Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

giovedì 7 luglio 2016

Pappardelle ripiene patè funghi porcini, tartufo estivo e salsa panna - funghi con polvere di funghi porcini secchi

Raramente faccio pasta fresca perchè ne mangiamo poca forse una volta alla settimana alternando con la secca e quindi mi servo di un amico "pastaiolo" che mi fa avere la pasta fresca secondo il mio desiderio.Ogni tanto però mi viene voglia... e allora la faccio ma mai semplice se non è complesso non mi diverto :)
Pasta all'uovo però ho utilizzato per 300 g di farina solo 2 uova ed un cucchiaino di olio e la quantità sufficiente per noi anzi è avanzata un pò che messa con l'olio è stata consumata il giorno dopo a pranzo come piccolo spuntino da maritozzo.
Personalmente non sono un amante della pasta preferisco il riso forse perchè sono cresciuta in un ambiente oggi si direbbe multietnico (dell'Europa solo) e la pasta era in questo contesto pressochè sconosciuta a favore di minestre, riso scuro oggi chiamato integrale... e altri prodotti di fortuna a secondo delle possibilità del vil "dinero" ma molto importante per sopravvivere.
Bene passiamo alla ricetta...

Ingredienti per 2 persone (comodamente 3)
300 g di farina 00 (io mista con la rimacinata) + quella per la lavorazione
2 uova
1 cucchiaino di olio di semi
per il ripieno
1 confezione surgelata di funghi porcini
50 ml di panna fresca
1 cucchiaino di farina
2 piccoli tartufi estivi (ho trovato un piccolo barattolino) 

per la salsa
125 ml di panna fresca
funghi (un pò di quelli surgelati)
1 cucchiaio di burro
2-3 cucchiai di latte
per la polvere di funghi
30 gr di funghi porcini secchi




Procedimento

Per come si procede a fare la pasta penso sia superfluo per cuoche provette come voi che mi leggete.
Ad ogni modo farina a forma di cono con buco per le uova e l'olio ed impastare fino assorbimento e infarinare la tavola per non farla attaccare. Lasciarla riposare circa 30 minuti e poi l'ho passata nella macchinetta per tirare la sfoglia sottile come volevo io.
Dalla sfoglia lunga o ricavato delle strisce larghe e lunghe come da foto che poi ho riempito una metà e chiuse schiaccianodo i bordi cercando di far uscire eventuale aria. Rifilate con la girella dentata e messe su carta da forno infarinata.

Durante i 30 minuti di riposo ho provveduto al ripieno scongelando i funghi porcini direttamente in padella e quando asciutti li ho frullati assieme ai due piccoli tartufi acquistati in un barattolino di vetro in conservazione. Rimesso tutto  in padella ho aggiunto la panna senza altri condimenti ma se lo ritenete un piccolo pezzetto di burro può essere aggiunto. Appena amalgamati salate e pepate, aggiungete la farina ed al caso un pò di latte, Deve risultare una crema abbastanza densa per non fuoriuscire dalla pappardella.

Per la polvere di funghi porcini secchi, li ho messi su carta da forno e informati a 100° per circa 30 minuti (forno ventilato) ma voi controllate che devono essere veramente secchi quasi croccanti perchè anche per quanto essicato ha al suo interno ancora dell'umidità.
Poi in un frullatore alla massima velocità rendeteli polvere. Se vi rimangono dei pezzetti grossi passate il tutto in un colino a rete a maglie strette.






Come al solito le foto lasciano molto a desideare ma ormai vi sarete abituati e se un giorno farò una foto super direte che non è farina del mio sacco :D :D

Buona giornata a tutti.


NOTA  Affluente

Questa non è una ricetta di questi giorni ma fatta un pò di tempo fa. Quando mi butto a fare qualcosa al di fuori dell'usale preparo subito la bozza per non dimenticarmi cosi quando ho problemi e non riesco a condividere come di consueto, attingo dalla riserva. Questo è uno di quei momenti che come sapete fino a venerdi 8 luglio sono prigioniera anch'io dell'uomo con il "gesso" :D :D :D ed è per questo che condivido giovedi 7 luglio per il giorno dopo sarò super occupata e scusatemi se non darò immediato seguito ai vostri gentili commenti.

Grazie infinite di seguirmi e di leggere le mie ...lamentele :k :k :k .
Un abbraccio fortissimo a tutti.

Stampa il post

24 commenti:

  1. Cara Edvige, qua hai superato te stessa, queste pappardelle sono una favola, che bontà! Ti abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima detto da te... buona giornata.

      Elimina
  2. Anche io non sono una grande amante della pasta, anche se la preparo spesso per gli uomini di casa, ma la pasta fresca è un'altra cosa .. queste pappardelle le assaggerei volentieri.
    In bocca al lupo all'uomo con il gesso! :D
    Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina ogni tanto qualcosa per l'uomo :D
      Domani si toglie...ciaooo bacioni e buona giornata.

      Elimina
    2. Spero che sia andato tutto bene e che finalmente vi godiate un felice weekend tu e maritozzo. Un bacio.
      Marina

      Elimina
  3. ciao Edvige, la pasta è favolosa e l'idea della polvere di porcini te la copio anche per altre ricette. La foto lassù sulle meraviglie della natura, parla da sola. Bravo l'artista che se ne è servito. Come sta maritozzo? Ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara la polvere fatta cosi è un idea... anche il crudo senza grasso con lo stesso procedimento. Diomani si toglie gesso vediamo cosa succede. Un abbraccio e buona giornata.

      Elimina
  4. Mamma mammima cara carissima....questo piatto è semplicemnete FAVOLOSOOOOOO! Brava!
    Un caro saluto!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima troppo buona un abbraccio e buona giornata.

      Elimina
  5. FACCIO POCO LA PASTA IN CASA, MA LA TUA IDEA E' SPLENDIDA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri un bacione e buona giornata.

      Elimina
  6. Oh mamma che bontà AMO i funghi! <3
    voglio venire a casa tua a mangiarle queste pappardelle!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima amica un abbraccio forte e buona serata.

      Elimina
  7. Mooolto sfiziose !!!
    Brava Edvige.
    Buon pomeriggio
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosetta un abbraccio e buona serata.
      Mandi

      Elimina
  8. Carissima Edvige ogni tanto realizzo la pasta fatta in casa (che mi piace tantissimo)la tua versione, con quel condimento e ripieno godurioso mi ha fatto venire un'acquolina incredibile ed è sicuramente da provare quando le temperature si abbasseranno,quindi in Autunno...la polvere di porcini secchi ce l'ho anch'io (l'unica differenza è che non li inforno prima di ridurli in polvere..la prossima volta provo il tuo sistema:).Grazie mille per la condivisione cara Edvige e ancora un grossissimo in bocca al lupo per tutto:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I funghi porcini secchi da noi si trovano come si suol dire interi mai in polvere. Siccome sono sempre ancora umidi nonostante dicabi secchi, bisogna metterli nel forno per essicarsi completamente ed avere la polvere. Grazie carissima amica domani venerdi andiamo a togliere il gesso poi vediamo. Un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  9. Mi serviva una ricetta nuova, sono a corto di idee :-P ! Grazie Edvige :-* !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la fai dimmi se ti è paciuta magari anche rivisitata. Buona domenica e buona settimana. Bacioni

      Elimina
  10. che ricetta super golosa! da provare!!

    RispondiElimina
  11. Adoro la pasta fresca, ma adesso con questo caldo la voglia di prepararla viene meno. Tu hai preparato un piatto sublime, complimenti. Una buona serata e a presto. Baci Fabiola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima pienamente d'accordo. Buona serata e grazie della visita.

      Elimina