Interpretazione grafica dell'amica Greis

Interpretazione grafica dell'amica Greis
( base tutorial di Byllina - http://byllina.altervista.org/) Clic immagine per sito Greis

Dove trovarmi

domenica 29 gennaio 2017

Intermezzo Domenicale !!! .... Il "Corridoio Vasariano" a Firenze

Nel mio post della domenica scorsa che vi rimetto QUI vi avevo parlato di Giorgio Vasari, personaggio della Firenze di allora, molto oscuro e famoso il suo quadro che raffigura come un imbuto rovesciato l "Inferno" poema del Sommo Dante ma anche parla dell'ancor più famoso "Corridoio...., che è un percorso sopraelevato che collega Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti passando attraverso la Galleria degli Uffizi e sopra il Ponte Vecchio.

Questo è il dipinto di G.Vasari dell'inferno di Dante - foto dal Web

Questo corridoio commissionato al Vasari, che era un architetto oltre che pittore, da cui prende il nome di "Corridoio Vasariano" fu realizzato in soli 5 mesi per volere del granduca Cosimo I de'Medici nel 1565.  Il Vasari aveva già realizzato l'attuale Galleria degli Uffizi e, questo corridoio,  fu commissionato proprio in concomitanza del matrimonio tra il figlio del granduca Francesco e Giovanna d'Austria.
L'idea di questo percorso era nata per dare l'opportunità ai granduchi di potersi muovere liberamente dalla loro residenza al palazzo del governo senza pericoli.
Il nuovo sistema di governo che aveva abolito l'antica Repubblica fiorentina, l'appoggio della popolazione era ancora molto incerto sebbene gli organi repubblicani fossero ormai solo "simbolici" da quasi un secolo.
Fra le curiosità di questo passaggio sopraelevato c'è il giro attorno alla torre de'Mannelli posto all'estremità del Ponte Vecchio mentre, al centro del ponte, si aprono una serie di finestre panoramiche sull'Arno in direzione del Ponte Santa Trinità.
Il percorso museale moderno inizia dagli Uffizi e termina nel Giardino di Boboli presso la Grotta del Buontalenti.
Ci sono ancora tantissime indicazioni sulla storia, il percorso ecc. su Wiki di questo "Corridoio... da cui ho tratto le info e questo è il LINK e, vi invito caldamente a leggere perchè tutta la storia è molto affascinante e qui non ho potuto raccontarla completa. Inoltre troverete le immagini, e sono tante, del percorso del Corridoio Vasariano.
Queste sono solo alcune.....

 La piantina del corridoio dal Web

Parte del Corridoio Vasariano da Wiki


Questo LINK è del sito dove ci sono tutte le informazioni in merito alla visita guidata del Corridoio Vasariano.

Spero che questo post sia di vostro gradimento, molte sono ancora le cose già conosciute  ma allo stesso tempo dimenticate e proprio a Firenze, penso che sarà argomento anche per altre domeniche... perche scusate i musei si visitano alla domenica... vero ??? ... :D :D :D 

Vi auguro una buona domenica.

NOTA Affluente

Il quadro di G.Vasari "Inferno" dipinto come un imbuto è molto particolare e difficile da vedere cosi in piccolo ma ogni cerchio rapresenta un pezzo della strada che Dante fa nell'Inferno. Purtroppo per vedere i gironi bisognerebbe ingrandire ma non è possibile in questo caso perchè sarebbe troppo sgranato e quindi difficile poi da vedere. Invoglia ad andarlo a vedere di persona.

Stampa il post

28 commenti:

  1. Grazie mia cara per questo bel post...un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo buona domenica bacioni 😚

      Elimina
  2. Molto interessante!!! Bellissima città Firenze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo so mi piacerebbe ritornarci per colmare alcune lacune.

      Elimina
  3. I tuoi intermezzi domenicali mi piacciono assai. Grazie Edvige e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa mi fa piacere. Un abbraccio forte e buona domenica.

      Elimina
  4. Questo corridoio, così ben progettato, è stato realizzato in soli 5 mesi. Oggi, con una tecnologia ben più evoluta, quanto ci avrebbero messo? Forse non avrebbe mai avuto i permessi necessari a costruirlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E triste ma è proprio cosi non sarebbe mai nato oppure dopo ....secoli. Grazie Andrea della visita e buona domenica.

      Elimina
  5. non conoscevo questa storia, grazie della condivisione!

    RispondiElimina
  6. Grazie x quanto continui a farmi conscere!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di leggermi buona settimana 😚

      Elimina
  7. Buona domenica Edvige, ancora un bellissimo intermezzo, il racconto del corridoio Vasariano è molto interessante, sicuramente da approfondire. Sai stiamo pianificando un viaggetto a Firenze, forse in primavera, così sarò pronta per le esplorazioni :-)
    Grazie per l'intermezzo, a presto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendi nota e veramente interessante Firenze e stupenda. Buona settimana 😚

      Elimina
  8. So che ora non è più visitabile ma per fortuna ho avuto la possibilità di vederlo vari anni fa e devo dire che è davvero stupendo, sia per la storia che per le opere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicono un pezzo quello Dubito a museo quadri sua ancora agibile. .si spera. Grazie e buona settimana 😚

      Elimina
  9. Carissima Edvige ho letto con estremo interesse questo bellissimo post:)).Purtroppo non sono mai stata a Firenze ma ti confesso che mi piacerebbe davvero rimediare anche per visitare capolavori architettonici come questo!!Mi ha colpito che la sua costruzione è legata a motivi di sicurezza per la situazione politica del tempo in modo da permettere al Granduca e famiglia il percorso fino al Palazzo del governo in tutta tranquillità...particolare anche lo spostamento dei negozi di carne situati nelle vicinanze per evitare che i membri della famiglia ducale venissero infastiditi da eventuali odori sgradevoli al loro passaggio,in luogo dei quali vennero situati negozi di orafi presenti forse ancora...interessante il ruolo di questo corridoio durante la Seconda Guerra Mondiale...apprezzatissimo da Hitler dopo la visita a Roma (pare che per questo motivo non venne poi distrutto dai tedeschi al contrario di alte strutture di Firenze...) e in seguito utilizzato dai partigiani per poter passare e colpire le fila nemiche alle spalle senza farsene accorgere...
    Grazie mille per il post carissima interessante come tutti quelli che pubblichi:)).
    Un bacione e buon inizio settimana:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa veramente piacere leggerti perchè deduco da quanto scrivi che sei andata anche a vedere i link. Mi fa molto piacere perchè cosa vuoi non si può proprio scrivere tutto e poi riportare magari in riassunto sarebbe troppo restrittivo e forse anche poco veritiero qualche errore ci si incorre sempre. Buona giornata e buona settimana.

      Elimina
  10. Molto interessante questo post, Firenze è una citta stupenda. Buona settimana cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabiola molto gentile un abbraccio buona giornata e buoina settimana-

      Elimina
  11. Un post interessante e istruttivo. Grazie

    RispondiElimina
  12. Fantastico tuffo nella storia... Ho apprezzato molto e ti dico che non ho mai visitato questo corridoio anche se ho visitato Firenze
    Grazie se torno passo sicuramente
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io speriamo di arrivare a vederlo. Buona serata 😚

      Elimina
  13. Molto interessante ed istruttivo questo intermezzo domenicale.
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  14. Ciao cara Edvige - come al solito il tuo post di intervallo del fine settimana è davvero bello e con informazioni interessanti. :-)
    Un saluto, Buona serata e migliore settimana appena iniziata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima buona settimana anche a te bacioni 😚

      Elimina