Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

22/04/13

Bagnomaria ....la cottura non l'immersione in una vasca....

Tutti sappiamo quale sia la cottura a "bagnomaria" ed a cosa serve e quali sono le finalità.
Ma vi siete mai chieste da dove proviene questo sistema di cottura ed anche il nome????? Io si e sono andata a curiosare nel web e quindi vi riporto in breve...un piccolo riassunto.

Partiamo dal fatto che per "bagnomaria" s'intende il modo per riscaldare, cuocere o distillare indirettamente. In questo modo possiamo controllare i risultati per degli ingredienti particolarmente sensibili.
Il composto che poi dovrà essere cotto con questo sistema deve essere preparato per primo all''interno di un recipiente che poi sarà lo stesso che verrà immerso in un altro recipiente più grande contenente dell'acqua bollente. Le dimensioni del contenitore ricevente dovrà essere di dimensioni adatte più grandi si ma non enormi per fare in modo che il recipiente il cui contenuto è da cuocere non rischi di essere sballottato durante la cottura. Si usa cuocere sul fuoco come pure all'interno di un forno.
Cuocendo sul fuoco bosognerà controllare che il bollore non sia troppo forte mentre all'interno del forno la temperatura non dovrà mai superare i 160° e l'ebolizzione dolce trasmetterà il calore e l'umidità  per cotture di alimenti che non devono risultare asciutte ma  in modo delicato e controllabile.
La cottura non sarà breve ed è usata sopra tutto in pasticceria perchè questa mantenendosi costante il risultato che ne deriverà sarà ottimale e l'alimento non avrà sbalzi di calore violento e/o alternato.

Andiamo ora vedere di come si arriva al nome "bagnomaria".....
Come al solito i pareri sono sempre discordanti sopra tutto quando si tratta di un passato molto lontano.
Alcuni dicono che l'invenzione di questo metodo risalga all'alchimista Miriam sorella di Mosè ed Aronne.
Altri ad un alchimista dell'alto Medioevo una certa Maria la Giudea la cui esistenza non trova alcun accordo.
Comunque la notizia sembra provenga da Zosimo di Panopoli che è un autore nel IV secolo  di uno dei più anticihi testi di alchimia. Dice che, Maria la Giudea sperimentò il metodo del bagno in acqua (Balneum Mariae in latino medievale) imitando cosi le condizioni naturali e riscaldare lentamente miscele di varie sostante chiamate anche elisir e produrre in questo modo oro e altri metalli preziosi.

 

Foto dal web - ciocco in bagnomaria

Ragazze le ricette arriveranno sto mettendo a posto le foto ...è un caossssss.

Un abbraccio a tutte e buona giornata.

36 commenti

  1. Hello to you my friend Edvige!
    As always I get to know new and interesting things on your blog.
    I hope this new week will be a nice and happy for you my friend!
    Hugs.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks my dear friend I hope the translation will be sufficiently understandable because google translater is very terrible. At this moment rain.....:((( I hope will be tomorrow better. Have a nice week
      Hugs.

      Elimina
  2. Ciao cara non mi sono fatta sentire perchè impegnata a scuola e poi da giovedì ho iniziato a non stare bene ..tosse mal di gola ecc. dopo un week end di tosse ho chiamato il medico e mi ha diagnosticato una tracheo bronchite per cui devo stare a casa una settimana! Sono davvero ko perchè la tosse non mi lascia...spero che la dose massiccia di antiobotico mi rimetta in pista!Ciao cara un bacio Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che avevo ragione a preoccuparmi....curati mi raccomando ti ho inviato una mail ciaooo e buona settimana.

      Elimina
  3. Non mi ero mai posta la domanda, ma... quando ho cominciato a leggere il tuo post mi ha davvero incuriosito: grazie, ora ne so qualcosa di più! Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe cose nomi o altro particolari stuzzicano sempre la mia curiosità e tempo permettendo vado a curiosare e poi v'informo. Buona settimana.

      Elimina
  4. Molto interessante il tuo post, conosco il metodo ma non conoscevo molte informazioni da te riportate. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si il metodo immagino tutto è il resto che ha sucitato la mia curiosità ciaooo buona settimana

      Elimina
  5. Carissima Edvige grazie infinite per avere condiviso con noi questo interessantissimo post.
    Sai a volte si ha voglia di conoscere come sono nati certi termini ma non si ha il tempo per farlo e condividere è il modo migliore per aumentare la conoscenza di chi a poco tempo a disposizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò cara Stefania è questo il mio scopo far conoscere qualcosa in diversi campi a colei che ha poco tempo a disposizione e poi io sono molto curiosa. Grazie il tuo apprezzamento mi gratitifica molto buona settimana.

      Elimina
  6. Ma grazie mia car io non sapevo da dove venisse il termine anche se la cottura a bagnomaria la uso spesso, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io anche in forno quindi mi sono chiesta perch+ bagno...maria..... buona settimana.

      Elimina
  7. Che interessante...grazie!
    E' arrivata la primavera anche da voi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come tempo direi no, come gemme sugli alberi si, rondini anche, speriamo bene buona settimana.

      Elimina
  8. Ci riempi sempre di tante informazini interessanti e curiose che altrimenti non avremmo il tempo di andare a cercare.... Grazie mia cara e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara mi hai dato la carica era questo il mio scopo di ricette ce ne sono già tante la mia non è indispensabile ma ce comunque anche quella. Buona settimana e grazie.

      Elimina
  9. Molto interessante, grazie Edvige... buona settimana!

    RispondiElimina
  10. grazie tesoro,on avevo idea della storia del bagno maria....un abbraccione anche a te:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara non è mai troppo tardi per sapere vedi io ancora cercp un abbraccio e buona settimana.

      Elimina
  11. Risposte
    1. Grazie cara eh si le curiose curiosità mi attirano come il miele attira le mosche... buona settimana cara.

      Elimina
  12. Come sempre ogni volta che passo a trovarti ho sempre qualcosa di nuovo da imparare, conosco bene il tipo di cottura ma non avevo idea di quale fossero le origini del nome!!!
    Un abbraccio, a presto.
    ps: grazie mille per i consigli, ci sto pensando molto ma ancora sono indecisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessia commenti di questo genere sono scariche di andrenalina per me spero sempre di portare con la mia curiosità qualcosa di nuovo non solo ricette che magari in altre rivisitazioni si conoscono.
      Un abbraccio e buona settimana.
      PS. Si pensaci ma io credo che dovresti provare il mio suggerimento.

      Elimina
  13. non conoscevo la storia :)
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara andrenalina per me il sapere che vi ho tolto lavoro di ricetca :)) buona settimana

      Elimina
  14. Tutte le novità le trovo da te , mica la sapevo !!
    baciottoli
    buona seerata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedi e ti sarà dato ciaooo e buona settimana bacioni.

      Elimina
  15. Risposte
    1. Grazie a te l'incontro su face se lo trovi e Blogalline.... Ciaooo

      Elimina
  16. Ma sai che anch'io avevo fatto questa ricerca (ed ero arrivata alle stesse spiegazioni) quando ho fatto lezione di cake pops a dei bambini avevo raccontato proprio queste storie mentre scioglievamo il cioccolato a...bagno maria appunto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello vuol dire che ho fatto una ricerca corretta grazie Carla un abbraccio e buona settimana

      Elimina
  17. Sei troppo forte in storia edvige: come la racconti tu non lo fa nessuno, ti vorrei qui a casa a far storia con i miei figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehehehe costo cara però....:))
      dai che sei brava anche tu non ti abbattere ora sto cercando la storia di dolce....ciaoooo

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole