Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

19/01/16

Fine della PAUSA FORZATA salvo imprevisti e Involtini di bresavola di cavallo su letto di verdure ed il Tête de Moine

I lavori urgentissimi sono finiti ma i problemi sono troppo estesi per poterli sanare al meglio e completamente considerando il periodo. Il tetto purtroppo non è di quelli di facile accessibilità considerando le mansarde e serre che si innalzano dal tetto che interrompono la dirittura di spazio per poter  agire continuativamente.
Le  regole per la sicurezza che giustamente l'impresa che opera per il condominio deve seguire recita che in caso maltempo ma anche se splende il sole ma soffia la bora non si può intervenire nella sicurezza richiesta. La prosecuzione e completamento dei lavori - sono stati fatti solo i più urgenti - vengono rimandati quindi alla primavera salvo eventuali ulteriori problemi gravi per cui viene richiesto un pronto intervento.
Rientrata quindi in possesso della mia postazione da ieri lunedi, non sarà il freddo preannunciato che mi fermerà :D :D  anche se la mansarda è purtroppo gelata rispetto al piano sottostante. Mi vestirò come se fossi al POLO :D :D  e con la stufetta ad olio vicina. Sottotetto si gela d'inverno nonostante il riscaldamente e si fa la sauna in estate nessuna mezza misura.

Mi sento di esprimervi la mia gratitudine per la vostra solidarietà e comprensione per l'assennza è una cosa che riscalda il CUORE e fa si che vi sento tutti come amici e non solo nomi virtuali.


e passiamo alla ricetta :) :) 



Nel mio post del 5 gennaio che trovate QUI avevo postato la ricetta con una foto presa da un vecchio giornale. E' talmente piaciuto che abbiamo deciso di fare una bella serata maritozzo ed io e rigustarci il piatto con il famoso formaggio "Tête de Moine".
Prima di ridarvi la ricetta quasi completamente diversa dalla precedente parliamo di questo formaggio che ho scoperto che moltissime amiche foodblogger non lo conoscono. Infatti è un formaggio molto poco reclamizzato, difficile da trovare e direi anche alquanto costoso. 
Il Tête de Moine è un formaggio svizzero unico al mondo le le modalità con cui si consuma. Non può essere consumato con il solito taglio della fettina, ma bisogna ottenere dei petali di formaggio mediante lo strumento a coltello orrizontale chiamato "girolle". Infatti si può consumare dopo aver raschiato con questo strumento e l'odore che rilascia è quasi pari al suo sapore. Si formano delle rosette che quando si presenta magari un risotto oppure un piatto di affettati le rosette che si formano mediante la raschiatura da un bellissimo colpo d'occhio. 
Viene prodotto nel Giura e nel Giura bernese del Canton Berna. Viene ancor oggi prodotto però limitato a pochi caseifici e, la creazione di questo formaggio lo si deve ai monaci della zona ove i caseifici oggi la producono. Viene esportato in tutto il mondo e rappresenta il biglietto da visita della tradizione casearia elvetica.
Maggiori informazioni le trovate QUI  che  vi consiglio vivamente di curiosare perchè senz'altro sarebbe un apporto a tantissimi vostri piatti. 

Questa è la "girolle" ed la forma grande da 900 g del Tête de Moine immagine da Wiki
la mia personale la metto dopo la ricetta


Avevo parlato di questo formaggio su un social network e molti hanno impropiamente usato la parola "raspadura". Vorrei precisare che il sistema utilizzato per gustare il formaggio svizzero e non esistono altri modi, non ha nulla a che fare con la "raspadüra".
La raspadüra a differenza è un modo di presentare il formaggio grana che viene presentato in scaglie ottenute mediante un particolare coltello. Avviene su una forma Tipica Lodigiano oppure Grana Padano giovane. Vi metto un immagine per farvi vedere il particolare coltello usato ed il modo di come poi vengono create le scaglie sottilissime e le nozioni informative interessanti le trovate  QUI .
 

 l'immagine è da Wiki per farvi vedere il coltello particolare usato per la raspadüra


Dopo questo note introduttivo doverose perchè è giusto condividere con voi quanto sapevo e quello che ho appurato in seguito e passiamo alla ricetta.

Ingredienti per 2-3 persone

100 g di bresavola di cavallo taglia fine
1 confezione di spuma di capra 
(è una ricotta molto sottile e freschissima viene venduta nel contenitore bucato perchè rilascia ancora il siero) 
30 g circa di erba cipollina
1 cucchiaiata di prezzemolo tritato fine
10 g di noci
1 carota media
1 cespo di radicchio rosso a foglia larga
1 cespo piccolo di radicchio variegato di Castelfranco Veneto
2 cespi piccoli o 1 grande di indivia belga
1 arancia grande
2 lime
sale - pepe - olio evo


Procedimento
Mescolata la confezione di spuma di capra assieme ad una parte dell'erba cipollina tritata fine ed alla carota grattugiata fine. Se troppo densa aggiungete un goccio di olio.
Togliete dai radicchi le costole centrali dure e le foglie tagliate sottili tipo julienne come pure dell'indivia belga che toglierete le parti finali e le costole più dure e tritate le noci.
In una terrina mescolate tutto e condite con il succo dei due lime e aggiungente l'erba cipollina rimasta, l'olio, sale e pepe. Assaggiate per sentire che non manca nulla deve risultare acidula e quindi al caso aggiungete ancora mezzo limone.
Riempite le fette di brasavola con la crema capra ecc. pronta e avvolgete a forma di sigaro.
In un grande piatte che possa essere portato in tavola, mettele nel centro a modo raggiera la bresavola e coprite il tutto con le verdure condite e ponete tutto in frigo per almeno 2 ore prima di consumare: la bresavola deve venire quasi cotta dall'acidulo della preparazione.
Preparate l'arancio tagliando a vivo la buccia e la parte bianca, levate la pellicina e tagliate a pezzetti raccogliendo anche il sugo.
Prendete il piatto 10 minuti prima di servire dal frigo, cospargete i pezzetti di arancia e versato il sugo dello stesso e mescolate piano piano facendo emergere la bresavola in modo da poi da servirsi più facilmente completando con  i radicchi ecc. marinati e con una spolveratina di insalatina verde varia giusto per il colpo d'occhio.



Il tutto io l'ho accompagnato con fette di pane caldo sulla quale ho messo le rosette del mio formaggio "Tête de Moine" e vi assicuro una delizia per il mio palato.
Un vino rosè leggermente mosso ha accompagnato la nostra serata.




Il mio Tête de Moine - mezza forma circa 400 g che viene venduta già con la "girolle" non in legno ma funzionale per l'uso e con la possibilità del riutilizzo purchè trovi sempre la mezza forma.

Credetemi un formaggio unico come sapore e profumo. Certo i nostri formaggi italiani di qualsiasi regione sono favolosi ma questo effettivamente merita sia per il modo di consumo molto originale ma anche impossibile a modificarlo in quanto cosi le rosette si sciolgono in bocca. Formaggio gustoso perfetto nel sapore non eccede in nulla e vi dirò che non ha bisogno di altri accompagnamenti perchè da solo soddisfa e sazia è molto molto pieno.

Buona giornata.

37 commenti

  1. Nonostante l'ora mattutina..invoglia questo piatto.
    Un po' alla volta i lavori verrano terminati, il freddo non aiuta di certo. Auguro una buona giornata. Sabrina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie è un piatto che si presta con base la bresaola in mille interpretazioni e cosi fresca va bene anche in inverno. Grazie cara un bacione e buona giornata.

      Elimina
  2. Ciao Edvige, quante cose si scoprono leggendo i tuoi splendidi post! Che meraviglia, questo delizioso piatto, lo trovo incantevole e buonissimo!
    Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice settimana!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie se vuoi provare hai due versioni come ripieno e contorno.
      Grazie ancora del passaggio un bacione ebuona settimana.

