Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

lunedì 18 febbraio 2013

Gnocchi solo farina e acqua...a modo mio e non solo

Se girate nel web, moltissime foodblogger e non solo loro, hanno preso spunto un pò di qua e un pò di là per fare i loro "gnocchetti all'acqua".
Questo tipo di gnocchi io li conosco da piccola in quanto i "galouska" ungheresi si fanno da sempre cosi. acqua e farina e con l'aggiunta di un uovo come, diciamo, moderna variazione.
Ho voluto quindi fare questi "gnocchetti all'acqua" sia nella versione del web sia modificando la mia ricetta ungherese partenda a freddo e rendendo più compatto l'impasto aumentando la quantità di farina.
Il panetto compatto che vedete è risultato esattamente lo stesso sia con il procedimento acqua bollente + farina, che il mio sempre acqua e farina ma impastato sulla spianatoia infarinata.
Mi spiace che non ho le doppie foto ma purtroppo fino a quando qualche anima gentile non mi regalerà una macchina fotografica nuova il flash continuerà a fare cilecca e le foto risultate scurissime sono inservibili.



Ecco le mie tre versioni: 

Ingredienti per 3-4 persone 
per i gnocchetti
500 gr di farina
500 ml di acqua (meno per quelli ungheresi)
sale
olio

per la salsa
200 gr di spinaci
100 gr di coste
50 gr di radicchio
1 spicchio aglio

1 confezione di panna di soja
2 cucchiaiate di formaggio


Procedimento per:

- gnochetti ungheresi (scusate la foto non è venuta grr)
In una terrina versare la farina ed aggiungere poco alla volta l'acqua cercando di evitare di fare grumi.
L'impasto deve risultare compatto ma non secco in modo che possa venire preso a cucchiaiate.
Versate uno cucchiaio d'olio.
Mettete a bollire dell'acqua circa 3 lt. con un pò di sale e un cucchiaino d'olio. Quando bolle immergete prima il cucchiaino nell'acqua poi nell'impasto e immergendo lo stesso nell'acqua rilasciate il gnochetto che non sarà mai tondo ma assumerà varie forme. Quando vengono a galla lasciate cuocere per 5 minuti e poi prendeteli con la schiumarola. Dove li andrete a raccogliere è meglio che sia leggermente unto.
All'impasto potete aggiungere anche un uovo completo leggermente sbattuto e riducete l'apporto dell'acqua e la cottura dopo che sono venuti a galla sarà di circa 10 minuti.

- gnocchetti ad acqua (versione in giro per il web)
Mettete a scaldare il mezzo litro d'acqua in una capiente pentola con un po di sale ed un cucchiaio d'olio.
Nel frattempo preparatevi la tavola leggermente infarinata.
Quando raggiunto il punto di bollitura gettale i 500 gr di farina tutti in una volta e mescolate energicamente in modo che assorbano completamente l'acqua.
Versate il tutto sulla tavola infarinata e lasciate che si raffreddi fino a quando riuscirete a lavorarla senza scottarvi e nel frattempo mettete un altra pentola sul fuoco con abbondante acqua salata per cuocere i gnocchetti.
Lavorate il tutto energicamente in modo da formare una palla compatta al caso aggiungete ancora della farina e lasciate riposare per 5 minuti.
Tagliate un pezzo, formate il solito cordoncino e tagliateli come usuale. Se li volete lasciare cosi oppure passateli sul retro di una grattuggia o segnatili con i rebbi della forchetta.
Non appena vengono a galla devo essere immediatamente scolati e dove li mettete ungete leggermente.

- gnocchetti ad acqua miscellanea delle due versioni
Partendo da come spiegato sopra per i gnocchetti ungheresi, non ho fatto altro che apportare un maggior quantitativo di farina per poter lavorare l'impasto sulla spianatoia in modo da avere un panetto compatto (senza usare l'acqua bollente).
Il risultato è stato lo stesso della versione web.
Tutti e tre possono essere porzionati e messi in congelatore. Quando li utilizzerete basterà immergeli congelati in acqua bollente e scolarli non appena a galla.

- la mia salsa
Stufare in una pentola le verdure lavate, le coste private della parte dura ed il radicchio tagliato a listerelle al caso mettete un pò d'acqua e lasciate cuocere per una decina di minuti.
Aggiungere la panna di soja e frullate il tutto. Se troppo denso aggiungete un pò di latte, il formaggio, sale e al caso un pò di pepe o altro che vi piace come paprica, zenzero ecc.sempre in polvere.

Impiattate i gnocchetti indifferente di quale versione e versate la salsa. Aggiustate magari se vi piace con ancora del formaggio grattuggiato e servite.

Qualsiasi salsa che voi deciderete di fare andrà bene anche un semplice condimento con burro e salvia.

Un abbraccio e ciaoooo


Stampa il post

66 commenti:

  1. Ciao Edvy.....ma sai che non li ho mai fatti in vita mia?..li ricordo bene fatti da mia nonna...Noi eravamo piccolini ed io le rubavo gli gnocchi crudi e me li mangiavo d nascosto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bentrovata si è un vecchio sistema di fare i gnocchi ogni tanto spunta fuori di nuovo. Ho voluto mettere 3 metodi diversi per uno stesso risultato. Buona settimana cara.

      Elimina
  2. Ne ho sentito parlare proprio questo sabato e li voglio provare al più presto! Buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali, puoi fare la stessa cosa nei tre modi indicati scegli quella che pensi sia più veloce. Buona settimana mia cara.

      Elimina
  3. Anch'io non li ho mai fatti,grazie,li provo!Buona giornata da Olga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li faccio spesso perchè i gnocchi di patate non li amo tanto sono sempre troppo teneri per me mentre questi sono più compatti e piacevoli da gustare sempre con sughi diversi. Buona settimana cara Olga.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Si se non ci m etti salse complesse...rimane leggero ciaoo

      Elimina
  5. Anche io faccio gli gnocchi senza patate con l'acqua bollente perchè mio figlio non dovrebbe mangiare le patate. Sono curiosa di provare gli ungheresi con più farina. Grazie per le ricette.
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gnocchi di patate proprio non mi piaccio ti s'incollano al palato....preferisco questi più corposi. Ciao carissima Anna un abbraccio.

      Elimina
  6. buoni e leggeri soprattutto per l'indice glicemico visto che non c'è patata. baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io devo stare attenta e quindi questi li preferisco leggeri e veloci sopra tutto gli ungheresi non devi impastare nulla a mano.... ciaooo Stefania

      Elimina
  7. non conoscevo gli gnocchetti ungheresi. Brava a presto Azzurra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono facilissimi sia da fare che da cuocere posterò sempre gnocchetti ungheresi di nonna che vangono fatti in modo un pò diverso ma la base non cambia. Ciaooo

      Elimina
  8. In effetti ho visto diverse versioni di gnocchi con acqua, non avendoli mai provati, potrei partire e provarli tutti quanti! che dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le proprozioni per quelli esclusivamente ad acqua e calda sono esattamente al 50% mentre le altre versioni cambiano un pò. Per me i più semplici e facili da fare in pochi minuti sono quelli ungheresi poi li condisci come meglio ti aggrada. Però in unsa serata puoi farli tutti e tre in due panetti + l'ungherese e cuoci sempre nella setessa acqua bollente. ciaoooo

      Elimina
  9. CIAO EDVIGE ANCHE LA MIA MAMMA LI FA COSI !!!
    PERO' POI LEI LI CONDISCE CON DEL RAGU' FATTO CON LA CARNE MACINATA SUGO DI POMODORO E MOZZARELLA E VIA TUTTO IN FORNO *_*
    bRAVISSIMA MI PIACE *_*
    BACIOTTI
    NUNZIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e lo credo sono anche più saporuiti come le fa tua mamma ma se devi stare a dieta....già questi non sarebbero tanto ma poco conditi con una verdura fresca ...ovvia ce la fai ad inserirli...Ciao Nunzia un bacione.

      Elimina
  10. Li ho assaggiati una sola volta e ricordo che erano buonissimi, questa è l'occasione per provare finalmente a prepararli. Grazie Edvige, un bacio.

    RispondiElimina
  11. Prova quelli ungheresi non saranno belli a vedere ma sono facili a fare porta via poco tempo.
    Ciao buona settimana.

    RispondiElimina
  12. TANTISSIME GRAZIE EDVIGE PER AVER COMMENTATO IL VIDEO DI MIA FIGLIA, IN EFFETTI LA PENSO ANCHE IO COSI COME LA PENSI TU *_*
    P.S.
    NON TI IMPRESSIONARE...MA OLTRE A MARIA CHE HA SOLO 13 ANNI, HO UN FIGLIO CHE SI CHIAMA FERDINANDO E HA 20 ANNI.... *_*
    GRAZIE SEI STATA GENTILISSIMA *_*
    ANCORA UN BACIO
    NUNZIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che mi hai resa prtecipe e complimenti per il resto...20 anni vabbè che io ho una figlia di quasi 47 ed un nipote di 14 ....ti auguro una buona settimana

      Elimina
  13. le foto del tuo amico austriaco mi fanno impazzire :)) Proverò i tuoi gnocchetti!
    baci
    Alice

    ps come va il tuo occhio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice sei sempre gentile prova quelli ungheresi sono molto veloci da fare.
      Occhio...diciamo quasi bene speriamo che nell'angoli si distenta un pò dove c'er il punto...grazie ancora per il tuo interessamente sei un amica bacio

      Elimina
  14. Ciao Edvige hai un blog bellissimo e poi questa ricetta mi ha messo in imbarazzo non so quale fare.
    Noi siamo nuove iscritte e siamo sorelle se ti va vieni anche tu da noi.
    A presto
    Patrizia
    PS
    Ho anche io il problema della macchina fotografica infatti sto cercando di impietosire qualcuno della mia famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenute e mal comune mezzo gaudio dicono....chi sia gaudio non lo so :DDD
      Mi fa piacere vengo a curiosare subito e..
      prova quelli ungheresi sono più semplici e veloci da fare ma comunque con un unico impasto fai tutti e tre.
      600 gr di farina...200 per quelli ungheresi..200 per quelli conacqua calda e 200 con acqua normale e poi un unica pentola con acqua bollente per tutti..
      Buona serata

      Elimina
  15. Molto interessanti i tuoi gnocchi, li terrò presente.
    Per i salumi di Ovaro ... li troverai anche a Sappada ma non a Udine.
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh purtroppo è tutto fuori strada per me...pazienza forse un giorno...grazie comunque buona settimana Mandi

      Elimina
  16. Sera!Li ho mangiati sabato sera in un ristorante! Mi piacciono molto! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non immaginavo che qualche ristorante li faccia..di solito vengono usati patate con l'aggiunta di fecola di patate sul tipo di quelli che trovi in busta pronti. Meglio cosi ciaooo Buona giornata

      Elimina
  17. ma quante cosa sai???la tua bravura è pazzesca,i gnocchi all'acqua mi mancavano...mi segno tutte le versioni e poi deciderò quale fare...un bacione amica,felice lunedi:))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai curiosando....provali tra uno e l'atro cambia solo la forna nei ungheresi che non hannoforma perchè buttati con il cucchiaio. Buona settimana cara bacione.

      Elimina
  18. io ho gustato i famosissimi "goulash" non so se si scrive così, una vera delizia...da leccarsi i baffi ma anche quelli dei commensali vicini...
    ;) ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai mangiato l'originale si chiama Pörkölt ed è lo spezzatino di carne che tutti conoscono come gulasch o goulash. Questo piatto invece in Ungheria che si chiama proprio cosi è una minestra quasi di carne e patate. Se vuoi vedere qualcosa passa a leggere il mio link.

      http://mementosolonico.blogspot.it/search?q=gulash

      e ricordati che se lo fai mai mettere pomodoro il rosso è dovuto solo alla quantita di paprika dolce non piccante.
      Buona settimana.

      Elimina
  19. Pensa che io non li conoscevo e adesso mi hai proprio incuriosita :-) Già che ci sono cara ti ricordo il nostro giveaway. Se ti va di partecipare ne saremo felicissimi :-) Bacioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali ne rimarrai entusiasta e sono veloci da fare sopra tutto quelli ungheresi risolvono una cena all'ultimo minuto.
      Ti ringrazio dell'invito cercherò di partecipare ma devo anche cercare qualcosa che sia valido e bello. Grazie ancora e buona settimana

      Elimina
  20. Mi sembra proprio una bella ricetta da provare... Fai i complimenti al tuo amico austriaco, ha sempre delle bellissime foto
    Un abbraccio
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana provali risolvono una cena all'ultimo minuto specialmente gli ungheresi. Ciaooo un abbraccio

      Elimina
  21. Ciao, questi gnocchetti non li conosco....li proverò sicuramente, visto che anche dai commenti vedo molto entusiasmo!!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che qualcuno li provi e mi faccia sapere sarà quella la mia massima soddisfazione Bacioni cara

      Elimina
  22. A casa mia non abbiamo mai fatto questi gnocchi che devono essere squisiti, cercherò di replicarli!!! Ciao ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gnocchetti ungheresi si li faccio spesso sono veloci e quando ho più tempo gli altri provali e mi saprai dire.Buona giornata

      Elimina
  23. Uhhhhh...questa mi piace proprio, io che sono sempre in cerca di nuove ricette (semplici) per i primi piatti, perchè mio figlio vuole cambiare in continuazione ma io rincaso sempre molto tardi dal lavoro e di tempo ne ho ben poco...
    Prendo nota, ti ringrazio e ti abbraccio!!!
    Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu che lavori inizia con quelli ungheresi sono velocissimi nel tempo che si scalda l'acqua li hai gia preparati e si cuociono velocemente magari assaggi uno e poi decidi. A me piacciono duretti e compatti.
      Un abbiaccio cara Tatiana buona giornata.

      Elimina
  24. Ciao carissima ma lo sai che non lo sapevo questa con solo acqua?!
    Da provare sei bravissima un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ogni tanto spazio...in cucina. Bacioni e buona giornata

      Elimina
  25. Sarò anomala ma a me gli gnocchi non piacciono, però i tuoi sono diversi ... potrei anche provarli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me i gnocchi di patate non piacciono ma questi sono particolari come i Gncchi di calandrino e la ricetta la trovi sul mio blog ciaooo

      Elimina
  26. Non ho mai saputo di questa ricetta..a me sembra da provare..Immagino che la salsa si possa variare? A me piace il pomodoro.
    L'immagine non è brutta, si vedono bene i gnocchetti e la salsina.
    Baciotti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente la salsa puoi mettere quello che vuoi come dico anche burro e salvia.meno male che si vede bene per il mom sempre la macchinetta vecchia....Bacioni e buona giornata

      Elimina
  27. Ciao cara so che sei a cena ..ma devo dire che questi gnocchetti devono essere ottimi con quella salsa che prepari....me ne dai una forchettata?Un baciotto Lia:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali ieri sera ho gustato gamberoni non tanto grandi senza il carapace saltati in padella e appoggiati su una salsina fatta con zucchette appena scottate e curry con un pizzico di panna ti assicuro favoloso.
      Buona giornata

      Elimina
  28. Per me i gnocchi sono di patate, ma questi li devo provare al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi io cerco sempre gnocchi alternativi quelli di patate solo con patate non mi piacciono...Bacioni e buona giornata

      Elimina
  29. Buone idee, economiche e sane, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si effettivamente tiene il borsellino pesante non si allegrisce tanto ciaoo.

      Elimina
  30. Devo proprio provare a farli questi gnocchetti !! Devo essere l'unica che ancora non ha provato :-) un saluto e buon giovedì :-) bellissima la foto iniziale dello scoiattolo e dell'ucellino, complimenti al tuo amico austriaco:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia cara grazie sei molto gentile e ti assicuro che sono semplicissimi sopratutto quelli ungheresi non devi faticare ad impastare e tagliare ciaooo buona giornata

      Elimina
  31. ciao carissima come stai? Buoni gli gnocchi :-)io ho provato a fare quelli con le patate e mi sono venuti buonissimi con un bel ragù alla bolognese (o quasi hehehehe XD) veramente ottimi ero passata per un salutino ti auguro buona giornata un bacio e un abbraccio kiss <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro sto bene a parte la connessione che con la boa a Trieste fa capricci. Potevi invitarmi no..un ragù non si rifiuta...i gnocchi di patate non sono nel mio dna per quanto buoni possano essere.
      Buona serata tesoro XD.

      Elimina
  32. Carissima Edvige, la versione che ho provato è stata quella del web, senza l'aggiunta del cucchiaio d'olio, il resto è uguale..la prossima volta provo anche la tua versione: miscellanea di quella ungherese e di quella del web..sono curiosissima:)))
    un bacione e grazie mille per la segnalazione;)
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io direi che la più semplice è quella ungherese. ma prova quella che pensi riesca meglio per te.
      Bacioni

      Elimina