Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

mercoledì 18 dicembre 2013

Kurtőskalács..... un dolce che è un camino al Mercatino di Natale a Trieste

Non chiedetemi come si pronuncia, è ungherese lo parlavo da piccola ma ora non ricordo NULLA.
Finita le Fiera di San Nicolò ha iniziato il Mercatino di Natale dal 9 al 24 dicembre, in centro e nella zona pedonale. Le bancherello non sono numerose  in prevalenza dolciumi, pochissima oggettistica da regalo e tanti fiori inclusi abeti veri da vivai e stelle di natale.
Alcune foto fatte oggi....


 clic to enlarge / clic per vederle grandi

Una bancarella mi ha incuriosita, piccola rispetto alla altre con l'insegna " Kurtőskalács" e la storia di questo dolce molto particolare. L'aspetto assomiglia ad un ..camino e vi spiego perchè.....inoltre  è uno dei dolci più antichi dell'Ungheria (patria della nonna) e il dolce nasce nella regione Transilvania.
I due pasticceri ungheresi

l'insegna sulla loro bancherella con la storia di questo antichissimo dolce

Clic su tutte le foto per renderle a grandezza naturale

Non è che ricordassi la storia o l'origine ma leggendo quanto la tabella indicava (se ci cliccate sopra  s'ingrandisce) i kürtőskalács è un dolce tipico ungherese conosciuto anche come camino dolce o torta a camino per la sua forma.

queste son o due che ho acquistao la scura è avvolta nella cannella, l'altra con le noci, erano più alte ma strada facendo ho mangiato...... ovviamente loro lo hanno conto a contatto con un grill elettrico, mentre in Ungheria lo cuociono nei modi tradizionali


Viene cotto su uno spiedo cilindrico che ruota lentamente sul fuoco.
Il kürtőskalács si trova nelle pasticcerie della città in Ungheria come anche in  occasione di fiere e mercatini, dove i venditori lo preparano al momento. Infatti sono arrivati anche alla nostra fiera a Trieste. 
Questo dolce è composto da una sottile sfoglia lievitata  che viene tirata in una striscia di pochi centimetri ed  arrotolata attorno ad un cilindro di legno, come una spirale di forma cilindrica, bagnata con l'olio di semi in modo che passandola nello zucchero questi si attacchi e cosi si caramella cuocendola alla vecchia maniera sulla brace come un barbeque, o in forno o vicina ad un grill autorotante.
Dopo la cottura l'impasto viene ricoperto a richiesta e scelta con cacao, cioccolata in scaglie, cannella, papavero, noci, vaniglia e mandorle a seconda dei gusti. Lo zucchero sulla superficie del kürtőskalács come detto è caramellato e si ottiene cosi un dolce con la crosta croccante. Si gusta sciogliendo con la mano la spirale e gustandolo a pezzetti.  Questo dolce come detto orginario della Transilvania è una regione che in passato faceva parte dell'Ungheria e il nome deriva dalla parola ungherese "kürtő" che si può riferire al camino o canna fumaria, oppure al corno (strumento musicale), costruito originariamente da corna di animali.



Ho cercato di trovare qualche video che possa mostrare bene di come si fa questo dolce che nell'esecuzione da come l'ho visto non è molto difficile per chi ha dimestichezza nell'impastare.
Purtroppo non ci sono video in italiano. Ho trovato un video del dolce fatto in fase casalinga e quindi più facile da copiare.....e anche se incomprensibile come lingua i passaggi sono chiari.
L'importante è che sia coperto bene da un  foglio anche doppio di alluminio e poi carta da forno o viceversa e che venga molto bel oliato con olio si demi, deve essere usato in questo caso  se il rullo è fatto in casa un forno elettrico.Poi l'impasto viene avvolto a questo tubo, rotolato poi sul ripiano di lavoro affinche il tutto si uniformi, coprirlo di olio semi con un pennello e passarlo nello zucchero bianco o di canna. Dopo cotto quando ancora caldo potete completarlo a piacere con granella di mandorle, cioccolato ecc.
Io credo che anche dei tubi di cartone di un certo spessore possano andare bene. cercando nel web ho visto che vengono usate anche bottiglie di vetro ovviamente oppure degli anelli per mousse senza saldatura come QUESTI



Quando avete terminato di vedere questo video, accanto ne troverete tantissimi altri dalla quale potete ancora ulteriormente documentarvi spaziando in vari luoghi ove questi dolci si vendono e si fanno costantemente per il cliente. Sono usati anche in Slovacchia e Polonia e anche si trovano in Cina.
Per questo motivo non vi metto altri video per lasciarvi la libertà di scegliere secondo la vostra ricerca d'informazione.

Al suo posto vi passo questo  LINK che vi porta ad un blog dove viene spiegato dettagliatamente con immagini la procedura ed anche gli ingredienti necessari.
A quest'altro LINK non avete immagini ma vi porta dei suggerimenti ottimi per utilizzare dei rulli alternativi a quelli originali che sono difficili da trovare.

Mi scuso per la lungaggine del post ma farne due era inproponile in quanto il dolce fa parte del Mercatino di Natale.
Io credo che qualcuna di voi potrà senz'altro cimentarsi in questo dolce particolare e presentarlo agli amici dicendo che avete fatto uno dei piu antichi dolci .....

Buona giornata, ciaooo





Stampa il post

45 commenti:

  1. Lo conosco questo dolce, è davvero molto buono, la stessa bancarella c'era anche l'anno scorso e la mia collega che è per metà ungherese un giorno è arrivata in ufficio con questi dolcetti.
    Bello vedere le bancarelle nella nostra città :)
    Ciao Edvige, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh..come tu sai amch'io non metà ma un quarto d'ungherese esiste nel mio sangue la nonna materna....non ricordavo questi dolci e l'anno scorso mi sono sfuggiti. Buona giornata cara.

      Elimina
  2. Buoni! Li ho mangiati anche io al mercatino natalizio: zucchero e cannella! Davvero spaziali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con la cannella hanno un sapore stupendo. Buona giornata

      Elimina
  3. Non sono stata ancora a vedere il mercatino di Natale, ma con le tue dettagliate spiegazioni di questo dolce mi hai davvero incuriosito: devo andarci al più presto!! Grazie e, sin d'ora, auguri per un sereno Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai tempo fino al 24 se non erro e stamane ci sono passata sono sempre li davanti alla chiesa. Buona giornata.

      Elimina
  4. di sicuro vado a prenderlo!!!! ;) oggi esco un ora prima così son sicura di trovarlo!!!
    buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava esciall'alba da casa???? Buona giornata.

      Elimina
  5. Che bello girare nei mercatini di Natale! Non conoscevo questo dolce, deve essere delizioso! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vermanete buono e se vuoi farlo all'italian...lo farcisi con un chilo di nutella.......ciaooo

      Elimina
  6. Cara Edvige, questi mercatini da Natale trovi da gustare anche qui tante cose che sembrano strane ma sono molto gustose.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. sono un'appassionatissima di mercatini natalizi...
    belle tradizioni che DEVONO resistere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tu foss qui si andrebbe assieme...che bello ciaoooo

      Elimina
  8. che belloooo mi piacciono tanto i mercatini !!!
    ciao
    isa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho detto a Patalice con tre saremmo 3 magnifiche ai mercatini ... che mangiate di dolciumi...ciaoooo

      Elimina
  9. Adoro i mercatini che bellissima aria di festa si respira !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro tutti i mercatini se poi sono in occasione di feste ancora di più. Ciaoo e buona giornata.

      Elimina
  10. quanto mi sono pentito di non aver provato quel dolce a budapest! se vengo a trieste lo trovo per caso in pasticceria? :)) buona giornata, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Andrea non è un dolce di pasticceria. A Trieste nessuno lo conosce è un dolce locale ungherese. Anche li li trovi nelle fiere, baracchine eventuali assieme ad altri per mercato e in qualche grande distribuzione ma parliamo sempre dell'Ungheria. Lo fanno anche in Slovacchia- Polonia o ti fai qualche amicizia ungherese e loro lo fanno a casa come gli americani il barbeque, Ciaoooo

      Elimina
  11. Li ho visti ieri...ora almeno ne so un po' di più... ma come farei senza di te???? Mitica!!!! Anzi, spazialissima, come direbbe il mio gnomo!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mangeresti questi dolci tiè ^___^ ciao bella baseto

      Elimina
    2. Ma mica li ho mangiati...snifff...ero di corsa....

      Elimina
  12. Fantastico questo dolce! non lo conoscevo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso siano in pochi a conoscerlo nemmeno dalle mie parti e siamo vicini geograficamente... Buona serata

      Elimina
  13. io adoro i dolci,soprattutto quelli senza crema(tranne per il cioccolato).
    Quando vedo queste immagini,la mia calamita naturale si "accende"....
    Un bel dolce che proverei volentieri.
    Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu che sei brava ed ingegnosacon il filmato potresti farli a casa e presentarli come il dolce più antico...risalente alla Transilvania.....Buona serata

      Elimina
  14. originale questo dolce, non lo conoscevo affatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che siano pochissimi a conoscerlo ....è più un dolce locale ungherese e lo trovi solo nei mercatini e fiere. Buona serata

      Elimina
  15. l'ho mangiato a Praga, è buonissimo ! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è anche li che le fanno ciaooo buona serata

      Elimina
  16. Sarà anche impronunciabile, ma sembra un dolce molto buono.... un abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che sarebbe facile fare a casa e magari accompagnato da qualche crema particolare da intingere......buona giornata.

      Elimina
  17. Ciao cara, approfitto per farti tanti auguri, a te e alla tua famiglia,di un sereno Natale e do un buon anno nuovo (magari fosse meglio del 2013..)
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo sempre sperare nel meglio un augurio di Buona Natale e buon 2014 anche a te e famiglia sopra tutto salute. Bacioni ciaoooo

      Elimina
  18. Bellissimo post, grazie Edvige, questo dolce l'ho assaggiato
    è buonissimo ha un profumo delizioso, non sapevo l'origine, pensavo fosse un dolce della Polonia, grazie per le informazioni.Approfitto per augurarti un sereno Natale e prospero anno nuovo a te e la tua famiglia.Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima sono contenta che ti era paciuto, Auguroni anche a te e Famiglia Buona Natale ed un splendido 2014. Bacioni

      Elimina
  19. Sono passata per Augurarti un sereno Natale a te e fam.
    Un abbraccio a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima sono passata da te un abbraccio Buon Natale - Felice 2014 a te e Famiglia. Un abbraccio.

      Elimina
  20. L'ho mangiato a Budapest ed è delizioso.Ti faccio gli auguri adesso perchè oggi mi operano e non so quando potrò tornare al computer.Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace spero nulla di grave ma scrivimi per piacere fammi sapere..auguroni per tutto per il Natale per il 2014 a te e Famiglia. Un abbraccio forte.

      Elimina
  21. Brava hai messo le foto del mercatino. Purtroppo io non sono riuscita a vederlo. Questo dolce ungherese è una favola! Però troppo complicato per me. Meglio trovarlo già pronto mi piacerebbe senza dubbio ^__* Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bacione anche a te. Buona giornata

      Elimina
  22. Ma che bello questo dolce non l'avevo mai visto...è poi complicato il cilindro pr avvolgere la pasta non saprei cosa utilizzare...cartone come dici tu penso sia l'unica soluzione. Ciao cara e buona serata Lia...tra qualche giorno cucinerò cinese....ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao se vedi il video non è difficile tu che sei bravi riusciresti benissimo. Cucina cinese....ne abbiamo troppi a Trieste ormai .....mi piace ma con moltio distinguo.
      Buona giornata.

      Elimina