      Elimina
  3. Cara Edvige, le tue ricette sanno creare sempre dei piatti appetitosi.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso buona giornata a te. Ciaooo

      Elimina
  4. BENTORNATA CARA, CHE PIATTO INCANTEVOLE HAI POSTATO OGGI, ME LO GUSTEREI SUBITO!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry un bacione e buona settimana.

      Elimina
  5. Ottima ricetta, ho giusto un Tete de moine in frigo che attende ogni occasione per essere aggredito. Maria Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Chiara ma sei risultata come Anonimo e non so chi tu sia o perdo colpi...Buona serata.

      Elimina
  6. Anche noi abbiamo una mansarda e conosco la condizione di freddo polare d'inverno e caldo tropicale d'estate. Spero comunque che facciano in fretta. Ho mangiato quel formaggio una volta che sono stata in svizzera, in effetti è davvero buono. Mi piace molto anche la tua insalatina, è leggera e gustosa, con tante verdure e con la bresaola che io amo molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto in inverno quasi quasi fa da frigo :) mentre in estate sei come burro :). E'molto buono. Buona serata bacione

      Elimina
  7. avevo la mansarda nella casa precedente e so che vuol dire, fredda d inverno e caldissima in estate, ma cosi utile !!!
    per il formaggio , io che sono golosa di formaggi, ho due domande, dove si acquista? e poi ...quanto ti dura visto che la forma per due persone è abbastanza grande

    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh allora mi capisci. Per il formaggio ti ho risposto in pvt. Ciaooo

      Elimina
  8. Bentornata.... e come inizio hai voluto deliziarci con questi involtini molto gustosi. No ho presente questo formaggio, devo guardare un pò in giro, deve essere molto gustoso ! Buona serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara è un formaggio poco conosciuto ma lo trovi anche nella grande distruibuzione in certe occasioni. Comunque Amazon alimentari lo vende ed ad un prezzo ottimo. Ciaooo

      Elimina
  9. Bentornata cara Edvige, con un piattino squisito... adoro la raspadura!!!!! Bacioni!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ma come tu certamente saprai semplifichiamo definendo "raspadura" ma quelle è sui formaggi secchi tipo grana qui invece è un formaggio tenero morbido di latte crudo che può essere mangiato solo cosi e non con l'attrezzo preposto alla raspadura. Buona giornata.

      Elimina
  10. Carissima Edvige innanzitutto bentornata:))mi fa piacere che almeno il grosso dei lavori,quelli più urgenti siano stati conclusi...per quanto i problemi non siano stati ancora del tutto risolti...
    Come sempre i tuoi post sono estremamente interessanti e recano informazioni che spesso ignoro..come nel caso di questo formaggio che non conoscevo..mi incuriosisce tantissimo il modo in cui viene tagliato..non secondo una normale fetta ma creando una sorta di petali attraverso l'apposito strumento,atto allo scopo....mi piacerebbe poterlo assaggiare ma sicuramente da me è introvabile:(
    Indubbiamente la modalità del taglio si differenzia dal grana..e a quanto ho capito si tratta di modalità che non si possono affatto equiparare,considerato tra l'altro che la raspatura e' uno dei modi di presentare il grana mentre l'altro formaggio può essere consumato solo ed esclusivamente creando i petali....
    La ricetta che proponi è veramente sfiziosa e trovo sia ottima presentata come antipasto anche in occasione di pranzi o cene importanti oppure consumata come buonissima cena fredda..ottima e originale,mi piacerebbe provarla:))bravissima come sempre ti faccio i miei migliori complimenti:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i formaggi oggi che siano di nicchia o meno si trovano online e amazon alimentari la fa da leone. Il bello è che trovi tutto anche quello che nella tua città non esiste. Buona serata e grazie.
      Bcioni

