Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine

Fantasy - Immagine dell'amica del "Rifugio degli Elfi" - clic immagine
Immagine da https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

lunedì 12 luglio 2010

Malacologia (conchiglie e non solo.....)

Durante i miei viaggi in Italia, avevo trovato a Padula all'interno della sua Certosa artigiani che lavorano la madreperla creando degli oggetti particolari e bellissimi: cammei grandi e piccoli stupendi dal colore rosato a quello grigio a secondo della materia prima.
Ignoravo però che questa arte vecchia di secoli la cui materia prima è chiamata " conchiglia",  ha un nome specifico ed appartiene alla zoologia e si chiama "Malacologia". Inoltre in Italia esiste il più grande Museo Malacologico e si trova a Cupra Marittima (Ascoli Piceno).
E, pensare che ero proprio a Cupra Marittima per un  pernottamento in campeggio come scritto nel mio post qui San Benedetto e Cupra Marittima ed ho appreso della sua esistenza proprio il giorno della partenza ..troppo tardi !!!!

il museo

Il significato di Malacologia deriva dal greco: malakòs = molle e da  logos = discorso ed è la branca della zoologia che studia i molluschi, mediante l'osservazione dei carapaci (i gusci) e, soprattutto, delle parti molli. La branca della malacologia che si occupa delle sole conchiglie si definisce concologia.
Da un opuscolo datomi proprio il giorno della partenza al campeggio, parla dettagliatamente di questo Museo che deve essere interessantissimo e ritengo possa essere interessante apprendere della sua esistenza. Alle volte proprio le persone che vivono vicino possono ignorare la sua esistenza o non sapere quanto interessante sia e cercare di trovare un momento per visitarlo.

Il Museo Malacologico Piceno è il più grande museo al mondo dedicato al fantastico mondo delle conchiglie e fondato nel 1977 dai Fratelli Tiziano e Vincenzo Cossignani.
Su 3000 metri quadri di superficie, sono esposti 900.000 esemplari ed una biblioteca di oltre 5000 pubblicazioni malacologiche.
Lo completa una sala didattica, sala convegni e sala proiezione, shop e laboratorio di ricerca oltre agli esemplari conservati nelle collezioni di studio che sono oltre 9 milioni.
Le sezioni presenti sono numerose: malacopaleontologia, fossili, filatelia temativa, pastrelloteca malacologica, coralli e madrepore, cammei, madreperle, bottoni, etnografia, squali e granchi.

L'esposizione delle conchiglie avviene in modo sistematico; una sezione è dedicata alle conchiglie del Medio Adriatico ed una agli strumenti di raccolta dei molluschi con l'esposizione di una vecchia "vongolara" cuprense.
Sono presenti anche 500 oggetti in madreperla realizzati in tutto il mondo nel corso degli ultimi tre secoli che testimoniamo la straordinazia creatività dell'uomo ed il fascino di una materia preziosa ed affascinante.
Le conchiglie madreperlifere svelano a Cupra Marittima tutti i loro segreti in una mostra assolutamente eccezionale.
Il Museo è aperto da aprile a dicembre con orari diversi, esiste un sito che lo riguarda esclusivamente dalla quale potrete vedere conchiglie, libri, shop, eventi ecc. e questo è il link La storia del Museo ed eventi
e vi invito caldamente a darci un occhiata: è tutto un mondo particolare ed a parte che per un paese di mare come lo è l'Italia è un peccato non conoscerlo.
Da parte mia alcune foto tratte sempre da questo opuscolo da due sezioni:

da Conchiglie, Maschere e Misteri, una delle più importanti sezioni dedicata alle collezioni etnografiche. Gli oggetti rituali e d'uso provengono da tutto il mondo. La collezione delle maschere realizzate dagli indigeni del "Bacino dl Sepik" in Papua Nuova Guinea ed i manufatti delle etnie Naga e Kuba...è una sezione tutta da scoprire.....ruolo creativo dell'uomo nel corso dei secoli...

etnico

Lo shop "malacologia" è rappresentato da conchiglie, cammei, madreperle, minerali, fossili, libri e tutto ciò che ruota attorno alla malacologia sono disponibili presso il fornito shop ed in parte anche offerti sul sito cliccando sul link suindicato... La storia del Museo....

alcuni oggetti dello shop

uno splendido cammeo dalla shop

una conchiglia da cui l'artigiano trae il manufatto

un altro splendido esempio di cammeo con centro dipinto

Vi assicuro che merita andare a curiosare sul link indicato. Tutte le sezioni sono presenti e si possono vedere incluse la storia e quant'altro susciti la vostra curiosità nonchè i vari link per ulteriori curiosità da soddisfare.
Sarà un viaggio virtuale ma vi assicuro che merita.

Ciao a tutti e buona visione.



Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento