Interpretazione grafica dell'amica Greis

Interpretazione grafica dell'amica Greis
( base tutorial di Byllina - http://byllina.altervista.org/) Clic immagine per sito Greis

Dove trovarmi

sabato 25 maggio 2013

Giovanni Pico dei conti della Mirandola ovvero "Pico della Mirandola"

Una persona in grado di ricordare tante cose si dice che "ha una memoria di un elefante" oppure che "è come Pico  della Mirandola".
Si dice e sembra che lo studioso umanista e filosofo italiano vissuto nel 1400, fosse dotato di una memoria a dir poco prodigiosa. Era in grado di recitare anche all'incontrario qualsiasi poema appena letto ivi compresa l'intera Divina Commedia.
Molti hanno sicuramente sentito parlare della caratteristica di Pico della Mirandola ma forse non tutti sanno che il medesimo "dono" (in realtà una tecnica) aveva anche Giordano Bruno considerato uno dei più grandi "mnemonisti" di ogni tempo.
Era infatti in grado di ricordare tutto quello che aveva letto nella propria vita e ripeterlo in qualunque ordine e anche recitare la Bibbia, parola per parola "in avanti" o "all'indietro".
Possiamo dire oggi.....alla faccia della RAM.

 ...Pico della Mirandola

Giordano Bruno


Questo piccolo "ricordo" l'ho trovato su una pagina regalatami che è a quanto vedo stata  presa da Computer Idea del mese di luglio 2010.

Come sempre perchè possiate approfondire la storia di Pico della Mirandola - vero nome Giovanni Pico dei conti della Mirandola e della Concordia  lo trovate qui  Pico della Mirandola   e Giordano Bruno a questo link Giordano Bruno
Potete trovare tantissimo altro e togliervi qualche curiosità sull'arte ...diciamo così sulla Mnemotecnica.

Ciaooo a tutti

Stampa il post

26 commenti:

  1. Carissima,
    avevo sentito il detto ma non sapevo dell'effettiva verità.
    Andrò a leggere i link intanto non posso che fermarmi per dirti che i tuoi post propongono sempre quel quid pluris, mai banali o scontati, che passare di qui e' sempre un arricchimento . Ti auguro buon week end cara.
    Ti chiedo anche scusa se non sono tanto presente, talvolta le settimane sono intense!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita cara Vaty passare deve essere un piacere non un obbligo ed inoltre non deve nemmeno essere solo un contraccambio e non devi mai scusarti con me. Si la storia è molto interessante e Giodano Bruno è più conosciuto come l'eretico...ciaoooo buona fine settimana.

      Elimina
  2. Ciao Edvige!
    Altro post interessante.
    Sai che con le dosi delle ricette sono un po' pico della mirandola anche io? :P
    Ma solo per quelle...il resto lo dimentico sempre (in particolare gli ombrelli ovunque).
    Ciao leonardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono Pico quando la faccio la prima volta poi vado ad occhio ricordandomi gli aggiustamenti fatti secondo il mio sapore ma è difficile che mi ripeta cosi non ho da fare fatica per ricordare:)) per gli ombrelli sei in buona compagnia ciaooo e buona fine settimana.

      Elimina
  3. ora che ho trovato la strada per il tuo blog è agevole seguirti
    simonetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara altrettanto e buona fine settimana.

      Elimina
  4. io non lo sapevo di Pico, sai ?? buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh non sei l'unica se non mi avesse chiamato cosi una prof tanti anni fa......per la mia memoria visiva mi dice...vuol emulare pico della mirandola..... ed a distanza di anni questo è venuto di nuovo fuori con mio nipote alla quale il suo prof gli disse....non sarai mai come pico della mirandola" e così ho fatto il post.

      Elimina
  5. Proprio la scorsa estate ho letto un libro su Pico, la sua vita.
    Mi è piaciuto molto anche se è campato poco...
    ciao, Edvige, buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, salvo qualche raro in quel periodo non campavano a lungo....buona fine settimana cara.

      Elimina
  6. Molto interessante Edvige, grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara di essere passata buona fine settimana.

      Elimina
  7. Di Giordano Bruno proprio non sapevo, di Pico della Mirandola sì e l'ho sempre un po' invidiato. Sarebbe bello non dimenticare proprio niente.
    Ciao carissima :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Giordano Bruno era l'eretico e quindi il resto andava in secondo piano di lui si parlava solo in quei termini. Ma se non dimentico niente sono un PC......^-^
      Ciaoo carissima bacione e forte abbraccio.

      Elimina
  8. un nuovo post interessante! grazie mille cara buon fine settimana :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Giovanni buona fine settimana.

      Elimina
  9. molto interessante Edvige, buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara domani parto mi farò viva da fuori vedrai scritto sul post di domani ciaoooo buon we.

      Elimina
  10. La memoria....cos'è???
    Scherzo!! Che gran capacità questi personaggi, io per ricordare devo scrivere e di solito getto il biglietto prima di averlo consultato (es.liste della spesa).
    Buona domenica a te Edvige, Assunta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehehe penso che tutti vorremmo essere pico....ma purtroppo ...la lista per la spesa...rimane immancabilmente a casa e compro tutto altro ehehehe
      Buona domenica carissima amica e se non mi sentirai per un paio di giorni leggi il mio post di domani. Bacioni

      Elimina
  11. Che memoria Pico e quante lingue sapeva...incredibile veramente. Chissà se esistono oggi cervelli simili. Al suo certamente Pico avrà aggiunto altra memoria ;)
    Giordanoo Bruno lo ricordavo solo per l'inquisizione e non per tutto il resto.
    Temo che con l'avvento dei pc i cervelli non si usino sempre meno.
    Buona domenica cara. *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara un abbraccio ma anche ricordarsi l'uso dle pc in continua evoluzione non è da poco. Ciaooo

      Elimina
  12. Ho letto che sei in partenza....buone vacanze!!!!
    e grazie per le belle notizie interessanti che ci doni!

    RispondiElimina
  13. Peccato che nelle scuole abbiano diminuito drasticamente l'uso delle poesie imparate a memoria: era un ottimo allenamento per la vita.... Buona Domenica Edy!

    RispondiElimina
  14. Bellissimo questo post, mi piace il tuo costante ricercare e condividere tante interessantissime curiosità...sei sempre una sorpresa!
    Ho sempre lottato con la memoria quando andavo a scuola e, a quanto pare, ho lavorato bene poichè oggi mi ritrovo con una memoria prodigiosa... e poi dicono che ad invecchiare si perdano colpi... forse ad invecchiare male sì, ma con tecnica ed esercizio si raccolgono moltissime soddisfazioni, come dimostrato da quanto da te citato!
    Un bacio, Tatiana

    RispondiElimina
  15. buone vacanze e divertitiiiiiiiiiiiiiii, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina