Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

martedì 21 ottobre 2014

Vellutata di fagioli cannellini con gamberi avvolti in fettine di bacon

Io adoro le vellutate di legumi come dico io "compositi" ma non le minestre di verdure o u brodi che siano di carni bianche o rosse.
Principalmente  assieme crostacei oppure a pesci che io ritengo saporitissimi come la triglia, lo scorfano ed ovviamente il pesce azzurro come alici, sarde e sgonbri. 
Come crostacei uso i gamberi e se surgelati sono quelli del Pacifico o India, scampi questi se trovo freschi per usare il carapace oppure molluschi come cozze, vongole veraci, canolicchi.
Mi piacciono anche perchè si possono usare i legumi sia quelli già cotti in barattoli da 400 g come i secchi che possono essere ceci, lenticchie, piselli secchi spezzati, fagioli rossi o cannellini, ecc.  La zuppa che vi propongo rispecchia come ingredienti aggiuntivi quelli che mi piacciono di più ma le aggiunte fermo restando la bese possono variare a gusto personale.
Ad ogni modo utilizzando a parte i legumi che hanno un costo contenuto, usando crostacei e filetti di pesce surgelati la spesa per 4 persone è molto contenuta e la zuppa completata con fette di pane sciocco tostate e magari sfregate con un pò di aglio fresco e olio evo possono rappresentare benissimo un piatto unico leggero, nutriente e saziante. Potete al caso sempre completare se usate i crostacei con una parte fare dei spiedini grigliati conditi solo con olio, limone e prezzemolo.
Passiamo alla ricetta...

Ingredienti per 4 persone
2 barattoli di fagioli cannellini da 400 g
2 spicchi aglio
1 carota
1 cipolla bianca o 2 scalogni (io scalogno)
1 presa di prezzemolo, dragoncello, erba cipollina tutto surgelato fresco da me
8 gamberoni Pacifico surgelati con codino
500 ml di brodo vegetale 
(1 dado gel oppure  brodo vegetale fresco fatto da voi)
500 ml di brodo di pesce 
(dal carapace dei crostacei)
sale e pepe q.b.
100 g di bacon (già confezionata) o pancetta affumicata tagliata molto sottile 
50 ml di vino bianco

 


Preparazione
Preparate la cipolla o lo scalogno affettato sottile, la carota e lo spicchio d'aglio e soffriggete leggermente senza che si colori troppo in un casseruola alta con un pò d'olio.
Sfumate con il vino lasciandolo evaporare.
A)
Se usate i crostacei freschi, togliete il carapace che metterete a cuocere in 500 ml di acqua e quando cotti li spremete in modo che l'acqua di cottura assorba tutto il sapore che utilizzerete poi aggiungendo 500 ml di brodo vegetale
B)
Se invece utilizzate i crostacei surgelati con il codino, togliete quest'ultimo e metteteli in una garza legando stretto l'apertura ma userete in questo caso 1 litro di brodo vegetale


Aggiungete nella casseruola il contenuto di un barattolo di fagioli oppure l'equivalente cotti dopo l'ammollo se usate i secchi e aggiungete la quantità del liquido indicata se avete usato il punto A) ma se avete usato il punto B), dovete aggiungere il liquido indicato ed il sacchetto chiuso nella casseruola e lasciate bollire tutto con coperchio per entrambi i casi per 20 minuti a fuoco basso.

Se avete usato il sacchetto toglietelo e poi frullate tutto con un frullino ad immersione in modo che il tutto si addensi. Correggete di sale, aggiungete un pò di pepe ed il secondo barattolo di fagioli interi scolati (ovviamente stesso quantitativo se usate quelli secchi cotti da voi).
Mescolate e cuocete ancora per circa 10 minuti in modo che prendano sapore poi spegnete e lasciate coperto.


Avvolgete con una fettina di bacon o pancetta il gamberone o il crostaceo da voi scelto e rendetelo croccante in una padella antiaderente senza l'aggiunta di ulteriori grassi, basterà quello rilasciato dalla pancetta o bacon.

Impiattate la vellutata, completate con 2 gamberoni croccanti ed una fetta di pane tostato che porterete separatamente in tavola.

Il mio piatto con i gamberoni


Vi assicuro che è squisita.


VARIANTE
Siccome mio marito non può mangiare i crostacei, ho dovuto inventami una variante.
Ho acquistato per me dei gamberi surgelati. Per marito una confezione di "surimi" al sapore di granchio che altro non è che merluzzo a sfoglie arrtolato come bastoncini. Si possono trovare anche il surimi a forma proprio di gambero ma sempre di merluzzo trattasi.
Quasi tutta la confezione surimi a bastoncini meno sei li ho tagliati a pezzi e messi a cuocere assieme al battuto ed ai fagioli ed ho frullato poi il tutto. Il sapore ricordava un pò il brodo di carapace vero.
Ho avvolto con il bacon questi bastoncini di surimi interi che ho lasciato indietro appositamente e resi croccanti in padella e completato la vellutata per mio marito con questi.
Per me ho invece utilizzato i gamberoni sempre resi croccanti con la pancetta o bacon.
Se avete persone intolleranti ai crostacei potete tranquillamente usare i "surimi" ma leggete gli ingredienti in quanto normalmente il sapore è...quasi chimico ma potreste trovare che il sapore è stato dato da farina di crostacei e quindi non andrebbe bene per gli intolleranti.
Il surimi a bastoncino

Il surimi avvolto nel bacon per marito

Stampa il post

29 commenti:

  1. come sempre sei piena di risorse! Grande Edvige :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima bisogna arrangiarsi come si può senza perdere il sapore. Buona giornata

      Elimina
  2. Che delizia questa vellutata!!! Complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie chef a buon rendere e buona giornata nonchè settimana.

      Elimina
  3. questa vellutata è deliziosa!!!!!!
    bellissimo il tramonto :)
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. Ciao Edvige che bontà questa vellutata, un delizioso modo di gustare i legumi, non sempre molto graditi!!! Buona serata un bacione Luisa

    RispondiElimina
  5. Anch'io adoro le zuppe e questa la metto tra le cose da provare molto volentieri (magari senza il bacon): dev'essere deliziosa!
    Ciao Ed! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho messo il bacon perchè mi piace ma puoi mettere il prosciutto crudo o qualsiasi cosa che ti piaccia il bello è avere la croccantezza. Buona serata

      Elimina
  6. Ciao Edvige! Io preparo ogni tanto le vellutate e devo dire che sono una salvezza in cucina quando ho poco tempo a disposizione per cucinare ;-) Tempo fa avevo preparato (e pubblicato nel blog) una vellutata di piselli e sopra nel piatto ho aggiunto delle triglie al limone, devo dire che ha fatto colpo sulle papille gustative del mio compagno ;) La versione con i cannellini ed i crostacei mi incuriosisce parecchio, da provare assolutamente!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione sono veloci, gustose e possono essere inventata al momento. Ottima questa di piselli una cosa analoga avevo fatto io con le lenticchie. A quanto pare ci piacciono le stesse cose anche se combinate in modo diverso. Buona serata

      Elimina
  7. Ottima, complimenti !
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima,. Buona serata
      Mandi

      Elimina
  8. sei proprio una cuoca provetta!!
    mi spiace x l allagamento anche a Trieste spero che questi disastri finiscano, ma mi pare impossibile visto che ogni anno da qlc parte succedono allagamenti o altro....un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara troppo gentile. Si ha lasciato danni non male ma cosa possiamo fare... buona serata.

      Elimina
  9. Una bellissima idea da accompagnamento alle nostre amate vellutate! Quanto sono buone e la stagione fredda sono felice che sia iniziata per poterle finalmente mangiare!
    Buona serata cara Edvige!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara è anche molto semplice da fare e ottima per una cosa veloce. Buona serata.

      Elimina
  10. Deve essere ottima!!!!!
    Bravissima Edvige!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara troppo buona. Buona serata un bacione.

      Elimina
  11. Deliziosa questa vellutata, una buona idea come antipasto natalizio. Bella la foto del tramonto ,da un senso di quiete.
    Un caro saluto, ciao Edvige

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara sei sempre molto gentile. Un abbraccio e buona domenica.

      Elimina