      Elimina
  11. Ciao Edvige ,io , golosa di formaggio , non ho mai sentito parlare del TETE de MOINE . Non credo di trovarlo qui nei nostri supermercati . C'è una
    alternativa di formaggio ? Grazie .Un'abbraccio .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare nessuno lo conosce è si che è un formaggio famoso orgoglio della Sviuzzera. cerca sul web Tete de Moine e vedi dove lo vendono al caso lo puoi ordinare con amazon alimentari. La forma piccola da 400 g con la girolla inclusa perchè dopo 5 giorni aperta io dico 8-10 bisogna consumare oltre che sul pane risotto ecc. Buona serata.

      Elimina
  12. Bentornata cara Edvige!! Non ho mai assaggiato quel formaggio... devo assolutamente provvedere!!!
    Un bacione cara, buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovalo è buonissimo veramente unico come sapore ed utilizzo. Bacione cara buona serata.

      Elimina
  13. Bentornata!!! Mi chiedevo quando saresti tornata. Dai dai resisti al freddo e resta qui con noi. Baci baci
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiii al freddo resisto ora che almeno i lucernai sono chiusi :) anzi con il freddo mi conserve meglio :D
      Baci carissima buona serata.

      Elimina
  14. ciao Edvige, grazie ancora per il tuo commento al mio blog!!!!! non avevpo mai sentito parlare di questo formaggio e dalle mie parti, abito a taranto, non credo si trovi....ma ora che ce lo hai presentato così bene,vedrò dove trovarlo! un abbraccio Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova al caso lo puoi trovare su amazon alimentare l'ho visto che la ditta lo vende online. Grazie carissima un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  15. Ciao Edvige, ben tornata con i tuoi post interessanti! Non conoscevo questo tipo di formaggio e chissà se qui da me in Puglia riuscirò a trovarlo! Ottimo questo antipasto che ci proponi, sfizioso e decisamente gustoso! Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che in qualche formaggeria che vende anche da latri luoghi l'avranno ma non è facile in quanto devi prendere la forma completa non viene venduto a peso. Puoi trovarlo su amazon alimentare. Quello da 400 g che ha anchela girolla inclusa quello grande no. Buona serata.

      Elimina
  16. Eccoti tornata tra noi e con che sfiziosa ricetta, proprio una bella cenetta a due!!!
    Con questi giorni di freddo glaciale stai attenta a stare nella tua postazione pc sotto il tetto!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si infatti ieri e oggi ho preferito usare il notebook su ci sono anche 6-7 gradi di differenza non + di 15 stare seduti fermi è ancora più freddo spiffera ovunque. Bacioni cara e buona serata.

      Elimina
  17. che buona ricetta...
    sono una tua nuova lettrice fissa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e piacere di conoscerti passo da te. Buon giornata.

      Elimina
  18. Ecco, infatti mi domandavo se i lavori fossero finiti ... bentornata cara Edvige! ♥ Questo formaggio non lo conoscevo ma adorando i formaggi (purtroppo) non può che piacermi, è chiaro. Bella e gustosa questa ricetta, ora vado a leggere ulteriori informazioni su questo formaggio. Ti raccomando copriti bene, quando vai in mansarda. Qua da me si gela, immagino da te ... Ti mando un abbraccio grande e vado a leggermi l'altro articolo che ho già visto, dopo di questo. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara qualcosa è stato tamponato e per il tempo ha durato di più. Si mi copro ma nonostante l'abbigliamente estremo stare seduti fermi non va bene freddoooooo :D preferisco quindi stare ancora quaggiu sul notebook facendo piccoli saltini per una stampa o altro :D Un abbraccio cara e se trovi da te ok altrimenti amazon alimentare lo ha quello da 400 g con la girolla incorporata. Ciaooo un bacione.

      Elimina
  19. SwagBucks is a very recommended work from home site.

    RispondiElimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole