Nasa Moon4 You Cabreriz

Nasa Moon4 You Cabreriz
Immagini desktop gratuite con programma PictureThrill

30/05/12

Vado in vacanza con OGGI 30 però mia figlia.......

......se la gode a casa mia e quindi  NON  rimanendo VUOTA  al mio ritorno la troverò anche PULITA :o))
Il motivo è che ha dei lavori da fare in casa sua e quindi senza stare in mezzo ai calcinacci ed essendo casa mia anche molto più vicina alla scuola di mio nipote, ha deciso anche di dormire ovvero... si trasferisce.
Lei dice...mamma hai una bellissima terrazza e quindi "barbeque" a tutta forza visto che loro adorano pesce e  carne alla brace.  Inoltre qui non disturbano nessuno perchè per un gioco di venti  il fumo va subito via e davanti non ho assolutamente nulla.

Compatibilmente con il tempo....se brutto con pioggia in campeggio,  mi diletterò con il portatile e sicuramente e finalmente mi potrò dedicare a passare tutti i blog dei miei amici con calma e tranquillità  lasciando tracce del mio passaggio.....penso che molti siano stati abbandonati ...... infatti ho notato che alcuni sono fermi da oltre un anno..... mi dispiace depennarli e quindi li tengo nella speranza che prima o dopo ricompaiano forse con un ricollegamento ed una nuova veste.

In campeggio il collegamento internet è WiFi gratuito e quindi da quel punto di vista non ho problemi solo che sarà lento in determinate ore.

Cosa dirvi altro, buona permanenza e buone ferie o vacanze a chi si appresta ad andarci e ci risentiamo quanto prima.

Ciao a tutti un abbraccio virtuale.
 
PS.
Volevo dire a tutti gli amici che anche se sono in vacanza troverò sempre il tempo di leggervi e rispondere quindi mi fa piacere se qualche volta di passaggio un salutino lo lascerete lo stesso. Comunque come detto vi seguirò e se ci sarà tempo da "lupi" vi informerò come un diario con foto del tempaccio...... e ovviamente un post programmato dopo questo ci sarà senz'altro....


28/05/12

Motore di ricerca file su PC ...2.a PARTE

Avevo già scritto un post in merito al motore di ricerca  FARR (link diretto) trovato dal mio solito amico Vinnie del blog Guidami che ora ha trovato un altro programm per lo stesso uso ma a suo parere migliore.
Trattasi del programma  Everything  (link diretto) dove troverete tutte le indicazione per l'uso,  per lo scarico del programma nonchè altri diretti al precedente post.
Questo programma inoltre - sempre ovviamente FREE,  è anche "portable" per cui non ha bisogno d'installazione,  non sporca il registro nel caso che poi lo vogliamo disinstallare.
Ho provato il programma FARR ma penso che userò questo Everything in quanto ho veramente bisogno di un motore di ricerca veloce. Ho troppi programmi, cerco di metterli in cartelle intestate al nome del programma stesso completo con indicazioni di dove l'ho scaricato ecc.  Succede però purtroppo che quando mi serve ..so di averlo ma non ricordo il nome e quindi va allo ricerca di nuovo rischiando di trovarmi poi con doppione e non solo.... UNO.
Non sono riuscita ancora a trova un sistema ottimale per me per un'archiviazione mirata.
A titolo informativo,  la Windows aveva una volta un bel programmino che lo si definiva ...a cassetti con sottocassetti ed era uno dei primi programmi della Norton (che ora fa quasi esclusivamente antivirus) rilasciato in collaborazione con Zio Bill che era all'inizio della sua storia.
Pur avendolo ancora è inutilizabile in quanto i nuovi sistemi operativi sono troppo veloci e sofisticati rispetto a questo programmino e quindi  NON gira.... mentre a me girano.....lasciamo perdere !!!!!

Spero che l'informazione possa tornarvi utile.
Ciaooo a tutti.

26/05/12

Ancora Premi Per ME ....seconda parte...

Sono riuscita a fare il mio....dovere e come promesso riprendo questo bellissimo discorso dei PREMI per poter passare il TESTIMONE.
Non mi stancherò mai di ripetere, scusate sta vecchietta....nel dirvi il piacere che provo nel passarlo avanti nonostante il dispiacere di non poterlo assegnare a tutti.
Trovo però producente questi passaggi per dare modo a blogger che forse hanno appena iniziato l'avventura di essere segnalati oppure portare alla ribalta blogger che forse per il tema vengono selezionati in modo diverso pur essendo meritevoli di attenzione.
Voi direte che un blog "incasinato" come il mio è difficile trovare ed avete ragione....ma a me la tematicità sta stretta io devo variare negli interessi ma non sono volubile voglio solo spaziare....è questo il mio divertimento e forse mi mantiene il cerveletto in azione  :O))

Veniamo ai premi........rimetto anche il link dell'amica  ARWEN - Il Rifugio degli Elfi  che mi ha assegnato questi due meravigliosi premi


Le regole per questo premio sono:

I° -  Scegliere un proverbio o una frase che ritieni assolutamente vera
        Non rimandare al domani quello che puoi fare oggi !!!

II° - Pubblicare un immagine che rappresenti il tuo umore in questo momento


Le nubi scoppiano per lasciare il sereno ma...pioveeee a dirotto...uffa (del giorno della ricezione premio)

 III°  Assegnare il premio a 6 blog





L'altro premio va assegnato ai blog più creativi....


e si vede che il mio blog nella sua diversità è  "creatività"......


Le regole date a questo premio sono abbastanza semplici e sono solo tre:

I°  -  Elenca tre mestieri che ti piacerebbbe fare
II° -  Scrivi il nome di una canzone che ti piace particolarmente
III° - Assegna il premio a 12 blog ! ( e fallo veramente XD)

Tre mestieri che mi piacerebbe fare
- il detective privato o nella polizia 
- il console (per girare il mondo)
- il giornalista d'assalto (per essere sempre il primo ovunque)

La canzone che mi piace particolarmente
- Miserere cantata da Pavarotti e Zucchero

I ......12.....



Sono contenta di avercela fatta prima di partire, mi seccava trascinare dietro una pendenza e quindi come dice il mio motto  " non rimandare a domani quello che puoi fare oggi" sono riuscita a completarlo venerdi sera e voi lo leggerete sabato mattino .

Spero, quando arrivo a destinazione di trovare bel tempo e quindi possa montare la veranda (questa che vedete) prima di rischiare che il tempo si guasti.

La veranda davanti al caravan..parecchie ore per montare ma molte più ore per smontare e pulire 
Ciaooo a tutti


PS.
La foto delle nuvole è fatta dall'interno della casa verso l'esterno e per un gioco si è riflessa la mia lampada di alabastro e sembra che in cielo vi sia un UFO....



23/05/12

Coda di rospo (rana pescatrice) al bacon

Questo post era stato preparato assieme a quello dei filetti di pepeperoni che ho separato in quanto la ricetta partecipa alla raccolta di Dolcemela.
Il piatto comunque fa parte dei desideri di compleanno di mia figlia che vuole sempre il famoso "trittico" composto dalla.... 

Sono tutte ricette che ho già pubblicato e quindi mi permetto di mettere i link diretti cosi chi vuole va a curiosare senza cercarle.

A questo "trittico" usualmente si fa una bella grigliata di carne ma questa volta ho deciso per un piatto di pesce...."coda di rospo o rana pescatrice al bacon"  ed ecco la ricetta:

Ingredienti per 5 persone
1 kg di coda di rospo - già preparata oppure 
1 confezione di codine di rospo dell'atlatico che trovate surgelate e sono altrettanto buone e monoporzione (ci sono 10 codine tra medie e piccole)
3  confezioni di bacon - le trovate nella grande distribuzione ( io uso la Tulip) oppure
3 etti di bacon - pancetta affumicata tagliata molto sottile
5-6 spicchi di aglio
rametto di rosmarino - timo o altri odori a vostro piacere
vino bianco
olio q.b.

Preparazione
Se acquistate il pesce fresco questo sarà senz'altro pulito e privo della sua pelle. Se invece acquistate le code di rospo surgelate piccole dovete togliere (va via molto facilmente) i piccoli rimanenti pezzi di pelle scura ovviamente anche in questo caso è tutto pulito.
Allineate le fettine di bacon o pancetta affumicata partendo dalla punta e mettendole in obliquio leggermente sormontate. Ponete nel centro il pesce e allineate ogni fetta di bacon partendo da quella di sinistra, poi destra e di nuovo sinistra come una specie di spina di pesce in modo che la coda ne venga totalmente avvolta.
Se invece usate le codine piccole, avvolgete una o due fettine di bacon ma non a spina di pesce sono troppo piccole.
In una padella antiaderente che possa anche andare direttamente poi in forno mettete a rosolore il pesce in modo che il bacon diventi croccante e faccia corpo unico con il pesce giratelo più volte e sfumate leggeremente con il vino.
Nel frattempo scaldate il forno a 180° e prima di mettere la padella direttamente oppure spostare il contenuto in altro recipiente adatto al forno, aggiungete i spicchi d'aglio lasciando la buccia e schiacciandoli leggermente, un rametto di rosmarino e altri odori a vostro piacere ed bagnate ancora con il vino.
Lasciate cuocere per una 15 di minuti girando spesso e bagnando con il vino quello nel tegame.
Quando vi sembra abbia assunto un bel colore sfornatelo e servitelo con il suo sughetto.
Se la coda di rospo è quella da 1 kg lo dovete tagliare a tranci altrimenti le piccole regolatevi voi quante per commensale. 

Come avvolgere

Questa è la mia foto prima della cottura,avvolte nel bacon le mie code di rospo monoporzioni, vedete nell'angolo i spicchi grandi di aglio in camicia e, le ho avvolte con troppo bacon....leggete il mio consiglio


Le mie Codine e aglio in camicia

Consiglio
Se acquistate le code di rospo piccole avvolgetele in una massimo due fettine di bacon senza metterle sormontate in quanto avreste solamente il sapore della pancetta/bacon. In caso contrario se il pesce è di 1 kg o più allora dovete usare più fettine come da questa foto che ho trovato...e che tratta una coda grande e quindi dopo dovrà essere tagliata a fette/tranci. Vi raccomando in nessuno dei due casi usate il sale.

Ciao a tutti



21/05/12

Comunicazione in merito a ...ancora PREMI per me

Oggi lunedi, giornata del cavolo umida, piove sembra di essere verso l'autunno, aprire il computer e ricevere un avviso da amici per un premio è il massimo per iniziare la settimana. Se poi questi premi sono DUE in un colpo solo....mi sa che il COLPO viene a me e rimane costante per tutta la settimana  :O))
La carissima amica  ARWEN - Il Rifugio degli Elfi  mi ha assegnato questi due meravigliosi premi


 E



le regole non sono difficili ma bisogna passare il testimone a ben 18 blog.

Amici carissimi, voi sapete che il miglior PREMIO per me è poi passare il testimone perchè ritengo che è una piccola attenzione agli amici blogger che sono,  se non costantemente seguiti,  ma comunque ricordati e quindi dare INPUT alla loro fatica......letteraria e cucinistica (coniato da me) e serve anche come interscambio conoscitivo tra noi blogger per ampliare la nostra conoscenza.....una specie di TAM TAM !!!
L'amica ARWEN ha poco tempo a disposizione e quindi la capisco anzi ha fatto tanto ma, io, posso sicuramente trovare il tempo ma non ora.

Come già detto mi sto preparando per le vacanze imminenti e veramente ho pochissimo tempo e tutto quello che vedete postato è stato scritto tempo fà e programmato per i periodi di magra salvo qualcosa che riesco a scrivere alla sera tardi e programmo per la pubblicazione.....come dire vivo ancora di rendita.

Mi riservo quindi di ritornare in argomento a questi due PREMI .....volevo comunque comunicarveli ...sono troppo contenta... e ritengo giusto che l'amica ARWEN sia nominata ORA.

Ciaooo a tutti e grazie AMICA ARWEN.

Filetti di peperone in carpione



Sono stata coinvolta da questa "raccolta" di  Dolcemela riguardante il "PEPERONE".
Combinazione avevo postato ancora nel 2009 una ricetta che devo obbligatoriamente fare ogni anno per il compleanno di mia figlia in quanto è un ortaggio che adora ma purtroppo non lo digerisce e solo in questo modo non trova difficoltà.
Quindi rispolvero la mia ricetta, partecipo alla raccolta e completo con le foto che a quel tempo non avevo fatto.


Ingredienti  per 4 persone
6  peperoni  grandi e belli sodi - 2 verde, 2 gialli, 2 rossi
olio extra vergine
2-3 limoni ...succo oppure aceto preferibilmente di mele
sale - pepe
1-2 spicchi di aglio (oppure usate quello a pezzetti surgelato)
1 cucchiao di prezzemolo (o di più/meno come piace)
1 cucchiaino di timo

Procedimento

Scaldare il forno a 170° e mettere sulla leccarda carta da forno sulla quale adagerete i peperoni  (durante la cottura lasciano il loro liquido che darebbe gusto bruciato se la leccarda non fosse foderata). Potete usare anche altro contenitore da forno a vostra scelta.
I peperoni devono diventare con la pelle bruciacchiata, morbidi, sarà necessario circa mezz'ora se avete un forno ventilato, un pò di più con forno tradionale. Girateli almeno due volte.
Quando sono pronti, per poterli pelare facilmente dovete usare questo trucco.....

"" levati dal forno ancora caldi chiuderli in un sacchetto di cellophan - per max. 2 peperoni
Il sacchetto si gonfierà per effetto del caldo ma allo stesso tempo solleva anche la pelle che dopo circa 10 minuti, o più devono essere tiepidi per maneggiarli senza scottarsi, potrete pelarli con molta facilità."""
Poi.....
..tolte tutte le pelli e l'interno, arrotolate i vari filetti tagluiandoli a strisce sottili. 
Condire subito con olio, abbondante limone (o aceto), sale, aglio, prezzemolo e timo. Una bella mescolata e mettere in frigo quando sono freddi  e gustarli il giorno dopo...prende più sapore.

Un pò di foto in sequenza


E' un antipasto che va mangiato su delle bruschette calde.
Può servire anche per condire una pasta fredda o tiepido come un contorno ad un piatto di carne arrosta. E' un passepartout e sono digeribilissimi.

Questo il piatto finito


Spero di avere correttamente eseguito "i desideri" di Dolcemela, al caso si può sempre modificare.

Ciaoo a tutti.


18/05/12

Mosca, St.Pietroburgo e la famosa Corte di Pietro .....Peterhof...

Il mio solito amico austriaco che mi manda mensilmente una sacco di presentazione in PPS di città, animali, cose curiose anche questa volta non si  è smentito.
Quello che ricevo da lui proviene da un circuito ampio di cui lui fa parte e inoltra a me direttamente inserendo il mio indirizzo in questa specie di catena ......che non mi conviene interrompere anche se io non mando avanti...a nessuno. Non ho la minima idea da dove parte e chi ogni volta si prende la briga di fare queste presentazioni scegliendo prima il soggetto, poi la musica di sottofondo, le varie presentazioni, ecc. Qualche volta è citata la fonte delle immagini ma non sempre e quindi ho precisato anche nel mio disclaimer che sono sempre a disposizione per rendere noto l'autore o toglierlo qualora richiesto. D'altra parte so che molte di queste presentazioni, sapendo con quale nome sono state scaricate,  si possono anche trovare su YouTube o servizi simili e quindi direi a disposizione di tutti.
Questa volta ho voluto usare solo il sito online che permette la conversione dei PPS in un video in quanto l'altro sistema del doppio passaggio come fatto per i fiori di Dubai è troppo laborioso ed anche perde in  qualità.
Purtroppo qui bisogna accettare un pò di pubblictà però esiste una contropartita molto bella.... se cliccate in angolino a destra il video lo potete vedere a schermo pieno e le foto quindi sono a grandezza naturale. Ovviamente dovrete sempre cliccare sulla freccia a destra per andare avanti.
Inoltre se ci sono delle foto che vorreste conservare oltre alle funzioni di cattura che qualcuno usa potrete usare quello semplice del tasto "STAMP" della vostra tastiera e poi aprite "PAINT" e clic su CTRL+V e la foto s'incolla e poi la conservate come si presenta oppure fate eventuali riduzioni o altro con i mezzi a disposizione di PAINT stesso.
Questo firmato si riferisce a immagini bellissime di MOSCA, St. Pietroburgo e Peterhof ed a ogni ciclo ci sono i dati storici nonchè la storia legata alle città ed alla Corte di Pietro. Purtroppo sono in lingua russa e poi tradotto in tedesco.
Potrei tradurre la seconda ma il post sarebbe di una lunghezza infinita e quindi vi metto i link presi da Wiki


da dove potrete trarre tutte le informazioni e soddisfare la curiosità per sapere da dove sono state prese queste meravigliose immagini.


View more presentations from verul.

Spero che vi piaccia.
Ciaoooo a tutti.

16/05/12

I piccoli rifugi dei gattini....

Il solito amico austriaco questa volta mi ha inviato un bellissimo PDF con i vari nascondigli usati da piccoli gattini.
Ovviamente questo mi ha stimolato e sono andata alla ricerca di come avrei potuto inserire in un post un PDF e quindi.....la ricerca sul web. Ho scoperto che ci sono tantissimi servizi online che ti permettono di usare il loro spazio mettendo a disposizione la possibilità di scaricare ma anche quella di avere il codice HTML per inserire in un blog.
Detto e fatto e, diamo a cesare quello che è di cesare il primo servizio online che ho trovato con la ricerca di Google è stato un tutorial dell'amica Azzurra del blog  Grafic Scribbles che aveva scritto nel 2011...a quanto pare con Google e sul web di tutto e di più.

Spero tanto che vi piaccia.
Qualcosa di diverso ogni tanto ci vuole.
Buona serata a tutti.
Ciaooooo


PS.
Dimenticavo dovete cliccare per vedere tutte le 29 foto sulla freccia a destra non va in automatico :(
PS.PS.
L'ultimo quadro dice " Se hai sorriso sono riuscito nel mio intento"...è il senso della frase non una traduzione letterale...

13/05/12

Guide e Articoli interessanti raccolti per argomenti

L'Istituto Secondario Statale  Majorana di Gela e la sua sezione Informatica Libera creato e gestito dal Prof. A.Cantaro, m'informa con la sua news di un'inziativa che ritengo oltre che interessante anche imperdibile.
Ha creato e riportato una pagina in cui sono elencati le guide ed articoli che hanno una certa rilevanza e come detto indicati per argomenti dei diversi settori dell'informatica. Il tutto corredato dai link attivi e diretti alla pagina della guida o dell'articolo indicati.

L'elenco alla destra, di quest'immagine,  indicate con le  freccette sono tutti  link attivi e diretti alla pagina della guida o  articolo indicato basta andare sul sito Guide ed Articoli - Majorana


Inoltre nella pagina che andrete ad aprire oltre a questi troverete altri articoli, guide per grafica, sicurezza, video e foto e ancora tanto altro applicabili ai sistemi operativi più in uso siano quelli a pagamento o gratuiti.
Va precisato che tutti i programmi, utilità, video  ecc. sono free a disposizione di tutti.
Potrà venire richiesta la registrazione per lo scarico di alcuni programmi ma sempre a titolo GRATUITO.
Troverete anche un forum di alta qualità e tenete presente che trattasi sempre di un Istituto Secondario D'Istruzione Statale e l'informatica è gestita da un Professore.

Sono sicura che troverete qualcosa da utilizzare e che avrete a disposizione tutti i tutorial visivi e non per poterli utilizzare al meglio.
Ciaooo a tutti

11/05/12

Premio Speciale : Premio "Your blog is great"


Il premio mi è stato donato dalla carissima amica di vecchia data  Greis ...Il Mio Mondo  a cui va il mio ringraziamento di tutto cuore. Non avrei mai immaginato quando ho iniziato la mia avventura di ricevere dagli amici dei doni così grandi : mi lasciano sempre senza parole ed il dubbio....di meritarlo !!!!
Questo premio è stato creato con l'intento di i blog che colpiscono lo spettatore per la grafica, la simpatia e in particolare l'impegno di rendere il proprio blog migliore. Ecco le due semplici regole: 
*Linkare il blog dal quale lo avete ricevuto; 
*Premiare altri 10 blog meritevoli.
La parte della scelta è sempre moldo ardua, in quanto decidendo di seguire un blogger è sempre motivato da qualcosa che ci attrae....la simpatia, il titolo, il contenuto o tutto un insieme di cose che possono anche essere difficili da spoegare e/o interpretare con le parole ma, come già detto una volta, io preferisco ugualmente donarlo in quanto il fatto che qualcuno mi ha pensata va al di là del premio/riconoscimento stesso.  Donarlo simbolicamente a tutti ed a disposizione è un gesto...facile ma per come la penso io poco soddisfacente a meno che... non si tratti di un portafortuna allora come tale lo doni a tutti e tutti lo possono prendere....la fortuna a tutti!!!!

Quindi a caso questi sono i blog alla quale passo il testimone.....

mammemoglisclerate.blogspot.it
http://lalunacrescentedilaura.blogspot.it/


Un caro saluto a tutti con un abbraccio virtuale e buona fine settimana.

09/05/12

Patate : Rotolo al radicchio e porri

E' una ricetta molto semplice e di effetto e secondo me è un po il jolly per una cena con poco tempo a disposizione. Siccome non a tutti piace il porro, nelle note ho indicato con cosa l'ho sostituito in quanto a me piace ma a marito No. Per accontentare entrami ho farcito il rotolo a metà (dal centro verso il bordo) con i due ingredienti.
Ho omesso l'uvetta a mio parere è troppo dolce ed anche i pinoli che però non stanno male nell'insieme: a voi la scelta.



Ingredienti per 4 persone

500 gr di patate
4 cespi di radicchio rosso di Treviso
4-5 porri medi non quelli grossi
80 gr di parmigiano gratuggiato
1 spicchio d'aglio
1 uovo (o 2 dovete vedere se l'impasto non è troppo secco dipende dalle papate)
150 gr di farina
1 cucchiaio di uvetta (che io ho omesso)
1 cucchiaio di pinoli pelati (che io ho omesso)
olio extra vergine
sale e pepe

Preparazione
Dopo pulito i porri ed il radicchio, affettate sottilmente i primi e tagliate a listerelle il secondo. In una padella con un pò d'olio cuocete per circa 15 minuti a fuoco dolce i porri ed il radicchio assieme con un pò di sale e pepe.Se decidete di aggiungere l'uvetta (ammorbidita nell'acqua) ed i pinoli, questi vanno aggiunti subito dopo i primi 5 minuti di cottura  porri/radicchio.
Lessare le patate per 30 minuti calcolati dall'inizio bollore (se sono grandi), scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Aggiungete la farina ed un uovo leggermente battuto, il parmigiamo, sale e pepe e lavorate per amalgamare il tutto.
Prendete un foglio di carta di alluminio, ungetelo con un pò d'olio e stendete il composto di patate ad uno spessore di 1 cm.circa. Distribuite il ripieno di radicchio e porri ed arrotolate aiutandovi con il foglio d'alluminio. Io consiglierei di usare la carta da forno che è più resistente dell'alluminio.
Ungete una pirofila con olio o burro e disponete il rotolo di patate cercando di togliere ovvero togliere  l'alluminio o carta da forno usata cercando di non rompere il contenuto  (esecuzione non facile) e  spennellate la superficie con un pò d'olio mentre quella inferiore è già a contatto dell'olio o del burro ed infornate a 180 gradi cuocendolo per circa 10 minuti (anche qualcosa di più a secondo del tipo di forno se ventilato o normale).

Nota
Il porro non piace a tutti per il suo sapore molto incisivo e quindi per la metà a disposizione di marito, l'ho sostituito con la scarola o indivia.
L'abbinamento delle due componenti di questa ricetta possono benissimo essere sostituite a vostro piacere.
L'uvetta ed i pinoli rispettivamente i primi sono per me troppo dolci mentre i pinoli ci possono stare benissimo.
Se avete un forno ventilato fate attenzione che il rotolo non vi si asciughi troppo e magari lo coprite con carta d'alluminio o forno.

Ciaoooo

08/05/12

Altre aggiunte al mio blog

Sono in vena di apportare alcune modifiche al mio blog ma non lo sfondo, quello non si tocca.
Avrete osservato che il mio modello ha una sola sidebar laterale e purtroppo anche molto stretta e se voglio mettere dei gadget sono sempre costretta, se possibile, ridurre la larghezza modificando il codice...l'unica cosa che so fare nel linguaggio HTML.
Però c'era un idea che mi sfrugolava....esposta a   IOLE  bravissima nei widget, sfondi e tanto altro ancora, già creatrice del mio MENU, mi ha dato tutta la sua disponibilità per realizzare le mie idee, anche possibili e quindi diamo il  ...via a....:

1.- aggiungere ancora una voce al MENU già da lei creato tempo addietro che vedete qui sotto


che con un clic vi porta a quanto postato in questi anni per aggiungere la seguente voce 

"Programmi free" 
una raccolta di programmi da me selezionati che condivido con i miei amici e che sono GRATUITI  - aggiunta e

2.-  allargare la mia sidebar a sinistra - fatto !!

che dire altro, IOLE è grande nell'accontentarmi e qualche volta forse...la faccio ammattire.

Queste modifiche, sono cose che al primo momento non si notano ma vi assicuro che mi aiutano tanto.
Inoltre, il Menu può essere utile se avete bisogno di qualche programma in particolare, qualche informazione su qualche viaggio in Italia e all'estero che posso aver fatto, qualche ricetta curiosa presa qua e là con la relativa storia sull'origine, curiosità sotto curiosando. Ho trovato anche tantissimi servizi ONLINE ma questi non sono nel Menu però basta inserire la parola nella ricerca BLOG e troverete forse qualcosa che vi potrà servire, poi ci  sono Avvenimenti, Ricorrenze ecc.
Ho messo anche parecchi post su TRIESTE in quanto abbiamo due cose note nel mondo.... Il Castello di Miramare dimora di uno degli Asburgo tristemente nota per la sua storia d'amore con Carlotta diventato  poi 'Imperatore del Messico e lì fucilato e,  la Grotta Gigante una delle meraviglie e unica la mondo per la sua particolarità. 
Scusate se faccio un pò di propaganda......io non uso la pubblicità..... non seguo i contest perchè non mi sento di prendere impegni con scadenza....ed ho un blog strano che però mi rispecchia perchè sono come un PC ho bisogno di INPUT sempre diversi perchè sono molto curiosa e vado a cercare in giro....di tutto e di più.
Un caro saluto a tutti e spero mi perdonerete.

07/05/12

Premio cake blog di qualità


Ieri ho ricevuto un altro premio da  Vanessa del blog "Lo Zuccherino Magico" che ringrazio di tutto CUORE di avermi pensata e delle belle parole che ha usato nei miei confronti avvisandomi di avermi assegnato questo premio.
Sono d'accordo con Vanessa quando dice che adempiere alle regole dettate dal premio " nominare chi l'ha donato, elencare 7 dolci che ti hanno coinvolto la vita e girare il riconoscimento ad altri 10 bloggers"... è un lavoro un pò come una catena (S.Antonio). Si è liberi di spezzarla ma concordo anche nel fatto che non tutti seguono gli stessi blog e quindi in questo modo si segnalano bloggers meritevoli,  da poco presenti e/o poco conosciuti,  anche in campi al di fuori dell'ambito casalingo e/o famigliare.
L'aver già ricevuto questo riconoscimento non diminuisce il suo VALORE anzi, personalmente mi fa un piacere enorme perchè significa, per me, che sono ricordata  e mi carica a  proseguire...GRAZIE ANCORA DI CUORE.

Quindi, rielenco i 7 peccati di gola che non sono cambiati......non è che mi hanno cambiato la vita ma sono gli unici "dolci" che qualche volta mangio non essendo per niente ....golosa!!!!!

1.- Keiserschmarren alias "Omelette dell'Imperatore" che mi ricorda l'infanzia - non era cosi buono  come si può farlo oggi ma erano altri tempi....
2.- Lo "Stollen" un dolce tedesco che mi ha fatto gustare mia cognata molto "tedesca"
3.- Lo "Strucolo in Straza" che viene bollito,  non cotto in forno, classico della mia città
4.- I "Krapfen" quelli che vengono anche chiamati "bomboloni" riempiti di crema o marmellata
5.- Le "Millefoglie alla Chantilly" una rivisitazione della classica pasta crema che è sempre difficile da mangiare ma che in questo modo si può usare il cucchiaino ed affondare nella crema...
6.- I "Gnocchi di ricotta con composta di prugne" anche questo rimiscenze dell'infanzia ...la nonna ungherese li preparava quando c'era la materia prima e per questo speciali
7.- ...e non dimentichiamo la "Crema di cioccolata" la famosa "ganache" sublime per farcire tutto e anche per gustarla cosi quasi quasi per me più buona della Nutella....che invece non mi piace :((
(il dolce nr.2,3,5,6 - ricette sono nel mio blog - non posso mangiarli da sola...)

I dieci blogger da nominare...è dura !!!!! Di solito uso il cappello di Harry Potter con i bigliettini ad estrazione ma, non pensando di ricevere ancora riconoscimenti ......altri ne sono più meritevoli..... tutti cestinati e quindi riscriverli ... scusate non ne ho voglia. Allora visto che ho un blog creato apposta per elencare tutti quelli che ho conosciuto nell'arco di questi anni.... ho aperto al massimo la videata sul monitor a 16:9 ed a occhi chiusi ho puntato il dito....beh dovete darmene atto la fantasia non mi manca.... :o)))
Eccoli ed ora andiamo ad avvisarli......e speriamo che sia il primo ma come dice Vanessa un bis-tris .....non fa mai male anzi !!!!!!


Un affettuoso saluto a tutti ed un augurio di Buona Settimana.

06/05/12

Le prime cose belle


Ho letto il racconto di Scleros su un appello dell'amica  LaNinin che invece di scrivere un libro "I miei primi 40 anni" vuole invece far scrivere ad altri i loro PRIMI 40....... bella trovata e la chiama GIOCO...... ehehehehehe.... bando alle battute l'impresa è ardua per i datati...non ho ancora fatto due volte 40 ma mi sto avvicinando. I miei ricordi più salienti di quand'ero......sono legati strettamente tra la fine ed il lungo dopo guerra in un periodo molto lontano per la maggioranza dei 4o enni che conoscono questo spaccato per i racconti in famiglia e perchè ognuno di quel periodo ha avuto la sua storia.

Anche questo fa parte dei ricordi......
Sono nata ad Abbazia (ora Opatija - Croazia) e come si usava quella volta .....in casa!!!! Tralascio tutti i perchè, per come ecc. ma un anno e mezzo dopo la mia nascita sono arrivata a Trieste nella Venezia Giulia. Quella volta la geografia insegnava le famose TRE VENEZIE .....Venezia Tridentina - Venezia Euganea e Venezia Giulia (che incorporava anche il Friuli) .....altre informazioni  QUI  con anche l'Istria ecc. passata poi alla Jugoslavija prima poi con la suddivisione delle regioni che la componevano alla Slovenija oggi.
Con l'avvento delle regioni italiane è diventata "Friuli e Venezia Giulia",   capoluogo Udine per il Friuli e Trieste per la Venezia Giulia. Poi la congiunzione è sparita ed ora siamo semplicemente Regione Friuli -Venezia Giulia con gli stessi capoluoghi solo che Trieste è anche capoluogo di tutta la regione. 
Devo aggiungere che Trieste era ed è una città di confine verso l'est - anche se oggi "confine" come parola non esiste ma allora  con la fine della guerra Trieste (quasi una casbah) era diventata secondo gli accordi da parte dei vincitori - geograficamente il Territorio Libero di Trieste (sotto il comando Militare Alleato) e non faceva parte del resto dell'Italia. Infatti avevamo il confine con il resto dell'Italia e per passare dall'una all'altra parte era necessario un permesso......altre informazioni  QUI , Trieste è ritornata all'Italia il 26 ottobre 1954 e nel 2010 sono stati festeggiati i 150 anni dell'Unità d'Italia ed i 56 anni di Trieste ritornata alla madrepatria.
I miei ricordi sono legati a questo periodo completamente al di fuori del contesto italiano e quindi non ad un infanzia facile e spensierata ma alla nullatenenza ed anche se non capivo molto della situazione, straniera in patria.

Alcuni punti, quelli più piacevoli, si possono elencare altri  sarebbero un romanzo delle realtà.... legato agli avvenimenti di quegli anni.....

- ricordo che con 1 Lira - quando c'era acquistavo la liquirizia che era in formato "spighette" come quelle delle scarpe ma avevo già 11 anni e.....
- freguentavo la prima classe dell' Avviamento Commerciale e Industriale (esisteva anche quello a indirizzo Economia Domestica) che si possono paragonare ad un  concentrato delle 3 Medie più una Prima Superiore,  scuole ora sparite e da tanto  tempo
- ricordo che quando c'era la Fiera da noi chiamata ancora oggi Fiera di S.Nicolò che si festeggia il 6 di dicembre, correvo come una matta via dalla scuola (a quel periodo si faceva il doppio turno con i maschi e quindi la scuola era anche al pomeriggio) per vedere la bancarella dei giocattoli....non per questi ma per il bellissimo ragazzo che li vendeva e tanto più grande di me....capelli scuri e occhi di velluto....peccato che dovevo essere a casa alle 19.00....
- ricordo i primi appuntamenti... di nascosto ovviamente....con la nonna (ungherese) di vecchissimo stampo....che mi seguiva per poi fare la SPIA....ovviamente io lo sapevo e dicevo all'amichetto : una vcchietta impazzita mi ha scambiata per....tanto lei anche se parlava nessuno la capiva usava la lingua ungherese o tedesca....
- a casa mi chiamavano HEDY ma i compagni non riuscivano a pronunciare "H" e quindi sono diventata EDY. Siccome questo è l'abbreviativo di Edoardo chi mi chiamava per strada (maschietti....) se ero con i miei dicevo che non si riferivano a me essendo un diminutivo maschile :))
- ricordo il mio primo giorno di lavoro come commessa (non iscritta ovviamente non lo era quasi nessuno all'epoca per il periodo di prova) avevo circa 15 anni e lo stipendio era di.....5.000 lire. Usavo 2000 lire per me il resto era per la casa e mi sembrava di essere una regina....
- ricordo quando a 16 anni (si cambiava posto spesso perchè a quei tempi nulla era di determinato era il 1958-59 era andata per 2 mesi come signorina bilingue con un bambino di 4 anni. La signora andava sempre a giocare a Golf in un Club privatissimo solo per ricconi e le piaceva sfoggiare che lei aveva un "istitutrice" bilinque per il figlio e quindi ci portava lei oppure per andare e tornare venivamo portati il bambino ed io con la Rolls Royce o con altre fighe...macchine con tanto di autista e mi sembrava di essere una "signora"..... si questo è veramente un bel ricordo. Non avevo tanta paga ma ero tutto il giorno pranzo e cena ed alle volte dormivo quando partivano nella sontuossima casa....una figata
- ricordo l'epidemia dell'asiatica....tutta la casa era ammalata ma IO NO e quindi via a fare la spesa per tutti grrrrr e pensare che non ho mai preso un influenza.....altrochè stare a casa dalla scuola col cavolo....
- ricordo che un giorno dovevo andare a scuola e volevo indossare una gonna blù a pieghe che mi piaceva tanto ma era da stirare...cosa fa una bambina di 9 anni......se la indossa...mette uno straccio bagnato sotto la gonna e passa il ferro di sopra.....ustione da vapore di primo grado il segno l'ho ancora oggi.....
- come un giorno avevo circa 6 anni, avevano messo la molla alla porta d'entrata di dove vivevo (c'era tanta gente) perchè nessuno la chiudeva. Io entro appoggio la mano con il dito mignolo sulla punta del chiavistello e....la porta mi si chiude sopra rompendo l'ossetto tra la prima e la seconda falange... e non l'ho detto a nessuno e....ho ancora il dito storto il meno che mi poteva capitare.....
- ricordo di persone......tante sono passate dove vivevo io ...estranee alla mia famiglia di tutte le nazionalità oggi si direbbe moltitudine etnica....fanno parte della storia....le insegnanti nooooooo....forse un uomo anziano con grandi baffi bianchi che usava mangiare sempre (quando in tavola aveva anche altro) il brodo alla fine...acqua calda con un dado...e alla mia domanda perchè alla fine mi rispose.... per avere la sensazione di uno stomaco pieno in quanto il resto era molto poco o per poterlo riempire ancora con altro se c'era in quanto abbassandosi ulteriormente   creava maggior spazio.....

A questo punto basta. Il resto dei ricordi di come si viveva e situazioni....non sono cose da mettere in un blog non perchè mi vergogni... anzi, ma sono troppo crude ed alla volte la povertà di quel tempo, ecc. sono realtà già scritte nei libri che parlano di quel periodo e vissuti nella mia infanzia.;  non hanno lasciato tracce negative in me, anzi, mi hanno insegnato come sopravvivere in qualsiasi avversità.

Ho promesso ha LaNinin che avrei detto qualcosa, con sua mamma siamo corregionali ed io sono del 43.
Ad ogni modo cara amica, se ritieni che quanto scritto sia conforme al tuo "Gioco" dimmelo altrimenti levo il logo e lo consideriamo un O.T. e lo lasciamo come uno dei tanti miei POST.

Ciaoooo a tutti.



05/05/12

L'indispensabile...per vivere come dice il video

Mi è piaciuto tantissimo questo spezzone del film tratto dal libro della Giungla che penso tutti ricorderanno



non risolve ma oggi sabato passiamo in allegria nei...ricordi.
Buona sabato e domenica a tutti.

04/05/12

Gnocchi di spinaci e ricotta



Devo fare questi gli gnocchi a richiesta...obbligatoria di amici, di passaggio,  che ho a cena. Sono un pò restia a fare più volte le stesse cose, non mi piace "cucinare" ma "pasticciare". Provare ricette nuove ed ovviamente trovare in famiglia le "cavie".
Nella cucina giornaliera non è che mi dia tanto da fare... siamo sempre in "dieta" ovvero cose leggere per evitare grassi e zuccheri (pane-pasta) per cercare di non incorrere in problemi di colesterolo, glicemia ecc. cerchiamo di tenerci bassi con approvvigionamenti mangerecci.... Ovviamente in occasioni speciali come feste e/o compleanni uno strappo alla regola è dovuto con nostra grande soddisfazione.
Ricette di gnocchi ne trovate tantissime sul web  personalizzate o con nomi diversi e anche simili nella preparazione come strangolapreti ecc. Questa però è la mia ricetta super collaudata. 

Ingredienti ( 4-5 persone) 
1 kg spinaci surgelati (prendete quelli porzionati hanno meno gambo)
3/4 di ricotta (non la qualità crema) romana o friulana se trovate
2 uova
100 gr di farina (circa) + quella per infarinare gli gnocchi
100 gr di formaggio grana reggiano grattuggiato
1 cucchiaio di burro + quello che vi serve per condire
sale q.b.

Preparazione
Cuocete gli spinaci, fateli raffreddare e strizzateli bene affinchè diventino abbastanza asciutti e poi tritateli *

In una casseruola fate sciogliere il burro e aggiungete parte della ricotta in modo che con il caldo si disfi ma non completamente. Aggiungete gli spinaci tritati e amalgamate il tutto e poi la restante ricotta, un po' di sale ed il formaggio. Amalgamate bene, cuocete una decina di minuti  e poi fate raffreddare il tutto.

Quando raffreddato aggiungete all'impasto le uova e la farina, l'impasto deve risultare sufficientemente compatto.

Fate bollire l'acqua con un pò di sale, bagnatevi le mani per formare gli gnocchi dopo aver preso una cucchiaiata dell'impasto, passateli nella farina e buttateli nell'acqua bollente. Fate la prova con uno per vedere se tiene la cottura altrimenti aggiungete ancora un pò di farina.

Appena affiorano, scolateli con una schiumarola e metteteli in una terrina leggeremente unta di burro. Al momento di impiattare, condite con altro burro e formaggio oppure con una salsina di gorgonzola e panna fresca.

Per rendere più leggero potete usare la margherina e la panna di soja molto buona e di sapore neutro.


* NOTA

Per spremere gli spinaci senza fare tanta fatica io uso un canovaccio della grandezza di un tovagliolo. Mettete nel centro una parte di spinaci da strizzare, chiudete i lembi e premete forte strizzando:  esce tutta l'acqua senza fatica formandosi cosi un "porzionato" molto facile da tritare.

Ciaooo e buon appetito.

02/05/12

Aggiunte al mio blog...

Forse qualcuno avrà notato il bottone rosso/nero posto sulla sinistra con la scritta

"Memento's Blog List"

che porta ad un nuovo blog creato solo pe mostrare il mio  "Elenco dei Blog personali che seguo".
Nel corso di questi quasi tre anni, moltissimi sono i blog che ho incontrato sul mio cammino di blogger.
Molti di questi probabilmente non esistono più, altri non verranno aggiornati ma mi dispiace cancellarli e quindi diventando cosi tanti ho deciso di creare un blog solo per questo elenco.
Modelli per sfondi messi a disposizione da Blogger sono tanti ma l'amica Azzurra del blog   GRAFIC Scribbles    ha creato lo sfondo secondo i miei desideri di questo nuovo blog dei blog. Se andate a questo nuovo blog cliccando il bottone Memento's Blog List  si aprirà  in una nuova pagina e da questo potrete poi tornare indietro con "HOME" al blog principale. So che quasi tutti tengono l'elenco nella sidebar ma avendo a disposizione del mio modello solo su un lato devo cercare di creare altri spazi.
Al momento alcuni blog che seguo sono ancora presenti al solito posto ma sono anche inseriti nel nuovo.
Cari amci, siete tanti ma non vi mollo... non riesco a seguirvi tutti ma cerco di prendere più che posso...ma comunque vi porto sempre con me.
Ciaoooo a tutti e grazie di leggermi.

Foto Anni 20

View more presentations from verul.
(questi dati si riferiscono alla mia registrazione obbligatorio e sono pubblicità per il servizio online)
Il mio amico austriaco mi ha inviato una presentazione fatta in PowerPoint molto bella. Sono andata a vedere sul web come potevo inserire questa presentazione sul blog e purtroppo bisogna trovare un sistema di conversione in un filmato. Ho trovato tantissimi suggerimenti ma purtroppo anche molto vecchie risalenti a 2-3 anni fa e quindi con i servizi online citati inesistenti o con il servizio offerto è diventato a pagamento.


Sono riuscita a fare qualcosa di accettabile con SlideShare un servizio online che non prevede più la ..diretta su un blog mantenendo lo scambio foto in automatico, ma per vederle tutte bisogna andare avanti cliccando sulla freccia in mezzo oppure andate sul filmato stesso ed il mouse si trasforma in manina con il dito puntato verso destro anche cosi potete vedere tutte le foto.

Le didascalie delle foto sono scritte in tedesco e non ho la minima idea come aggiungere la traduzione. Sono convinta però che dal tenore della foto si possa capire abbastanza per interpretarle. Ci sono le sfilate delle miss, le moderne vamp di allora, come ci si arrampicava in montagna una volta...con la gonna, l'abbigliamento ...moderno di Charlie Chaplin, come ci si tuffava al mare ed i relativi costumi, dormire sulle impalcature bisogna avere i nervi saldi, ecc.
Spero che il tutto sia di vostro gradimento nel vedere ...come eravamo!!

Ciaoo a tutti

PS.
Ho trovato anche un programma free per la conversione da "PPS" in "VIDEO" però mi mancano i codici "HTML" assolutamente necessari per mettere il filmato sul blog:. Non so assolutamente nulla di questi codici (una piccolissima parte ma insufficienti in questo contesto) mentre i servizi online dopo la conversione ti forniscono il codice necessario per la pubblicazione sul blog.
A titolo informativo una strada ci sarebbe ma è lunga e tortuosa....
- convertire la presentazione PPS/PPT in un  filmato AVI (per vedere sulla TV), pubblicarlo su YouTube e poi riprenderlo una volta pubblicato perchè in quel caso YouTube stessa ti fornisce il codice HTML e quindi potrei metterlo finalmente come un bel fimato che parte in automatico qui sul blog.

Mi perdonerete ma preferisco farvi lavorare un pò pigiando sul "mouse" piuttosto che fare questo giro tortuoso.... sono sicura che mi perdonerete., l'importante è comunque poterlo vedere e questo è affermativo.
Sempre vostra

01/05/12

Il Pollo......una giornata particolare del passato

Raccontare qualcosa di avvenimenti accadutimi su questo blog rappresenta una cosa eccezionale ma possibile in quanto non essendo a "tema" posso davvero postare quello che in quel momento desidero condividere.
Questo racconto è derivato da un post dell'amica Anna di  Diario semi serio di una mamma..... che ho trovato anche nei commenti ai post di Kike  del blog  Quellodellamamma.... che raccontano le proprie avventure prendendo in giro amabilmente le situazioni e che assieme all'amica Scleros del blog Mamme&Mogli..sclerate  formano un trio atipico nella loro ironicità verso se stesse oggi molto raro.

Quindi partendo dal POLLO di Anna, acquistato da marito per la cena ma non precotto ma CRUDO, mi sono ricordata di un episodio che a distanza è diventato una ....storiella!!!!!

Noi abbiamo trascorso sempre le nostre ferie assieme a figlia nei campeggi perchè la vita all'aria aperta e senza obblighi di orari e vestizioni era il massimo che si desiderava per riposare. Lavare, far da mangiare ecc. per me anche se  in ferie era un divertimento. Siamo ovviamente sempre andati in campeggi sul mare senza di lui non potevamo stare. Si affittava un bungalow con disposizione di biancheria da letto , stoviglie da cucina il resto lo portavamo noi in macchina.
Siamo sempre andati al sud; Puglia per tanti anni, Calabria, Campania e qualcosa in Sicilia, Isola d'Elba, Isole Egadi....
Torniamo al POLLO.
In Puglia a Vieste - Campeggio La Caravella (esiste ancora ma è stato ora stravolto non ha nulla di naturale), il mangiare lo facevo io acquistando carne, verdura e frutta dal contadino direttamente che però aveva la bancarella al mercato.
Un giorno a marito gli viene voglia di un pollo ma di quelli ruspanti e in base ad indicazioni avute andiamo da un contadino fuori paese che ha un allevamento di galline e anche le vende oltre alle uova, verdura e frutta.
Arrivati a destinazione -  per fortuna marito anche se triestino è figlio di una napoletano doc e quindi il dialetto di quelle parti li capisce abbastanza, la sottoscritta... una banana - dice al contadino che vuole comperare un pollo.
Quale li viene chiesto mostrando il suo allevamento, scelga?? Allibita  dico ma non vende polli??? Certo mi fa ma lo dobbiamo matare.....prima!!!! Sceglie una gallina, le tira il collo e me la porge dicendomi eccola!!!!!
Ma scusi io la vorrei anche spennata e pulita .......al che anche se di malavoglia dice che mi costerà qualcosa di più e si mette a lavorare......
Bene per farla breve, ci portiamo via il pollo e le sue interiore salvo testa e zampe che mi sono rifiutata di prendere e torniamo in campeggio. Le interiora le regalo alla custode del campeggio e mi accingo a preparare il pollo. CHE SCHIFO...... era ancora caldo!!!!!
Voi non avete idea di cosa significhi tagliare un pollo appena matato..... la carne è gomma....mi sono messa due paia di guanti ed ho cercato di sezionarlo alla meno peggio sotto le risate di marito, figlia e campeggiatori vicini .....tedeschi!!!!
Messo a friggere...letteralmente schifata....siamo arrivati alle 20.30 di sera.
A quell'ora buio attorno le luci attiravano le falene ed anche un tipo di coleottori come i maggiolini d'aspetto ma neri e ciechi che sbattevano contro il muro. Sbatti uno e sbatti due sono andati a finire nella padella dove friggevo il pollo!!!!! Al mio urlo, marito ha tolto il fritto...estraneo ed ha continuato lui la cottura e assieme alla figlia se lo sono anche mangiato dicendo.....mai mangiato un pollo così buono !!!!! Mancava poco che andassi di corsa in bagno....
Io sono rimasta digiuna fino il giorno dopo tanto ero schifata e ho detto POLLO mai più!!!!!! Pensate che per giorni sentivo ancora nella mano il caldo di quella gallina......non ho mai dimenticato quel povero pollo e nessuno si è mai azzardato a dire...andiamo a comperare un POLLO - li avrei uccisi seduta stante !!!!

Forse ora a chi la legge non farà tanto effetto ma quella volta a me ha fatto effetto si - avevo anche solo 27 anni....
Ciao ragazze un abbraccio e  buona 1 Maggio a tutti.


Memento SolonicodiEdvigeDesign byIole