Dal gruppo FB "Dragon Life"

Dal gruppo FB "Dragon Life"
Gruppo creato da " Il Rifugio degli Elfi " link su immagine - FB https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

lunedì 3 dicembre 2012

Maiali di razza....."mangalica" e ricetta.....spezzatino

Leggendo un articolo su una rivista settimanale, c'era un bellissimo reportage sull'Ungheria patria di mia nonna e quindi sono sempre molto curiosa di vede leggere cosa scrivono.
Tra le varie cose ho letto una piccola nota sul tipo di carne di maiale che loro usano per fare salsicce e non solo in particolare di una razza chiamata "mangalica". La particolarità di questa carne che è molto saporita è dovuto proprio perche l'animale  non può essere allevato in maniera intensiva e, pur avendo un alto contenuto di grasso ( 20 cm.di spessore) contiene pochissimo colesterolo.
E' una razza dal pelo lungo e riccio molto grossa e ricciuta quasi come una pecorae sono di colore biondo o bianco, rosso o scuro con la forma della pancia detta "a rondine".

Lo sapete io sono curiosaaaaaaaa  ed  ho scoperto che di razze di maiale ne esistono a bizzeffe come potrete leggere da questa  LISTA di razze di maiale di cui una 30ina  sono quelle italiane, 11 le razze britanniche, 19 le razze migliorate di tutto il mondo ovvero quelle che sono state modificate con l'apporto di altre razze, 30 altre razze europee di cui fa parte la razza Mangalica citata e  39 quelle esclusivamente estere dal mondo ....pensavate che esistessero tante .....io no e alcune di queste sono  però in via di estinzione oppure per altri motivi non vengono più allevate.


Foto da Wiki
Pancia a rondine
biondo o bianco

Hanno al massimo 8 cuccioli

Razza rossa


Il risultato......

La razza Mangalica è una razza molto diffusa nella zona dei Balcani e dell'Ungheria e le varianti sono bianca o bionda oppure nera con la pancia a rondine ed una rossa.
Le setole sono di due tipi vale a dire normali o altre molto lunghe e sottili ed ondulate proprio come le pecore. Infatti chi le vede da lontano le può scambiare per pecore.
Possono raggiungere fino ai 300 kg di peso e lo strato di lardo è di 20 cm di spessore.
Erano molto apprezzate per la carne e per la produzione del salame ungherese prima dell'avvento e diffusione delle razze britanniche.
Un  interessante articolo su questa razza la trovate QUI  ed il migliore lo trovate  QUI.
Questa razza anche definita "maiale-pecora" è come detto in via di estinzione e sembra che 3 esemplari siano stati donati al Tropical Wings Zoo in Gran Bretagna con la speranza in una riproduzione.
Hanno una resistenza alle avversità climatiche freddo ecc. ottimale proprio per il pelo-pecora che li ricopre.
Ho trovato cercando nel web una ricetta da questo sito Salone del Gusto  che menziona uno spezzatino particolare che ricordo di averlo mangiato nel 1990 in un mio viaggio a Budapest. Non sarà stata la ricetta con questo nome ma piuttosto una usata a Budapest in questo "étterem - ristorante" perchè sono sicura che il fegato non era presente.



Spezzatino alla Kiskunsag con (fegato) cipolle saporite - Jusztina Móczár
Per 4 persone
un chilo di cipolle
un chilo e mezzo di salsiccia di mangalica
(5 etti di fegato di maiale di razza mangalica)
salsa di pomodoro, alloro
3 cucchiai di paprika
aceto, sale

Tempo di preparazione e cottura: un’ora e mezza
Tritate le cipolle e cuocetele in acqua salata per circa 20 minuti. Insaporite con due cucchiai di aceto, foglie di alloro e sale. Tagliate a pezzetti la salsiccia di mangalica e soffriggetela con la cipolla, aggiungendo 2 cucchiai di lardo di maiale di mangalica, 3 cucchiai di paprika, cumino, aglio e la salsa di pomodoro. Versate acqua tiepida fino a coprire la carne e continuate la cottura finché la carne non sia tenera. (A parte cuocete a vapore il fegato, tagliatelo a pezzetti e aggiungetelo allo spezzatino).
Servite con le cipolle e il pane bianco.


Ho lasciato la ricetta originale mettendo tra parentesi quello che ricordo non fosse stato presente. Ovviamente trovare in Italia questo tipo di carne di maiale è utopia però vi posso assicurare che lo spezzatino era veramente gustoso molto diverso dal pörkölt fatto con carni miste conosciuto come il "goulash" mentre in realtà questo in  Ungheria non è altro che una zuppa di carne e patate densa ma sempre una zuppa.

Spero a quelli che sono curiosi di aver soddisfatto nel limite del possibile la loro curiosità.
Un abbraccio ed una buona giornata.
Ciaoooo

Stampa il post

36 commenti:

  1. Molto interessante sentire delle razze di maiali.
    Io devo essere sincero non conoscevo che quello che vive qui da no, cioè in Italia.
    Grazie cara Edvige di queste informazioni.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh nemmeno io ma è una razza ormai in estinzione per questo il salame ungherese non ha più il sapore di una volta.....buona settimana caro amico
      Edvige

      Elimina
  2. Ho mangiato un salame di mangalica. Molto buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono molto mi ricordo ancora il sapore di quello mangiato in Ungheria Buona settimana.

      Elimina
  3. Io non posso mangiare maiale per motivi di salute e devo dire che ne sono contenta, sono animali simpaticissimi!
    In realtà io mangio pochissima carne in generale.
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io mangio poca carne non ne ho mai mangiata molta ma dopo l'infato 11 anni fa anche meno prediligo carni bianche anche se non mi piacciono e qualche fettina filetto di maiale molto gustosa poco grassa e a buon prezzo. Bacioni e buona settimana.

      Elimina
  4. Cosa si scopre qui da te un sacco di notizie!!!! Non sapevo esistessero tanti tipi di maiali e questa razza mangalica mi è' nuova. Non so neanche se trovo la carne anche se mi piacerebbe assaggiarla, il tuo spezzatino deve essere davvero gustoso!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ma sai che non immaginavo nemmeno io di quante razze ci sono nel mondo e noi conosciamo solo una......è per riassaggiare lo spezzatino bisogna tornare in Ungheria semprechè la manglica esista ancora....cia cara bacione e buona settimana.

      Elimina
  5. Una bellissima lezione sulle razze suine. E la ricetta è veramente strepitosa (e direi golosa)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite dell'apprezzamento ciaooo.

      Elimina
  6. Grazie Edvige, da te imparo sempre tantissime cose!!!!!!!!!!!! Non immaginavo esistessero tante razze, originale e ghiotta la ricetta!!!!
    Un bacione e felice serata!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo nemmeno io partendo da questa razza ho trovato le altre....bacioni e buona giornata

      Elimina
  7. Non avevo mai visto dei maiali con il pelo!!! Questo post è davvero molto interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda non sapevo nemmeno che esistessero....ciooo buona giornata

      Elimina
  8. Ti confesso che le foto dei maialini mi sono piaciute un sacco e vedere come poi finiscono mi ha fatto venir voglia di diventar vegetariana ma sara' un problema mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kika a che mondo è mondo a due ed a quattro mangiamo proteine....quindi...vegetariana no se guardi sono tutti pallidi pallidi ....bacioni buona settimana

      Elimina
  9. da te trovo sempre spunti interessanti.
    vado a leggermi gli articoli.
    ciao
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ho preparato 4 piatti per gli intolleranto me li ha passati un amica che li ha fatti per il nipote. Spero che vadano bene al caso dacci un occhia e se ce qualcosa di sbagliato dimmi. Programmati per 11-13-15 e 17 dicembre. Io scrivo quando ho tempo ed in questo modo non lascio fermo il blog :DD Ciao cara e grazie e buona serata.

      Elimina
  10. Io ne conosco si e no un paio, per il resto mi ha fatto molto comodo questo post! E poi la ricetta è succulentissima :-) Notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente io solo quelli che avevo visto al sud in Calabria senza pelo e grigi altri vuoto assoluto è stata una sopresa anche per me. Ciaooo

      Elimina
  11. La nostra Piera Angela :-D Bel post interessante, utile e, come scrive la zonzolina bella, succulento ;-) Bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adirittura...mi sa che lui ha un anno meno di me....bacione a te a presto...

      Elimina
  12. Mi sa che sono molto ignorante! Non avevo mai visto tutte le razze in foto!
    Spesso mangiamo prodotti e alimenti che neanche conosciamo!
    Questo post ci ricorda che è sempre opportuno andare "oltre"!
    Un bacione Edvige! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda nemmeno io....non sapevo nemmeno che esistessero maiali col pelo....Ciaoooo bacioni

      Elimina
  13. Ciao Edvige, volevo complimentarmi per le belle parole postate nel blog di Tina.
    Io la penso come te, di razze di Maiali c'e' ne' davvero tanta.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, e voglio sperare che sia un pò servito visto che i successivi commenti sono statiun pò piu....blandi!!!!!
      Ti abbraccio a presto.

      Elimina
  14. Non ne avevo proprio idea ci fossero tante razze..
    Grazie per avermele fatte conoscere!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda nemmeno io, l'ho sempre detto che curiosando si trova di tutto di più..ciaoo buona serata.

      Elimina
  15. Ciao edvidge. Ecco ua, mi dispiace ero sicuro di averti scitto;) Comunque lo faccio ora. Ma tutti questi post su argomenti così vari dove li trovi???
    P.S.: Se non vedi me tra i commenti degli altri blog che seguo, non ti preoccupare, xk ne scrivo molti tramite gmail. Però scrivo a tutti;) Ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesco non ci siamo capiti, ti ho mandato un email. Il commento va lasciato ai post, se ti va di seguire, dei blogger che sono diventati tuoi follower. Se scrivi via email non risulta da nessuna parte e quindi non è un commento pubblico ma una cosa privata che non ha senso a meno che tu non voglia comunicare qualcosa di personale.
      Ad ogni modo a parte le continue richieste di aiuto che sono ben felice poi rispondere aiutandoti, non ho mai ricevuto altre. Ciaoo

      Elimina
  16. Che robetta gustosa..gnam gnam...ora ho proprio fame e non dovrei ;)
    Il maiale ungherese è troppo bello così ricciuto e panciuto. Un vero peccato farne salsicce ;)
    Non immaginavo che esistessero così tante razze di maiali O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si bello e....buono!!!!!
      No0n lo sapevo nemmeno io ma l'ho scoperto partendo dalla razza ungherese... ciaooo

      Elimina
  17. Anch'io ho sentito parlare di questa razza di maiali, e pare siano davvero buoni... a me stanno anche molto simpatici:) In questo periodo dell'anno mangerei spezzatino tutti i giorni... la tua ricetta trovo sia molto originale e da leccarsi i baffi!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono buoni senz'altro però non credo che siano facili da trovare dal macellaio...un abbraccio cara amica e buona festa domani e buona domenica

      Elimina
  18. nn sapevo proprio che ci fossero tante razze di suini, oink!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manco io non si finisce mai di scoprire...ciaooo

      Elimina