere più occasione di ritornare.
Qui parleremo della Casata Savoia ma molto marginalmente perchè la loro  storia è molto complessa ed antica. La costituzione della contea di Savoia,  antico stato preunitario è sorto con Umberto Biancamano (908-1048) capostipite della dinastia sabauda e primo personaggio storico definito "Conte" come dice un documento del 1003 dall'allora  vescovo Oddone di Belley. Molto vaga è la geografia della contea che comprendeva per lo più territori nell'attuale Francia ovvero la  Savoia e Alta Savoia.
Si ritiene che il toponimo Savoia derivi da una parola celtica latinizzata in Sapaudia o Sabaudia e significhi "paese coperto di abeti". La Sapaudia o Sabaudia era una regione che designava la zona tra Ain, il fiume Rodano, la zona del lago Lemano, il massiccio del Giura ed il fiume Aare. 
Spero che abbiato curiosità di continuare a leggere  QUI  perchè è molto interessante la loro Storia, quella della Savoia poi ritornata alla Francia ma diciamo che è anche la storia dell'Italia monarchica.

Tutto questo per entrare nell'argomento di questa Palazzina di caccia di Stupinigi che si trova nella frazione di Nichelino, alla periferia sud-occidentale di Torino da cui dista circa 10 chilometri.
Questa era la residenza adibita alla pratica della caccia eretta per i Savoia . E' stata realizzata su progetto di Filippo Juvarra ed iniziata nel maggio del 1729 e terminata nel 1733. Il luogo faceva parte del circuito delle Residenze sabaude in Piemonte e dal 1997 è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO
Nel 2016 il complesso ora museale ha raggiunto quota 115.000 visitatori.

Il sontuoso salone centrale della Palazzina

 Particolare degli affreschi della volta superiore

Da aggiungere, interessanti i vari passaggi di questa Palazzina e, di quando, Emanuele Filiberto nel 1564 reclamando la proprietà la espropriò ai Pallavicini e per volontà del duca il castello e le terre adiacenti vennero lasciate all'Ordime Mauriziano. Essendo sia Gran Maestro dell'Ordine ma anche contestualmente capo di Casa Savoia, il fortilizio di Stupinigi fu sempre gestito dai vari sovrani sabaudi. Fu proprio nel periodo di Emanuele Filiberto che le terre adiacenti ed il castello divennero luoghi prediletti dal sovrano per la caccia fino ai boschi di Altessano dove a metà seicento fu costruita la Reggia di Venaria Reale.
Le informazioni suindicate e le immagini sono state tratte dalla pagina WIKI

Esiste un sito bellissimo su questo complesso ora museale dell'Ordine Mauriziano link diretto QUI dove troverete immagini e quant'altro susciti la vostra curiosità e tutte le informazioni per effettuare le visite e da cui ho tratto le seguenti immagini


Il parco visto dalla Palazzina e verso la Palazzina da l'idea della grandezza

Altre informazioni sul Casato e sulla Contea Savoia le trovate QUI e QUI
Al link della Contea Savoia troverete l'albero genealogico che parte dal capostipite - immagine qui sotto fino al 1416

Umberto I Biancamano
980-1048
I conte di Savoia

1003-1047
 
Ho lasciato sotto l'immagine i link per andare direttamente al capostipite.
Vi auguro una buona domenica.

NOTA Affluente

Spero che la condivisione vi sia paciuta e mi scuso per i molti link ma purtroppo la storia della Palazzina di caccia è lagata alla Casa-Casata Savoia - Sabauda e quindi era doveroso parlarne un pò ma è talmente vasta e diciamo pure ingarbugliata tra i francesi, il Papa ecc. che non si finirebbe più di passare da una pagina all'altra per ritornare sempre poi allo stesso punto anche se con nuovi avvenimenti. E' più facile andare direttamente e leggere quello che interessa.
Stampa il post

37 commenti:

  1. Carissima Edvige non sono mai stata in Piemonte e non conoscevo la Palazzina di caccia di Stupinigi..tuttavia ho letto con interesse le informazioni dei vari link e sono rimasta colpita dalla sua storia!Pare che nel territorio della Palazzina già nel Medioevo esistesse un piccolo castello ancora visibile,appartenente ad un ramo cadetto dei Savoia(Savoia Acaia).Quando l'ultimo degli Acaia morì,nel 1418,lo lasciò ad un suo parente:il marchese Pallavicino di Zibello.
    In seguito,nel 1564 Emanuele Filiberto ne reclamò la proprietà espropriandolo a Pallavicino,quindi per ordine dello stesso duca fu lasciato all'Ordine Mauriziano..il Gran Maestro dell'Ordine era anche capo di casa Savoia e il castello fu poi gestito negli anni dai vari sovrani sabaudi.
    Proprio nel periodo di Emanuele Filiberto le terre adiacenti al castello divennero le preferite per le sue battute di caccia.
    Fu poi Vittorio Emanuele di Savoia a decidere di trasformare il complesso in forme più degne al titolo Reale..il progetto fu affidato a Filippo Juvarra e nel 1739 fu inaugurata la Palazzina di caccia.Questa però nel corso del '700 non aveva la fisionomia di una vera e propria residenza,infatti i soggiorni in tale luogo erano brevissimi ed era utilizzata come Palazzina di caccia..tuttavia negli anni '60 del '700 fu occasionalmente utilizzata in occasione di importanti ricevimenti con ospiti importanti.
    Inoltre nel tempo subì ampiamenti con l'aggiunta di altre due ali che ospitavano scuderie e rimesse agricole.
    Nel corso dell'800vi soggiornarono personaggi importanti come Napoleone,Giuseppina Bonaparte e il marito Camillo Borghese,mentre nel 1842 vi fu addirittura celebrato un matrimonio tra Vittorio Emanuele secondo, futuro primo re d'Italia, e l'austriaca Maria Adelaide d'Asburgo Lorena...nel 1919 fu restituita al demanio statale e nel 1925 restituita all'ordine Mauriziano ...una curiosità che mi ha colpito...pare che nell'800 in questa Palazzina fu ospitato per anni un elefante indiano donato a Carlo Felice(l'elefante Fritz)il quale impazzì dopo qualche anno distruggendo tutto ciò che incontrava..quindi fu abbattuto e donato al museo zoologico..attualmente lo possiamo trovare imbalsamato al museo regionale delle scienze naturali a Torino.
    Dagli anni '90 la Palazzina venne restaurata e periodicamente ospita mostre d'arte..
    Grazie mille per il post,un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella la mia Rosy, grazie sai che quello dell'elefante mi era sfuggito :(
      Buona serata cara un bacione ed abbraccio.

      Elimina
  2. Abito a una 60 di Km da Torino, ho da pochi mesi uno dei ragazzi che si è trasferito là per via del lavoro dopo aversi laureato e tutti gli altri tre dei suoi fratelli hanno studiato al università lì. Io sono sempre andata di corsa, ho girato poco per visitare ma sono ancora in tempo. Intanto tu sei stata brava a riportare anche la nostra Piemonte nei tuoi post. Un abbraccio e a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra di ricordare che non è il primo che tocca il Piemonte anche se ho visto anch'io molto poco ci sono stata per lavoro vicino Torino. Poi qualche cittadina al confine con la Lombardia tipo Roppolo provincia di Biella ed un altro ancora ricordo che ero in visita ad una grossa filatura di lana australiana anche vicino alla Lomabardia ma non ricordo il nome. Dai che hai ancora tempo di vedere le meraviglie di casa tua. Succede sempre cosi anche a Trieste le meraviglie di cui tutti parlano io non sono ancora andata a vedere. Buona serata cara un abbraccio.

      Elimina
  3. Pensa che coincidenza, tra due settimane vado proprio a Torino per vedere le regge Sabaude e questa è la prima della lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice forse ti ho dato qualche informazione in più. Metti le foto poi così vediamo tutti. Buon viaggio e buona serata.

      Elimina
  4. Ho visto la sua torta, è bellissima poi sembra deliziosa.
    Sua figlia sarà stata contenta, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Ho visitato il sito che mi ha consigliato, sono contenta di sapere che si è trovata bene e ha apprezzato la nostra cultura...
    Grazie per avermelo segnalato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ero sicura che saresti stata felice. Le ho anche scritto che l avrei segnalata all amica che sei tu che è giapponese e vive ad Osaka. È veramente entusiasta e lo sono anche io mx sarà difficile che possa fare questo viaggio. Però mai dire mai. Buona serata 😚

      Elimina
  6. davvero interessante! me la segno tra le cose da vedere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata. Buona giornata.

      Elimina
  7. Questa Edvige è una delle residenze sabaude che amo di più la conosco molto bene è vicino a casa mia ed ogni volta che ci passo davanti ne rimango incantata sono felice che tu abbia dedicato a lei questo meraviglioso e dettagliato post tutti a Nichelino a vedere la residenza di Stupinigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non miero resa conto che tu vivevi da quelle parti. Immagino che ti soffermi deve essere una meraviglia. Buona giornata cara e grazie della visita.

      Elimina
  8. Che meraviglia, non conoscevo questa residenza sabauda, è bellissima, grazie per la condivisione! Buona serata, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e buona giornata un abbraccio :k

      Elimina
  9. Anch'io a Torino ci sono stato solo per lavoro e la conosco pochissimo. So però che la palazzina di Stupinigi è splendida e meriterebbe una visita accurata.
    Se non la conosci, vai alla reggia di Caserta che pure è splendida, alla faccia di Versailles che non gli fa un baffo!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ma la lontananza da Trieste rispetto a Stupinigi e Caserta è notevole. Mi hai dato un idea di parlare della reggia di Caserta la prossima volta. Buona serata.

      Elimina
  10. Bellissimo ed interessante Post cara Edvige.
    Vorrei vedere proprio tanto il palazzo di Stupinigi ...... bellissimo posta da vedere prima o poi !
    Buona giornata e continuazione di settimana. Un bacione con abbraccio incorporato <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima un abbraccio e buona continuazione anche a te. :* :*

      Elimina
  11. Grazie per la pubblicità gratuita nella Header del tuo bellissimo Blog <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No problem anzi grazie a te sonomolto belli questo è il 3 o 4 che cambio e ne ho altri due pronti da mettere cosi lascio anche il link a FB. Bacio

      Elimina
  12. be hai scelto dei luoghi incantevoli, che dire... grazie del bel post! Sono passata subito a salutarti, visto che "vai in vacanza" per un po', spero non sia niente di grave, ti penserò, per il momento ti invio un mega in bocca al lupo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena sei molto gentile ci sentiremo lo stesso IG. Grazie di tutto non è grave ma doloroso (spalle e cuffia) per cui meglio riposo. Bacioni e buona serata.

      Elimina
  13. Molto interessante cara Edvige, grazie e buona vacanza!!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Edvige , sono stata più volte a Torino da amici ,
    mi hanno fatto vedere parecchie belle cose ma ,la
    palazzina di Stupinigi no . Forse perchè si trova fuori Torino .Se ritorno vedrò di insistere per
    andarla a vedere . Post interessante .Grazie .
    Abbraccio Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e buona fine settimana.

      Elimina
  15. Ciao Edvige, leggo che ti fermerai per un pò perchè non ti senti bene. Cosa ti succede? Non farci stare in pensiero.
    Noi siamo qua e ti aspettiamo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela domani lascio un saluto e mi sono accorta che perdo colpi devo averti scritto due volte la stessa cosa. .. bacioni

      Elimina
  16. Carissima Edvige, come sempre i tuoi post sono molto ricchi e dettagliati, grazie per le interessanti informazioni. Tantissimi auguri per tutto.....
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima ci sentiamo bacio

      Elimina
  17. Cara Edvige riposati e rimettiti in forma per tornare più presente e brava di sempre. Vedrai che tutto andrà a posto. Ti auguro un bel periodo di riposo e relax. Un grande abbraccio. ❤❤❤⚘⚘☉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara molto gentile connession ora c'èquindi salutino.
      Buon we.

      Elimina