Dal gruppo FB "Dragon Life"

Dal gruppo FB "Dragon Life"
Gruppo creato da " Il Rifugio degli Elfi " link su immagine - FB https://www.facebook.com/groups/1481388275215394/

Dove trovarmi

giovedì 21 gennaio 2010

Zuppe: di cicerchie

La cicerchia è un legume seccato che io ho assaggiato a Sapri nel Golfo del Policastro in minestra. L'ho trovato buonissimo e sono riuscita a trovarlo anche nella mia città in una grande distribuzione nel settore ...Biologici ...
Minestre ed altro con l'uso di questo legume ce ne sono parecchie sul web ma io vi passo quella data dal mio amico ristoratore di Sapri.

Ho trovato alcune informazioni sul legume tratto da Wikipedia che vi passo pari pari:

"Lathyrus sativus, è un legume, comunemente chiamato Cicerchia, appartenente alla famiglia delle Fabaceae diffusamente coltivato per il consumo umano in Asia, Africa orientale e limitatamente anche in Europa ed altre zone. È una coltura particolarmente importante in aree tendenti alla siccità ed alla carestia, detto cultura di assicurazione poiché fornisce un buon raccolto quando le altre colture falliscono. È anche nota con il nome di pisello d'erba, veccia indiana, pisello indiano, veccia bianca, almorta o alverjón (Spagna), cicerchia (Italia), guaya (Etiopia), e khesari (India). Il consumo di questa pianta leguminosa in Italia è limitata ad alcune aree del centro-sud ed è in costante declino. "

La foto l'ho presa dal sito Magnaetruria perchè l'idea di presentarla in un contenitore di pane è veramente ottimo...si mangia tutto cosi....


Ingredienti per 4 persone
500 gr di cicerchie
250 gr di pomodori freschi o l'equivalente in scatola
100 gr di prosciutto crudo
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
Prezzemolo, basilico, sale e pepe
Olio di oliva extra vergine

Mettere a bagno (in ammollo) la sera prima le cicerchie. Scolatele e mettetele a cuocere in un tegame in acqua fredda leggermente salata per circa 35 minuti . Nel frattempo preparate il sugo.
Rosolate nell'olio gli odori tritati, aggiungete il prosciutto tritato e fate cuocere velocemente a fuoco vivo ma per 5 minuti. Aggiungete i pomodori, sale e pepe e continuate la cottura per 10 minuti. Riducete il liquido di cottura delle circerchie se troppo abbondante, aggiungete la salsa preparata e cuocete il tutto ancora per una 15 di minuti. Regolate di sale e pepe e servitela nelle coppe di pane o piatto tradizionale irrorando con un filo di olio extra vergine di oliva.
Se la zuppa viene preparata il giorno prima ne guadagna di sapore.

Buon appetito...ciaooo



Puoi Stampare La Ricetta
Stampa il post

4 commenti:

  1. buone le cicerchie le adoro!!!sai che te le copio proprio!!!bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono molto buone e già che ti piacciono una piccola variante come insalata. Cuoci scoli raffreddi ci aggiungi sedano,prezzemolo,cipollina fresca e riso per la suindicata quantità di cicerchie 200 gr.calcolo 50 a testa..olio extra v.pepe sale un pizzico di peperoncino e sbricioli del formaggio stagionato ed olive nere.
      Ci puoi aggiungere quello che vuoi e sono gustossisime. Ciaoooo

      Elimina
  2. Risposte
    1. Merci j'espere la traductions a ètè comprensible.

      Elimina