Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote

Mostra delle vecchie "Signore" a 4 ruote
Una vecchia Alfa Romeo che ha partecipato alle 1000 Miglia - Foto personale

17/09/12

PEPOSO......toscano

Questa ricetta dal nome particolare è da un pò che la volevo postare ma ho sempre rimandato nella speranza di rifarla per fare le foto ma a questo punto mancandomi la ricarica del rimanente 20% delle mie batterie....via la trasmetto. Certo come al solito tutti i piatti che si mettono nel proprio blog si trovano già nel web in mille versioni diverse e purtroppo non esiste più la "novità" abbiamo tutto e di più......ma possiamo sempre aggiungere qualcosa di personale per renderla un pò più unica....

"Il nome è legato al Brunelleschi (Firenze 1377-1446), Architetto costruttore della Cupola del Duomo di Firenze (conclusa nel 1436) e la ricetta, di umili origini, della quale ne sembra l’inventore e di cui ne era ghiotto, cadde nel dimenticatoio per moltissimi anni e riscoperta solo di recente.
Si narra che gli operai, addetti alla costruzione della cattedrale fiorentina, ......."    la continuazione la trovate   QUI  mentre quella che vi riporto io è una ricetta che mi è stata data da un amica ed io l'ho preparata quest'inverno ma non ho fatto foto....:(( ritengo comunque che il piatto sia autunnale dato le calorie...che apporta!!!!!

La foto l'ho presa dal web, una è con la polenta e l'altra con le fette di pane toscano che è senza sale.


 Ingredienti per 4 persone
- 1 kg di polpa di manzo (è richiesta la chianina ma solo se siete in Toscana)
- 7 spicchi d'aglio
-  1 lt di vino rosso (Chianti se siete in Toscana) ma forse lo trovato anche in quale centro commerciale
- salvia, rosmarino, sale e pepe in grani

Procedimento
La carne va tagliata a cubetti (io di solito questo me lo faccio fare dal macellaio che ha un coltello super...) e la mettete in una pentola che possa poi essere messa in forno. Usualmente viene usata quella di ghisa o di coccio ma quella che usate sempre da forno va più che bene. Aggiungete l'aglio senza sbucciarlo solamente pestato un pò, gli aromi incluso un cucchiaio di pepe in grani aggiungendo il litro di vino e lasciate marinare per un minimo di 3 ore.
Io vi consiglio di prepararlo alla sera lasciandolo in marinatura tutta la notte nel frigo per cuocerlo il giorno dopo.
Il forno va scaldato a 160° e la pentola va messa nel forno coperta lasciando un piccolo spiraglio per la fuoriuscita del vapore. Fate cuocere per almeno 4 ore comunque fino a quando la carne risulterà mooolto morbida. Se il sugo vi sembrerà troppo liquido basta che scoperchiate del tutto la pentola e lasciate ancora nel forno per una decina di minuti.
Viceversa che vi sembra troppo densa, quando la tirate fuori la pentola levate tutti i pezzi di carne ed il fondo bagnatelo ancora con un pò di vino mescolando bene in modo che il sugo si amalgami e diventi della consistenza secondo voi giusta e versatela sulla carne.

Il piatto si mangia con delle fette di pane toscano o comunque non salato tostato mentre io vi suggerisco di utilizzare fette di polenta leggermente abbrustolite sulla griglia.

Diciamo che questo piatto di carne così cucinato assomiglia a tantissimi cosidetti "spezzatini al sugo" che vengono fatti in tutte le regioni italiane ed anche all'estero come l'Austria e la Germania che conosco bene.
Certamente l'ingrediente principale è sempre la carne che puà essere bovina e/o ovina. Gli altri ingredienti variano dalla grande quantità di cipolla che da il sugo, al pomodoro, ai peperoni, con o senza patate ecc.
A Trieste esiste uno spezzatino che si chiama "Calandraca" e la ricetta la trovate   QUI  con la sua  particolare storia.

Spero che questo piatto e quello della mia città siano di vostro gradimento e vi saluto caramente.

Ciaoooo a tutti


20 commenti

  1. Hello Edvige.
    Food that we not tried before is always exciting.
    Wolfie is good at creating new flavors and cuisine so when we have guests, it is usually he who prepare our feast.
    I hope the sun shines on you my friend!
    Hug.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi my dear friend, thank for yr visitng and words I hope you will ones prepare one mylocal recipe perhap I hope it will be for you and guests.
      Today issun shin but for Wednesday meteosat say rain and wind BORA for us.
      Hug

      Elimina
  2. non amo molto la carne soprattutto di manzo. pero' pare appetitosa! ciao carissima e grazie per gli auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda carissima che la ricetta può anche venire modificata magari con carni bianche se vuoi provare una volta. Figurati spero che abbiate passato una bellissima serata. Ciaoooo

      Elimina
  3. Cara Edvige le tue ricette sono molto appetitose e fanno venire la voglia di mangiare.
    Ho notato che la cara Iole a fatto funzionare anche la tua bella firma animata.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita, si la firma funziona bene come la tua.
      Ciaooo e buona settimana.

      Elimina
  4. Io non amo cucinare tanto meno leggere di ricette ma x te faccio un'eccezione e in particolare questo piatto mi ha messo una fame.... Aaargh maledetta dieta! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che non ti piacciono leggere le ricette per chè comunque le le faresti mai e quindi grazie di averla letta per me e sono contenta che ti sia venuta fame...ma non per la ricetta ma perchè sei in dieta!!!!!!!!!
      Ciaoooo

      Elimina
    2. http://laportadeisognidiselenia.blogspot.it/
      un premio per te carissima

      Elimina
    3. Grazie cara adesso passo un bacione

      Elimina
  5. Peposo?? mai sentito, ma conoscendo molto bene la carne toscana, sono certo che è fantastico!! buona serata...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si mia caro la chianina però mangiata sul posto è insuperabile..... Buona settimana ciaoooo

      Elimina
  6. ha proprio un aspetto gustoso, invoglia all'assaggio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Che bontà, trovare la chianina da me è un pò difficile,ma credo che con un altro tipo di carne si potrebbe fare lo stesso! Mi piace, è un piatto molto squisito,da farci la scarpetta! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche da me è quasi impossibile in quanto quelli che dicono d'averla...sarò malfidante ma non ci credo.....Comunque un buon pezzo di carne scelto bene magari consigliato dal proprio macellaio pernso che vada bene. Ho scoperto da poco le guancie di maiale o vitello che sono più grandi. E' una parte che ha bisogno di cottura molto lunga ed ho provato a fare uno spezzatino e ti dirò che è stato favoloso. E' una carne un pò diciamo a cottura umida direi limacciosa ma non prendere nel senso lato della parola ma non riesco trovarne altra e quindi il sugo era diuna densità favolosa senza necessita di addensanti prova. Bacioni

      Elimina
    2. Ti ringrazio del consiglio, in effetti il guanciale di maiale o di vitello è perfetto,è un pezzo di carne che adoro, in quanto è più sugoso e saporito!
      Per quanto riguarda la mia ricetta di riso puoi sostituire le zucchine agli spinaci!
      Un abbraccio!

      Elimina
    3. Sono contenta io l'ho scoperta per caso e una cosa che non riesco a capire perchè il guanciale affumicato è cosi grasso quando il guanciale fresco non ne ha un oncia di grasso è tutto magro....mistero mi piacerebbe che qualcuno mi spiegasse. Un abbraccio

      Elimina
  8. Questo piatto fa per me, mi piace molto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa poacere spero tu sia andata a vedere anche la calandraca è molto particolare ed esclusivamente locale.
      Buona fine settimana

      Elimina

Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole