Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

venerdì 3 maggio 2013

George Bernard Shaw precursone vegetariano...vegano o......






George Bernard Shaw grande scrittore e drammaturgo ebbe il premio Nobel per la letteratura nel 1925.
Nacque a Dublino il 26 luglio 1856 e morì a Ayot St.Lawrance il 2 novembre 1950.
Per conoscere più a fondo la sua storia questo  è il link  George Bernard Shaw. 



Suscitò la mia curiosita questa sua affermazione:

" Tutto quello che mangio è, a detta dei medici, veleno mortale; mentre tutto quello che non mangio è, sempre secondo loro, indispensabile per vivere".

che parte dal contesto della sua idea di diventare....

George Bernard Shaw, ispirandosi a Percy Bysshe Shelley, scelse sin da giovane di diventare vegetariano per motivi etici, e fu poi grazie all'amicizia con Henry Salt  (autore di A plea for vegetarianism) che iniziò a recensire libri per la Pall Mall Gazette dove acquistò notorietà e iniziò a farsi un nome. È tuttavia poco noto che ad età avanzata ebbe bisogno di estratti epatici per curare gli effetti della prolungata carenza di vitamina B12,  presente esclusivamente nei prodotti di origine animale.

Da questo sono partita alla ricerca sui Vegetariani, i Vega, i salutisti  e quelli che mangiano esclusivamente macrobiotico, rinunciando per vari motivi ad una parte di nutrimento che il nostro corpo richiede.
Noi tutti abbiamo bisogno dei principi nutritivi che ci provengono dal regno vegetale e animale da sempre e sta in noi a trovare il giusto equilibrio per non eccedere in nessuna delle due parti.

I Vegetariani si nutrono di alcuni cibi provenienti dal regno animale come le uova, mentre invece i Vegani  sono drasticamente vegetariani in assoluto. I Macrobiotici usano i prodotto integrali, diciamo non raffinati, che hanno necessità anche di lunghe cotture. Anche queste non vanno bene da sole.

Secondo me è sbagliato, di tutto un pò necessita il nostro organismo e poi prima o dopo purtroppo ne paghiamo le conseguenze come nel caso di George Bernard Shaw.

Aggiungo una nota personale... personalmente sono sempre in dieta nel senso che devo stare attenta agli zuccheri (pane, pasta, vino, carote, piselli, uva, dolci, bibite ecc. ad alto contenuto dolce), grassi in genere salvo l'olio EVO e quindi un alimentazione che comunque ho ancora scelta  ma molto contenuta. Per fortuna non sono golosa e non amo le cose dolci per cui anche bere il caffè amaro è per me un piacere non una costrizione.
Mi pesa non poter mangiare tanta uva ed i fichi che adoro ma un grappolo e alcuni fichi due volte va bene lo stesso. Un dolcetto ogni tanto si necessita ugualmente e quindi mi va bene un bel gelato di crema/cioccolato.
Non amo la pasta ne il pane anche se lo mangio in piccole quantità ma non abbino mai carboidrati e proteine ma accompagno in un pasto i carboidrati con le verdure oppure le proteine con verdure. Adoro il riso in qualsiasi modo.
Il tutto a seguito del mio infartino ormai 11 anni fa e considerata anche l'età che comunque porta su i valori controllarmi è ormai una consuetudine e non mi pesa. Naturalmente due volte al mese mi prendo lo sfizio per un bel piatto di salumi assortiti, un formaggio tipo gorgonzola (libidine) e vi assicuro che me li gusto veramente, ogni giorno non ci farei più caso. Ovviamente in tutto questo rientra anche il fritto.....ma due volte al mese una scappatella me lo posso permettere sopra tutto in estate e, il mio colesterolo e trigliceridi sono ai minimi termini ben al di sotto dei valori massimi indicati e voi ????

Un abbraccio e buona giornata.
Stampa il post

25 commenti:

  1. Cara Edivige, tasto super-dolente quello che lanci con questo post.
    I miei trigliceridi e il mio livello di colesterolo sono sempre alti, sarà un po' perchè come dice il mio dottore l'Emilia è una delle regioni dove si mangia meglio, poi capirai ho anche la mamma sarda e quindi ogni tanto arriva qualche bel pacco dalla Sardegna pieno di formaggi ... ah io adoro il formaggio.

    Sì lo so dovrei starci attenta, fortunatamente ora inizia il periodo dell'anno dove cammino di più e per magia trigliceridi e colesterolo si sistemano da soli ... sarà per questo che vorrei il bel tempo tutto l'anno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si mia cara ti capisco anche perchè il mio caso non è dovuto all'alimentazione ma è genetico come pure la glicemia. Ho la fortuna che il grasso non mi piace e come scritto evito molte cose anche quelle che mi piacciono. Ma dopo un infartino 11 anni fa devo stare maggiormente attenta comunque guarda che io tengo il colesterolo e trigliceridi sotto controllo con la medicina alternativa perchè quella allopatica mirata a questi problemi fa danni collaterali oltre al fatto che io sono intollerante da sempre.
      Se d'interessa ti posso dare cosa prendo io ma mi scrivi via email.
      Bacioni.
      (Colesterolo 155 - Trigliceridi 90 = fatti 2 giorni fa).

      Elimina
  2. Mmmmmhhhh, io per ora faccio finta di dimenticarmi le analisi, ma di certo da quando ho aperto il blog il girovita è cresciuto! Mi salvo perchè non vado pazza per i dolci, ma come dici tu, un bel tagliere di affettati o un tocco di gorgonzola sono tentazioni a cui difficilmente ruesco a resistere! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheheh io purtroppo no dopo un leggero infartino 11 anni fa (a 58) devo controllare due volte all'anno e quindi nolente o dolente....comuinque guardati sei giovane e non pensare che ne sei immune. Bacioni e buoan fine settimana.

      Elimina
  3. Cara Edvige grazie per essermi venuta a trovare come vedi ricambio volentieri, vedo che ai delle belle ricette: ma da quando sono andata in menopausa sono gia ingrassata troppo anche perchè sono golosa ed ora devo subire penso in Giugno un operazione alla schiena perchè ho la stenosi quindi devo stare attenta.Anche il mio blog non è tanto che l'ho aperto saranno 3 o 4 anni prima il compiuter non sapevo neanche cosa volesse dire. Leggo che tua nipote ti dice che sei forte, la mia invece mi dice che sono un mostro,però anche le mie figlie e mio marito sono orgogliosi di me, non pensavano che sarei riuscita, mi ci è voluto un po di tempo per imparare ma ho avuto dai bravi maestri se consideri che avevo gia 64 annie quindi è più difficile imparare. Ora ti mando un caro saluto Giordana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giordana sei molto gentile mi fa piacere siamo due coetanee moderne forse più di tante giovani. Io avevo già dimistecchezza con il PC era uno dei miei arnesi di lavoro però autodidatta e quindi in questo modo s'impara e non si dimentica facilmente.Mi dispiace per la tua stenosi e ti auguro ogni bene. Io ho dovuto ridimensionarmi e stare attenta dopo un infartino avuto a 58 anni praticamente quasi 12 anni fa (70 li faccio in novembre)con mangiare ecc. quindi diciamo che non sono ingrassata anzi ho dimagrito. Un caro saluto e se mi vorrai dire come è andata puoi sempre scrivermi email. Buona fine settimana e salutoni. Edvige

      Elimina
  4. Ciao Edvige, ho trovato molto interessante il tuo post, sono dell'idea che un sano equilibrio anche in ciò che si mangia è più salutare che qualsiasi scelta drastica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione poi alle volte ci sono scelte che io definisco obbligatorie per qualche motivo senza contare anche la moda.... Buona fine settimana.

      Elimina
  5. Sono d'accordo con te riguardo al vegetarianismo e al veganismo, ma ognuno è libero di far ciò che vuole!
    Poi ognuno deve nutrirsi in base alle esigenze del suo corpo o della salute, questo è ovvio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certamente se dettato da uno stile di vita, necessità fisiologica e non solo ma mai solo per seguire una moda. Bacione e buona fine settimana.

      Elimina
  6. Cara Edvige, quello che ci hai fatto notare purtroppo è il male del secolo, è difficile rinunciare a dei cibi che per tutta la vita hai potuto gustare... Ma purtroppo è così.
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma diciamo che non è proprio il male del secolo è una scelta dovuta a un sistema di vita o necessità o per seguire una corrente di moda. Buona fine settimana.

      Elimina
  7. Cara Edvige, hai ragione, uno dovrebbe mangiare un po' di tutto senza esagerare. Purtroppo io e anche Alessia siamo parecchio golose e il mio colesterolo è parecchio alto... ma è anche colpa delle medicine che prendo! Ho letto che prendi delle medicine alternative per tenerlo sotto controllo, sei così gentile da darmi qualche informazione in più via mail?
    Ti ringrazio anticipatamente e buon weekend
    Baci
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana grazie e ben volentieri ti passerò tutte le indicazioni e suggerimenti io uso questo subito dopo l'infartino perchè la medicina tradizionale specifica oltre ad essere risaputo anche in campo medico i grossi effetti negativi collaterali (ma te li prescrivono lo stesso) ne sono anche intollerante (da sempre su tutte) quindi sono una maestra nella ricerca di sempre cose nuove che anche nella medicina alternativa vengono fatte la ricerca esiste anche in quel senso. Raccolgo e ti scrivo dettagliatamente. bacione e buona fine settimana.

      Elimina
  8. Io ho imparato a mangiare dei cibi per necessità, per le loro caratteristiche nutrizionali. L'alimentazione è importante per questo deve essere bilanciata e sana. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accorso con te, il buon senso è quello che comanda. Un abbraccio e buona fine settimana.

      Elimina
  9. ciò che leggo mi piace. E' un bel blog e ti seguirò. sono contenta di essere arrivata fin qui. Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita ma guarda che io sono gia una tua follower se il tuo blog è Odore intenso di carta....non appartengo alle cerchie perchè sono uscita da Google+ non mi funzionava più niente ne follower ne indicazioni blog. D'altra parte anche sul tuo plus l'indicazione al blog io non l'ho visto. Buona fine settimana.

      Elimina
  10. Sono golosissima, tuttavia cerco di cucinare in modo sano. Adoro la verdura, ne mangio in grandi quantità... la mia salvezza!!
    Un abbraccio e felice serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene invidio chi lo può fare io sono limitata ho certe intolleranze digestive verdura cruda solo quella molto verde rucola, valeriana, spinaci piccoli...insalatina o simili NO.
      Verdure cotte si.
      Buona domenica cara.

      Elimina
  11. Mio cognato (esperto in alimentazione) sostiene che bisogna stare attenti alle quantià dei cibi e poi bisogna mangiare tutto l'uomo è onnivoro. I vegetariani oppure i vegani creano degli scompensi prima o poi al proprio corpo, la dieta di ognuno di noi deve essere varia anche le fritture , che sono bandite da molti di noi, ogni tanto si possono mangiare.
    Buona domenica
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo con tuo cognato infatti io lotto con colesterolo e glicemia entrambi genetici ma per questo non rinuncio al fritto magari 1-2 volte al mese con verdure fresco come contorno e nemmeno al dolcetto o gelato anche se non sono golosa. Sono purtroppo le mode che rovinano salvo quelli che ci sono costretti per grossi problemi di saluto e non ultimo le intolleranze alimentari per il resto onniveri siamo e dobbiamo con intellegenza continuare ad esserlo. Buona domenica

      Elimina
  12. Onnivorissima pure io.
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onnivora pure io con limitazioni sugar e fritti ma ci sono anche quelli ...buona settimana cara.

      Elimina
  13. Io sono vegano da cinque anni, sto benone e non rinuncio ad alcuna "parte di nutrimento che il nostro corpo richiede".

    Baci,
    Marco.

    RispondiElimina