Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

25/11/13

Giurgiulèna

Non mi dite che vado sempre alla ricerca di parole o situazioni curiose e forse anche inusuali perchè mio malgrado dovrei dirvi che avete ....RAGIONE!!!!!
Cosa volete sono fatta cosi ed alle solie dei miei settanta non ho nessuna intenzione di cambiare, fino a che la testa come detto tante volte funziona a dovere.
Maritozzo mio dice che quello che mi salva.....per il momento ancora...è la memoria anche se la mia è solo visiva ma per nomi e date sono una frana. Mi salvo perchè chiudendo gli occhi visualizzo tutto quello che ho visto non ha importanza di dove, come o da quanto tempo.....ah se fossi superman con la sua vista per proiettare quello che ho visto sarebbe magnifico !!!!

Ho letto quindi la parola "giuggiulena" e da questa sono partita per saperne di più anche se la parola stessa nello scritto indicava di cosa trattavasi ma, io non ero sodisfatta.
Quindi cosa vuol dire e di cosa si tratta ?????

La parola "giuggiulena o cubàita " sono gli altri due nomi della "giurgiulèna" che sta ad indicare nel dialetto siciliane e calabrese il "sesamo". Viene chiamato anche gigiolena o ciciulena olte che giuggiulena.
Viene utilizzato...il sesamo naturalmente, assieme al miele e fissati dalla caramellizzazione degli zuccheri nei famosi "croccanti al sesamo" che si trovano per Natale nelle pasticcerie oppure sulle bancherelle delle Fiere.
In versione arrichite si aggiunge anche mandorle e scorzette di arancia candite e diventano un simile al torroncino.
La preparazione è alquanto lunga e laboriosa e richiede un riposo di almeno 24 ore.
Usualmente dopo aver preparato l'impasto, versato su un piano e fatto raffreddare ma,  ancora tiepido viene tagliato a rombi o rettangoli. Alle volte si presentano leggermente colorati perchè cosparsi da confertti appunto colorati e poi  presentati anche su aromatiche foglie di arancio. 
Come molti dolci siciliani anche la giuggiulena o dolcetti al sesamo e miele sono un eredità araba.
Tutte le informazioni le ho estrapolate da Wiki come anche l'immgaine sottostante.


 

 La mia curiosità è nata da un articolo inerente il pane che viene presentato con la "giuggiulena" ovvero cosparso di sesamo con un profumo particolare dovuto  al fatto che il lievito usato è il lievito madre in quanto usano lasciare da parte da produzioni precedenti e di lavorazione una parte per essere usato in successive panificazioni. Questo impasto viene lavorato in grandi vasche di legno manualmente.
Il profumo che emana  sa di legno e riporta a chi lo può gustare a sapori e metodi antichi che testimoniano la genuinità del prodotto.

Vi posto la foto di un tipo di pane con il sesamo trovato sul web - sono le cosidetta mafalde








e questo è il link pane alla giuggiulena  con le indicazioni di come viene prodotto.

Vi auguro una buona giornata e perchè no, fate i croccanti al sesamo i bambini e non solo ne andranno matti e a questo uso vi lascio il link per il croccante al sesamo

Ciaooooo

46 commenti

  1. Cara Edvige,m lo sai che non ho mai assaggiato il pane alla giuggiulena, chissà se un giorno forse lo troverò!
    Sicuramente sarà buono.
    Ciao e buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh penso che prima o dop lo trovi buona settimana carissimo.

      Elimina
  2. Adoro il croccante al sesamo! Mi piace leggerti perchè imparo sempre cose nuove! Buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io lo adoro e lo mangio solo a Natale per questione di zuccheri una tantum non fa male. Grazie cara di leggermi mi fa piacere un abbraccio e buona settimana.

      Elimina
  3. Il sesamo è buonissimo. Ho scoperto che fa bene alle ossa perché contiene tanto calcio.
    Buona settimana Edvige!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è buono tostato ma anhe se lo aggiungi sempre nelle insalate non disturba ed è poacevole il crock. Buona settimana a te,

      Elimina
  4. Il sesamo è 'alimento cn la più alta percentuale di calcio, è vero.Io ne consumo moltissimo e ti ringrazio di avermi fornito questa ricetta che non conoscevo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si aggiunto lle insalate cme dicevo più su è una cosa ottima. A me piace anche tostato. Buona settimana.

      Elimina
  5. Anche io mi "salvo" grazie alla memoria visiva, altrimenti sarei una frana... e anche quella olfattiva aiuta: solo a sentirli nominare mi è venuto in mente il profumo dei croccantini di sesamo, vado a stamparmi la ricetta sul sito che hai indicato, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata mi ha fatto piacere un abbraccio e buona settimana.

      Elimina
  6. grazie per la segnalazione :) Ti aspetto ancora da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro arrivoooooooooo bacione e buon settimana.

      Elimina
  7. Ma pensa te...mai sentita questa espressione...e dire che il sesamo lo adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che io ho il sesamo sempre a casa e non lo sapevo nemmeno io, mi sono colmata questa lacuna. Buona settimana.

      Elimina
  8. Molto buono il sesamo: io ne tengo sempre un vasetto in cucina e lo utilizzo, per esempio, col pangrattato nelle impanature.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anch'io oltre a metterlo nelle insalate. Buona settimana ciaooo.

      Elimina
  9. Ma quanti spunti interessanti in questo post! :)
    Buona serata Edvige!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sono sempre contenta di essere utile a qualcuno. Buona settimana.

      Elimina
  10. c'è sempre da imparare, non conoscevo questa espressione!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due manco io lo sapevo e dico sempre non si finisce mai d'imparare...fino a che la testa funziona. Buona settimana.

      Elimina
  11. davvero tante nozioni interessanti!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie sono ben felice un abbraccio e buona settimana.

      Elimina
  12. Ciao Edvige!
    Amo usare il sesamo e semi vari...
    Li uso tanto in cucina e soprattutto per fare il pane, mi piacciono e sto addirittura pensando di fare una crostata mettendoli nella pasta frolla.
    Sono convinta che con una buona marmellata potrebbe essere buonissima...sperimenterò!
    Buona serata, Assunta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, prova a mettere un cucchiaino di semi vari nello yougurt naturale il croccante aggiunge una nota favolosa. Buona settimana.

      Elimina
  13. Il sesamo è fantastico e mi piace tanto sul pane quanto nei croccanti! In passato li trovavo più spesso in giro questi crackers di sesamo...ora mi capita più raramente, ma appena li trovo li compro sempre! Troppo buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io invece uso il sesamo per le insalate, le tosto per sughi ecc. o metto nello yougurt ma sul pane non li ho mai provati. Ora li vado a cercare sempre. Un abbraccio e buona settimana

      Elimina
    2. Non conoscevo questo termine, certo che c'è sempre da imparare! Adoro il sesamo, lo uso spesso in cucina! Un abbraccio!

      Elimina
    3. Nemmeno io siamo in due ciaooo buoa giornata

      Elimina
  14. Hai perfettamente ragione, da te si trova sempre qualcosa di particolare e si imparano cose nuove... altro che settantenne! Un bacione
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata so che avete poco tempo e mi ha fatto molto piacere. Un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  15. l'italiano è pieno di parole poco usate e sconosciute, grazie per questo post così interessante! un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...a questo bisogna anche aggiungere la diversità di espressione linguistica regione per regione ma anche città nel nominare la stessa cosa. Grazie cara buona giornata bacioni.

      Elimina
  16. La tua ricerca semantica mi ha arricchita e ingolosita! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna ne sono ben felice abbiamo appreso in due non sono più sola. Buona gionata ed un bacione.

      Elimina
  17. Tu fai sempre delle ricerche interessantissime e poi l'idea del croccante al sesamo lo sai che mi stuzzica da matti? Ora vado a vedere il link....se il risultato è quello della foto è un mito!
    Bacini!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara lo scopo del mio blog è proprio la ricerca in tutti i campi che suscitano il mio interesse. Prova poi mi dici,. Bacioni

      Elimina
  18. Giurgiulena = leccornìe che ho imparato ad usare grazie alla mia amica di MI, siciliana.
    Giurgiulena = buonissime pane tipo mafalde che faceva un mio vecchio prestinaio.
    Giurgiulena = Montalbano a passeggio sulla spiaggia siciliana ^____^
    Grazie amica mia, un abbraccione.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ne sai sempre una più di me io il sesamo lo uso ma non conoscevo il resto...non è mai troppo tardi. Buona settimana. Mandi

      Elimina
  19. Adoro queste mafaldine, da noi si chiamano così, croccanti saporite! Bravissima Edvige!!!

    RispondiElimina
  20. adoro il sesamo, è buonissimo...le mafaldine devo decidermi a farle è un ottimo pane, grazie delle tue visite Edvige, un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere leggerti grazie e buona giornata.

      Elimina
  21. Mi piace il pane al sesamo...e i croccantini sono sicura che mi piacerebbero persino troppo ehehehe. Brava, sempre a caccia di cose nuove e parole strane. Buona settimana ^_^ bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai alle volte penso che parole strane venga a me.....ciaoo buona giornata

      Elimina
  22. tutto avrei pensato tranne al sesamo! è importante avere la mente allenata ;) p.s. adoro i draghi! bellissima l'immagine :) ciaoo ah.. io la faccio in casa nn mi piace quella comprata..troppo dolce per i miei gusti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per i miei ...ma non mi resta altro che acquistare. Pure io non ci ho pensato fino a che non sono andata a verificare. Grazie e buona giornata.

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole