Dal gruppo FB "Dragon Life"

Dal gruppo FB "Dragon Life"
Gruppo creato da " Il Rifugio degli Elfi " link su immagine - FB https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

venerdì 7 ottobre 2016

Crepes salate ripiene spinaci, ricotta in salsa di formaggio e " Frittantensuppe " - Austria in casa

Io credo che fare le crepes sia veramente una cosa banale, ormai chi non le fa o non le sa fare.
L'unica cosa su cui punto e ritengo che deve essere messa la massima attenzione è la questione "UOVA" perchè molti ne mettono troppa e si confonde con le famose  "omelette francesi" che vanno cotte da una sola parte e poi ripiegate con il ripieno formaggio altro oppure la versione "omelette confeture" che sono dolci  ma su entrambe versioni le uova regnano sovrane ovviamente diverse ancora dalla famose "crepes".
Le crepes si possono benissimo fare senza uova o solo con l'albume montato per renderle più soffici e la pastella deve essere fluida non liquida altrimenti distenderla nella padella diventa una cosa difficile. Inoltre, devono essere sottili a meno che non le facciate più consistenti perchè dopo averle riempite le volete passare ancora in forno.
Le faccio talmente da tanto tempo che ormai non peso assolutamente nulla ma ho un piccolo segreto se tale si può chiamare.... :)

** nella ciotola mettò prima la quantità di latte perchè se iniziassi con la farina se ne metto troppa succede che la pastella aumenta per dare la giusta densità e praticamente rischierei di cuocerle tutto il giorno :) :) . Per due e diciamo circa 10 crepes metto 200 ml di latte  il minimo se voglio  metterci 1 uovo e poi di farina ne aggiungo poco alla volta fino a raggiungere la densita desiderata. Un goccio di olio non uso il burro fuso, presina di sale e poi lascio riposare per 1 oretta in frigo. Se la pastella risultasse un pò troppo densa aggiungo un goccio di latte freddo **


Ingredienti
300 g di spinaci al netto (io uso quelli surgelati)
300 g di ricotta 
(vi consiglio non quella confezionata nei vasetti troppo setosa ma quella sciolta magari metà pecora e mucca)
1 uovo
latte e farina q.b. (regolatevi voi)
200 ml di panna fresca
100 ml di latte
100 g di gorgonzola dolce (io il piccante)
50 g di gruviera o reggiano
(utilizzerete anche per insaporire ricotta/spinaci) 
sale - pepe
burro per cuocere le crepes


Arrotolate per me


Preparazione
Prima di tutto preparate la pastella per le crepes che lascere riposare poi in frigo e proseguite con il resto della preparazione.

Cuocete gli spinaci in aqua leggermente salata se usate quelli surgelati oppure li soffocate senza aggiungere acqua se utilizzate i freschi ma entrambi casi spremeteli devo restare il più asciutti possibili.
In una padella dai bordi alti possibilmente antiaderente, mettete la ricotta che si scioglie dando il giusto apporto grasso per aggiungere gli spinaci che avrete grossolonamente tritato. Un pò di sale e fate cuocere il tutto per una decina di minuti in modo che si insaporiscano bene aggiungendo un pò di formaggio grattugiato.

In una padella , diametro 18 io le faccio piccoline, unta leggermente con il burro ma ben calda aggiungete un mestolino scarso della pastella e muovetela per riempirla tutta partendo dal centro. Lasciate cuore e poi giratela non serve che siano troppo scure.
Man mano sovrapponetele in modo che si tengano calde fino a finire tutta la pastella.




Fate sciogliere in un tegami il formaggio con la panna fresca mescolando che non si formino grumi, aggiungete un pò di pepe se vi piace ed il latte che l'insieme è troppo denso.

Riempite le crepes con la ricotta e spinaci, piegate a mezzaluna oppure le arrotolate impiattalere e poi versate sul tutto la crema di formaggio e servite. A piacere potete aggiungere ancora una spolveratina di formaggio reggiano o altro che vi piace.


A mezzaluna per "Omomio"



Buon appetito.

NOTA Affluente

  • Abbiamo gustato delle 10 crepes 4 salate e altre 4 dolci con confettura di ciliege diluita con un pò di sherry (sherry secco non cherry) ed una leggera spruzzata di succo di arancia.
Altri usi e/o modi di fare....
  • Queste crepes arrotolate ma vuote e tagliate sottili come dei taglioni diventa un piatto quasi nazionale austriaco le famose  "Frittatensuppe". Praticamente si mangiano in brodo come se fosse pasta. Forse le conosciamo e usiamo solo noi a Trieste, per i nostri trascorsi periodi austro-ungarici o da me che sono di madrelingua tedesca ma, si trovano oggi anche nella grande distribuzione  secchi confezionati in busta che si mettono in brodo e cosi ridiventano morbide.

Arrotolote e tagliate poi nel brodo

Le due immagini sono tratte da Wiki sulla storia della "Frittantesuppe" in lingua tedesca che trovate QUI   ma vi metto anche il link di Wiki in italiano ... Brodo con tagliolini di crespelle
Ho visto ultimamente su blog di cucina di queste "Frittatensuppe" ma anzichè in brodo condite asciutte come se fosse veramente "pasta" ma con lo stesso nome...forse non conoscono la lingua :) :) Mi spiace quando vengono presentate ricette come se fossero inventate in quel momento senza verificare come in questo caso che rappresentano non solo una città ma uno stato anche se solo culinario, basterebbe scrivere " mia interpretazione... ".
Provatele alle volte risolvono una cena visto la facilità di farle.
Ciaoooo

PS.
Questa settimana mi sono "lanciata" ben due ricette... ma a causa di un improvviso problema corrente e poi del PC sono rimasta bloccata. Meno male che avevo dei post pronti ed ho potuto programmarlo con il cellulare anche se non sono molto brava :)


Stampa il post

19 commenti:

  1. Queste crepes mi hanno fatto mettere gli occhi a cuoricino, che bontà con quella salsa formaggiosa!!!! La Frittatensuppe la conosco bene :) i sapori delle "mie" montagne :) Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi che Ke conosci e anche bene. Grazie della visita e buona fine settimana

      Elimina
  2. Ciao Edvige, io adoro le crepes sia dolci che salate.
    Grazie averci svelato il tuo "segreto".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te sei molto gentile buona fine settimana

      Elimina
  3. PROPRIO COME PIACCIONO A ME!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry buona fine settimana bacioni

      Elimina
  4. Mmm...buonissime, grazie per la dritta di come preparare le crepes, la prossima volta proverò la tua versione! Buon fine settimana, baci!

    RispondiElimina
  5. Non sapevo che fosse meglio far riposare la pastella in frigo. Anche io metto poche uova, per problemi di colesterolo in famiglia tendo ad eliminare il più possibile uova e burro

    RispondiElimina
  6. Elenuccia se mi leggi anch'io non.uso molto le uova sono intollerante al tuorlo. Puoi usare anche solo l'albume che non è dannoso per il colesterolo. Puoi fare crepes o frittatine anche solo con l'albume ed un po di sale e acqua o latte e sbattere con la forchetta oppure fare la pastella solo mettendo l'albume leggermente sbattuto saranno molto soffici. Grazie cara buona giornata.

    RispondiElimina
  7. Ho un debole per le crepes, che voglia... e quanto tempo è che non le faccio, grazie cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io soddisfano e di fanno presto. Buon weekend

      Elimina
  8. Carissima Edvige io adoro le crepes e sono solita prepararle soprattutto in occasione di inviti importanti..sia in luogo delle lasagne e sia in questo modo,chiuse a mo di cannellone dopo averle farcite.
    Per quanto riguarda la farcia io utilizzo sempre una besciamella molto densa che serve da legante e alla quale aggiungo :funghi,prosciutto,dadini di formaggio,grana..oppure dadini di mortadella,di formaggio e grana..poi copro tutto con besciamella e spolverizzo con il grana...e metto in forno finché si forma la crosticina...ottima la tua versione con ricotta e spinaci e la salsa goduriosa ai formaggi...da provare assolutamente;)).
    Grazie infinite per la condivisione:)
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy
    PS:non conoscevo la Frittatensuppe..mi incuriosisce tantissimo;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già questa versione per me è troppo grassa e la besciamella non mi piace e se posso non la uso mai salvo per qualcuno marito o familiari che me li chiedono ma non nel.mio.piatto.
      Ciao carissima la tua versione ottima i miei andrebbero a nozze. Buon weekend 😚

      Elimina
  9. Ma sai che io le ho mangiate proprio nel brodo? In effetti ero ospite in Südtirol ;)
    Ciao Edvige, arrivo dalla festa di Marina e mi segno subito questa ricetta. Purtroppo c'è sempre confusione con queste ricette internazionali e a volte anche con quelle regionali, anche io reagisco male davanti alle "lasagne di carasau" che circolano nei blog: sembrano inventate invece è un piatto tipico della Sardegna, che richiede però ingredienti precisi. Poi se uno vuole improvvisare nuovi gusti...
    Ma torniamo alle tue crepes: le proverò perché l'abbinamento ricotta e spinaci mi piace molto e per come le hai presentate tu sembrano molto buone. E farò anche la salsa al formaggio che non mi riesce mai perché... non mettevo la panna!
    Buona serata,
    Elle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della tua visita contraccambiata volentieri. Volevo seguirtia non trovo i tuoi follower. Puoi mettere anche un po di latte e farina oppure maizena se la panna ti è pesante. Buon weekend 😚

      Elimina
    2. Ah, bene, latte e farina non mi mancano mai! Per iscriverti sulla mia barra laterale, dopo le etichette del blog, c'è la finestrella dei lettori fissi. Se ti connetti dal cellulare però non si vede e devi scegliere la "versione web".

      Elimina
    3. Trovato chissa perchè mi era sfuggito.ciaooo

      Elimina