Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

04/12/16

Intermezzo Domenicale !!!! ..... dove pensate che si trova la Spada di Re Artù ...Cavalieri della Tavola Rotonda...

Tra leggenda e storia del tempo addietro la verità si potrebbe definirla sta sempre nel mezzo. Dicono che nessuna leggenda è proprio fantasia pura ma la trasposizione di qualcosa di reale veramente esistito e poi romanzato nel tramandare la storia a voce che ognuno aggiunge qualcosa nel passaggio primario e nei ... secoli. Molte leggende sono andate perdute, le più note hanno rifatto capolino tramite i film definiti fantasia o fantastici che altro non hanno fatto che attingere da vecchi ricordi o letture o racconti ancora romanzati ma resi attuali al nostro periodo. La fantasia a mio modesto parere non è solo appannaggio dei nostri figli o dai cosidetti "sognatori" che per tutta la vita rincorrono magari un desiderio... ma alberga in tutti noi ed alle volte rappresenta un rifugio per dare un pò di tregua alla realtà che non sempre è positiva nella nostra vita.
Ci dà la carica perchè con la fantasia siamo andati lontano e sappiamo che sempre con la nostra fantasia potremmo ritornarci nei nostri momenti di "relax" al di fuori dalla quotidianità della vita.

Andiamo indietro nel tempo per un attimo e pensiamo alla storia che tutti conosciamo di "Re Artù ed i suoi Cavalieri della Tavola Rotonda" in Camelot - regno della Britannia. Ci sono stati molti film su questo personaggio di cui ancora oggi non si sa sia esistito realmente oppure solo fantasia tramandata nel tempo.... Ci sono stati come detto vari film, ricordo in particolare quello interpretato da Sean Connery ed uno dei cavalieri era Richard Gere, ma, anche la TV ha fatto la sua parte importando corto-lungometraggi o film TV dall'America.
Uno di questi famosi cavalieri il più fedele nonchè nipote di Re Artu era Sir Gawain che italianizzato diventa GALVANO e qui inizia la mia curiosità che parte da una novella letta su una rivista perchè non sempre quello che scrivono è solo fanatsia ma parte anche da qualcosa di reale come in questo caso.
Esiste in Italia e precisamente in Toscana, un abbazia cistercense (Ordine Cistercense è un ordine monastico di diritto pontificio) e precisamente l'Abbazia di San Galgano nel comune di Chiusdino a pochi chilometri da Siena. Il sito è costituito dall'eremo (luogo di difficile accesso) detto Rotonda di Montesiepi e dalla grande abbazia ora completamente purtroppo in rovina, ridotta alle sole mura e senza tetto ma meta di un flusso turistico non indifferente.

Qui entra la casualità o come la potrete vedere secondo la vostra immagnazione....  
San Galgano titolare del luogo si festeggia il 3 dicembre , si sa che morì nel 1181 e che convertitosi dopo una giovinezza disordinata e dissoluta, per darsi penitenza si ritirò a vita eremitica. con la stessa intensita che aveva dato prima alla dissolutezza.
La sua conversione avvenne il giorno di Natale del 1180 quando Galgano giunse sul colle Montesiepi ed infisse nel terreno la sua spada come a volerla trasformare da arma in una croce.
Nella Rotonda esiste un masso dalle cui fessure spuntano un'elsa ed un segmento di una spada corrosa dagli anni e dalla ruggine che ora è protetta da una teca di plexiglas.
Da qui deriva l'eco del mito arturiamo con l'ipotesi che Sir Gawain per salvare e nascondere la famosa spada di Re Artù sia giunto a Montesiepi e stanco di tutto la infisse in questo masso dando luogo all'ipotesi ardita di una relazione fra la leggenda della Tavola Rotonda ed il poi divenuto santo chiusdinese Galgano.
Non vi sembra una storia magnifica.... :D :D non serve andare in Brittania (Gran Bretagna) basta andare in Toscana.

Vi metto alcune immagini tratte dal WIKI ed il LINK da dove ho tratto tutte le informazioni riportate solo in piccolissima parte che vi consiglio di leggere sarebbe un idea per andare a Siena bellissima città e visitare questa abbazia e vedere la spada lontani solo 30 chilometri.


Sir Gawain (Galgano...)


La Spada nella roccia


Interno dell'Abbazia di San Galgano

La rotonda e l'abbazia


Spero che storia - leggenda vi sia paciuta e non vi resta altro che andare a Siena a vederla.

Vi auguro buona domenica.

NOTA Affluente
Voi sicuramente direte dove cavolo  vado a scovare certe notizie e quanto tempo ho per poi cercare, vagliare e scrivere .... :D :D
La ricerca non è programmata ma casuale, mi basta un articolo....  qualcuno che racconta qualcosa... la lettura di un libro o di una novella come in questo caso.... basta che io non le conosca e quindi scatta la mia curiosità. 
Non serve molto tempo ora, ai miei tempi bisognava  consultare fior fiore di enciclopedie ecc. che però essendo costose nessuno aveva in casa. Quindi bisognava andare nelle biblioteche pubbliche, iscriversi e poi fare la fila per poter consultare il volume d'interesse.

Oggi è tutto più semplice, basta premere il bottone giusto su Wikipedia o in genere sul Web per trovare di tutto e di più. Certo bisogna vagliare ma il tutto porta via poco tempo rispetto alla ricerca dei tempi passati. Il problema oggi e che i giovani pur avendo tutte le possibilità d'informazione e quindi di acquisire una cultura, sono diventati pigri e al di fuori del proprio cellulare, social network, i like per avere sempre un numero maggiore dell'amico o....,  perdono così l'opportunità di avere anche per il futuro lavoro una certa cognizione di cultura che serve sia per il job scelto che per aprire molte porte. Magari avessi avuto io quelle possibilità non sarei solo un perito con buona conoscenza di lingue straniere (a parte la tedesca che è madrelingua :) ) ma con la mia curiosità sarei andata sicuramente lontano. Pazienza, mi rifaccio oggi alla grande e fino a che testa tiene :D  la mia curiosità non la ferma nessuno.

Scusate una piccola deviazione personale di pensiero ed azione senza alcun raffronto.


16 commenti

  1. Questa proprio non la sapevo! ma come fai? sei davvero preziosa! un cyber investigatore, come minimo :-)
    Bellissimo intermezzo, complimenti!
    Buona domenica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anisja ma tu non sei di meno :D.
      Sai non lo sapvo nemmeno io. Ho trovato leggendo un altra chicca la devo elaborare. Sai mi piace scoprire cose mai sapute o anche dimenticate del passato... Un abbraccio e buona serata domenicale :k

      Elimina
  2. complimenti bellissimo post! buona serata!

    RispondiElimina
  3. Carissima Edvige un post estremamente interessante come del resto lo sono tutti quelli che posti:).
    Ricordo la leggenda di re Artù e i cavalieri della tavola Rotonda,da bambina ho letto libri relativi a questa leggenda,e alle elementari avevamo visto anche il film animazione della Disney sempre relativo all'argomento (rivisto poi anche gli anni successivi e più volte).
    Sempre ho pensato alla Gran Bretagna (Britannia)come luogo d'origine della leggenda e non avrei mai pensato alla Toscana,ti confesso che la scoperta mi ha incuriosita e colpita non poco e mi è venuta voglia di visitare questi luoghi..chissà se prima o poi....;).
    Per quanto riguarda la facilità di accesso alle informazioni che dovrebbe essere per i giovani un incentivo ad alimentare la curiosità..beh..concordo pienamente con quanto scrivi:il più delle volte non approfittano di questo vantaggio ma il loro interesse e' rivolto ad argomenti più leggeri e in generale superficiali...ricordo,quando ho scritto la tesi(sui Longobardi)in un periodo in cui la tecnologia era sicuramente molto diffusa ma non dominante come oggi,mi recavo quotidianamente a consultare volumi relativi agli atti di studi svolti sull'argomento a partire dagli anni '50,mi pare,fino ai tempi più recenti...un'opera immensa(non solo quella,avevo altre montagne di libri)mentre dal web pochissimo...
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mi hai capita benissimo. Buona serata 😚 😚

      Elimina
  4. ti ringrazio cara Edvige,sempre notizie interessanti da te.....che magari non avrei mai saputo !!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io se non l'avessi letto e fossi andata a cercare...buona serata

      Elimina
  5. Post interessante. Avevo già sentito parlare della spada della roccia che si trova in Italia...è un posto che mi piacerebbe visitare.

    RispondiElimina
  6. Amo moltissimo questo posto, ci sono stata diverse volte! Buona serata un abbraccio :)

    RispondiElimina
  7. Post davvero interessante, sempre un piacere passare a trovarti!!
    Un abbraccio buona settimana!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima un abbraccio buona settimana.

      Elimina
  8. non conoscevo tutte queste informazioni, ai tempi della scuola abbiamo fatto diverse ricerche sull'argomento ma non avevo mai scoperto questa curiosità!

    RispondiElimina
  9. Nemmeno io lo sapevo e son contenta di averlo potuto condividere. Ciao buona giornata 😚

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole