Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

martedì 14 ottobre 2014

Funghi champignons ripieni e fritti con salsa acida

I funghi champignons mi piacciono moltissimo crudi tagliati sottili conditi con scaglie di reggiano, olio e pepe e alcune gocce di limone. Cotti secondo me cambiano sapore non si sente più il "fungo".
Mi serviva un antipasto un pò diverso dal solito per la cena di compleanno del 7 ottobre di mio nipote per i suoi 16 anni. Lui, loro insomma la mia famiglia si aspettano sempre cose particolari per cui cerco di non deluderli mai ed inoltre mi diverto.... cercare il piatto, gli ingredienti e mettere in pratica.
Guardando tra le mie strane ricette dal mondo, da blog delle amiche foodblogger e girando in rete ho trovato un ispirazione proprio per i champignons sul blog di Irene - Stuzzichevole.com che lei chiama "Baci di Dama" (clic sul nome troverete la ricetta originale).
In Austria mangio spesso questi funghi inpanati - non ripieni -  li trovi in quasi tutti i ristoranti come contorno e sono squisiti e questa ricetta mi ha dato l'ispirazione per una versione diversa cambiando gli ingredienti originali perchè lo speck ed il gruyere non piace ai miei ma solo a me.

Ingredienti per 5 persone

100 champignons - 
(dopo la prepazione si riduco a 50 cioè 10 per commensale e
scegliete a coppia funghi della stessa dimensione)
1 patata medio-grande
6 fette di prosciutto crudo magro 
1 uovo 

 50 g di formaggio emmentaler 
50 g di formaggio provolone stagionato
pane grattugiato 
1-2 uova per l'impanatura

1 confezione di panna acida 125 g
125 g di panna fresca
succo di mezzo limone non trattato

sale e pepe q.b.

olio per friggere




Preparazione
 
Acquistate i funghi non troppo grandi ne troppo piccoli in quanto con la prima esecuzione si rimpicioleranno. Dovete pulirli delicatamente con un panno umido e togliere il gambo. Se tolto lo spazio è troppo piccolo cercate di levare ancora un pò con la punta di un coltellino attenti a non rompere il fungo. Mettete un pò di sale nel centro ma pochissimo e poi li dovete cuocere tutti a vapore per circa 10 minuti.

Li fate raffreddare e se sono umidi li capovolgete in modo che dal buco del gambo l'acqua fuoriesca.





Cuocete anche la patata a vapore dopo averla pelata e tagliata a piccoli  pezzetti magari assieme ai  funghi visto che essendo tanti li ho dovuti cuocere in due riprese per questione di spazio.




In un frullatore mettete la patata, le fette di prosciutto crudo, i due formaggi tagliati a piccoli quadretti, l'uovo ed un pò di pepe. L'impasto deve risultare compatto quasi secco, assaggiate per il sale al caso ne aggiungete un pò.



Prepatare gli ingredienti per la panatura, vi consiglio di mettere un pò di sale nell'uovo leggermente sbattuto.


 


Prendete il cappello di fungo riempite il centro con l'impasto schiacciandolo un pò e poi coprite con l'altra cappello pigiando un pò. Passatelo nella farina, uovo e pangrattato. 

Ripassate poi il tutto immemergendo nell'uovo solamente il bordo do attaccatura dei due funghi e di nuovo nel pangrattato. In questo modo aumentando lo spessore non c'è pericolo che il ripieno fuorieasca. Completate in questo modo a coppia tutti i funghi come vedete dalle mie ...tremende immagini. 
(Scusate il guanto ma avevo il dito con il taglio fattomi da un gabbiano che mi ha portato via la brioche allo stabilimento mare  Sono sempre li in agguatto per prenere di rapina tutto anche il biscotto ai bambini...sono rapaci, furbi e vedono anche da considerevoli altezze)



(alcuni sono scuri perchè era il tipo melangè non bianco)



Nel frattempo mettete a scaldare l'olio in una casseruola dai bordi alti  - vi sconsiglio la friggitrice se avete quella rotante - provate la temperatura dell'olio con il retro di un mestolo, se fa le bollicine l'olio è pronto.

Friggete il numero di funghi a secondo della capienza della vostra casseruola o friggitrice.
Se non consumate subito mettele in forno preriscaldato a 50°.


In una terrina o salsiera mettete assieme  la panna acida e la panna fresca più il succo di limone, sale ed una spruzzatina di pepe, amalgamate tutto e assaggiate deve essere abbastanza acidula al caso aggiungete ancora un pò di limone.

Servite i funghi fritti magari mettendo vicino degli stecchini in modo che ognuno possa intingere il suo nella salsa preparata.

Non ho fatto la foto della salsa ma credo che in fondo non ci sia bisogno.
Vi auguro una buonissima giornata.




NOTA

Questo era l'antipasto per il compleanno di mio nipote.
Suggerisco, nel caso che abbiate tempo limitato e considerando che ci vuole tempo per prepararli, potete anche panarli la sera prima e metterli in frigo per friggerli il giorno dopo si mantengono benissimo e non ci sono problemi...avete solo guadagnato tempo.
Se vi avanza ripieno, aggiungete un tuorlo, pane grattugiato e formate delle polpette nel cui centro mettete un pezzetto di formaggio stagionato e friggete saranno un stuzzichino in più come ho fatto io.
Il piatto forte sono state le Tagliatelle di seppia e clic andata sulla ricetta già postata.


Ho fatto anche delle polpette di pollo stile giapponese con la salsa tiryaki ma sinceramente non mi è piaciuto tanto. Tutti le hanno mangiate ma non le rifarei. A parte il fatto che non rifaccio mai due volte la stessa cosa, ho ripetuto solo le Tagliatelle di seppia perche la mia famiglia non le aveva ancora gustate.


Ho fatto per la prima volta una crostata di frutta e questa anche se con i bordi frastagliati e venuta abbastanza bene ma, in compenso,  era super buona spazzolata tutta. Vi metto la foto ma la ricetta penso l'abbiano tutti.





Stampa il post

29 commenti:

  1. Interessante questa ricetta, ello mi porta spesso i champignon quando va a fare lui la spesa,laprossima volta li voglio preparare così, mi sa che siano golosamente irresistibili.Un baseto, oggi .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il ripieno è buono ma a parte l'idea quello lo puoi sempre cambiare a gusto tuo purchè sia secco. Baseto

      Elimina
  2. Cara Edvige, per conto dei funghi purtroppo chiudo subito, a me l'odore di da fastidio e li evito spesso.
    Parlando üoi della bella crostata ecco li io divento come un bambino e faccio festa con un bel pezzo:-)
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo proprio all'opposto i funghi si, la crostata l'hanno mangiata loro non sono golosa.
      Buona giornata carissimo.

      Elimina
  3. Adoro i funghi, sia cotti che crudi e gli champignon sono tra i miei preferiti! Li faccio spesso con panna e prosciutto cotto e tortellini :) anche la crostata deve essere stata buonissima! Le adoro! Un abbraccio Edvige e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara a te un bacione e buona giornata

      Elimina
  4. Adoro i funghi in qualsiasi versione e i tuoi devono essere ottimi!!!
    Un bacio al volo come al solito perché in questo periodo sono stracarica di lavoro.... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quando mai hai tempo....maiiiiiii.
      Buona settimana ciaooo.

      Elimina
    2. Hai ragione....ma in ufficio mancano 2 persone su 3 e siccome la terza sono io....
      Se un giorno riuscirò ad andare in pensione ti avviso... :)

      Elimina
  5. un'ottima idea che, naturalmente, ti copio subito!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e si può cambiare spesso il ripieno.

      Elimina
  6. Questa tua favolosa ricetta piacerebbe soltanto a mio marito, ^_^ io non amo i funghi o meglio solo sulla pizza e nel risotto. Un peccato veramente :( Buona serata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non è che non ami i funghi ti piacciono solo una data maniera altrimenti non li mageresti per niente. Buona giornata

      Elimina
  7. Che meraviglia di pranzo Edvige, complimenti!!! Un abbraccio anche a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara un abbraccio e buona serata,

      Elimina
  8. Ma guarda te che ricettina originale, grazie Edvige, mi hai dato un buon spunto ... magari per Natale quando li ho tutti qui.
    Buona giornata
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione messi in tavolo diventano stuzzichini con un aperitivo.

      Elimina
  9. Buongiorno! Sono tornata! Molto interessante questa ricetta! Ti auguro una buona giornata a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima amia ben trovata e buona giornata

      Elimina
  10. che post interessante, complimenti e visto che lo annunci auguri in anticipo per il tuo compleanno!! anch'io festeggerò il mio sessantaseiesimo compleanno tra pochi giorni. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite buon compleanno anche a te e buona giornata

      Elimina
  11. la crostata di frutta è stupenda e buonissima, brava!!
    i funghi nn mi digerisco tanto....
    ho letto di Trieste allagata, anche nella mia città natia e a Parma allagamenti , qui in Emilia la TIM KO da tre gg.
    un caro saluto e a proposito di Trieste da me c'è una foto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è riuscita bene e anche buona. Mi spiace per il fermo tim. Qui oggi meglio. Buona giornata

      Elimina
  12. Adoro i funghi. Bella la crostata.

    Un abbraccione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie un bacione e buona giornata

      Elimina
  13. Ma che bella idea per cucinare i funghi in maniera un po' diversa! Prendo nota, penso che tuo nipote sarà stato molto contento di questo bel pranzetto che gli hai preparato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari si sono andati a ruba. Buona domenica

      Elimina